Siamo diventati fratelli di Maalox e non ce ne siamo accorti

Il boom di farmaci antiacido rappresenta bene lo spirito dei tempi che stiamo attraversando. Arrabbiati e livorosi, invece di curare le cause di questo malessere, ci attacchiamo a rimedi temporanei e rigorosamente a effetto immediato.

«Non sono acido. È la gente che mi ha modificato il Ph». Citazione di anonimo che bene esprime lo stato generale di un Paese che sta inacidendo. Che sta invecchiando male. Anzi bene, perché gli over 65 italiani sono quelli più in salute d’Europa. Ma non ne è consapevole.

Non se ne rende conto. Anche perché preda di una narrazione populista paurosa e biliosa nei contenuti e nei modi. Più o meno quelli che la Treccani riassume nei termini acido/inacidire e personifica nelle zitelle inacidite e nei vecchi permalosi e brontoloni. Stati d’essere o meglio di malessere questi, che definiscono un’umanità che pur malinconica non aveva ancora i tratti patologici attuali.

Oggi infatti, si tratti di grandi questioni e problemi epocali oppure di modesti contrasti e conflitti quotidiani, i toni sono invariabilmente aspri, irritati, astiosi. Acidi, appunto. Giusto di chi è disturbato, non sta bene, vive male. Perché il malessere è permanente: non grave, ma insistente. Come le digestione faticata e l’acidità di stomaco.

IL BOOM DI MEDICINALI ANTIACIDO E PSICOFARMACI

Curiosamente, o forse è proprio un puntuale riflesso di realtà, in questo periodo sui media, ma soprattutto in tivù ci si imbatte continuamente in spot e annunci di farmaci contro acidità e cattiva digestione. In quantità addirittura superiore a quelli contro la tosse, che in questa stagione dovrebbero essere al top. E allora, forse, i vari Maalox, Gaviscon, Biochetasi, per citare i marchi più reclamizzati, sono non solo espressione farmacologica ma anche metafora di un Paese angosciato.

LEGGI ANCHE: Non capiamo la realtà e si vede da come parliamo

Tant’è, come certifica l’Agenzia italiana del Farmaco, i medicinali contro il mal di stomaco assieme agli psicofarmaci hanno realizzato l’anno scorso le maggiori performance di vendita. Dati che, appunto, ci restituiscono la fotografia di un Paese, di una società che ha la digestione tribolata. Appesantita. Perciò poco lucida e non incline a serie e meditate prese d’atto che stiamo vivendo una fase di passaggio. Difficile. Di transito accelerato verso una nuova epoca, forse era. Che richiede, per riprendere ancora la metafora medica, non rimedi di pronta efficacia, temporanei, bensì analisi accurate e farmaci che intervengano sulle cause e non solo sugli effetti.

UN POPOLO MALATO D’INTOLLERANZA

In altre parole, come è noto, anziché antiacidi per lo stomaco molti italiani dovrebbero cominciare a mangiare meno e meglio. Ma non lo fanno perché cambiare abitudini è sempre un’impresa e perché appunto ci sono rimedi, pillole, che consentono di tenere sotto controllo pressione, sangue e disturbi digestivi, continuando a mangiare troppo e male. Allo stesso modo se ci si riferisce alla manifestazione di malessere nazionale, fra le più odiose, come l’intolleranza e l’insofferenza nei confronti dell’altro e dell’alterità (religiosa, razziale, ma anche economica e politica), ci si rende conto come manchi anzitutto la consapevolezza che tale condizione sia ormai patologica. E in secondo luogo come non ci sia la volontà di cambiare radicalmente comportamenti, modi e metri di giudizio.

L’epoca di transito che stiamo vivendo richiede, per restare nella metafora medica, non rimedi temporanei ma analisi accurate e farmaci che intervengano sulle cause e non solo sugli effetti

Questa impossibilità o incapacità di cambiare davvero registro sentimentale e comportamentale viene ogni giorno confermata. Nell’ultima settimana dalle elezioni regionali e ancor più dalla giornata della Memoria. Due eventi che se ci fosse un misuratore di acidità sociale, ci direbbero che siamo ai limiti massimi di tollerabilità. Oltre i quali si cominciano a intravvedere segnali di preoccupante degrado della convivenza e dei valori che devono sostenerla positivamente, al di là delle ovvie e necessarie diversità di pensiero e visioni del mondo. Ma ciò che colpisce, rappresentando la qualità nuova dell’attuale insofferenza, è la velocità con cui può montare il fastidio e la non sopportazione nei confronti d’ogni cosa venga percepita come minaccia al benessere o tranquillità personali. Insomma tutti e tutto assieme animosamente: gli avversari politici e il mal di testa, i migranti e il mal di pancia, i vicini rumorosi o la movida e un attacco di panico.

