Sondaggi politici, il PD primo partito in Italia: supera Salvini e Meloni dopo le comunali


Il PD è il primo partito nelle intenzioni di voto degli italiani. Se si andasse a votare adesso per le elezioni politiche, il Partito Democratico sarebbe seguito da Fratelli d'Italia e Lega. Dopo le amministrative, stando al sondaggio di Euromedia Research, le forze che hanno perso più punti in termini di consenso sono Lega e Movimento 5 Stelle.
Continua a leggere

Quando arriverà la terza dose di vaccino contro il Covid per tutta la popolazione


Bisognerà aspettare i dati, ma gli esperti a cui si è affidato il governo cominciano ad essere più possibilisti sulla somministrazione della terza dose di vaccino contro il Covid a tutta la popolazione. Brusaferro lo ha definito questa mattina "uno scenario verosimile", mentre Rezza ha preso tempo per "monitorare la persistenza della risposta immunitaria". In ogni caso i sei mesi tra la seconda e la terza dose previsti al momento, per molti giovani cadranno nel bel mezzo dell'inverno.
Continua a leggere

La condanna di Gianpaolo Tarantini chiarisce che quelle a casa di Berlusconi non erano solo cene


"Si muovevano nell'esclusiva prospettiva di conseguire elargizioni economiche o altri vantaggi personali". È quanto scrivono i giudici nella sentenza di condanna di Gianpaolo Tarantini, a proposito delle ragazze che prendevano parte alle serate organizzate nelle residenze di Silvio Berlusconi. Per l'imprenditore, la Cassazione ha confermato la pena di 2 anni e 10 mesi. "Si è adoperato a soddisfarne le urgenze sessuali mosso dalla finalità di lucrare dapprima la confidenza e quindi la gratitudine e la riconoscenza dell'ex premier", si legge nella sentenza riportata da Repubblica.
Continua a leggere

Cos’ha detto Alessandro Borghese sui giovani italiani che “vogliono garanzie per lavorare”


Lo chef e personaggio televisivo ha spiegato in un'intervista al Corriere di avere lo stesso problema di tanti suoi colleghi meno famosi: la carenza di personale. "Mentre la mia generazione è cresciuta lavorando a ritmi pazzeschi, oggi è cambiata la mentalità" e "chi si affaccia a questa professione vuole garanzie - ha commentato Alessandro Borghese - Stipendi più alti, turni regolamentati, percorsi di crescita, in cambio del sacrificio di tempo, i giovani chiedono certezze e gratificazioni".
Continua a leggere

Il M5S pretende il rispetto degli impegni da Draghi, Conte: “Non abbiamo firmato assegni in bianco”


La lealtà del Movimento 5 Stelle per il governo Draghi c'è, ma non è incondizionata: "Non staremo 'zitti e buoni' se si tratta di difendere i nostri valori", le parole di Giuseppe Conte intervistato dal Corriere della Sera a proposito delle misure, come il Reddito di cittadinanza, che si apprestano a essere riviste con la prossima manovra di bilancio. Per il leader pentastellato questo è il momento di garantire stabilità al governo. Perciò, non si sbilancia sulla partita del Quirinale: "Il totonomi rischia di diventare una distrazione per l’azione del governo". E aggiunge: "Adesso, proiettare l'azione del governo oltre il 2023 è un azzardo".
Continua a leggere

Meloni e Salvini, ma seriamente volete paragonarvi a Richard Gere?


