Tutti i misteri sulla morte di Mauro Pamiro, il docente di informatica trovato senza vita in un cantiere


Mauro Pamiro è il docente di informatica di Crema trovato morto a giugno 2020 in un cantiere. la Procura ha chiesto l'archiviazione per suicidio, ma la richiesta è stata respinta dal giudice. Una decisione che ha trovato d'accordo i legali dei genitori del 44enne: "Noi riteniamo che non sia suicidio", ha detto a Fanpage.it l'avvocato Antonino Andronico.
Continua a leggere

Cremona, pittore guarisce dal Covid e regala un quadro a medici e infermieri che lo hanno salvato


Mario Rota, pittore cremonese, ha voluto donare un suo quadro a medici e infermieri che lo hanno curato e salvato dal Coronavirus. Il pittore è stato ricoverato nel reparto di Malattie infettive dell'ospedale di Cremona: "Vedevo queste persone che si prendevano cura di me coperti da tute, mascherine e visiere - ha raccontato -. Nonostante la distanza creata da queste 'barriere', e la stanchezza che gli vedevo nei loro occhi, ho sempre ricevuto una parola di conforto e gentilezza".
Continua a leggere

La sorella di Sabrina Beccalli dopo l’assoluzione di Alessandro Pasini: “È stata uccisa due volte”


"Sabrina è stata uccisa due volte". Così ha detto una delle sorelle della 39enne morta a Crema a Ferragosto dello scorso anno al "Corriere della sera" dopo l'assoluzione di Alessandro Pasini, 46enne accusato di aver ucciso e poi bruciato Sabrina. L'uomo è stato condannato per la sola distruzione del cadavere ed è stato scarcerato.
Continua a leggere

Si cerca ancora Alessandra Spotti: la 15enne ha consegnato il cellulare a un’amica prima di sparire


Dopo quasi una settimana non si hanno ancora notizie della 15enne Alessandra Spotti, scomparsa da lunedì insieme al ragazzo di 18 anni. La giovane ha prima consegnato il telefono a una amica e con soli 20 euro in tasca si è allontanata. In questi giorni sono arrivate alcune segnalazioni ma dei due giovani ancora nessuna notizia.
Continua a leggere

Schianto frontale mentre torna dalla partita dell’amata Atalanta: morto il 27enne Diego Simonetti


Diego Simonetti, 27enne, è morto in un incidente stradale avvenuto in una frazione di Soncino, in provincia di Cremona. Il ragazzo, metalmeccanico e grande tifoso dell'Atalanta, stava tornando a casa proprio dopo aver assistito alla partita della "Dea" a Bergamo. Per cause da accertare la sua auto si è scontrata frontalmente con un'altra vettura: Simonetti è morto sul colpo, ferito l'altro automobilista.
Continua a leggere

Si cerca Alessandra Spotti, la 15enne scomparsa con il fidanzato. I genitori: “Torna a casa”


Da lunedì si cerca Alessandra Spotti: della 15enne non si hanno più sue notizie da quando i genitori l’hanno accompagnata in auto a scuola. Dalle prime informazioni sembrerebbe che la giovane si sia allontanata con il suo ragazzo di 18 anni. Intanto i suoi genitori lanciano un appello: "Non aver timore di tornare a casa, ti vogliamo bene e ti aspettiamo".
Continua a leggere

A Crema una piazza intitolata ai medici cubani: “Eravamo naufraghi e siete venuti a salvarci”


A Crema sarà intitolata una piazza ai medici cubani che durante la prima fase della pandemia di Covid-19 hanno assistito i cittadini. "Eravamo naufraghi e siete venuti a salvarci", scrive la sindaca Stefania Ansaldi. La cerimonia si svolgerà venerdì 29 ottobre e sarà trasmessa anche da una televisione cubana.
Continua a leggere

Crema, spara all’ausiliaria del traffico che controlla i tagliandini delle auto in sosta: denunciato


Un uomo di età non nota ha sparato un colpo con la sua carabina ad una ausiliaria del traffico che stava controllando i veicoli in sosta sotto il suo edificio. Il proiettile in plastica ha raggiunto il volto della donna che è stata soccorsa e trasferita in ospedale dove la sua ferita è stata giudicata non grave. L'uomo è stato denunciato.
Continua a leggere