OGNI RIMEDIO DEVE ESSERE A EFFETTO IMMEDIATO

Di nuovo la pubblicità dei farmaci è un puntuale indicatore di un malessere che deve essere prontamente scacciato. Di un mal di testa, muscolare o di denti che non può durare più d’un minuto. E così che la Cibalgina diventa Fast, un Moment agisce all’istante e non c’è anti-age, lassativo e antidepressivo che non sia a effetto immediato, flash, istantaneo. E qui si palesa un altro tratto umorale che è anche esistenziale, socio-culturale. Impazienza e irrequietezza, che sono due potenti acidificanti della vita associata, si stanno infatti diffondendo nei più disparati settori. Per esempio nella gestione dei risparmi e ricchezza personale noi italiani siamo in Europa i più impazienti, pronti a cambiare profilo di rischio a ogni minimo segnale di instabilità.

LEGGI ANCHE: Siamo poveracci con portafogli (quasi) pieni

Ma siamo anche sempre più frettolosi nella vita d’ogni giorno, anche se la maggior parte del tempo libero lo trascorriamo davanti alla tivù (Istat, Ebook i tempi della vita quotidiana, 2019). E sempre più impazienti come pazienti, nonostante il nostro servizio sanitario nazionale abbia ottime performance. Al punto da scagliarci contro il personale sanitario, al minimo errore o ritardo. Come mostrano peraltro le cronache sempre più numerose di aggressioni fisiche a medici e infermieri.

L’ACIDITÀ SI IMPENNA NELLO SCONTRO TRA VALORI

Ma dove questa acidità variamente dispiegata, e scaturente dalla miscela di irritazione, insofferenza, fastidio e malessere, raggiunge il massimo di distruttività e autodistruttività è quando il confronto diventa scontro. Perché il terreno su cui si misurano i diversi punti di vista e visioni del mondo e della vita diventano le identità di etnia e di genere, le convinzioni e appartenenze politiche, gli orientamenti sessuali, i diritti civili e di cittadinanza. Cioè quando entrano in gioco e in discussione i sentimenti profondi e gli orientamenti di valore e culturali fondanti.

RAZZISMO E ANTISEMITISMO IN AUMENTO

E qui le questioni si fanno maledettamente serie e preoccupanti, come mostra le recrudescenza di razzismo, xenofobia e antisemitismo. È di due giorni fa la presentazione del Rapporto Italia 2020 curato da Eurispes che offre un dato pazzesco: il 15,6% di italiani non crede alla Shoah. Ma l’Eurobarometro dello scorso anno aveva già segnalato come in 20 Paesi comunitari, quasi tutti dell’Est, la maggioranza dell’opinione pubblica ritenga che l’antisemitismo non sia un tema preoccupante. Tuttavia, come rilevato due settimane fa dal sondaggio di Euromedia per conto dell’Osservatorio Solomon sulle discriminazioni, le intolleranze nei confronti degli ebrei sono in sensibile aumento. Però in un contesto nel quale diffidenza e sospetto sono sempre più generalizzati, coinvolgendo altre etnie e religioni. Il 36,7% degli italiani non ha un’opinione favorevole e diffida dei musulmani e il 14,1% anche dei cristiani. Ovviamente il clima di odio che si sta diffondendo, secondo il 37% degli italiani dipende (per il 29,7% degli italiani) dall’ascesa dei movimenti e partiti estremisti. Ma ad aggravare il quadro sono il sentimento e la previsione che le intolleranze potranno aumentare piuttosto che ridursi. Bene, anzi male, per concludere. Perché non so voi, ma personalmente, questo aumento del Ph del Paese mi inquieta. Comincio a sentire mal di stomaco. Una forte acidità.

Leggi tutte le notizie di Lettera43 su Google News oppure sul nostro sito Lettera43.it

Non capiamo la realtà e si vede da come parliamo

I tempi sono duri, cattivi, difficili. Eppure nelle nostre interazioni quotidiane abusiamo degli aggettivi «tranquillo», «ottimo», «perfetto». Riprendere il controllo del linguaggio è però essenziale per padroneggiare, o almeno scendere a patti, con una società in continuo mutamento. Tre frammenti barthiani.

