Fotografi in crisi, incontro tra Cna Salerno con il Vescovo Bellandi

Un impegno a presentare la richiesta dei fotografi della Cna di Salerno in un imminente incontro con tutti vescovi della provincia di Salerno. Si è concluso con questa promessa l’incontro che, alla vigilia della ripresa concreta delle cerimonie, il presidente della Cna Salerno, Lucio Ronca ed una rappresentanza autorevole del gruppo fotografi della Cna Salerno, ha avuto con il Vescovo di Salerno, monsignor Andrea Bellandi. Il Vescovo di Salerno che era uno dei destinatari della lettera attraverso la quale, nei giorni scorsi, la categoria professionale “paralizzata” dal Covid aveva chiesto supporto per garantire il rispetto del loro lavoro. Nel corso dell’incontro con il massimo rappresentante della Curia di Salerno, la Cna di Salerno ha ribadito, de visu, quanto già anticipato con la missiva indirizzata anche all’attenzione del Vescovo della Diocesi di Nocera Inferiore-Sarno, monsignor Giuseppe Giudice, del Vescovo della Diocesi di Amalfi-Cava de’Tirreni, Monsignor Orazio Soricelli, del Vescovo della Diocesi di Teggiano-Policastro Monsignor Antonio De Luca e del Vescovo della Diocesi di Vallo della Lucania, Monsignor Ciro Miniero. Un impegno a garantire che, alla ripresa delle cerimonie, ciascun parroco nelle rispettive Diocesi possa consentire il lavoro delle celebrazioni eucaristiche esclusivamente ai fotografi professionisti vessati non solo dal fenomeno pandemico, dal rispetto dei pagamenti statali ma anche da un crescente abusivismo del settore che minaccia il lavoro regolare di questa categoria professionale. La Cna guidata da Lucio Ronca, ha chiesto al Vescovo di intercedere con tutto il prelato e le altre curie vescovili della provincia di Salerno per “dare lavoro ai professionisti” , penalizzati dall’accesso alle Celebrazioni di veri e propri “ abusivi” che lavorano al posto dei fotografi professionali. Tali “figure” non sono inserite in nessun albo professionale o regolamentate fiscalmente e non sono giuridicamente riconosciute come professionisti del settore della fotografia e della video ripresa. Non avendo nessun obbligo fiscale possono applicare costi bassi e slealmente concorrenziali sottraendo risorse, economia e prestigio agli studi fotografici regolarmente iscritti e virtuosamente dediti al pagare le giuste tasse, i contributi ai dipendenti e quanto previsto dal rispetto delle normative. “Sottrarre economia sana ad uno dei settori più colpiti dalla pandemia e che ha visto riconoscersi pochissimi ristori- ha ribadito il presidente Ronca, coadiuvata dal gruppo di lavoro dei fotografi, nel corso dell’incontro con Bellandi- ci porta a lanciare questo appello per favorire il lavoro dei professionisti e non degli abusivi”. La Cna sta cercando di aiutare questa categoria tra le più colpite dal Covid e tra le meno sostenute dalle forme di ristoro. “Questa interlocuzione con il mondo della Chiesa è uno dei passi in questo percorso non semplice- ha aggiunto il presidente Cna Salerno – non è facile ma stiamo facendo ogni sforzo possibile, i fotografi meritano l’attenzione della filiera istituzionale”. Il Vescovo di Salerno ha mostrato solidarietà e comprensione per la problematica impegnandosi a condividere la richiesta in un prossimo incontro con gli altri Vescovi.