Meloni e Salvini hanno stretto una nuova alleanza contro l'attore e attivista americano Richard Gere. Da quando Richard Gere è stato ammesso come testimone nel processo a carico dell'ex ministro degli esteri, Meloni ha detto che "Richard Gere è un attore in cerca di visibilità", e Salvini ha sbuffato "al processo gli chiederò un autografo da portare a mia mamma"
Continua a leggere

Letta: “Le comunali sono andate talmente bene che c’è la tentazione di andare al voto anticipato”


Il segretario del Partito Democratico si è detto tentato dal voto anticipato visto il risultato delle ultime elezioni comunali, poi però ha precisato: "In questo momento bisogna tenere la barra dritta per uscire dalla pandemia, continuando con un governo che sta facendo bene". Poi ha criticato duramente "l'ambiguità" di Salvini e Meloni su vaccini contro il Covid e green pass.
Continua a leggere

Processo Open Arms, Giorgia Meloni dice che Richard Gere è un attore in cerca di visibilità


Secondo la leader di Fratelli d'Italia la testimonianza del famoso attore Richard Gere al processo Open Arms contro Salvini è solo un tentativo da parte della star hollywoodiana di farsi notare: "Ma quanto può essere credibile una nazione nella quale si consente a un attore in cerca di visibilità di testimoniare contro un ex ministro della Repubblica deridendo le nostre istituzioni".
Continua a leggere

Berlusconi: “Salvini e Meloni troppo caratterizzati per fare i federatori. In FI detto io la linea”


Il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi in un'intervista torna a parlare dei rapporti all'interno della coalizione di centrodestra: "Giorgia Meloni e Matteo Salvini hanno entrambi grandi capacità e un profilo fortemente caratterizzato. Da qui alle elezioni, che non sono imminenti, si troverà la soluzione migliore. Il centrodestra però deve distinguersi per equilibrio e serietà".
Continua a leggere

Silvio Berlusconi Presidente della Repubblica: di cosa stiamo parlando


Silvio Berlusconi Presidente della Repubblica è più di una suggestione, è un concreto piano cui stanno lavorando da mesi non solo i forzisti, ma anche alcuni "insospettabili" all'interno della maggioranza di governo. Tra strategie e abboccamenti più o meno alla luce del sole, proviamo a capire quante speranze ha davvero il Cavaliere di sedersi al Quirinale.
Continua a leggere

Incidenza, ricoveri e terapie intensive, i dati Regione per Regione: chi è vicino alla zona gialla


Gli indicatori decisionali del monitoraggio dell'Istituto superiore di sanità dicono che nessuna Regione andrà in zona gialla dalla prossima settimana. L'incidenza, però, è in crescita praticamente ovunque e in alcune Regioni è già da zona gialla. Negli ospedali, invece, l'occupazione dei posti letto in terapia intensiva e in area medica resta ampiamente sotto controllo.
Continua a leggere

Terza dose di vaccino contro il Covid, quando e perché potrebbe scattare per tutta la popolazione


La terza dose di vaccino, al momento, è prevista solo per gli over 60 e alcune categorie particolarmente a rischio, ma potrebbe diventare necessaria per tutta la popolazione. La risposta di politici e scienziati, però, è sempre la stessa: guardiamo i dati. Se la protezione sta cominciando a calare nei più anziani, però, potrebbe calare durante l'inverno anche tra i più giovani.
Continua a leggere

Il ddl per istituire una Giornata per i migranti vittime di odio razziale e sfruttamento sul lavoro


Istituire una Giornata nazionale in memoria degli immigrati vittime dell'odio razziale e dello sfruttamento sul lavoro il 18 settembre, giorno in cui nel 2008 si verificò la strage di Castel Volturno. È quello che propone un disegno di legge depositato in Senato per ricordare tutte le persone "uccise in Italia solo per il colore della pelle, cadute per l'inumano sfruttamento della loro condizione di invisibili".
Continua a leggere

Open Arms, parte il processo a Salvini: “Spero che con Richard Gere non diventi festival del cinema”


Prende il via domani il processo a Matteo Salvini per il caso della ong Open Arms. Il leader della Lega è accusato di sequestro di persona e rifiuto di atti d'ufficio. L'udienza si svolgerà nell'aula bunker del carcere Pagliarelli di Palermo. Sarà presente anche l'attore Richard Gere, come testimone: "Gli chiederò un autografo da portare alla mia mamma", ha commentato Salvini.
Continua a leggere

