Conte difende i 17 milioni d’ingaggio al Tottenham: “Lavoro al top, giusto mi paghino”


Antonio Conte è stato intercettato da Stefano Corti de Le Iene che ha ironizzato sullo stipendio che riceverà al Tottenham per i prossimi due anni, 17,6 milioni di euro annui fino al 30 giugno del 2023, giocando sulla parola 'colpo' e facendolo diventare uno dei protagonisti della nota serie tv La Casa di Carta. Il tecnico ha risposto in maniera netta: "Penso che il colpo l’abbia fatto chi mi prende".
Continua a leggere

Conte punge subito Inter e Juve: “Al Tottenham strutture all’avanguardia che non ha nessuno”


Antonio Conte ha iniziato la sua nuova avventura sulla panchina del Tottenham. Un'esperienza che l'ha visto subito trionfare alla sua prima gara d'esordio in Conference League contro il Vitesse. Il tecnico salentino, a fine gara, ha parlato dei motivi che l'hanno portato ad accettare gli Spurs lanciando una frecciata a Inter e Juve: "Qui hanno strutture all'avanguardia che non ha nessun altro club".
Continua a leggere

Son dimentica Pochettino e Mou, è già pazzo di Conte: “Lavorerò con il più grande allenatore”


Son Heung-Min è stato il grande protagonista della notte di Conference League che ha visto il Tottenham trionfare 3-2 sul Vitesse in casa. Una vittoria importante nel giorno dell'esordio in panchina come nuovo allenatore degli Spurs di Antonio Conte. Il coreano a fine gara ha parlato senza filtri: "Non vedo l'ora di lavorare con il più grande allenatore".
Continua a leggere

Odio e amore tra Conte e la Juve: “Ho aperto il ciclo di 9 scudetti e l’ho interrotto con l’Inter”


Nella prima intervista da allenatore del Tottenham c'è un passaggio delle parole di Antonio Conte che non passa inosservato. Le storie tese con la Juventus hanno scandito gli ultimi anni della sua esperienza in Italia: da tecnico dell'Inter s'è tolto lo sfizio di stoppare quel ciclo vincente che "io stesso avevo iniziato".
Continua a leggere

Conte voleva lo United, cosa c’è dietro il sì al Tottenham: la confidenza agli amici


Antonio Conte è ufficialmente il nuovo allenatore del Tottenham. Solo pochi giorni fa il tecnico sembrava molto vicino alla panchina del Manchester United, una prospettiva che lo intrigava e non poco. Poi, come confermato dalle indiscrezioni della stampa inglese, la confidenza agli amici sui motivi che lo hanno portato ad accantonare i Red Devils.
Continua a leggere

Conte voleva lo United, cosa c’è dietro il sì al Tottenham: la confidenza agli amici


Antonio Conte è ufficialmente il nuovo allenatore del Tottenham. Solo pochi giorni fa il tecnico sembrava molto vicino alla panchina del Manchester United, una prospettiva che lo intrigava e non poco. Poi, come confermato dalle indiscrezioni della stampa inglese, la confidenza agli amici sui motivi che lo hanno portato ad accantonare i Red Devils.
Continua a leggere

Antonio Conte è il nuovo allenatore del Tottenham, è ufficiale: contratto fino al 2023


Antonio Conte è il nuovo allenatore del Tottenham. Il comunicato ufficiale della società inglese ha dato il via alla nuova avventura del tecnico salentino in Premier League. L'ex condottiero dell'Inter ha firmato un contratto di 18 mesi fino all'estate 2023. Una trattativa lampo che si è conclusa anche grazie agli ottimi rapporti con il direttore generale degli inglesi, Fabio Paratici.
Continua a leggere

Il mistero di Dele Alli: non è infortunato ma non gioca più, pesanti dubbi sulla carriera


Dele Alli non è partito con il Tottenham per la trasferta di coppa in casa del Burnley e ormai non vede il campo dal 26 settembre, quando fu sostituito all'intervallo del derby contro l'Arsenal. Alla base delle esclusioni nessun infortunio ma solo le scelte dell'allenatore Nuno Espirito Santo, che lo considerava un titolare inamovibile ad inizio stagione e che adesso non sembra prenderlo in considerazione neppure per una convocazione. La parabola discendente di un 25enne su cui tutti erano pronti a scommettere.
Continua a leggere