Frammenti di un discorso sociale sulla contemporaneità. Singolari, stravaganti, ma in forza di ciò capaci di aprire riflessioni non banali sul nostro tempo.

Ancorché poste in maniera provocatoria e provvisoria. Frammentata, appunto.

Dunque suggestioni, visioni, intuizioni tutte da verificare, però saldamente ancorate al nostro presente, ai nostri vissuti quotidiani. Anche se e quando, ma il più delle volte, ci paiono così normali, banali da non ritenerle degne di nota.

FRAMMENTI SOCIOLOGICI NELLO SPIRITO DI ROLAND BARTHES

Aggiungo che questi frammenti sociologici derivano, discendono, come spirito e approccio, dai Frammenti di un discorso amoroso, celebre saggio del 1977 di Roland Barthes che sta ritornando in gran auge. Alcune delle ragioni sono spiegate bene nell’articolo del magazine Il libraio e attengono il tema specifico del sentimento amoroso, che in questi ultimi anni, per effetto soprattutto di internet, ha subito profonde trasformazioni. Ma in questo articolo si parla della dimensione linguistica e segnatamente dell’esigenza di definire con parole appropriate espressioni e gesti che ci paiono talmente ovvi, giusto come innamorarsi, da non ritenerli meritevoli di riflessione.

LEGGI ANCHE: Benvenuti nella società dell’eccesso

Ovviamente questa categoria che definirei “l’importanza misconosciuta dell’ovvio, del banale” è piuttosto varia. Ma io prenderò in considerazione solo tre aspetti. Limitandomi ad alcune riflessioni che scaturiscono da evidenze, fatti e segnalazioni che ho intercettato in questi giorni.

1. SCAMBI DOMINATI DA «PERFETTO», «OTTIMO» E «TRANQUILLO»

PRIMO FRAMMENTO. «Perfetto». «Ottimo». «Tranquillo». Che si telefoni, si mandi un messaggio o si risponda a una email invariabilmente risponderete e/o vi verrà risposto con uno di quei tre aggettivi. Nel caso di una proposta o di una offerta. Ma anche se vi si chiede come state o come va. «Abbastanza», «insomma», per tacere del «così-così», nell’epoca dell’esagerazione, sono stati cancellati. «Come stai?». «Alla grande…alla grandissima».

LEGGI ANCHE:Quella sindrome del buffone che inquina la nostra politica

Naturalmente e in generale va niente bene. Sono tempi duri, sporchi, cattivi e i comportamenti delle persone si adeguano. Non cercando di cambiarli, mitigarli, ingentilirli, ma invece giustificandoli. Normalizzandoli. Mostrando la faccia feroce, ma col sorriso. Minacciando e mandando baci. Allora forse non è un caso il gradimento popolare per il leader politico che meglio incarna quest’attitudine da coniglio mannaro. Certo è che l’invasività nei modi di dire quotidiani del termine tranquillo/tranquilli, in un contesto sociale sempre più agitato e caotico, ne prova la paradossalità. «Non ti preoccupare: tranquillo!» o «tranquillo ci sarà un’altra volta…avremo altre occasioni» sono l’equivalente di «Stai sereno», al tempo del renzismo di governo. Ovvero il modo per disarmarti e poterti trafiggere meglio. Ma il carattere parodistico dell’aggettivo lo si coglie nel successo di una celebre battuta attribuita a Wolfang Amadeus Mozart: «Tranquilli ho un piano…». Che è diventato un meme, buono per citazioni improbabili di personaggi famosi.

Sono tempi duri, sporchi, cattivi e i comportamenti delle persone si adeguano. Non cercando di cambiarli, mitigarli, ingentilirli, ma invece giustificandoli. Normalizzandoli

Riprendere il controllo del linguaggio in una società liquida, come ha scritto il suo ultimo e massimo teorico, Zygmunt Bauman, è condizione essenziale per cercare di padroneggiare o almeno scendere a patti con una realtà in continua e potente trasformazione. Così mutevole e sorprendente da non potere essere compresa e interpretata usando categorie e schemi che erano vecchi anche quando andavano per la maggiore. E che oggi mostrano ancor più la loro inadeguatezza a rappresentare la complessità attuale. Penso a una frase in particolare: «Vale più un’immagine di mille parole». Che è un po’ la summa del pensiero banale. Ma che ora, nell’epoca di YouTubeInstagram, dunque dell’enorme rilevanza che hanno assunto foto e video, rischia addirittura di rendere superflue, quasi inutili le parole. O per dire meglio indurre a pensare che ciò sia possibile.

