Ragazzi investiti e uccisi da auto dopo una lite in discoteca, i giudici: “Fu omicidio volontario”


La Corte d'appello di Brescia ha condannato per omicidio volontario a undici anni e quattro mesi - più altri quattro mesi per guida in stato di ebbrezza - Matteo Scapin, l'uomo che investì e uccise nell'agosto del 2019 i giovanissimi Matteo Ferrari e Luca Carissimi ad Azzano San Paolo, comune in provincia di Bergamo.
Continua a leggere

Dalmine, omicidio dell’ex segretario provinciale della Lega Franco Colleoni: a processo il figlio


È stato rinviato a giudizio Francesco Colleoni. L'uomo è accusato dell'omicidio del padre Franco Colleoni, ex esponente della Lega Nord e ristoratore, ucciso il 2 gennaio nel cortile del suo ristorante "Il Carroccio" di Dalmine, in provincia di Bergamo. L'uomo - accusato di omicidio volontario aggravato da rapporto di parentela - sarà processato con giudizio immediato davanti alla Corte d'Assise di Bergamo.
Continua a leggere

Volo dall’India atterrato a Bergamo: una delle passeggere è stata ricoverata per Covid


Una delle passeggere del volo atterrato il 3 maggio all'aeroporto di Orio al Serio (Bergamo) dall'India è stata ricoverata per Covid-19. Per la donna è stato necessario il C-pap a causa di alcune difficoltà respiratorie. La passeggera è risultata positiva sia al test rapido che molecolare e il tampone è stato inviato all'ospedale San Matteo di Pavia per il sequenziamento dell'Rna necessario per individuare una variante.
Continua a leggere

Uccise a coltellate la moglie, assassino suicida chiede scusa ai figli: “Avevo paura di perderla”


"Mi trovo in carcere per avere commesso la cosa più brutta che si possa fare, avere tolto la vita a mia moglie, la mamma dei miei meravigliosi figli. Non c’è un solo giorno che non penso a quello che ho fatto, mi rendo conto che ho sbagliato". Così in una lettera Maurizio Quattrocchi, il presunto assassino di Zinaida Solonari, sua moglie, uccisa a coltellate nell'ottobre del 2019. L'uomo, imputato nel processo che lo vedeva accusato di omicidio, si è tolto la vita qualche giorno fa in carcere, lasciando lo scritto letto in udienza dal suo avvocato.
Continua a leggere

Viene dal Brasile in Italia per curarsi, ma muore: Clusone adotta la famiglia del 39enne Diego


Gara di solidarietà a Clusone, in provincia di Bergamo, per la famiglia di Diego Lahos Franca. Il 39enne, originario di San Paolo del Brasile, si era trasferito in Italia assieme alla famiglia per cercare di curare un tumore. La scorsa settimana però Diego è morto, lasciando la moglie e i due figli piccoli. L'azienda, i colleghi e i suoi concittadini acquisiti si sono attivati con una raccolta fondi per sostenere la sua famiglia.
Continua a leggere

San Giovanni Bianco, scontro tra moto e auto: muore Mauro Dolci, presidente dei venditori ambulanti


Terribile schianto tra una moto a un'auto ieri domenica 9 maggio a San Giovanni Bianco, in provincia di Bergamo. L'incidente è costato la vita a Mauro Dolci, noto in provincia per essere il presidente della categoria dei venditori ambulanti. Stando alle prime informazioni, il 65enne era in sella alla sua Bmw lungo la strada ex 470 quando avrebbe perso il controllo dell'auto andando a schiantarsi contro un'Alfa Romeo. Inutili i tempestivi soccorsi.
Continua a leggere

Volo dall’India atterrato a Bergamo: confermati cinque casi di positività alla variante indiana


Dei sei passeggeri risultati positivi al tampone con l'ultimo volo partito dall'India e arrivato in Italia domenica sera, cinque sono affetti dalla variante indiana e uno alla variante inglese. La conferma arriva nella sera di oggi venerdì 7 maggio: ora i positivi, così come tutti gli altri passeggeri, stanno trascorrendo la quarantena in un Covid hotel.
Continua a leggere

Morto schiacciato da una lastra di cemento: Maurizio Gritti avrebbe compiuto domani 47 anni


Maurizio Gritti, l'operaio morto ieri a causa di un incidente sul lavoro, avrebbe compiuto domani 47 anni. Padre di due figli di 16 e 17 anni, Gritti amava il suo lavoro e dedicava il tempo libero al volontariato. A soccorrerlo, oltre un operaio, anche il padre che era passato da lì per un saluto. Lunedì sarà disposta l'autopsia sul corpo.
Continua a leggere

Volo dall’India atterrato a Orio: 6 passeggeri positivi, in corso analisi su variante indiana


