L’Inghilterra chiede alla Uefa di spostare a ‘Wembley’ la finale di Champions League


La finale di Champions League tra Manchester City e Chelsea si giocherà a Istanbul il prossimo 29 maggio ma dal Regno Unito hanno già chiesto all'Uefa di spostarla in Inghilterra. Motivo? L'alto numero di contagi in Turchia e l'attuale lockdown vigente fino al 17 maggio. Il rischio di contagi per i tifosi inglesi che dovranno spostarsi in Turchia è alto secondo il Governo inglese ma l'Uefa per il momento non sembra voler cambiare idea.
Continua a leggere

Willy Boly guarisce dal Covid, torna in campo, ma ora non riesce a giocare: “Non ha più energia”


Il difensore del Wolverhampton Willy Boly era guarito dal Covid che lo aveva colpito ad inizio aprile, tornando anche in campo per tutti i 90 minuti del match contro il Burnley. Poi la brutta sorpresa, svelata dal tecnico Nuno Espirito Santo: "Boly è a casa ma la sua energia non c'è, si sente stanco, il battito cardiaco aumenta". È il cosiddetto 'Long Covid'.
Continua a leggere

La Federazione inglese pronta a varare la ‘legge anti-Superlega’: c’è l’ok del Governo Johnson


La Federazione inglese (FA), la Premier League e il Governo Johnson, sono pronte a varare la 'legge anti-Superlega'. All'interno dei due comunicati viene spiegato come sarà presto introdotta una Carta che tutti i proprietari di club dovranno sottoscrivere in cui saranno inserite delle regole precise che nel caso in cui dovessero essere trasgredite, saranno soggette a sanzioni significative.
Continua a leggere

Cos’è successo in Manchester-Liverpool: l’invasione dei tifosi, i motivi e le conseguenze


La partita di Premier League tra il Manchester United e il Liverpool doveva disputarsi domenica 2 maggio ma è stato rinviata in seguito alle proteste messe in atto tifosi della squadra di casa che hanno fatto irruzione nello stadio di Old Trafford e hanno invaso il campo per protestare contro la famiglia Glazer, proprietaria del club. I Glazer da tempo non sono ben visti da una parte dei tifosi Red Devils che hanno inscenato la protesta dopo l'adesione (in seguito ritirata) alla Superlega. Ora è molto complicato trovare una data per il recupero di Manchester United-Liverpool.
Continua a leggere

Migliaia di tifosi del Manchester United invadono Old Trafford: protesta contro i Glazer


I tifosi del Manchester United hanno invaso il terreno di gioco dell'Old Trafford prima della sfida di campionato contro il Liverpool in Premier League. Già all'esterno dello stadio i sostenitori dei Red Devils hanno provato ad ostacolare il transito del bus che stava portando la squadra allo stadio per giocare la partita.
Continua a leggere

Mourinho pronto a ‘tradire’ l’Inter: “Se mi chiama una rivale non ci penso due volte”


Josè Mourinho ha parlato del suo futuro nel corso di un'intervista al Times. Lo Special One, che lo scorso 19 aprile è stato esonerato dal Tottenham, non ha ancora le idee chiare circa il suo futuro ma avrebbe voglia di vivere una nuova esperienza a caccia di una nuova cultura. "Se chiamasse una rivale dell'Inter? Non ci penserei due volte ad accettare".
Continua a leggere

Gosens come Castagne, pronto a lasciare Gasperini: “Se chiamasse il Borussia ci penserei…”


Robin Gosens ha fatto sapere di voler valutare al meglio un'eventuale richiesta da parte del Borussia Dortmund. L'esterno dell'Atalanta ha rivelato nel corso di un'intervista di aver sempre voluto giocare in Bundesliga. In questo momento però pare essere in vantaggio il Leicester, pronto a mettere sul piatto un'offerta a Percassi da 25 milioni di euro più bonus.
Continua a leggere

Mister Spotify insiste per acquistare l’Arsenal: “La mia proposta è seria, ho trovato i soldi”


Daniel Ek, fondatore e CEO di Spotify, continua ad affermare di voler comprare l'Arsenal. Il trentottenne svedese, che già nei giorni scorsi aveva svelato l'intenzione di acquistare i Gunners, ha ribadito la sua volontà in un'intervista alla CNBC. "Sono un tifoso dell'Arsenal da quando avevo 8 anni. La mia proposta è molto seria, mi sono assicurato i fondi adeguati per completare l'acquisto", ha dichiarato.
Continua a leggere

Interrompe il Ramadan durante la partita di Premier League: “E’ un talento straordinario”


