La felpa della primavera 2021 è tagliata: i modelli corti sono il must have di stagione


Dopo molti mesi in casa si torna a uscire, ma senza rinunciare alla comodità di una morbida felpa: il modello più alla moda del momento è quello "cropped", la felpa corta vista durante le sfilate della Primavera/Estate 2021. L'abbinamento ideale? Con i jeans a vita alta: il gioco di lunghezze perfetto per lasciar scoperto il busto ma non la pancia.
Continua a leggere

Supreme Box Logo Milano: perché compriamo a 1500 euro una maglietta che in negozio costa 44 euro?


Giovedì 6 maggio ha aperto il nuovo negozio Supreme a Milano, e nonostante gli accorgimenti dell'azienda si sono create code e assembramenti. Essere i primi significa infatti aggiudicarsi i capi più esclusivi prima che vadano sold out. Un esempio è la Box Logo, la t-shirt celebrativa: a distanza di poche ore era già in vendita online sui siti di resell a prezzi vertiginosi.
Continua a leggere

In prima fila con… le Ginger Opera

Aspettando di rientrare tutti in teatro, il contenitore virtuale di approfondimento musicale di Le Cronache ospita le cantanti Anna Maria Sarra, Giuseppina Bridelli, Anna Corvino e la regista Stefania Panighini, in una diretta tra musica e moda

Di Olga Chieffi

Eravamo personalmente rimaste al “Teatro alla moda” di Benedetto Marcello, che proprio lo scorso anno ha compiuto trecento anni, con i suoi ventinove piccoli paragrafi riguardanti i partecipanti attivi alla forma teatrale, la lirica o concertistica e da coloro che sono di contorno, come avvocati e “conduttori del botteghino”, ma stasera incontreremo due soprano, un mezzo-soprano e una regista che, oltre a far teatro lirico, hanno inteso divulgarlo, disegnando e mettendosi in gioco con delle T-Shirt, ispirato al mondo del melodramma. “In prima fila con…” il contenitore di approfondimento musicale di Le Cronache, presenterà, infatti, ai propri follower, alle ore 19, sui propri canali social, https://www.facebook.com/lecronachequotidiano e YouTube https://www.youtube.com/channel/UCJaOrPcGFKLxjQWMMDaiM4g, la splendida idea di due soprano, la nostra  , le quali hanno dato vita al brand Ginger O’, che vede protagoniste delle T-shirt, tutte ad edizione limitata, riservate agli appassionati della lirica e non solo. La collezione lancio di Ginger Opera, al momento, racchiude ben cinque magliette, al femminile, in cotone, ispirate a frasi rimaste celebri del melodramma da “Bocca baciata non perde ventura, anzi rinnova come fa la luna”, il canto di Fenton continuato da Nannetta nel Falstaff di Verdi o “Sempre libera!” la cabaletta di Violetta in Traviata, poi c’è Despina che intima a Fiordiligi e Dorabella di divertirsi con gli uomini di “Far all’amor come assassine” di Così fan tutte, il pallore, la poesia e l’amore di Mimì nell’icona rock David Bowie, ma proprio dai nostri canali lanceremo, Zuccher’O, la linea unisex del marchio Ginger O’. Dopo il lancio della linea rosa, che vanta quali testimonial nomi del calibro di Mariella Devia, Kristine Opolais, Eleonora Buratto, Rosa Feola, Francesca Dotto, Marina Monzò, Lisette Oropesa,  ai nastri di partenza una linea unisex ispirata alla coppia Mozart/Da Ponte, già disponibile nello store online. Una maglietta, questa che si prefigge lo scopo di divulgare un messaggio universale: portare avanti l’amore per la musica, la parità di genere, la speranza per una rapida ripresa del comparto dello spettacolo, ma che è soprattutto un inno all’amore, qualsiasi esso sia. Perché è proprio la dolcezza del non fermarsi il motto di Ginger O’, un brand culturale in crescita, nato quasi per caso in un momento di difficoltà di tutto il comparto dello spettacolo e dalla necessità di sentirsi addosso il proprio mondo di appartenenza, il motto della propria passione e il senso del proprio lavoro. “Mai come ora una t-shirt può diventare il simbolo di rinascita. E, infatti, molte sono state le testimonianze di donne e ragazze che in questi mesi hanno scelto Ginger O’ per riappropriarsi della propria identità, perduta nei meandri dei decreti, dei teatri chiusi e della cultura ferma. Ginger come lo zenzero, come quel gusto intenso e dolce ma al contempo anche piccante, proprio come l’opera lirica”, spiegano le ideatrici del brand. “Tu che il zucchero porti in mezzo al core!”, canta Don Giovanni, nei panni di Leporello, con il mandolino accompagnato dal “pizzicato” degli archi, la propria serenata alla cameriera di Donna Elvira. La serenata è un altro esempio delle arti di seduzione del tombeur de femmes, più famoso di tutti i tempi, che come sempre si dimostra capace di toccare la corda giusta per conquistare la preda di turno, che si tratti di una nobildonna, di una popolana o, come in questo caso, di una semplice servetta. Tanto zucchero, un po’ d’amore, una brezza leggera, in una notte profumata di primavera effigiata sull’ultima nata tra le T-Shirt, per continuare ad assaporare l’arte e l’inventiva delle nostre Gingerine.