Sei passeggeri del volo proveniente dall'India e atterrato ieri sera all'aeroporto di Orio al Serio sono risultati positivi al Covid-19. In corso le analisi per stabilire se si tratti della variante indiana del Coronavirus. Tutti i passeggeri sono stati sottoposti a tampone e portati in due Covid hotel, dove trascorreranno la quarantena.
Continua a leggere

Orio al Serio, atterrato il volo dall’India con 146 passeggeri: trasportati ai Covid hotel


È atterrato il volo proveniente dall'India all'aeroporto di Orio al Serio, in provincia di Bergamo. Tutti i 146 passeggeri sono stati sottoposti a un test antigenico rapido e trasportati nelle dieci strutture individuate dalla Prefettura insieme a Regione e Ats Bergamo. Una volta terminati i dieci giorni di isolamento, i passeggeri dovranno sottoporsi a un nuovo test.
Continua a leggere

Boltiere, uomo scomparso da casa da due giorni, l’appello della figlia: “È poco lucido”


Un uomo di 83 anni è scomparso da ormai due giorni a Boltiere, in provincia di Bergamo. L'anziano soffre di una patologia neurologica: "È un uomo buono, penalizzato da una patologia neurologica che spesso lo rende instabile e poco lucido ed orientato", ha scritto la figlia in un appello diffuso sui social network.
Continua a leggere

Orio al Serio, in arrivo volo dall’India: passeggeri trasportati dalla Croce rossa nei Covid hotel


Sarà la Croce rossa Lombardia a occuparsi dei 131 passeggeri del volo partito dal Punjab, in India, e diretto all'aeroporto di Orio al Serio, vicino Bergamo. Si tratta dell'ultimo volo dall'India in Italia, in attesa che cessi l'emergenza Coronavirus legata alla variante indiana. I passeggeri, tutti residenti in Italia, saranno trasportati in un Covid hotel dove trascorreranno 10 giorni di quarantena, al termine dei quali si sottoporranno a un nuovo test.
Continua a leggere

Covid, anche il sindaco di Bergamo Giorgio Gori si è vaccinato: “Felicità”


Anche il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori, si è vaccinato contro il Coronavirus. Il primo cittadino, che avendo compiuto 61 anni rientra tra le categorie per le quali è aperta la campagna vaccinale in Lombardia, venerdì pomeriggio ha ricevuto la prima dose del vaccino Pfizer a Dalmine. "Felicità", aveva twittato in mattinata.
Continua a leggere

Focolaio di Coronavirus tra i dipendenti del Comune di Capriate San Gervasio: chiuso il Municipio


Focolaio di Coronavirus nella sede del Comune di Capriate San Gervasio, in provincia di Bergamo: "L’Amministrazione Comunale invita tutti cittadini a non recarsi in Comune in quanto sfortunatamente un numero significativo di dipendenti comunali è stato colpito dal COVID-19", recita un messaggio apparso oggi sulla pagina Facebook del Comune. Quasi tutti gli uffici del Municipio sono stati chiusi al pubblico.
Continua a leggere

Bergamo, moglie e marito muoiono di Covid a distanza di poche ore: erano sposati da 53 anni


Arcangela Seminara, 74 anni, e Giuseppe Murè, 80 anni, sono morti di Covid a distanza di 36 ore l'uno dall'altro: i due erano sposati da 53 anni. Lei si è spenta domenica 25 aprile verso le 13, mentre lui è morto lunedì notte alle 2 al Policlinico San Pietro di Bergamo. I primi sintomi erano comparsi nei primi giorni di aprile, poi il peggioramento.
Continua a leggere

‘Ndrangheta a Bergamo, il clan Arena a capo di un “cartello” dei trasporti: 13 arresti


I carabinieri di Bergamo hanno eseguito questa mattina tredici arresti nei confronti di esponenti della 'ndrangheta attivi sul territorio nel mercato del trasporto di mezzi pesanti. Non solo: gli indagati avevano messo in piedi un sistema di estorsioni accompagnato da un meccanismo di false acquisizioni societarie, fallimenti fraudolenti, fornitura di prestiti a tasso usuraio e reimpiego di capitali illeciti. Tutti i reati venivano commessi con la finalità di agevolare la cosca di Isola di Capo Rizzuto, in Calabria.
Continua a leggere

Brescia, 14enne adescata sui social: maxi operazione anti pedopornografia


Hanno adescato una ragazzina di 14 anni sui social. Le hanno mandato foto e video pornografici e messaggi dal contenuto spinto. Così, dopo la denuncia della madre, la polizia postale ha avviato le indagini che ha portato alla denuncia a piede libero di sei persone, ora accusate di detenzione di materiale pedopornografico e atti sessuali con minorenne.
Continua a leggere

Neonata morta in ospedale mezz’ora dopo il parto: a processo per omicidio colposo una ginecologa


Una ginecologa che il 20 aprile del 2019 era in servizio al Policlinico di Ponte San Pietro, in provincia di Bergamo, è stata rinviata a giudizio per omicidio colposo. La procura le contesta di aver agito con imperizia durante un parto, causando la morte di una neonata che cessò di vivere mezz'ora dopo essere venuta alla luce.
Continua a leggere

