A Scafati restano in dad le superiori, mentre a Corbara confermata la dad per tutti

di Monica De Santis

Anche a Corbara, le scuole restano chiuse. Lo conferma il sindaco Pietro Pentangelo, che la ripresa di didattica in presenza è prevista per il prossimo 24 gennaio. Dunque non ritira l’ordinanza che aveva sottoscritto domenica, prima della pubblicazione di quella regionale firmata dal Governatore De Luca, la cui esecutività è stata sospesa, nella giornata di ieri dal TAR Campania. “Non ci sono le condizioni per tenere aperte le scuole per l’infanzia, primaria e media inferiore – dichiara Pentangelo – La tutela della salute dei miei concittadini è fondamentale e come autorità sanitaria locale ho proceduto come abbiamo ben descritto nell’ordinanza. Fino al 24 gennaio si proseguirà con le lezioni in Dad, poi valuteremo la situazione, il numero dei contagi soprattutto tra la popolazione studentesca e se i numeri sono calati allora faremo tornare i nostri ragazzi in presenza”. Intanto a Scafati, salvo nuove ordinanze, oggi non andranno a scuola gli studenti delle scuole superiori. Il sindaco Salvati, ha confermato l’integrazione all’ordinanza regionale e quindi ha stabilito che per il momento le superiori rimarranno chiuse, mentre le scuole materne, elementari e medie torneranno in presenza.

Consiglia

Troppi casi, Cristoforo Salvati ferma le scuole fino al 22 gennaio

di Monica De Santis

Tutte le scuole di ogni ordine e grado resteranno chiuse fino al prossimo 22 gennaio a Scafati. A deciderlo è stato il primo cittadino Cristoforo Salvati, dopo aver valutato il numero di persone positivi presenti sul proprio territorio comunale e dopo aver anche ascoltato l’opinione dei dirigenti scolastici di tutte le scuole. Decisione questa che va in linea con quella del Governatore De Luca, solo che a rimanere chiuse saranno anche le scuole superiori. “I problemi, purtroppo esistono, e naturalmente e sia io che gli altri miei colleghi abbiamo provveduto a segnalarli al primo cittadino – racconta Domenico D’Alessandro dirigente scolastico del Liceo Cacciopoli – Ci sono alunni positivi e non mancano dubbi sulla sufficienza del personale in servizio per assicurare l’orario didattico in presenza. Ciò detto, la scelta del Governatore è comprensibile, vista la copertura vaccinale molto diversa tra gli alunni della fascia 12-18 anni e i loro colleghi più piccoli. Sta di fatto che per come è attualmente la situazione a Scafati, è comprensibile anche la decisione presa dal nostro sindaco. Sperando che in questi giorni la curva dei contagi possa scendere e che si possa tornare in presenza in sicurezza in tempi davvero molto brevi”.

Consiglia

Bomba carta fatta esplodere davanti casa di un pregiudicato

Forse un atto intimidatorio, è su questo che si stanno muovendo le indagini dei carabinieri che stanno indagando in merito all’episodio verificatosi nella notte tra mercoledì e giovedì a Scafati, quando una bomba carta è stata fatta esplodere davanti alla casa di una persona con precedenti penali. Momenti di tensione lungo via Berardinetti, luogo dove si è verificato il fatto. Momenti di tensione e di paura dei residenti della zona, molti dei quali sono stati svegliati dal boato provocato dalla bomba carta. Fortunatamente l’esplosione ha provocato solo piccoli danni e nessun ferito. Immediato l’intervento sul posto dei carabinieri della locale Compagnia, che dopo aver effettuato i rilievi di rito, hanno iniziato le indagini. I militari dell’arma stanno indagano a 360 gradi per riuscire a risalire all’identità dell’autore/autori del gesto, ma soprattutto si cerca di capire se la bomba carta è stata fatta esplodere per spaventare qualcuno oppure se si è trattato solo di una bravata di qualche gruppo di bulli. Non si esclude che le indagini possano essere affidate all’Antimafia, qualora le prime informazioni dovessero far capire che il gesto era un atto intimidatorio dei confronti del pregiudicato che vive proprio in via Berardinetti.

Consiglia

Convocato per il 28 dicembre il consiglio comunale

E’ stato convocato, in via ordinaria, in seduta pubblica – in quanto in diretta streaming – di prima convocazione e in presenza, il Consiglio comunale che si terrà nell’Aula Consiliare, in via G. Galilei – Biblioteca Comunale – il giorno 28 dicembre, alle ore 16.00 e, in continuazione, laddove non si riesca ad esaurire la trattazione di tutti gli argomenti (in considerazione del rispetto delle norme anticovid), il giorno 29 dicembre, alle ore 16.00. All’ordine del giorno, i seguenti argomenti: Approvazione verbale seduta Consiglio Comunale del 7 ottobre 2021; Approvazione verbale seduta Consiglio Comunale del 3 novembre 2021; Approvazione verbale seduta Consiglio Comunale del 26 novembre 2021; Interrogazioni – Interpellanze – Mozioni – Raccomandazioni; Servizio per la raccolta integrata dei rifiuti solidi urbani sul territorio della Città di Scafati – Provvedimenti; Servizio pubblico locale di rilevanza economica del Cimitero di Scafati – Provvedimenti. Ricognizione periodica delle partecipazioni pubbliche ex art. 20, d.lgs. 19 agosto 2016 n. 175. – Variazione al Bilancio di Previsione Finanziario 2021/2023 (art. 175, comma 3, lett. a), D.Lgs. n. 267/2000) – Ratifica Delibera di Giunta Comunale n. 174 del 21.12.2021;- Approvazione lavori di somma urgenza realtivi alla demolizione di parte di muro pericolante del fabbricato ubicato alla via Terze, ai sensi dell’art. 163 del D.Lgs. n. 50/2016 e successive modifiche e integrazioni – Proposta di riconoscimento del debito fuori bilancio ai sensi degli artt. 191 e 194, comma 1 lettera e), D. Lgs. 267/00; – Approvazione schema di convenzione per la gestione in forma associata del servizio di segreteria comunale tra i comuni di Scafati (SA) e Agerola (NA); -. Riconoscimento di legittimità debito fuori bilancio derivante dalla sentenza esecutiva G.d.P. Nocera Inferiore, Sentenza N. 33/2021 – N. R. / Comune di Scafati; Riconoscimento di legittimità debito fuori bilancio derivante dalla sentenza esecutiva G.d.P. Nocera Inferiore, Sentenza N. 141/2021 V. C. / Comune di Scafati; Riconoscimento di legittimità debito fuori bilancio derivante dalla sentenza esecutiva G.d.P. Nocera Inferiore, Sentenza N. 150/2021 – A. A. / Comune di Scafati. – Riconoscimento di legittimità debito fuori bilancio derivante dalla sentenza esecutiva G.d.P. Nocera Inferiore, Sentenza N. 52/2021 – A. A. / Comune di Scafati.

Consiglia