Consiglia

Supreme arriva a Milano: tutto quello che sappiamo sulla Box Logo italiana


Ormai la notizia dell'apertura di uno store Supreme a Milano è data per certa. Ora gli appassionati del brand aspettano di sapere come sarà la Box Logo celebrativa, cioé la t-shirt che accompagna sempre le inaugurazioni dei flagship store in tutto il mondo. L'ipotesi più accreditata punta su un simbolo dell'arte italiana famoso del mondo: l'Ultima Cena di Leonardo.
Continua a leggere

Le friulane, perché le pantofole chic per la casa sono diventate le scarpe must-have della primavera 2021


Stanno bene a tutte le età, sia agli uomini che alle donne: le friulane (o furlane) nascono come calzatura povera nelle campagne del Friuli ma oggi sono il simbolo di un lusso alla portata di tutti, da vero e proprio dandy. Dopo un anno in casa abbiamo messo da parte i tacchi a spillo: ora che si torna a uscire, cosa c'è di meglio di queste scarpe comode e chic?
Continua a leggere

Saint Laurent, sfilata mozzafiato tra i ghiacchiai: una collezione di contrasti e provocazioni


Dopo aver presentato la collezione estiva tra le dune del deserto, Anthony Vaccarello sceglie le scogliere islandesi per la sfilata della collezione Autunno/Inverno 2021-22. A richiamare l'asperità del paesaggio sono solo i cuissard esagerati delle modelle e i cappelli in eco pelliccia, stile colbacco. Tutto il resto invece è colorato, ammiccante, provocante.
Continua a leggere

Michael Kors festeggia 40 anni: la sfilata è un omaggio a Broadway e ai teatri chiusi per la pandemia


La sfilata virtuale della collezione Autunno/Inverno 2021-22 è ispirata alla frenetica vita notturna di New York, la città di Michael Kors. Hanno partecipato top model come Bella Hadid, Naomi Campbell e Vittoria Ceretti. Ma lo show è anche un'occasione per raccogliere fondi per i lavoratori degli spettacoli dal vivo, settore molto colpito dalla pandemia.
Continua a leggere

Plastica riciclata e scarti recuperati: 5 sneakers sostenibili che aiutano l’ambiente


Anche le sneakers diventano più verdi per andare incontro alla nuova sensibilità dei consumatori, specialmente quelli più giovani. Dai piccoli marchi Made in Italy fino ai colossi come Adidas e Nike stanno puntando, si punta su materiali di scarto recuperati e alternative cruelty free alla pelle. Ecco alcuni modelli perfetti per coniugare stile e attenzione al pianeta.
Continua a leggere

Taglie per donne curvy e prezzi economici: gli abiti da sposa di Vera Wang arrivano da Pronovias


La pandemia da Covid-19 ha messo in pausa moltissimi matrimoni, ma nel frattempo il settore del wedding festeggia un'importante novità: un accordo di licenza tra il marchio spagnolo Pronovias e la stilista newyorkese Vera Wang. La linea è composta da sessanta abiti da sposa e altrettanti abiti da cerimonia: ecco quando saranno disponibili nei negozi.
Continua a leggere

I cento anni di Gucci: una sfilata celebra le origini della casa di moda, tra cavalli e lusso


Un secolo fa Guccio Gucci apriva il suo primo negozio di pelletteria a Firenze, specializzato in articoli da viaggio e da equitazione. Quell'immaginario fatto di morsetti, cappellini e stivali è il filo rosso della collezione "Aria", presentata oggi sui canali social del brand. L'evento è stata anche l'occasione per annunciare una novità rivoluzionaria: la collaborazione con Balenciaga.
Continua a leggere

Il colore ora si porta dalla testa ai piedi: come vestirsi full color senza sbagliare


Con l'arrivo della primavera c'è voglia di tinte accese e brillanti, che mettano allegria e risollevano l'umore. La moda quest'anno ha una sola regola: scegli il colore che più ti piace, ma portalo in versione total look, dalla giacca alle scarpe. I look monocromatici visti in passerella e sfoggiati dalle celebs però richiedono un po' di attenzione: l'effetto "too much" è dietro l'angolo.
Continua a leggere

Il twin set di quando eravamo bambine è tornato di moda: ora si porta in versione “micro” e sexy


Il nome indica due pezzi inseparabili, e infatti in italiano è stato tradotto con il romanticismo che ci contraddistingue: Giulietta e Romeo. Inventata negli anni Trenta, negli anni Cinquanta la maglia abbinata è diventato un must grazie a dive come Grace Kelly e Jackie Kennedy. Sembrava definitivamente scomparso e invece è di nuovo cool: ecco come sceglierlo per evitare l'effetto "nonna"
Continua a leggere

Addio a Elsa Peretti: l’ex modella e designer di gioielli per Tiffany&Co. è morta a 80 anni


Nata a Firenze nel 1940, la carriera nella moda di Elsa Peretti iniziò quando si trasferì a New York: fu una delle muse di Halston e una socialite, presenza fissa dello Studio 54. Ma Elsa non si è accontentata di fare la modella: ha iniziato a disegnare una linea di gioielli in argento per Halston per poi passare a Tiffany&Co., dove ha lavorato fino alla fine.
Continua a leggere

La moda piange Giovanni Gastel, il fotografo che raccontò l’ascesa dello stile italiano nel mondo


Nipote del regista Luchino Visconti, si avvicinò alla fotografia da ragazzo con una lunga gavetta iniziata nello scantinato di casa e proseguita a Londra. Le prime campagne di moda arrivarono negli anni Ottanta, l'ultima appena una settimana fa. Tanti i messaggi di cordoglio per la sua scomparsa, da Mara Venier a Donatella Versace.
Continua a leggere