Cosa sappiamo del presunto finanziamento di 3,5 milioni di euro del Venezuela al Movimento 5 Stelle


Dopo un anno si torna a parlare del presunto finanziamento di 3,5 milioni di euro che il Movimento 5 Stelle avrebbe ricevuto nel 2010 da governo venezuelano. La vicenda è stata ripresa dopo che l'ex capo dell'intelligence di Hugo Chavez ha riportato alla giustizia spagnola alcuni dettagli sulle operazioni illecite che il governo venezuelano avrebbe portato avanti per 15 anni per sostenere diversi partiti in Europa.
Continua a leggere

Vaccino Covid, quanti italiani non hanno ancora ricevuto la prima dose


Dal report settimanale del generale Figliuolo emerge che ci sono ancora 2.774.088 over 50 che non hanno ricevuto neanche una dose di vaccino contro il Covid. Tra le fasce d'età spicca quella tra i 20 e i 29 anni, in cui l'87,24% ha ricevuto almeno una dose. Nell'ultima settimana aumentano le somministrazioni, con una media giornaliera di 181mila iniezioni tra prime, seconde e terze dosi.
Continua a leggere

Draghi: “Pandemia? In Italia meglio che in altri Paesi, abbiamo vaccinato di più e tenuto cautele”


"Noi abbiamo vaccinato di più di altri Paesi Ue e a dispetto dell'Inghilterra abbiamo mantenuto delle cautele, come la mascherina e il distanziamento": lo ha detto il presidente del Consiglio, Mario Draghi, al termine del Consiglio europeo, affermando che per questo motivo la situazione epidemiologica risulta al momento migliore in Italia che in altri Paesi europei.
Continua a leggere

Pensioni, Draghi: “Ho sempre detto che non condivido Quota 100, non verrà rinnovata”


Il presidente del Consiglio, rispondendo ad una domanda sulle pensioni dopo il Consiglio europeo, ha spiegato che Quota 100 non verrà rinnovata e che lui non ha mai condiviso la misura: "Quello che occorre fare è assicurare una gradualità nel passaggio a quello che era la normalità - ha spiegato Draghi - I dettagli verranno resi noti nel corso della legge di Bilancio".
Continua a leggere

Le linee guida per lo smart working: cosa c’è nella bozza presentata da Brunetta ai sindacati


Questa mattina il ministro per la Pubblica amministrazione Renato Brunetta ha presentato ai sindacati le linee guida per lo svolgimento dello smart working, che anticipano ciò che sarà previsto nei contratti nazionali. Tra i punti principali c'è il diritto alla disconnessione, di 11 ore, il diritto alla formazione, il rispetto della privacy dei dipendenti.
Continua a leggere

Fino a quando sarà obbligatorio il Green Pass in Italia


Il Green Pass è ormai obbligatorio per svolgere molte attività e per accedere in diversi luoghi: dal bar al ristorante, passando per i mezzi di trasporto a lunga percorrenza e da ultimo anche per i luoghi di lavoro. Ma in vista della fine dello stato di emergenza sanitaria, fissato per il 31 dicembre 2021, quanto potrà durare ancora l'obbligo di esibire la certificazione verde?
Continua a leggere

Niente assegno di invalidità se la persona disabile lavora, il cambio di passo dell’Inps


L'Inps ha fatto sapere che l’assegno mensile di invalidità "sarà liquidato solo nel caso in cui risulti l’inattività lavorativa del soggetto beneficiario". Si tratta di un cambio di passo rispetto al passato in cui l'Istituto di previdenza sociale riconosceva un'interpretazione estensiva alla norma, ammettendo al contributo anche chi svolgesse attività lavorativa senza superare il tetto massimo di 4.931 euro all'anno. Intanto, le associazioni criticano la scelta e chiedono un intervento delle istituzioni "per sanare questa stortura".
Continua a leggere