Parma, gli oggetti delle vittime senza nome del Covid conservate in una stanza dell’ospedale


Gli oggetti appartenuti alle vittime del Covid conservati in una stanza del Padiglione Rasori dell'Ospedale Maggiore di Parma sono la testimonianza di diversi aspetti di questa pandemia. Primo fra tutti, il dolore dei pazienti costretti ad affrontare il virus da soli, andando talvolta incontro alla morte senza poter stringere la mano ai propri cari. Dall'altra, il senso di impotenza e la rabbia di questi ultimi, che si sono visti portar via il congiunto da un'ambulanza senza poterlo mai più rivedere. Infine, sono la prova dell'immensa cura e della capacità di empatia e adattamento del personale medico e dei volontari che in questi durissimi mesi hanno fatto di tutto per sopperire al grave impatto emotivo del Covid sui pazienti ricoverati, ma anche sulle loro famiglie. Un racconto a più voci dall'Ospedale Maggiore di Parma.
Continua a leggere

Latte per neonati scaduto da oltre 5 mesi in vendita a Cuneo: multa da 100mila euro


In seguito a una segnalazione, i carabinieri del Nucleo investigativo di Polizia ambientale, agroalimentare e forestale di Cuneo hanno controllato un ipermercato della città scoprendo più di 600 confezioni di prodotti scaduti. Nel reparto per neonati e bambini erano in vendita numerose confezioni di latte per neonati di varie marche, alcune scadute da oltre 5 mesi.
Continua a leggere

“Quando arrivammo a Bologna non c’era nessuno”, il partigiano Italiano racconta il suo 25 aprile


A 76 anni dalla liberazione dell'Italia dal nazifascismo, un ex partigiano racconta gli anni della Resistenza a Bologna. Renato Romagnoli, nome di battaglia "Italiano", si unì al movimento partigiano a soli 16 anni e combatté nella Settima brigata GAP di Bologna distinguendosi per il suo coraggio nelle decisive battaglie di Porta Lame e della Bolognina. Medaglia d'argento al valor militare, Italiano riflette sul senso della Libertà, in un periodo storico in cui ci sembra di venirne privati a causa delle restrizioni imposte per limitare la pandemia da Covid-19. Il suo racconto è un documento prezioso per non dimenticare il valore della lotta per la democrazia. "Raccontare quegli anni per me è un modo di proseguire la lotta partigiana. Se avessi avuto un figlio gli avrei insegnato a impegnarsi, partecipare, non delegare mai".
Continua a leggere

Andria, dal dramma alla speranza: donati gli organi di un 23enne, padre di due figli


Vittima di un incidente in bicicletta, residente a Trinitapoli, in Puglia, lascia una compagna di 21 anni e due figli di un anno e tre anni e mezzo. Prelevati da varie equipe chirurgiche: il cuore, il fegato, il pancreas, i reni e le cornee. "Straziante e piena di speranza - ha detto Alessandro Delle donne, commissario straordinario della Asl Bt - questa storia lascia tutti noi senza parole".
Continua a leggere

Insulti e pugni dal branco davanti ai prof, la scritta “spastico” sulla schiena: 15enne si rifiuta di tornare a scuola


Insulti, offese, calci e pugni del branco contro un ragazzo, uno solo, studente 15enne di un istituto superiore di Maglie. Vessato al punto tale da non voler più tornare a scuola. Sette studenti residenti nel Basso Salente sono ora indagati dalla Procura dei Minori del tribunale di Lecce per stalking, percosse e diffamazione.
Continua a leggere

Richiamato estratto di arancia Smile per presunta presenza di pesticidi: “Non consumatelo”


I supermercati Bennet hanno comunicato con una nota sul proprio sito internet ufficiale il richiamo dell’estratto di Arancia Smile 500ml per la presenza degli insetticidi Dimetoato e Clorpirifos, principi attivi vietati in Unione Europea da fine gennaio 2020, tra gli ingredienti: "Non consumate questi lotti o restituiteli al punto di acquisto".
Continua a leggere

La favola di Aziz, dalle botte nei centri di detenzione in Libia al Palermo Calcio: “Grazie Italia”


Aziz Toure ha lasciato la Costa d'Avorio a 13 anni, ha attraversato il deserto ed è stato per otto mesi nei centri di detenzione libici. È arrivato in Italia nel 2017 per realizzare il suo sogno nel cassetto: diventare un calciatore professionista. Oggi gioca nel Palermo ma il suo sogno resta quello di giocare nelle gradi competizioni europee.
Continua a leggere

L’Orsa JJ4 rimarrà libera coi suoi cuccioli: Tar Trento accoglie il ricorso degli animalisti