2. PAROLE VS IMMAGINI

SECONDO FRAMMENTO. Come scriveva Isaac Asimov nel 1986 – ce lo ricorda il magazine Writer’s Digest – «potreste aver sentito la frase “una foto vale più di mille parole”. Ma non credeteci. Può essere vero in alcune occasioni, come quando qualcuno è analfabeta, o quando si sta cercando di descrivere l’aspetto fisico di un oggetto complesso. Ma in altri casi dire che “Una foto vale più di mille parole” è una sciocchezza…Considerate per esempio, il grande soliloquio di Amleto che inizia con “Essere o non essere”. È lungo 260 parole, ma potreste dirlo in 260 immagini? Ovviamente no. Le foto da sole, per chi non ha letto o sentito Amleto, non significheranno nulla».

LEGGI ANCHE: L’Ok Boomer in realtà cancella i 40enni

Non appena si rende necessario esprimere emozioni, idee, fantasie-astrazioni servono le parole. Tuttavia è altrettanto vero che al tempo dei social la sindrome Instagram si sta diffondendo molto rapidamente, come la convinzione che si possa comunicare senza quasi più bisogno di parole. Una recente ricerca dell’Università di California ha rilevato che il 72% dei giovani nordamericani comunica quasi esclusivamente attraverso emoticon. Evidentemente le tecnologie di comunicazione trasformano i modi di comunicare in una misura oggi incomparabilmente maggiore di quanto è sempre avvenuto, dall’invenzione della stampa in poi.  «Il medium è il messaggio» recita un famosissimo aforisma di Marshall Mcluhan che oggi risulta ancor più vero e stringente.

3. COME LEGGIAMO INFLUENZA LA NOSTRA COMUNICAZIONE

TERZO FRAMMENTO. Sulle conseguenze sociali delle tecnologie riassunte in un interrogativo apparentemente oscuro: scrolling o swipping? Scorrere o strisciare con il dito sullo schermo? La domanda è brillantemente risolta da Luisa Carrada in un articolo che racconta la «nuova linearità della scrittura» su smartphone (che per la cronaca è nella disponibilità ormai della stragrande maggioranza degli italiani). A partire e attraverso l’opera di Mario Garcia, il grafico statunitense d’origine cubana fra i più famosi newspaper designer a livello mondiale, che ha recentemente pubblicato The Story. Il primo di una trilogia sulla scrittura trasformata dal web in storytelling, perciò molto dipendente dalla grafica, dal design, dal giusto dosaggio di testo e immagini, di spazi vuoti e caratteri in rilievo, di didascalie e infografiche. Come scrive Carrada oggi siamo ormai abituati a leggere sul telefono e dunque un ricco e ritmico alternarsi di parole e immagini è fondamentale per farsi leggere sui pochi centimetri quadrati dei nostri smartphone. Con il problema aggiuntivo per tenere “inchiodato il lettore” il cui dito corre e scorre veloce sul video. Perché, per rispondere anche alla domanda da cui sono partito, il 98% delle persone tiene lo schermo verticale: per questo scrolling surclassa swiping.  

Il 72% dei giovani in Usa comunica quasi esclusivamente con emoticon. Evidentemente le tecnologie trasformano i modi di comunicare in una misura oggi incomparabilmente maggiore di quanto è sempre avvenuto

Dato questo che, per concludere, ha rilevanti ricadute sociali. Che però raramente consideriamo. Ossia che ciò che riteniamo dettaglio, nel nostro caso il formato e le dimensioni della superficie sui cui scriviamo o leggiamo, il modo con cui impugniamo il telefonino, la velocità con cui usiamo pollice o indice per voltare “pagina” o passare dal leggere al messaggiare, in realtà influenzano grandemente la natura delle nostre comunicazioni. Non solo il modo con cui diciamo, ma anche cosa ci diciamo. Le serie e preoccupanti implicazioni di questa trasformazione sono immediatamente riscontrabili facendo un semplice giro panoramico, ma con le antenne dritte e gli occhi ben aperti, su Instagram e Twitter.