Osimhen disse no al Tottenham, la bocciatura di Mourinho: “Se ha paura, non può giocare con noi”


Victor Osimhen e José Mourinho oggi si troveranno faccia a faccia allo stadio Olimpico in un infuocatissimo Roma-Napoli ma il centravanti nigeriano poteva diventare un calciatore dello Special One ai tempi del Tottenham. Rifiutò la corte degli Spurs per paura della concorrenza con Harry Kane e il portoghese non la prese bene: "Se ha paura, non può giocare con noi".
Continua a leggere

Tottenham da incubo, il primo flop di Paratici: “Da 15 anni non si vedeva una cosa simile”


Il pesante ko del Tottenham nel derby del nord di Londra contro l'Arsenal ha fotografato ulteriormente il momento di difficoltà degli Spurs, in caduta libera non solo dal punto di vista dei risultati ma anche delle prestazioni. Sul banco degli imputati non solo il manager Espirito Santo a rischio esonero, ma anche il dg Fabio Paratici.
Continua a leggere

Paulo Fonseca senza squadra a causa di Paratici: “Ha deciso lui e ha fatto saltare tutto”


Paulo Fonseca non ha ancora trovato una squadra dopo la separazione dalla Roma arrivata al termine della passata stagione. L'allenatore portoghese era certo di poter tornare in panchina quest'anno ma non tutto è andato secondo i suoi piani. Aveva già un accordo ma Paratici ha fatto saltare tutto: "È stato lui a bloccare tutto".
Continua a leggere

“Troppe proteste e poca libertà”: la presenza di Paratici fa scontenti i giocatori del Tottenham


Malgrado le tre vittorie su 3 in Premier e l'approdo nella Fase a gironi della Conference League, al Tottenham sembra esserci un problema. Le indiscrezioni arrivano dai tabloid inglesi sulla presenza in panchina di Paratici e Hitchen. Troppe proteste verso gli arbitri e poca possibilità tra i giocatori di parlarsi liberamente.
Continua a leggere

Demiral all’Atalanta sblocca Romero al Tottenham: ora la Juve ha i soldi per Locatelli


È vicino alla definizione il doppio affare che porterà Cristian Romero al Tottenham per 50 milioni di euro più 5 bonus e Merih Demiral all'Atalanta in prestito annuale con diritto di riscatto fissato a 30 milioni. La Juventus, infatti, si è convinta a cedere il suo difensore alla Dea, che ha dato il via libera alla partenza dell'argentino in direzione Londra. La Vecchia Signora potrà reinvestire i soldi guadagnati per tentare l'affondo decisivo con il Sassuolo per Manuel Locatelli.
Continua a leggere

Harry Kane rompe col Tottenham, è sparito: non si presenta agli allenamenti


Harry Kane non si è presentato agli allenamenti del Tottenham nel suo primo giorno dopo le vacanze post Europei. L'attaccante inglese è al centro di una vicenda di mercato piuttosto complessa con il Manchester City sullo sfondo pronto a mettere le mani sul cartellino del giocatore. I Citizens hanno offerto 100 milioni di euro.
Continua a leggere

Gollini saluta l’Atalanta e vola al Tottenham: “Via per Gasperini? Poi ne parlerò”


Pierluigi Gollini lascia l'Atalanta dopo 5 stagioni e vola a Londra dove ad attenderlo ci sarà il Tottenham. Il giocatore è stato intercettato in partenza da Linate e non si è di certo sottratto alle domande di quanti gli hanno chiesto i motivi del suo addio alla Dea. Sullo sfondo la presunta lite con Gasperini nella scorsa stagione: "Poi ne parlerò...".
Continua a leggere

Harry Kane al Manchester City, mega offerta per il Tottenham: anticipate United e Chelsea


Harry Kane è finito nel mirino del Manchester City che dopo la richiesta del giocatore di lasciare il Tottenham a partire dalla prossima stagione, ha provato ad anticipare tutti presentando un'offerta agli Spurs. I Citizens hanno così anticipato sia il Manchester United che il Chelsea che hanno espresso interesse per il capitano dell'Inghilterra.
Continua a leggere