Pubblicate le sentenze del Tar di Trento sui ricorsi contro varie ordinanze di cattura degli orsi JJ4 e M57 della Provincia autonoma di Trento. La prima è di accoglimento dei ricorsi animalisti: JJ4, l’orsa che si era scontrata con due cacciatori a giugno, rimane libera. La seconda invece dice che M57, rinchiuso nel centro faunistico di Casteller, dovrà rimanere sotto custodia.
Continua a leggere

Malika, cacciata di casa perché lesbica: “Grazie al sostegno potrò pagarmi affitto e spese legali”


A 48 ore dall'uscita del servizio di Fanpage in cui denunciava le violenze di natura omofobica da parte dei genitori, Malika Chalhy racconta come riesce a intravedere un futuro grazie al sostegno dell'opinione pubblica e delle istituzioni. Ma denuncia: "Per tre mesi nessuno mi ha ascoltata, ho dovuto urlare per vedere riconosciuti i miei diritti".
Continua a leggere

San Giovanni Rotondo, in pochi giorni nascono 4 coppie di gemelli: “Evento insolito”


Quattro coppie di gemelli, tutti prematuri, sono nate nell'arco di due settimane nell'Unità di Terapia Intensiva Neonatale dell'Irccs Casa Sollievo della sofferenza di San Giovanni Rotondo (Foggia). Un evento piuttosto insolito secondo i medici, che spiegano che i gemellini "stanno facendo del proprio meglio per rimettersi in forze”.
Continua a leggere

No-Mask a Bologna, ancora intimidazioni contro i giornalisti: “Terroristi, la pagherete”


Sabato 20 marzo, a Bologna, un corteo composto da più di un centinaio manifestanti No-Mask ha sfilato dai Giardini Margherita fino alle vie del centro protestando contro il governo al grido di "libertà". Durante la "passeggiata", organizzata da Mattia Florulli, titolare di un Pub ribelle rimasto aperto durante la pandemia, si sono verificati gravi episodi di intimidazione contro i giornalisti che si trovavano sul posto per documentare. Minacce, insulti diretti e alla professione, mani sulla telecamera. "Farete la fine dei processati di Norimberga, siete dei terroristi e la pagherete.
Continua a leggere

Protesta No-Mask a Bologna: “Il virus è stato modificato in laboratorio, l’ha creato Bill Gates”


"Il virus è stato modificato in laboratorio per volere di Bill Gates", "Ti spacco la telecamera se continui a filmare". In una Bologna che è appena diventata zona rossa causa record di contagi, un gruppo di No-Mask si è dato appuntamento in centro per protestare contro le misure restrittive imposte dal governo. Per alcuni, però, la "passeggiata" si è trasformata in una caccia alle streghe contro i giornalisti che si trovavano lì per documentare, con minacce e atti intimidatori. Altri hanno rivendicato la libertà di passeggiare per strada senza un "bavaglio". Intanto, nel capoluogo emiliano si registra proprio in queste ore un boom di casi positivi al Covid-19: più di mille al giorno nella giornata di ieri.
Continua a leggere

Pescara, neonato ha fretta di nascere: mamma partorisce a bordo di un Intercity notte


È una storia a lieto fine quella che hanno raccontato la capotreno Greta Cirillo di Fs che era a bordo di un Intercity notte dove è venuto alla luce nella notta tra il 3 il 4 marzo un neonato: la mamma viaggiava con il compagno e i loro due gemellini di quasi un anno lungo la linea Torino-Lecce quando ha accusato le prime doglie. Il treno si è poi fermato alla stazione di Pescara.
Continua a leggere

A 91 anni dona la sua dose alla mamma di un disabile: grazie a lui ora i caregiver saranno vaccinati


Battaglia vinta per mamma Cinzia e per tutti i famigliari di disabili e persone fragili e cargiver. La regione Toscana ha infatti inserito accompagnatori e parenti delle persone rientranti nella categoria "estremamente fragili" tra quelle aventi diritto al vaccino qualora queste ultime siano impossibilitate a riceverlo. L'appello era stato lanciato da una mamma di un 22enne affetto da una grave disabilità. La sua storia aveva commosso il 91enne Giancarlo che aveva deciso di cedere la sua dose di vaccino anti Covid alla donna prima dell'intervento della Regione annunciato ieri dal governatore Eugenio Giani.
Continua a leggere

“Mio figlio non mette mascherina in classe”, mamma litiga con la preside: arriva polizia a scuola


"Un inutile attentato alla libertà personale" così la mamma del ragazzino ha definito l'utilizzo del dispositivo di sicurezza per arginare l'epidemia da Coronavirus. La dirigente scolastica si è vista costretta a chiamare la polizia. L’episodio di Messina non è comunque un caso isolato. Nel frattempo sulla mascherina è intervenuto il Consiglio di Stato: "Accertare che non sia nociva per i bambini".
Continua a leggere

