Ucraina, Meloni consiglia a Stoltenberg “più prudenza” e su Toti dice: “Solo lui sa se deve dimettersi”


Ospite di 'In mezz'ora', Giorgia Meloni consiglia "più prudenza" al segretario dell'Alleanza atlantica che ieri aveva suggerito di eliminare il limite imposto all'Ucraina sull'uso delle armi Nato contro la Russia. La premier è tornata anche sull'inchiesta che vede coinvolto il governatore Ligure Giovanni Toti: "Solo lui sa se deve dimettersi o meno".
Continua a leggere

Zanoni (Pd) a Fanpage: “Non ci sono alternative al Green Deal. Ecoattivisti? Hanno ragione a protestare”


"Io credo non ci siano alternative al Green Deal, la transizione ecologica è obbligatoria. Iil clima sta cambiando, creando immani disastri ambientali e economici e sociali. Gli ecoattivisti? Fanno bene a protestare, solo loro che vivranno gli anni peggiori": lo dice Andrea Zanoni, candidato con il Pd alle elezioni europee, in un'intervista con Fanpage.it.
Continua a leggere

Salvini contro il prof che esenta i musulmani da studio Divina Commedia: “Dante islamofobo? Follia”


Matteo Salvini se la prende con il docente di una scuola di Treviso che ha esentato due studenti musulmani dallo studio della Divina Commedia: "No al crocifisso, al Natale, alla Divina Commedia, alle fiabe, chiusura delle scuole per il Ramadan. No, siamo in Italia. Se a qualcuno non piace Dante, se a qualcuno non piace Gesù Bambino, può anche tornare al suo paese"-
Continua a leggere

Giorgia Meloni nella sua rubrica social: “Questa è unica TeleMeloni che esiste, resto sono fake news”


Torna la rubrica social della leader di Fratelli d'Italia, Gli Appunti di Giorgia. Solo che questa volta, sulle scie delle polemiche, lei stessa l'ha chiamata TeleMeloni: "Questa è l'unica, tutto il resto sono fake news di una sinistra". La premier ha parlato di Superbonus, redditometro e della segretaria dem Elly Schlein.
Continua a leggere

“Se l’Italia comunica la candidatura di Ilaria Salis, scatterà subito l’immunità”, dice il padre


"Il giudice ha mandato una istanza al ministro della Giustizia italiano perché in Ungheria l'immunità decorre dal momento della nomina, per cui ha chiesto conferma sulla candidatura di Ilaria. Però il ministro della Giustizia non risponde".  Lo fa sapere Roberto Salis, denunciando anche come il giudice - durante l'ultima udienza - abbia rivelato il domicilio di sua figlia a Budapest.
Continua a leggere

Europee, Bandecchi: “La destra mi censura, io sono più pericoloso di Berlusconi perché non perdono”


In un'intervista a Fanpage.it, il sindaco di Terni Stefano Bandecchi - candidato alle europee con Alternativa popolare, di cui è segretario - ha spiegato perché pensa che i partiti di centrodestra lo abbiano censurato finora, perché andrebbe in Europa se fosse eletto, e perché lui rispetto a Silvio Berlusconi (un altro politico imprenditore) è "molto più pericoloso".
Continua a leggere

Luca Boccoli (Avs): “Mi batto per un’Europa federalista, che realizzi il sogno di Altiero Spinelli”


Luca Boccoli, 26 anni, candidato nelle liste di Avs nella circoscrizione Centro, è tra i più giovani in corsa per il Parlamento europeo: "La mia generazione e quelle che dovranno nascere saranno le più colpite dalla crisi climatica e dalla crisi sociale. È inaccettabile che non siano rappresentate all'interno delle istituzioni".
Continua a leggere

Gaetano Pedullà (M5S): “Se un capitano mette un generale come capolista, il capitano è politicamente morto”


Gaetano Pedullà, ex direttore del quotidiano La Notizia, si è candidato con il Movimento Cinque Stelle alle prossime elezioni europee. "Oggi i grandi editori dell'informazione italiana stanno nella Silicon Valley", spiega a Fanpage.it, "l'Europa deve impedire che gli algoritmi dei social network direzionino le decisioni politiche".
Continua a leggere

Patriciello (Lega): “Dopo la cacciata di Afd, Identità e democrazia può pensare a nuove alleanze in Europa”


"Difficile fare previsioni ma per esperienza posso dire che aver cacciato gli estremisti di AfD permetterà al nostro Gruppo, Identità e Democrazia, di avere un margine di manovra più ampio rispetto al passato", lo dice Aldo Patriciello in un'intervista a Fanpage.it. L'eurodeputato uscente, un tempo in Forza Italia, ora è candidato alle europee nella Lega. A chi lo chiama "un politico omnibus", amico di tutti, risponde: "Per me è un complimento".
Continua a leggere