Casirate d’Adda, travolto da un muletto mentre è al lavoro: operaio di 58 anni perde una gamba


Un operaio di 58 anni oggi mercoledì 14 aprile è stato travolto da un muletto impegnato in una manovra in un'azienda a Casirate d'Adda, in provincia di Bergamo. Tempestivi i soccorsi che hanno trasportato l'uomo in codice rosso con un elicottero all'ospedale: qui i medici sono stati costretti ad amputargli una gamba.
Continua a leggere

Il carcere di Bergamo intitolato all’ex cappellano don Resmini, il prete degli ultimi morto di Covid


Il carcere di via Gleno a Bergamo sarà intitolato ufficialmente a don Fausto Resmini, l'ex cappellano del penitenziario morto a causa del Coronavirus il 22 marzo dello scorso anno. La cerimonia ufficiale per intitolare il carcere al "prete degli ultimi", amato per il suo impegno per i più bisognosi, si terrà il 19 aprile alla presenza della ministra della Giustizia, Marta Cartabia.
Continua a leggere

Bergamo, un’auto “civetta” per multare chi guida con cellulare: in un mese sanzionate 76 persone


Agenti della polizia locale in borghese e a bordo di un'auto civetta senza nessun contrassegno: è quanto succede a Bergamo dove, con questo particolare servizio avviato a fine febbraio, sono state sanzionate oltre 70 persone accusate di aver guidato con il cellulare in mano. A richiedere maggiori controlli erano stati gli stessi cittadini.
Continua a leggere

VAlbondione, travolto da una valanga mentre fa sci alpinismo: grave un ragazzo di 23 anni


Un ragazzo di 23 anni è stato soccorso dall'equipe medica dell'elisoccorso dopo esser stato travolto da una valanga nei pressi del passo della Manina, zona Valbondione in provincia di Bergamo. Stando alle prime informazioni, il giovane stava facendo sci alpinismo in compagnia di altri due amici quando la neve lo ha trascinato per centinaia di metri. Soccorso, è stato trasportato all'ospedale di Bergamo in gravi condizioni.
Continua a leggere

Soldi in cambio di timbri sul passaporto, in manette poliziotto dell’aeroporto di Orio al Serio


Un agente dell'Ufficio di Polizia di Frontiera aerea di Orio al Serio, una donna di 37 anni, cittadina albanese, titolare di un'agenzia di disbrigo pratiche amministrative di Treviglio e una collaboratrice di quest'ultima, sono stati arrestati (e altri quattro denunciati) con l'accusa - a vario titolo - di corruzione aggravata e continuata, falsità ideologica commessa da Pubblico Ufficiale, favoreggiamento aggravato dell’immigrazione clandestina, falsa attestazione a Pubblico Ufficiale su identità o qualità personali, rivelazione di segreti d’ufficio e uso di atto falso.
Continua a leggere

Nembro, la bimba ha fretta di nascere: mamma partorisce in macchina sulla strada per l’ospedale


Chiara aveva fretta di nascere. Così, i suoi genitori che si stavano recando all'ospedale di Seriate (Bergamo), hanno dovuto accostare all'altezza dell'Esselunga di Nembro dove, con l'aiuto di due ostetriche, la loro piccola terzogenita è venuta al mondo. Questa la bella storia che ha riguardato marito e moglie della Bergamasca nella giornata di oggi, sabato 20 marzo.
Continua a leggere

Bergamo, familiari vittime esclusi da commemorazione: “Basta passerelle, vogliamo giustizia”


I parenti delle vittime Covid hanno dovuto attendere fuori dal cimitero monumentale dove si è tenuta la cerimonia di commemorazione per la prima Giornata nazionale in ricordo della vittime del Coronavirus con il premier Mario Draghi: "Basta passerelle, vogliamo giustizia", hanno tenuto a precisare i parenti. E poi hanno aggiunto: "Dopo un anno non sappiamo ancora la verità".
Continua a leggere

Bosco della memoria per le vittime Covid, Gori: “Simbolo di speranza, da Bergamo inizi la rinascita”


"Non c’è bergamasco che non abbia dovuto dire addio a qualcuno cui voleva bene". È una parte del discorso pronunciato dal sindaco di Bergamo Giorgio Gori in occasione dell'inaugurazione del Bosco della memoria per le vittime del Covid-19, avvenuta alla presenza del presidente del Consiglio Mario Draghi. "Il 18 marzo è il giorno dei camion di Bergamo, di quello straziante corteo di mezzi militari che trasportavano in altre città le salme dei nostri concittadini, troppe perché fossimo in grado di accompagnarle tutte alla cremazione. Ma Bergamo vuole essere anche la città simbolo della rinascita". Ecco il testo integrale del discorso di Gori.
Continua a leggere