Leggi tutte le notizie di Lettera43 su Google News oppure sul nostro sito Lettera43.it

Ricette – Farfalle al limone con pesto – La ricetta del giorno (sayhem)

sayhem scrive nella categoria Ricette che: Oggi Irene ci presenta un piatto decisamente pratico e veloce: prepareremo delle ottime farfalle al limone con pesto alla genovese, un piatto facile e veloce da preparare. E\\\' ottimo da preparare s
vai agli ultimi aggiornamenti su: pesto farfalle limone
1 Voti

Vai all'articolo completo » .Farfalle al limone con pesto - La ricetta del giorno.
Farfalle al limone con pesto - La ricetta del giorno

Astrologia – KIM JONG UN – SEGNO ZODIACALE DEL DITTATORE COREANO (diggita4275)

diggita4275 scrive nella categoria Astrologia che: Il dittatore coreano Kim Jong Un sotto quale segno dello zodiaco occidentale è nato ? Vediamo di capire sotto quale segno solare è nato e che tipo di ascendente possiede. L'ascendente è fondamentale
vai agli ultimi aggiornamenti su: segno zodiacale kim jong un oroscopo
1 Voti

Vai all'articolo completo » .KIM JONG UN - SEGNO ZODIACALE DEL DITTATORE COREANO.

Astrologia – MESE DI OTTOBRE 2017 – SEGNO SAGITTARIO (diggita4275)

diggita4275 scrive nella categoria Astrologia che: Il mese di Ottobre 2017 come potrà essere per il segno zodiacale del sagittario, segno di fuoco ? Vediamo di comprendere come poter decidere di sistemare alcuni problemi in vari settori di vita dato
vai agli ultimi aggiornamenti su: segno sagittario mese ottobre oroscopo
1 Voti

Vai all'articolo completo » .MESE DI OTTOBRE 2017 - SEGNO SAGITTARIO.

Ricette – Ricetta Detox: Vellutata di Asparagi (mariagraziacalvaresi)

mariagraziacalvaresi scrive nella categoria Ricette che: Mangiare bene significa tenere a cura il proprio organismo e stare in forma, e l'autunno ci aiuta in questo senso con una infinita varietà di minestre e zuppe calde e salutari. La vellutata di aspara
vai agli ultimi aggiornamenti su: ricetta detox dieta
1 Voti

Vai all'articolo completo » .Ricetta Detox: Vellutata di Asparagi.
Ricetta Detox: Vellutata di Asparagi

Astrologia – L’OROSCOPO DI DOMANI, MERCOLEDI 20 SETTEMBRE 2017 – SEGNO PER SEGNO (coccinella2)

coccinella2 scrive nella categoria Astrologia che: Come ormai consuetudine, eccoci a parlare di oroscopo del giorno dopo. Ci occupiamo dell'oroscopo di domani, mercoledi 20 Settembre 2017. . Cosa ci riserveranno gli astri per la giornata di domani? S
vai agli ultimi aggiornamenti su: oroscopo domani segno previsioni
1 Voti

Vai all'articolo completo » .L'OROSCOPO DI DOMANI, MERCOLEDI 20 SETTEMBRE 2017 - SEGNO PER SEGNO.
L

Calcio – Come investire in azioni Juventus e azioni Roma AS – Calcio Finanza in sintesi (8volante)

8volante scrive nella categoria Calcio che: Come investire nel Calcio finanza? In poche parole ecco le tecniche e i trucchi per investire in azioni Juventus e azioni Roma AS. I broker e le strategie spiegate in 3 minuti di lettura.
vai agli ultimi aggiornamenti su: calcio finanza azioni juventus roma
1 Voti

Vai all'articolo completo » .Come investire in azioni Juventus e azioni Roma AS - Calcio Finanza in sintesi.
Come investire in azioni Juventus e azioni Roma AS - Calcio Finanza in sintesi

Ricette – Ricetta dei muffin al triplo cioccolato (ricettematilde)

ricettematilde scrive nella categoria Ricette che: La ricetta di oggi è quella di golosissimi e deliziosi muffin al triplo cioccolato. Questi morbidissimi dolcetti sono preparati oltre che con il cacao, anche con il cioccolato fondente, al latte e qu
vai agli ultimi aggiornamenti su: dolci merenda colazione
1 Voti