Consiglia

Festival di Ravello, Vlad è il direttore artistico

di Monica De Santis

Alessio Vlad, figlio di Roman Vlad e Licia Borrelli, Direttore Artistico del Teatro dell’Opera di Roma dal 2010 ha ricevuto il rinnovo dell’incarico di direttore artistico della 69esima edizione del Ravello Festival dalla Fondazione Ravello. Il Maestro, ravellese d’adozione, già direttore artistico della sezione musicale dal 2016 al 2018 e artefice dell’ultima edizione del Festival che ha riscosso un grande successo di pubblico e di critica nonostante l’emergenza Covid-19, avrà il compito di curare il cartellone della ripartenza della Città della Musica. Dal 2002 al 2006, ha fatto parte anche del consiglio di indirizzo della Fondazione Ravello, dirigendone una delle sezioni. Ha iniziato la sua carriera giovanissimo, studiando pianoforte alla scuola di Vincenzo Vitale, composizione e direzione d’orchestra al Conservatorio di Santa Cecilia e all’Accademia Chigiana di Siena con Guido Turchi e Franco Ferrara, fenomenologia musicale con Sergiu Celibidache. Contemporaneamente frequenta la facoltà di Lettere e Filosofia e i corsi di Storia dell’Arte di Cesare Brandi all’Università di Roma. Dopo essere stato maestro sostituto al Festival di Spoleto e al Teatro dell’Opera di Roma dove lavora, tra gli altri, con direttori come Thomas Schippers, Bruno Bartoletti, Gianandrea Gavazzeni, registi come Luchino Visconti e Eduardo de Filippo, compositori come Nino Rota e dopo essere stato allievo e collaboratore di Leonard Bernstein inizia una attività di direttore d’orchestra che lo porta a dirigere opere e concerti in tutto il mondo. Come compositore per il teatro ed il cinema ha collaborato, tra gli altri, con registi come Bernardo Bertolucci (“L’Assedio”, Globo d’Oro per la migliore colonna sonora del 1999), e Franco Zeffirelli (“Sei Personaggi in Cerca d’Autore” di Pirandello in Italia e al National Theatre di Londra, “Storia di una Capinera”, “Jane Eyre”, “Un Tè con Mussolini”, “Callas Forever” e “Omaggio a Roma”). Da ricordare anche la collaborazione con Cristina Comencini (“La fine è Nota”, “Và dove ti porta il Cuore”) e Giorgio Ferrara (“Tosca e altre Due”, “Memoires” di Goldoni-Strehler al Teatro di Montparnasse a Parigi e alla Biennale di Venezia). Fino a vincere nel 1999 il Globo d’Oro per la musica del film L’Assedio. Recentemente la Toronto Philarmonia gli ha tributato un omaggio con un Concerto in cui sono state eseguite tutte le musiche che Vlad ha scritto per Zeffirelli. Alessio Vlad, che come abbiamo detto è legato per storia personale e familiare a Ravello e alla Costiera Amalfitana, resterà in carica, così come previsto dal decreto firmato dal Commissario straordinario della Fondazione, Almerina Bove, fino a settembre 2021. La Fondazione Ravello, in sinergia con la Regione Campania e il Comune di Ravello, riparte per contribuire al ritorno ad una normalità necessaria per il rilancio del turismo in Costiera Amalfitana e in Campania.

