Il mancato arrivo di Dani Alves al Barcellona di Xavi diventa un giallo: colpa della Liga


Prima le tante indiscrezioni sul contatto tra Dani Alves e il Barcellona, avvallato da Xavi, per un clamoroso ritorno dell'esterno 38enne alla corte catalana. Poi, la smentita del giocatore brasiliano. Quindi le ultime voci: l'affare era già concluso sulla base di 1 milione di euro da gennaio a giugno, ma a bloccare tutto sarebbe stata la Liga.
Continua a leggere

Pioli ha il Diavolo dentro: “Sintonia perfetta col Milan, il rinnovo lo vogliamo tutti”


Stefano Pioli ha confermato che il prolungamento sulla panchina rossonera è semplicemente una formalità. L'attenzione è dedicata tutta al campo e al raccogliere i frutti del lavoro fatto: "L'anno scorso siamo cresciuti, adesso siamo più forti, consapevoli e maturi. Possiamo crescere ancora molto, ma devono arrivare i risultati. Nazionale? Non ora, forse un domani"
Continua a leggere

“Vendi a chiunque, tranne al Newcastle”: l’ipotesi di boicottaggio dei club della Premier League


Diversi club della Premier League sarebbero pronti a boicottare i movimenti di mercato dei nuovi, ricchi, proprietari del Newcastle United. Alcune società, che non hanno apprezzato l'ingresso nel campionato inglese del Fondo PIF, starebbero tramando alle spalle della società di St. James Park e starebbero orchestrando un vero e proprio "blocco" per impedirgli di agire sul mercato britannico.
Continua a leggere

Vlahovic sa già dove andare, gli agenti non rispondono al telefono: la Fiorentina sospetta


Tensione alle stelle tra la Fiorentina e gli agenti di Vlahovic. Il giocatore non rinnoverà il contratto con la viola in scadenza a giugno 2023 e per questo Commisso vuole cederlo già nella sessione di mercato a gennaio. Ma non sarà così semplice, specie per la situazione che si è venuta a creare. Gli agenti non rispondono più al telefono e il club teme che Vlahovic sappia già dove andare.
Continua a leggere

La vendetta del Milan su Raiola: dopo lo scippo di Donnarumma niente sarà come prima


Dopo la tormentata cessione estiva di Gigio Donnarumma, il Milan ha posto nuove basi per la gestione dei contratti, tra rinnovi e prolungamenti. A farne le spese sarà soprattutto Mino Raiola che si era messo di traverso tra giocatore e club, con proposte considerate inaccettabili. Oggi, lo scenario è completamente cambiato, con il Milan che prosegue dritto per la propria strada.
Continua a leggere

Insigne scioccato dalla proposta del Napoli: “In 16 anni mai vista un’offerta di rinnovo così”


La trattativa per il rinnovo del contratto di Lorenzo Insigne con il Napoli è ancora apertissima. L'accordo è ancora lontano e a sottolineare le difficoltà dell'affare è l'agente del capitano azzurro, Vincenzo Pisacane. Nel corso di un'intervista ha rivelato i retroscena di questa complicata vicenda: "In 16 anni mai vista un'offerta di rinnovo così".
Continua a leggere

Kessié e il Milan, un altro caso Donnarumma: le richieste che il club ritiene inaccettabili


Le trattative per il rinnovo di Franck Kessié con il Milan sono ferme. Non c'è spiraglio di intesa per adesso tra le richieste del calciatore e quanto il club è disposto a mettere sul piatto. All'ivoriano è stato offerto uno stipendio triplo rispetto a quello attuale (oltre ai bonus) ma non basta ancora. Come Donnarumma, il club rischia di perderlo a parametro zero.
Continua a leggere

Il piano della Juventus per cedere Ramsey: mossa estrema pur di liberarsi del gallese


La Juventus è stufa di Aaron Ramsey. Il gallese è sempre alle prese con gli infortuni e nonostante i tentativi di Allegri, l'ex Arsenal non è mai riuscito ad entrare negli automatismi tattici dell'allenatore livornese. E in più, il suo ingaggio adesso è diventato davvero un problema per il club che starebbe attuando una mossa estrema pur di liberarsi subito del giocatore.
Continua a leggere

Il Barcellona accoglie Xavi come un re davanti a 10 mila tifosi: “Il mio posto è qui”


A Barcellona si è celebrato lo "Xavi Day", il giorno della maestosa presentazione del nuovo allenatore, avvenuta al Camp Nou al cospetto di 10 mila tifosi sugli spalti e di centinaia di giornalisti in tribuna. "Se avrà difficoltà gli daremo ancora più supporto" ha premesso il presidente Laporta con cui il neo tecnico ha saltato e intonato inni da stadio.
Continua a leggere

De Laurentiis scarica Insigne: “Se vuole andare via ce ne faremo una ragione”


Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha parlato del rinnovo del contratto di Insigne, che è in scadenza a giugno: "Nella mia vita, nel cinema come nel calcio, non ho mai forzato la mano. Io e l'agente di Insigne stiamo parlando. Se vuole terminare la sua carriera a Napoli lo accoglieremo a braccia aperte, altrimenti ce ne faremo una ragione".
Continua a leggere