E' accaduto nel Leicester quando contro il Crystal Palace, Wesley Fofana ha approfittato verso il 35' di una interruzione di gioco per assumere dei liquidi a bordo campo, interrompendo il digiuno diurno del Ramadan. Ciò gli ha permesso di concludere la gara e contribuire al successo delle Foxes che lottano per un posto in Champions.
Continua a leggere

Mourinho parla per 4 ore ai giocatori del Tottenham per raccontare la verità sull’esonero


José Mourinho è stato esonerato dal Tottenham, dopo 17 mesi piuttosto deludenti, culminati con l'eliminazione dall'Europa League per mano della Dinamo Zagabria. Dopo essere stato cacciato, però, ci ha tenuto a raccontare le sue verità ai giocatori, con i quali avrebbe ripercorso tutto il suo periodo sulla panchina degli Spurs, attaccando anche qualcuno di loro davanti ai compagni.
Continua a leggere

I tifosi del Manchester United dopo la Superlega: “Vogliamo l’azionariato popolare”


Arrivano i primi strascichi della Superlega in casa Manchester United. Dopo le dimissioni dell'amministratore delegato Ed Woodward, ufficialmente non collegate alla nascita della competizione, i tifosi hanno chiesto alla famiglia Glazer, proprietaria del club, di cedere la società e aprire la porta all'azionariato popolare. Intanto, Conor McGregor twitta: "Sto pensando di comprare il Manchester United!"
Continua a leggere

Contrasti interni nel Manchester United dopo l’annuncio della Superlega


I calciatori del Manchester United non avrebbero gradito la scelta del club di aderire alla Superlega e il fatto di averlo saputo soltanto tramite i media. Si è resa necessaria, dunque, una riunione d'emergenza alla quale ha partecipato l'ad Ed Woodward, che ha provato a spiegare le ragioni della società, ricevendo, però, una reazione nel migliore dei casi "tiepida" da parte dei calciatori.
Continua a leggere

Henderson convoca una riunione tra i capitani della Premier per discutere della Superlega


Jordan Henderson, centrocampista e capitano del Liverpool, ha indetto una riunione d'emergenza tra tutti i capitani della Premier League per delineare una posizione comune riguardo la nuova Superlega. Dopo le dichiarazioni di Klopp e Guardiola e i malumori in casa Manchester United, i calciatori del campionato inglese sono pronti a far sentire la propria voce.
Continua a leggere

Chi è Joel Glazer, il vicepresidente della Super League odiato dai tifosi del Man United


Joel Glazer è uno dei due vicepresidenti, insieme ad Andrea Agnelli, della nuova Super League. Il co-presidente del Manchester United e la sua famiglia sono odiati dai tifosi dei Red Devils, che non gli perdonano il modo in cui è stato acquistato il club nel 2005. I Glazer sono anche proprietari dei Tampa Bay Buccaneers, ultimi vincitori del Super Bowl.
Continua a leggere

Chi è Ryan Mason, dal ritiro a 26 anni per un infortunio alla testa alla panchina del Tottenham


Ryan Mason sarà l'allenatore del Tottenham fino al termine della stagione. Il classe 1991 prende il posto di José Mourinho, esonerato in seguito ai risultati deludenti degli Spurs. Dopo una frattura del cranio riportata in seguito a uno scontro aereo con Gary Cahill e un delicatissimo intervento alla testa, è stato costretto a ritirarsi a 26 anni. Oggi inizia la sua nuova vita in panchina e già domenica avrà la possibilità di conquistare il suo primo trofeo.
Continua a leggere

Chelsea in finale di FA Cup, svanisce il sogno Grande Slam per il Manchester City di Guardiola


Il Chelsea è in finale di FA Cup, a Wembley i londinesi hanno sconfitto 1-0 il Manchester City. La partita è stata decisa da un gol di Ziyech. Per il City sfuma il sogno di realizzare un poker di trofei. Il Chelsea raggiunge la finale per il secondo anno consecutivo e affronterà la vincente di Leicester - Southampton.
Continua a leggere

Josè Mourinho risponde a Pogba: “Non mi interessa niente di quello che dice”


Josè Mourinho ha risposto a Paul Pogba subito dopo la gara pareggiata dal suo Tottenham in Premier League contro l'Everton di Ancelotti. Lo Special One, stuzzicato sull'intervista al centrocampista francese il quale accusa il portoghese di averlo messo da parte al Manchester United ha detto: "Non me ne frega niente di quello che dice".
Continua a leggere

Yaya Touré ha scritto una lettera per scusarsi con Guardiola e il Manchester City: “Voglio la pace”