Consiglia

Aquara Music Fest, terza edizione

Dopo il successo dell’edizione 2020, che ha visto come vincitori i beneventani La Stazione delle Frequenze e il piemontese Massimo Stona, torna il contest musicale Aquara Music Fest, indetto dall’Associazione Culturale “L’Alveare” di Aquara. Giunta alla terza edizione, l’Aquara Music Fest si svolge ogni anno nei mesi estivi ed è rivolta a gruppi emergenti provenienti da tutta Italia che propongono brani propri, sia editi che inediti, senza limiti nel genere musicale. Come l’anno scorso, due i premi legati al contest. Il primo, il Premio Aquara Music Fest, vede in giuria come presidente il bassista veneto Federico Malaman, forte di un’esperienza come session man al fianco di musicisti quali George Benson, Solomon Burke, Wilson Pickett, Al Jarreau, Kid Creole, Zucchero, Lucio Dalla, Ron, Renato Zero, e moltissimi altri. Il secondo, il Premio della Critica “Fioravante Serraino”, è presidiato dal poeta e scrittore marchigiano Fabio Strinati. «Causa emergenza sanitaria covid-19, anche quest’anno la manifestazione ritorna in modalità virtuale. I finalisti del contest, nel mese di giugno, saranno scelti da un gruppo di ascolto. Dopo questa selezione, i finalisti verranno annunciati con un film-evento mandato in diretta streaming sulla pagina Facebook @acalveare il prossimo 31 luglio. Il film-evento non ha come unico scopo l’evento musicale in sé, ma anche quello di raccontare il territorio degli Alburni – Valle del Calore. Il 16 agosto, sempre tramite un film-evento in diretta Facebook, la “Giuria tecnica” e la “Giuria L’Alveare” decreteranno i vincitori assegnando rispettivamente il “Premio Aquara Music Fest” alla migliore band/artista e il “Premio della critica Fioravante Serraino” al miglior testo. Il 28 agosto i vincitori si esibiranno e verranno premiati ad Aquara dalle due giurie». Il 29 agosto Federico Malaman terrà una masterclass di basso elettrico aperta a tutti gli appassionati. Di seguito, il link per scaricare il bando: https://www.acalveare.it/contatti/aqmf/aqmf2021/.

Consiglia

Antonio Ilardi: “La vaccinazione della filiera turistica doveva iniziare da Salerno”

“Valuto positivamente l’attenzione data dalla Regione Campania alla vaccinazione della filiera turistica regionale ma trovo incomprensibili alcune scelte delle ASL locali”. Così Antonio Ilardi, titolare del Hotel Polo Nautico di Salerno che in una nota spiega che ha appreso, ad esempio, “che l’Asl Salerno ha proceduto alla vaccinazione del personale delle strutture alberghiere ubicate nel Comune di Contursi, che accolgono una percentuale infinitesima dei visitatori dell’intera provincia, e non ha, invece, iniziato la campagna dai centri di maggiore rilievo turistico, adottando, come avrebbe dovuto, un criterio di priorità oggettivo basato sul numero di presenza turistiche di ciascun comune. La città di Salerno, ad esempio, ha un numero di presenze 15 volte superiore a quello di Contursi, vantando circa 600.000 presenze annue contro le appena 40.000 del centro termale, e i suoi operatori turistici non rientrano, al momento, in alcun calendario vaccinale”. Per Ilardi è indispendabile che “l’ASL e il Comune di Salerno pianifichino e realizzino, con assoluta, urgenza un open day di vaccinazione riservato agli operatori delle strutture alberghiere ed extra alberghiere del capoluogo. Non c’è più un minuto da perdere o si rischia di vanificare l’intera stagione turistica estiva. Al Comune di Salerno chiedo, inoltre, di avviare una intensa attività di promozione territoriale, dando concretezza agli impegni assunti nel corso dell’interlocuzione avviata tra Amministrazione comunale e strutture alberghiere. Interventi qualificanti, come la realizzazione delle grandi spiagge nella zona orientale, vanno adeguatamente resi noti all’utenza nazionale se si vogliono intercettare i flussi turistici estivi e recuperare i posti di lavoro falcidiati dalla pandemia”. L’imprenditore salernitano, poi conclude affermando che “Allo stesso tempo, occorre che il Comune di Salerno programmi fin d’ora il calendario di eventi 2021/2022 e prenoti la partecipazione alle fiere nazionali ed internazionali di settore, dando continuità e prospettiva alle attività del comparto ricettivo cittadino. Per questo propongo l’urgente insediamento di un gruppo di lavoro tra amministrazione e rappresentanti delle aziende”.

