Perde la figlia al nono mese e poi altre due gravidanze, Wendy: “Sono le mie bimbe arcobaleno”


Wendy è una giovane mamma che ha vissuto il trauma di un lutto perinatale: ha perso la sua bambina al nono mese. A Fanpage.it ha detto che se potesse tornare indietro chiederebbe l'aiuto di un esperto piuttosto che affrontare tutto da sola. Le successive gravidanze le ha vissute con grande apprensione: ma le sue due bambine arcobaleno hanno riportato colore dopo il lutto.
Continua a leggere

Albina di origine africana: Oxana ha imparato che la diversità è un ostacolo solo se glielo permetti


Oxana Likpa è una modella albina originaria della Costa d'Avorio. Sin da piccola ha dovuto abituarsi agli sguardi incuriositi della gente, ma ha anche dovuto fare i conti con delle offese cattive. Il bullismo l'ha portata a chiudersi molto in se stessa, ma la moda è stata la chiave per cominciare ad amarsi. A Fanpage.it ha raccontato la sua storia, sperando che possa essere d'aiuto a chi come lei viene discriminato perché "diverso".
Continua a leggere

Il potere delle donne nell’anno del Covid. Dagli ospedali alla politica, questo è il loro 8 marzo


Hanno isolato il virus e trovato un vaccino per sconfiggerlo in soli undici mesi. Hanno mostrato il loro volto segnato dalle mascherine e hanno inventato un modo di fare didattica tra i boschi. Hanno sconfitto il virus con la buona politica e hanno gestito crisi come non se ne sono mai viste nell'epoca contemporanea. Le donne di questo 8 marzo, ancora in piena pandemia, hanno il nome e cognome di professioniste: scienziate, infermiere, politiche, maestre che in questi dodici mesi hanno fatto la differenza.
Continua a leggere

Ofelia Fernández, da leader studentesca a deputata: è la parlamentare più giovane in America Latina


Ofelia Fernández coi suoi 20 anni è la più giovane parlamentare dell'America Latina. La passione per la politica l'ha ereditata dai nonni e l'ha sperimentata durante gli anni del liceo, in cui era solita organizzare manifestazioni e scioperi. Oltre a essere un'icona della sinistra, rappresenta una generazione che ha voglia di impegnarsi per cambiare le cose.
Continua a leggere

Laura Brioschi, modella curvy a cui chiedevano di dimagrire: «Credevo che così sarei stata felice»


Per anni Laura Brioschi ha combattuto contro il suo corpo attraverso diete sempre più drastiche e distruttive, finendo nella spirale della bulimia. Anche quando era una modella curvy le veniva chiesto di dimagrire e questo ha contribuito a minare la sua autostima, incrementando una vera e propria grassofobia. Quando ha scoperto l'espressione Body Positive le si è aperto un mondo. Adesso ciò che cerca di fare è aiutare le donne ad amarsi e accettarsi, a prescindere dalla taglia o dal peso: «Magrezza non corrisponde a bellezza e bellezza non corrisponde a felicità».
Continua a leggere

Mamme positive al Covid: quando il terrore non è la malattia, ma contagiare i propri figli


Roberta e Valentina sono due mamme della provincia milanese con una cosa in comune: entrambe sono risultate positive al Covid-19. La prima si è ammalata a scuola e ha a sua volta contagiato marito e figlio di appena 5 mesi. La seconda ha avuto l'esito del tampone alla quarta settimana di gestazione, gettandola nello sconforto. A Fanpage.it hanno raccontato le loro esperienze, le loro paure e come hanno vissuto questo difficile periodo.
Continua a leggere

Benedetta, modella disabile che sfida i pregiudizi: «Ero con un uomo e mi hanno detto: è il badante?»


Nata con una disabilità motoria che l'ha costretta a ben 18 interventi, Benedetta De Luca non si è fatta fermare da chi le diceva che non avrebbe potuto fare le stesse cose degli altri. Ha fatto della sua passione per la moda un lavoro, come modella e organizzatrice di sfilate inclusive. Sui social ironizza sulla carrozzina e cerca di far capire che una donna può essere femminile e sensuale anche con le stampelle.
Continua a leggere

Marina Brunello, regina degli scacchi italiana: “Dobbiamo sempre dimostrare di essere come un uomo”


Marina Brunello a 26 anni è già Grande Maestro Femminile e Maestro Internazionale di scacchi. Nel suo palmares vanta un oro alle Olimpiadi del 2018 nonché la partecipazione, in qualità di prima e unica donna, al Campionato italiano assoluto. In comune con la serie tv del momento, La regina degli scacchi, ha una certa esperienza col maschilismo della società.
Continua a leggere

Carolyn Smith: “Presentarmi in televisione calva è stata la cosa più figa che abbia mai fatto”


Carolyn Smith negli ultimi anni si è ritrovata tre volte faccia a faccia col tumore: due recidive, dopo la prima diagnosi. Ma ha sempre mantenuto un atteggiamento positivo, che come ha rivelato a Fanpage.it ritiene fondamentale nel percorso di guarigione. Un percorso che lei ha compiuto cercando di essere d'aiuto anche alle altre donne malate.
Continua a leggere

Sabrina Paravicini racconta il tumore al seno: «Ora ho trovato una centratura, un senso»


A Sabrina Paravicini nel febbraio 2019 è stato diagnosticato un tumore maligno al seno. A Fanpage.it l'attrice ha raccontato com'è stato questo anno difficile, affrontato col costante supporto di suo figlio Nino. La malattia le ha tolto tanto, ma le ha anche permesso di imparare tanto su sé stessa e di acquisire nuove consapevolezze.
Continua a leggere

