WSBK 2020, Rea ‘furioso’ dopo il contatto con Sykes al debutto. Gara-1 in Australia a Razgatlioglu


Nella prima gara dell’anno della Superbike in Australia il campione del mondo in carica Jonathan Rea comincia con un ritiro dopo appena cinque giri dopo una caduta nel tentativo di rimontare dal fondo del gruppo dove era finito dopo un contatto alla prima tornata con l’ex compagno di squadra Tom Sykes accusato poi dal nordirlandese di averlo centrato volontariamente. Ne approfitta il giovane Toprak Razgatlioglu che vince la gara d’esordio del Mondiale 2020 in volata.
Continua a leggere