Consiglia

Quali sono tutti i Paesi del mondo in cui i vaccinati possono stare all’aperto senza mascherina


I vaccinati americani non dovranno più indossare le mascherine (o rispettare il distanziamento sociale) all'aperto. Gli USA vanno ad aggiungersi alla lista - a dire il vero ancora risicata - di Paesi dove quella che è la principale misure di restrizione Covid è stata ritirata. E sicuramente lo devono al successo della campagna vaccinale. Vediamo quali sono.
Continua a leggere

A Milano le acrobazie dei piloti della Motoerapia in una giornata dedicata ai ragazzi disabili


Davanti alla sede di Regione Lombardia a Milano è andata in scena una giornata dedicata alla Mototerapia: il progetto nasce a sostegno e a favore delle persone con disabilità e consiste nel farle salire in sella a una moto accompagnati da un pilota esperto. Presenti all'evento di oggi il ministro per le Disabilità Erika Stefani che l'assessore regionale alla Famiglia Alessandra Locatelli.
Continua a leggere

Un passo dal cielo 6, anticipazioni ottava e ultima puntata: Francesco scopre un terribile segreto


Giovedì 20 maggio in prima serata su Rai1, l’appuntamento con l'ultima puntata di “Un passo dal cielo 6-I guardiani”. Le anticipazioni sulla trama della fiction con protagonisti Daniele Liotti, Giusy Buscemi ed Enrico Ianniello portano il commissario e l'ispettore forestale a doversi confrontare su una questione piuttosto delicata. Francesco scopre che Vincenzo gli ha tenuto nascosto un segreto ingombrante e non sa se continuare a fidarsi o cedere alla collera.
Continua a leggere

Strage in un villaggio a Gaza, fonti arabe: “Morta donna incinta, i 4 figli e il marito in un raid di Israele”


Il massacro a Um el-Nasser, presso Sheikh Zayed, nel nord della Striscia di Gaza, secondo un'agenzia di stampa locale. Secondo Hamas, sono 103 i morti tra i palestinesi, inclusi 27 bambini. E mentre gli USA tentano una timida mediazione, lo Stato ebraico sarebbe pronto ad invadere Gaza via terra, come ammesso da un portavoce dell'esercito. "Riporteremo la calma" dice il primo ministro Benjamin Netanyahu.
Continua a leggere

Incidente stradale a Varese, coppia si schianta con la moto: morto un 24enne, grave la fidanzata


Nella serata di oggi, giovedì 13 maggio, si è verificato un incidente stradale a Varese. Lo scontro è avvenuto tra due moto: nell'impatto è morto un ragazzo di 24 anni. Nonostante il tempestivo intervento dei soccorsi, non c'è stato nulla da fare. La fidanzata è stata trasportata in codice rosso all'ospedale di Varese dove è ricoverata in gravi condizioni.
Continua a leggere

Per Figliuolo dopo il bilanciamento delle dosi tra Regioni ci sarà riequilibrio sui vaccini


Le parole del Commissario straordinario all'emergenza Covid, generale Francesco Paolo Figliuolo, a 'Dritto e Rovescio' in onda questa sera su Rete4: "Ci sarà un riequilibrio perché ogni cittadino deve avere la sua dose". "Immunità di gregge? Noi l'obiettivo lo dobbiamo chiudere per fine settembre, spero che con un afflusso massiccio di vaccini il piano proceda sempre più spedito" dice poi il commissario.
Continua a leggere

L’Inter dice no a Zhang: giocatori e allenatore vogliono tutti gli stipendi, corsa contro il tempo


Giocatori, allenatore e dirigenti dell'Inter hanno respinto la richiesta della famiglia Zhang di rinunciare a due mensilità di stipendi, così come è esclusa al momento anche l'opzione di spalmarle nella prossima stagione. Adesso Suning deve accelerare per trovare la liquidità necessaria a rispettare la scadenza del 30 maggio, come richiesto dalla FIGC per iscriversi al campionato.
Continua a leggere

Raggi fa gli auguri a Malagò, ma dimentica il no alle Olimpiadi e la ‘buca’ all’appuntamento