Con un falso certificato Covid fa rientrare i figli a scuola: denunciati madre e medico curante


Era tornata dall'estero ma non aveva rispettato l'isolamento fiduciario e non aveva effettuato il tampone per lei e per i suoi figli, mandandoli a scuola con un certificato falso. Per questo motivo i carabinieri hanno denunciato la madre e il medico curante per epidemia colposa, falsità ideologica commessa da un pubblico ufficiale e uso di atto falso.
Continua a leggere

Ragazza 17enne colpita alla testa dal treno mentre aspetta in stazione a Crema: soccorsa in elicottero


Una ragazza di 17 anni è stata colpita alla testa da un treno mentre aspettava il convoglio sulla banchina della stazione. L'incidente è avvenuto attorno alle 7.30 di oggi a Crema, in provincia di Cremona. La ragazza è stata trasportata in elicottero in codice giallo all'ospedale di Cremona. Traffico ferroviario sospeso per oltre un'ora.
Continua a leggere

Antonella Sofia, il corpo ritrovato nell’Adda: confermata ipotesi suicidio


Due giorni fa è stato trovato nel fiume Adda il corpo di Antonella Sofia, l'infermiera che il 19 settembre aveva fatto perdere le sue tracce da Lodi. L'autopsia ha confermato che si sia trattato di un suicidio. Al momento non è ancora chiaro quando si svolgeranno i funerali. La donna era uscita da casa domenica sera e poi non aveva più dato notizie.
Continua a leggere

Resta in carcere il 35enne che ha ucciso la madre a Cremona: “È un grave pericolo per le persone”


Younes El Yassire, il 35enne che lo scorso giovedì ha ucciso a coltellate la madre Fatna Moukhrif a Cremona, resta in carcere. Lo ha deciso il giudice per le indagini preliminari Pierpaolo Beluzzi al termine dell'interrogatorio di garanzia. Per il gip il brutale omicidio è segno "di una eccezionale pericolosità sociale" e in libertà il 35enne potrebbe costituire un "grave pericolo per l'incolumità delle persone".
Continua a leggere

Uccide la madre a coltellate e scappa, cosa sappiamo dell’omicidio di Cremona


Mentre la polizia resta sulle tracce di Younes El Yassari, accusato di aver ucciso la madre con una coltellata al collo nel loro appartamento di Cremona, emergono ulteriori dettagli della vicenda che presenta ancora diversi punti oscuri. Secondo quanto trapelato, dopo l'omicidio, il 35enne si sarebbe fatto una doccia prima di dirigersi verso la stazione dei treni e prenderne uno in direzione Milano.
Continua a leggere

Crema, genitori senza green pass lasciano i bambini fuori dall’asilo, la sindaca: “Non sono pacchi”


Polemica tra alcuni genitori sprovvisti di green pass e la sindaca di Crema Stefania Bonaldi che ha risposto alle lamentele dei primi, arrivate perché sono costretti a lasciare i propri figli fuori dall'asilo nido non potendo entrare con loro. La sindaca ha ricordato che "i bambini non sono pacchi di Amazon", motivo per cui "è dovere del genitore individuare un accompagnatore provvisto di certificazione verde".
Continua a leggere

Cremona Avvelenata, il consigliere regionale M5s Degli Angeli: “Siamo oltre il tempo massimo”


Chiede di intervenire al più presto a Cremona perché "siamo già oltre il tempo massimo" il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Marco Degli Angeli: a Fanpage.it sottolinea i disagi in cui vivono i cittadini della seconda città più inquinata d'Europa. Degli Angeli dal 2018 ha presentato tante interrogazioni in Consiglio regionale per far luce su ambiente e salute a Cremona: "Noto ignoranza, inerzia e scarico di responsabilità delle istituzioni a tutti i livelli. Tutto sulla pelle dei cittadini, infatti le patologie croniche ed i tumori aumentano, ma l'atteggiamento degli enti di controllo non cambia", spiega Degli Angeli.
Continua a leggere