Sarah McBride entra nella storia politica degli Stati Uniti: è la prima senatrice transessuale


La democratica Sarah McBride entra di diritto nella storia degli Stati Uniti in qualità di prima donna transgender a essere eletta al Senato americano. Su Twitter ha ringraziato i suoi sostenitori e ha sottolineato quanto la sua vittoria sia in realtà quella di una comunità ben più ampia. Ecco dunque chi è la senatrice McBride.
Continua a leggere

La giornalista sportiva Federica Zille: «Danno per scontato che non sai nulla, sei lì perché carina»


Fare carriera in alcuni settori è ancora difficoltoso per una donna, perché il pregiudizio e il sessismo sono dietro l'angolo: si rischia di non essere prese in considerazione alla pari di un uomo. Vale per esempio nel mondo del giornalismo sportivo: un giornalista è lì perché ne capisce, una giornalista invece perché è carina. Ne abbiamo parlato con Federica Zille: attualmente lavora a DAZN, dove ha fatto della sua passione per il bordo campo un lavoro. Ma ogni giorno deve dimostrare la propria credibilità molto di più di quanto debba fare un collega uomo.
Continua a leggere

“Mi sono dovuta licenziare, il capo mi palpeggiava”: sui social le donne raccontano le molestie


Come moltissime donne, Mariachiara Cataldo, 23 anni, è stata vittima di diverse molestie sessuali. Quattro mesi fa ha sentito l’esigenza, insieme a tre amiche della sua età, Francesca Penotti, Giulia Chinigò e Francesca Sapey, di fondare Break The Silence Ita, una pagina social che ha lo scopo di sensibilizzare sul tema delle molestie sessuali di genere, raccogliendo centinaia di testimonianze e pubblicandole in maniera anonima. Inoltre, le quattro amiche intervistano ogni settimana degli esperti nel settore (avvocati, sessuologi, forze dell'ordine ecc) per rispondere alle domande dei loro followers.
Continua a leggere

Il Nobel per la Letteratura 2020 va a Louise Glück: la poetessa ha raccontato l’anoressia in versi


Il premio Nobel per la Letteratura 2020 va alla poetessa statunitense Louise Glück. La Commissione l'ha premiata «per la sua inconfondibile voce poetica che con l'austera bellezza rende universale l'esistenza individuale». Tra le tematiche a lei particolarmente care le relazioni familiari e l'anoressia, di cui aveva sofferto da adolescente.
Continua a leggere

Laboratori di trucco per donne che combattono il cancro: “Un’arma colorata contro le terapie”


La forza e il sorriso Onlus organizza in tutta Italia laboratori di bellezza gratuiti per donne sottoposte a trattamento oncologico. La Presidente è Anna Segatti, che a Fanpage.it ha spiegato quanto sia importante, per queste donne, riacquistare fiducia e autostima, così da sentirsi maggiormente a proprio agio nell’affrontare la vita sociale.
Continua a leggere

La festa della donna non esiste. Ci siamo noi oggi e ci saremo domani: lottatrici, sempre


Abbiamo davvero bisogno di un solo giorno per parlare di donne in lotta? Ci sono date diverse, per donne differenti, che hanno rappresentato il punto di svolta di un'intera vita. Una vita di lotta, di riscatto, di difesa verso le minacce più brutali. Oggi, otto donne ci dimostrano che non basta l'8 marzo, che il coraggio di riscrivere il proprio destino è un lavoro faticoso che si fa ogni giorno. Sono loro le nostre L8ttatrici.
Continua a leggere

Bogolo Kenewendo, la più giovane ministra del Botswana e simbolo dell’Africa al femminile


Dopo aver studiato economia e essersi specializzata in Inghilterra, Bogolo Kenewendo torna nel suo Paese, il Botswana e diventa la donna più giovane ad aver ricoperto un ruolo di potere. Sempre attenta all'empowerment femminile, la sua politica tenta di traghettare il Paese africano verso la digitalizzazione delle imprese.
Continua a leggere

La politica appassionata di Danica Roem, la prima transgender a conquistare il Congresso Usa


Nelle ultime elezioni Usa del 2017 sfida Bob Marshal, candidato conservatore da ben 26 anni. Danica Roem, giornalista di 33 anni dichiaratamente transgender, vince la sfida e porta la difesa dei diritti civili nel Congresso Usa. La sua lotta per l’autodeterminazione rendono Danica Roem una delle otto donne simbolo del prossimo 8 marzo. Una delle nostre L8ttatrici.
Continua a leggere

Nadia Murad e la sua fuga verso la libertà. Il simbolo del riscatto dalla disumanità della guerra


L’Isis ha sterminato la sua famiglia, il suo popolo, e ha trasformato lei in una schiava sessuale a disposizione del califfato. Dopo mesi di torture e prigionia, quando ha raggiunto l’Europa, Nadia Murad è diventata ambasciatrice dell’Onu e nel 2018 ha vinto il premio Nobel per la Pace. Ormai in Europa, non smette di lottare per il popolo yazida, mantenendo sempre in tasca il suo sogno.
Continua a leggere

Diventare genitori in Italia, tra burocrazia e poche tutele. Nasce uno sportello per le neo mamme


In Italia le neo mamme spesso non sono a conoscenza dei bonus e degli sgravi di cui hanno il diritto. Complici le Istituzioni che non mettono a conoscenza i cittadini e gli enti preposti bloccati da una burocrazia esasperante e una digitalizzazione inesistente. Una nuova startup aiuta i genitori a non perdere di vista i propri diritti.
Continua a leggere