Virginia Raggi, si è congratulata con il numero uno del Coni, Giovanni Malagò, per la sua riconferma nel ruolo di presidente. Un messaggio che è apparso 'stonato' a molti, visti i trascorsi burrascosi tra la sindaca e il capo del comitato olimpico italiano: è stata Raggi, infatti, che ha fatto fallire la candidatura di Roma all'olimpiade del 2024.
Continua a leggere

Ma quale rispetto dei diritti umani, Draghi se ne frega dei migranti al di fuori delle 12 miglia


Nel suo intervento alla Camera Draghi ha detto che nessun migrante dece essere lasciato solo, aggiungendo però una piccola puntualizzazione: "nelle acque territoriali italiane". Ma il presidente del Consiglio si è limitato ribadire l'ovvio, visto che l'assenza di intervento entro le 12 miglia nautiche sarebbe un reato. Ma cosa ne sarà di tutti gli altri migranti che rischiano di annegare al di là di quel limite? Di questi il governo non sembra preoccuparsi.
Continua a leggere

Ruby ter, condanna per falsa testimonianza per il pianista di Arcore: rinviata udienza Berlusconi


Danilo Mariani, pianista di Arcore, è stato condannato nell'ambito del processo Ruby ter per falsa testimonianza a due anni di reclusione, ma con sospensione condizionale della pena. Il tribunale di Siena ha anche deciso di rinviare al 21 ottobre la prossima udienza sull'accusa di corruzione in atti giudiziari in cui è coinvolto anche Silvio Berlusconi.
Continua a leggere

Friends Reunion ha una data ufficiale, l’annuncio di Jennifer Aniston


"È ufficiale! Friends Reunion dal 27 Maggio su HBOMax. Potremmo essere più entusiasti?!", ha scritto su Instagram Jennifer Aniston, la Rachel di Freinds. Il breve video, che lascia intravedere le sagome dell'iconico gruppo con in sottofondo le note di 'I'll Be There For You', è stato ricondiviso anche dagli altri membri del cast. Courteney Cox (Monica): "Questo genere di cose non succede ogni anno, né ogni 10 o 15 anni. Sono grata di essermi potuta riunire con i miei 'Friends'...ed è stato meglio di sempre".
Continua a leggere

Calenda si cancella dal gruppo pro-brevetti sui vaccini a cui era iscritto a sua insaputa


Qui su Fanpage.it vi abbiamo raccontato la storia dell'intergruppo informale al Parlamento europeo che difende i brevetti sui vaccini. Vi abbiamo detto che a farne parte ci sono per lo più eurodeputati dell'area di centrodestra, ma non solo. Fra i membri risultava infatti anche Carlo Calenda, leader di Azione. Dopo il nostro articolo, però, il suo ufficio stampa ci ha contattati per una rettifica, in quanto l'eurodeputato non sapeva di far parte di tale gruppo e di aver firmato anche alcune lettere che questo ha inviato. Ecco come stanno le cose.
Continua a leggere

Napoli, ragazza di 15 anni denuncia stupro e fa arrestare il colpevole: minacciata di morte


"Quelle minacce di morte sono inaccettabili, vergognose e il coraggio di questa ragazzina, che ha portato all’arresto del presunto colpevole peraltro suo lontano parente, sarà sicuramente di esempio per tante giovani che possono trovarsi nelle stesse condizioni" ha detto Valeria Valente, presidente della Commissione parlamentare di inchiesta sul femminicidio.
Continua a leggere

Terapie intensive e ricoveri, la situazione regione per regione: solo una supera la soglia critica


Stando ai dati Agenas aggiornati a oggi, giovedì 13 maggio, solo una regione supera la soglia critica del 30% di occupazione dei posti letto in terapia intensiva Covid: è la Toscana. In calo i numeri anche nelle altre regioni e a livello nazionale, dove la percentuale di saturazione è del 21%. Migliora anche la situazione in area medica: ecco cosa succede regione per regione.
Continua a leggere