L’infortunio è più grave del previsto, il Manchester City perde Ferran Torres: salterà 20 partite


L'infortunio di Ferran Torres è molto più serio del previsto. L'attaccante, che si è infortunato giocando in Nations League con la Spagna, dovrà fermarsi per almeno due mesi e mezzo. Ferran Torres salterà almeno 20 partite, Guardiola non ha polemizzato: "Gli infortuni possono capitare qui e con le nazionali. Conosco l'allenatore della Spagna e so che ha trattato Ferran nel migliore dei modi".
Continua a leggere

I dubbi sulla nuova proprietà del Newcastle, Tuchel: “Provenienza dei soldi? Giusto preoccuparsi”


Ci sono grandi polemiche e il dibattito è sempre più incalzante sulla nuova proprietà del Newcastle United. Il Public Investment Fund guidato dal principe ereditario Mohammed bin Salman è nel mirino della critica inglese e dopo le segnalazioni delle associazioni nella difesa dei diritti umani sono arrivate parole forti anche dal mondo sportivo.
Continua a leggere

Guardiola libera Sterling: “Se non è felice al City, prenda la decisione migliore”


La storia tra Raheem Sterling e il Manchester City sembra ormai ai titoli di coda. L'attaccante inglese nelle scorse ore si è lasciato andare a dichiarazioni che fanno trasparire tutto il suo malessere nello scarso impiego da parte di Guardiola e il manager dei Citizens ha risposto così: "Se non è felice al City, prenda la decisione migliore".
Continua a leggere

“Come aver creato una Superleague… ma per un solo club”: la feroce critica di Klopp al Newcastle


Alla vigilia del ritorno del calcio giocato in Inghilterra con l'ottavo turno di Premier League, Jurgen Klopp ha presentato la sfida del Liverpool contro il Watford. Ma non solo: il tecnico tedesco dei reds si è soffermato anche su ciò che è accaduto durante la pausa per le Nazionali: "Perché è stato permesso tutto ciò?"
Continua a leggere

Un super computer anticipa la classifica finale della Premier: l’esito a sorpresa lascia molti dubbi


Dopo la sosta per le Nazionali ritornano i vari campionati tra cui la Premier League il cui esito finale è stato predetto da un super cervellone elettronico. Con risultati decisamente a sorpresa, ma anche destando più di una semplice perplessità sul pronostico e con calcoli che lasciano dubbi mettendo la classifica finale e quella attuale a confronto.
Continua a leggere

Un super computer anticipa la classifica finale della Premier: l’esito a sorpresa lascia molti dubbi


Dopo la sosta per le Nazionali ritornano i vari campionati tra cui la Premier League il cui esito finale è stato predetto da un super cervellone elettronico. Con risultati decisamente a sorpresa, ma anche destando più di una semplice perplessità sul pronostico e con calcoli che lasciano dubbi mettendo la classifica finale e quella attuale a confronto.
Continua a leggere

Sterling spiazza il City con un annuncio a sorpresa: “Potrei giocare da qualche altra parte”


Raheem Sterling ha spiazzato il Manchester City con un annuncio a sorpresa circa il suo futuro. L'attaccante inglese, che in questo inizio di stagione sta trovando poco spazio con Guardiola, ha dichiarato di poter pensare di lasciare i Citizens a fronte di una nuova opportunità: "In questo momento sarei aperto a questa soluzione".
Continua a leggere

Brendan Rodgers dice no al Newcastle: “Sostituirà Guardiola al Manchester City”


Brendan Rodgers sarebbe pronto a rifiutare la ricca offerte del Newcastle del fondo saudita Pif e proseguire con il Leicester. Dall'Inghilterra sono sicuri che l'allenatore non accetterà la proposta perché avrebbe già un piano ben definito per il futuro. "Dovrà allenare il Manchester City nel 2023 al posto di Guardiola".
Continua a leggere

Ferran Torres fermo per sei settimane: fatale la frattura al piede rimediata in Italia-Spagna


Gli esami strumentali hanno confermato la frattura al piede che terrà il giocatore spagnolo lontano dai campi per sei settimane. Il problema era nato dopo l'infortunio contro l'Italia in Nations League, ma Ferran Torres ha poi giocato 85 minuti della finale contro la Francia. Con il City salterà 11 partite, oltre due gare di qualificazione in Nazionale.
Continua a leggere