Le famiglie si oppongono alla storia d’amore dei figli: lite a martellate in strada, 3 arresti


I fatti sono avvenuti lunedì 22 febbraio, per strada, nel centro storico di Gravina in Puglia. I quattro protagonisti, i due papà 46enni, il ragazzo 19enne coinvolto nella relazione e la sorella 22enne della fidanzata di lui, se le sono date di santa ragione (la ragazza si è fratturata un dito). Sono finiti tutti ai domiciliari.
Continua a leggere

Le vietano di leggere la lettera di addio al funerale del nonno: “Discriminata perché celebrante laica”


Censurata dalla curia locale poiché è una celebrante laica. Luisa Bàmbina non ha potuto leggere in chiesa la lettera che aveva preparato per il funerale del nonno."Lotto da sempre contro le discriminazioni e non voglio che ciò che mi è accaduto possa ripetersi". La denuncia della donna siciliana, 35 anni, ha fatto il giro del web in pochi giorni.
Continua a leggere

Terni, Alba e Felice hanno sconfitto il Coronavirus e ora festeggiano 79 anni di matrimonio


Dopo aver sconfitto il Coronavirus negli scorsi mesi Alba e Felice hanno potuto festeggiare il loro 79esimo anniversario di matrimonio. I due che hanno rispettivamente 98 e 99 anni, sono ospiti della struttura assistenziale per anziani di Collerolletta, in provincia di Terni: a rinnovare le loro promesse di matrimonio Don Luca che ha benedetto la loro unione mentre i due si tenevano per mano a letto.
Continua a leggere

Palermo, muore un neonato prematuro, la Procura apre un fascicolo


I genitori di un neonato morto nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Civico di Palermo hanno presentato una denuncia ai carabinieri per accertare le cause del decesso. Dopo 26 giorni in incubatrice, il 6 febbraio il piccolo, nato prematuro, è deceduto. Secondo i genitori - che ritengano ci siano stati errori da parte dei medici - avrebbe contratto un’infezione nel reparto.
Continua a leggere

Caccia al ladro sull’isola di Capraia: i 200 abitanti sono tutti sospettati di furto


Tanti furti, tutti in inverno, 200 abitanti e tre carabinieri al lavoro. Sono questi gli elementi del giallo che si sta consumando sull'isola di Capraia dove la scorsa settimana è stato messo a segno un colpo da 60 mila euro. Si tratta dell'ultimo di una lunga serie che ha colpito anche il vicesindaco e che trova il suo (o suoi) autore proprio tra gli isolani. Ma al momento ci sono solo tante teorie e nessun indizio. E intanto gli abitanti dell'isola iniziano a guardarsi con sospetto.
Continua a leggere

Firenze, poliziotto vede le sue scarpe rubate indosso a un clochard e gliele ricompra


Arriva da Firenze la storia di un poliziotto che ha riconosciuto le sue scarpe rubategli qualche mese prima dal giardino di casa ai piedi di un clochard: l'agente dinanzi al gesto del senzatetto che gliele ha subito riconsegnate, ha voluto compiere un atto di umanità comprando all'uomo un paio di scarpe e un giubbotto nuovi così da potersi riparare dal freddo.
Continua a leggere

Palù (Aifa): “No a riaperture: servono altri due mesi di sacrifici”


Bisognerà attendere almeno altri due o tre mesi quando, con l'arrivo della primavera la diffusione del virus potrebbe iniziare a rallentare, e si potranno prendere in considerazione eventuali riaperture. A dirlo è Giorgio Palù, virologo e presidente dell’agenzia italiana del farmaco Aifa, che ha fatto appello a tutti affinché si continuino a rispettare le misure di protezione individuale e soprattutto a evitare gli assembramenti. L'unico strumento resta l'immunizzazione ed è per questo che adesso dobbiamo accelerare con le vaccini", le parole di Palù.
Continua a leggere

Livia e Ivo festeggiano San Valentino a 90 anni, dopo essere sopravvissuti al Covid


Tra poco festeggeranno 65 anni insieme, ma in attesa della data di anniversario del matrimonio, Livia e Ivo hanno iniziato a festeggiare San Valentino e lo hanno fatto tenendosi mano nella mano davanti a una pizza gustata nella loro dolce casa di Prato dove vivono da anni. I due lo scorso dicembre erano risultati positivi al Covid e la loro foto, prima di guarire e tornare a casa, dal letto di ospedale aveva commosso l'Italia intera.
Continua a leggere