L’attrice Lucia Bosè è morta per coronavirus

Lo ha scritto su Twitter il figlio Miguel. Aveva 89 anni. Secondo LaPresse, la donna non era in buone condizioni di salute ed è deceduta a causa del Covid-19.

L’attrice Lucia Bosè è morta. La donna aveva 89 anni, compiuti lo scorso gennaio. Da quanto si apprende, l’attrice non era in buone condizioni di salute ed è morta a causa del coronavirus. A darne la notizia è stato il figlio Miguel su Twitter: «Cari amici vi comunico che mia madre Lucia Bosè è appena venuta a mancare».

Lucia Bosé è morta a Madrid ma da anni viveva nella città di Segovia, mentre le sue figlie Paola e Lucía si trovano a Valencia. Il primogenito, Miguel, vive in Messico con due dei suoi quattro figli. L’attrice divenne famosa nel 1947 quando, a soli 16 anni, vinse Miss Italia. Da lì partì la sua carriera nel mondo del cinema, recitando in film diretti da registi del calibro di Luis Buñuel, Jean Coctaeu e Federico Fellini. Nel 1955 sposò il torero Luis Miguel Dominguín da cui ebbe i suoi tre figli.

Leggi tutte le notizie di Lettera43 su Google News oppure sul nostro sito Lettera43.it