Lukaku si gode il Chelsea: “L’Italia mi ha migliorato, oggi sono nel club giusto al momento giusto”


Lukaku si è confessato al sito ufficiale del Chelsea ribadendo il suo amore per il club e confermando la bontà della sua scelta estiva: "Negli ultimi tre anni ho imparato a capire le mie qualità e a migliorarmi dove ero più debole. Oggi sono nel club giusto, al momento giusto e nell'età giusta. L'Italia mi ha insegnato cosa significa vincere"
Continua a leggere

Ronaldo vince il suo primo trofeo in Inghilterra, ma molti non ci credono: “Che farsa”


Meglio di così non poteva iniziare la seconda esperienza di Cristiano Ronaldo al Manchester United, subito protagonista con cinque reti tra campionato e Champions League. Il portoghese oggi è stato nominato dalla Premier League miglior giocatore del mese di settembre: una decisione che non trova d'accordo Gary Lineker e non solo lui.
Continua a leggere

Newcastle club più ricco al mondo, può spendere fino a 250 milioni senza sforare il Fair Play


Con l'acquisizione della proprietà da parte del Fondo saudita presieduto dal principe Bin Salman, il Newcastle al momento è la società calcistica che può vantare la più alta disponibilità finanziaria. Non solo: grazie alle regole vigenti in Premier sui bilanci e alla solida posizione economica ereditata dall'ex patron Mike Ashley, il club potrebbe spendere fino a 250 milioni nei prossimi tre anni per rinforzarsi.
Continua a leggere

La lotta alla pirateria prima dei diritti umani, così la Premier League ha aperto all’Arabia Saudita


L'acquisizione del Newcastle da parte di un consorzio a cui partecipa il fondo sovrano saudita ha scatenato le polemiche, dato che negli scorsi mesi l'operazione era stata bloccata a causa delle controversie legate alla famiglia reale. È bastato risolvere la querelle con beIN Sports (che chiede un miliardo di dollari) per far cambiare idea alla lega.
Continua a leggere

Troy Deeney racconta l’inferno degli abusi: “Ucciderò tua madre e poi te e i tuoi fratelli”


L'ex capitano del Watford è passato in estate al Birmingham, la città in cui ha avuto un'infanzia difficile e squadra del cuore del suo padre adottivo a cui ha dedicato la nuova maglia. Un uomo che minacciava di morte lui e la sua famiglia, che picchiava la madre e rendeva partecipe il figlio dei suoi sequestri di persona.
Continua a leggere

Nuovo shock in Premier: Yves Bissouma del Brighton arrestato con l’accusa di violenza sessuale


Ancora un brutto colpo per la Premier League: dopo Mendy e Sigurdsson un terzo giocatore è finito in manette con l'accusa di violenza sessuale. Nella notte tra martedì e mercoledì Yves Bissouma è stato arrestato in un locale di Brighton: grande lo shock della folla presente nel vedere il centrocampista maliano portato via in manette dalla polizia.
Continua a leggere

Gundogan cuore d’oro: comprerà 5.000 nuovi alberi da piantare dopo inondazioni e incendi estivi


Ilkay Gundogan ha deciso di aiutare coloro i quali hanno subito danni enormi a seguito delle inondazioni e degli incendi che la scorsa estate hanno messo in ginocchio diversi Paesi nel mondo. Il centrocampista del Manchester City ha così deciso di pagare 5.000 nuovi alberi da far piantare nelle aree messe in ginocchio da questi disastri naturali.
Continua a leggere

La critica all’atteggiamento di Cristiano Ronaldo: “Solskjaer deve parlargli, non può fare così”


Sta facendo molto discutere l'atteggiamento di Cristiano Ronaldo dopo il fischio finale della gara pareggiata in casa dal Manchester United contro l'Everton: il fuoriclasse portoghese è uscito dal campo dell'Old Trafford scuotendo il capo e senza salutare i tifosi ma non tutti hanno gradito questo comportamento.
Continua a leggere

Townsend racconta il Ronaldo furioso: “Gliel’ho detto tre o quattro volte, alla fine ha ceduto”


Le immagini di Cristiano Ronaldo furioso al termine di Manchester United-Everton hanno fatto il giro del mondo: il portoghese ha digerito molto male l'esito dell'incontro ma soprattutto la panchina cui lo ha destinato Solskjaer a inizio match. Adesso Andros Townsend svela cosa è successo quando si è avvicinato al portoghese a fine partita.
Continua a leggere