Vai all'articolo completo » .Ricetta dei muffin al triplo cioccolato.
Ricetta dei muffin al triplo cioccolato

Moda – Scoprite la nuova combo fashion di questo Autunno 2017 ! (AvitabileIvana)

AvitabileIvana scrive nella categoria Moda che: Quest'anno il periodo autunnale sarà caratterizzato da una combo fashion super must a cui sarà davvero impossibile resistere! Un mix di comodità, praticità è velocità con solo due capi d'abbigliamen
vai agli ultimi aggiornamenti su: fashion style outfit blogger donna
1 Voti

Vai all'articolo completo » .Scoprite la nuova combo fashion di questo Autunno 2017 !.
Scoprite la nuova combo fashion di questo Autunno 2017 !

Viaggi – Un bellissimo viaggio virtuale alla scoperta dell’america (dayking)

dayking scrive nella categoria Viaggi che: Il tour ha inizio a New York: appena si arriva qui non si può non rimanere folgorati dalle mille luci che caratterizzano la città: sembra un quadro su tela realizzato al momento! La mia avventura inc
vai agli ultimi aggiornamenti su: new york travel viaggi america usa
1 Voti

Vai all'articolo completo » .Un bellissimo viaggio virtuale alla scoperta dell'america.
Un bellissimo viaggio virtuale alla scoperta dell

Moda – Tokyo street style, nuone tecnologie all’ottava edizione del Future Vintage Festival (dayking)

dayking scrive nella categoria Moda che: Passare dalla carta e dai tempi del settimanale o del quotidiano alla velocità di un web che straborda di notizie e vuole dita veloci su una tastiera leggera non è cosa semplice. Tra followers e like
vai agli ultimi aggiornamenti su: street style people trend
1 Voti

Vai all'articolo completo » .Tokyo street style, nuone tecnologie all'ottava edizione del Future Vintage Festival.
Tokyo street style, nuone tecnologie all

Gastronomia – ITartufo – l’app per gli appassionati dei boschi da provare su Android (xantarmob)

xantarmob scrive nella categoria Gastronomia che: Appassionati di caccia? Cercatori di tartufi? Funghi? Asparagi?\r\n\r\nCon “ITartufo” per Android potrete salvare i vostri posti preferiti (suddivisi per categoria) nei boschi e ritrovarli al volo an
vai agli ultimi aggiornamenti su: boschi android funghi caccia
1 Voti

Vai all'articolo completo » .ITartufo - l'app per gli appassionati dei boschi da provare su Android.
ITartufo - l

Astrologia – MESE OTTOBRE PER IL SEGNO SCORPIONE (diggita4275)

diggita4275 scrive nella categoria Astrologia che: Le previsioni oroscopiche generali per il segno scorpione per il mese di Ottobre 2017 cosa dicono ? Se appartenete a qusto segno potete ovviamente capire che questo mese è cruciale perchè avviene il
vai agli ultimi aggiornamenti su: segno scorpione mese ottobre
1 Voti

Vai all'articolo completo » .MESE OTTOBRE PER IL SEGNO SCORPIONE.

Moda – Dolce e Gabbana tornano a far splendere il capoluogo siciliano (emanuelalongo)

emanuelalongo scrive nella categoria Moda che: Palermo è stata grande protagonista della moda, lo scorso luglio, ospitando Dolce e Gabbana con le loro Alte Artigianalità. Un evento che ha fatto esaltare non solo la moda italiana ma soprattutto qu
vai agli ultimi aggiornamenti su: dolce e gabbana alte artigianalità
1 Voti

Vai all'articolo completo » .Dolce e Gabbana tornano a far splendere il capoluogo siciliano.
Dolce e Gabbana tornano a far splendere il capoluogo siciliano

Sport – La palla da baseball e il grande sogno americano (Zarlock)

Zarlock scrive nella categoria Sport che: La maestosa struttura a pali incrociati del David L. Lawrence Convention Center si rifletteva nelle acque del fiume Allegheny, mentre la luce limpida di un pomeriggio del luglio 2006 penetrava dalle
vai agli ultimi aggiornamenti su: sport palle baseball industria
1 Voti

Vai all'articolo completo » .La palla da baseball e il grande sogno americano.
La palla da baseball e il grande sogno americano