Yaya Touré ha scritto una lettera per scusarsi con Pep Guardiola e il Manchester City ma non ha ancora ricevuto risposta. L'ex centrocampista dei Citizens si è detto rammaricato per le sue parole sull'atteggiamento del tecnico catalano nei confronti dei calciatori africani e cerca di riavvicinarsi al club: "Voglio la pace. Non voglio più tutto questo". L'ivoriano ricorda con affetto il periodo passato in Inghilterra.
Continua a leggere

Pogba racconta la verità su Mourinho: “Messo da parte come se non esistessi più”


In un'intervista a Sky Sports, Paul Pogba ha parlato di José Mourinho e del loro rapporto ai tempi del Manchester United. "Una volta avevo un ottimo rapporto con lui, e il giorno dopo non so cosa sia successo", ha affermato il francese. Il numero 6 dei Red Devils ha rimarcato le differenze con Solskjaer, definito un allenatore "più vicino ai giocatori".
Continua a leggere

La partita censurata più di 100 volte in Iran per non mostrare in TV le gambe dell’assistente


In Iran, il match tra Tottenham e Manchester United è stato censurato più di cento volte dalla televisione del Paese per non inquadrare le gambe dell'assistente dell'arbitro Chris Kavanagh, la signora Sian Massey-Ellis. La TV iraniana non ha fatto vedere le immagini del match, mostrando il Tottenham Hotspur Stadium e i suoi dintorni.
Continua a leggere

Il Tottenham viene deriso dallo sponsor appena presentato: post cancellati (ma troppo tardi)


Il Tottenham ha annunciato su Twitter la partnership con Dulux, azienda di vernici leader nel settore. Poco meno di trenta minuti dopo, però, l'account del nuovo sponsor ha cominciato a prendere in giro gli Spurs per l'assenza di trofei e affermando che il proprio testimonial, un cane, potrebbe far meglio dei difensori di Mourinho. I post sono stati cancellati, ma ormai erano diventati virali.
Continua a leggere

Cavani allontana Mourinho dalla Champions e Kane dal Tottenham: lo United vince in rimonta 3-1


Cavani, Bruno Fernandes e Pogba allontanano José Mourinho dalla Champions League e Harry Kane dal Tottenham: il Manchester United vince in rimonta 3-1 a Londra e mette in difficoltà gli Spurs nella corsa verso la prossima edizione del massimo torneo europeo per club. I Red Devils si sono vendicati del 6-1 dell'andata e la firma più bella è stata quella del Matador, che ha realizzato una rete bellissima.
Continua a leggere

29 tiri in porta non bastano al Manchester City, che perde con il Leeds di Bielsa


Il Manchester City domina con il Leeds, tira 29 volte in porta ma perde 2-1 con la squadra di Bielsa che verso la porta ha calciato solo due volte e in quelle occasioni ha realizzato due gol. Il Leeds ha giocato in 10 per un tempo e si è difeso con otto giocatori in area di rigore. Contropiede e catenaccio hanno permesso a Bielsa di vincere contro Guardiola.
Continua a leggere

Guardiola elogia Bielsa: “Dategli il Manchester City e vincerà titoli”


Pep Guardiola non ha mai nascosto la sua ammirazione per Marcelo Bielsa, che considera uno dei suoi mentori principali. L'allenatore dei citizens ha voluto difendere il collega in conferenza stampa da chi lo etichetta come un allenatore perdente: "La gente dice che non vince titoli, ma dategli il Manchester City e vincerà titoli".
Continua a leggere

Il rinnovo rivoluzionario di De Bruyne che potrebbe far sparire i procuratori dal calcio


Kevin De Bruyne ha rinnovato fino al 2025 e guadagnerà circa 24 milioni di euro a stagione. Per discutere l'estensione del suo contratto, il belga non si è avvalso di un agente, bensì di un team di data analyst, che lo hanno aiutato a dimostrare la sua centralità nel Manchester City. Se altri giocatori seguissero il suo esempio, il ruolo dei procuratori nel calcio potrebbe diventare superfluo.
Continua a leggere

Aguero si sfoga dopo Manchester City-Moenchengladbach: “Non mi passano la palla”


Sergio Aguero al termine del match di Champions League tra Manchester City e Borussia Moenchgladbach, nonostante i Citizens abbiano vinto e conquistato la qualificazione ai quarti di finale, ha sfogato la sua frustrazione con un membro dello staff accusando i compagni di ignorarlo e non passargli volontariamente il pallone: "Non mi passano la palla".
Continua a leggere