Calcio – Juventus, Allegri:”Non c’è nessun caso Higuain” (donnabenesse78)

donnabenesse78 scrive nella categoria Calcio che: il tecnico bianconero vuole difendere il suo giocatore. nonostante la prestazione opaca di higuain, alla fine allegri nel dopo partita vuole assicurare che il giocatore è molto importante per la sua
vai agli ultimi aggiornamenti su: juventus allegri higuain calcio serie a
1 Voti

Vai all'articolo completo » .Juventus, Allegri:"Non c'è nessun caso Higuain".
Juventus, Allegri:"Non c

Astrologia – L’OROSOPO DI DMANI, MARTEDI 19 SETTEMBRE 2017 – SEGNO PER SEGNO (coccinella2)

coccinella2 scrive nella categoria Astrologia che: Come ormai consuetudine, eccoci a parlare di oroscopo del giorno dopo. Ci occupiamo dell'oroscopo di domani, martedi 19 settembre 2017. . Cosa ci riserveranno gli astri per la giornata di domani? Sar
vai agli ultimi aggiornamenti su: oroscopo domani segno previsioni
1 Voti

Vai all'articolo completo » .L'OROSOPO DI DMANI, MARTEDI 19 SETTEMBRE 2017 - SEGNO PER SEGNO.
L

Ricette – La ricetta del giorno: spaghetti alle vongole veraci con peperoncino (sayhem)

Dal sito www.irenemilito.it, sayhem scrive nella categoria Ricette che: Battete le vongole su un tagliere e lasciatele a bagno per 1 ora in una ciotola con paca acqua e sale grosso, per far perdere loro la sabbia. Spellate l'aglio... All'interno della pagina viene spiega
SI parla anche di Ricette
1 Voti La ricetta del giorno: spaghetti alle vongole veraci con peperoncino

Vai all'articolo completo » .La ricetta del giorno: spaghetti alle vongole veraci con peperoncino.
La ricetta del giorno: spaghetti alle vongole veraci con peperoncino

Viaggi – L’isola dell’Eremita di Polignano a Mare e la sua leggenda (italianiafiji)

italianiafiji scrive nella categoria Viaggi che: Siamo nell'undicesimo secolo, o forse due o tre cento anni prima, non ci sono documenti che raccontino con esattezza la storia dell'eremita dell'isola di San Paolo a Polignano a Mare. Una storia tram
vai agli ultimi aggiornamenti su: viaggi leggenda borgo puglia isola
1 Voti

Vai all'articolo completo » .L'isola dell'Eremita di Polignano a Mare e la sua leggenda.
L

Calcio – Roma, Florenzi:”Grazie a tutti. Sogno continua! (donnabenesse78)

donnabenesse78 scrive nella categoria Calcio che: Il giocatore della roma è emozionato quando parla con i giornalisti alla fine della partita vinta contro il verona. lo stesso florenzi assicura alla stampa di essere molto contento per questo suo rit
vai agli ultimi aggiornamenti su: roma florenzi serie a calcio
1 Voti

Vai all'articolo completo » .Roma, Florenzi:"Grazie a tutti. Sogno continua!.
Roma, Florenzi:"Grazie a tutti. Sogno continua!

Amore e Coppia – Nessun #riconoscimento #giuridico ai #separati in #casa (GelsominaCimino)

GelsominaCimino scrive nella categoria Amore e Coppia che: http://studiolegalecimino.eu/nessun-riconoscimento-giuridico-ai-separati-casa/ \r\n\r\nHa destato clamore la recente ordinanza del Tribunale di Como intervenuta a rigettare la richiesta di omol
vai agli ultimi aggiornamenti su: separazione riconoscimento giuridico
2 Voti

Vai all'articolo completo » .Nessun #riconoscimento #giuridico ai #separati in #casa.
Nessun #riconoscimento #giuridico ai #separati in #casa

Ricette – La panzanella: ricetta contadina per riciclare il pane (frarmg)

frarmg scrive nella categoria Ricette che: Una ricetta tipica dell’Abruzzo contadino: la panzanella ovvero una sorta di pasticcio di pane saporito e nutriente che il mondo contadino d’Abruzzo portava sulla tavola di casa per riciclare il pane
vai agli ultimi aggiornamenti su: cucina riciclo
1 Voti

Vai all'articolo completo » .La panzanella: ricetta contadina per riciclare il pane.
La panzanella: ricetta contadina per riciclare il pane