Recovery, via libera del governo al decreto per semplificare e accelerare sul Pnrr: ecco le misure


Si chiama "Disposizioni urgenti per l'attuazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e per la prevenzione delle infiltrazioni mafiose": è il nuovo decreto legge approvato in sede di Consiglio dei ministri per semplificare e velocizzare l'attuazione del Recovery Plan, mettendo al sicuro gli investimenti che si faranno con le risorse europee dalle infiltrazioni mafiose. Sono previsti focus sul turismo, sulla digitalizzazione e in più uno sulla disabilità.
Continua a leggere

Migranti, dopo due giorni di appelli la Geo Barents di Medici senza Frontiere approda a Palermo


La Geo Barents, la nave umanitaria di Medici senza Frontiere, è arrivata al porto di Palermo. Era da ormai due giorni che l'equipaggio chiedeva l'assegnazione di un porto sicuro dopo aver soccorso 367 migranti tra cui molti minori non accompagnati. Ieri, l'arrivo nel capoluogo siciliano: "Difendiamo il diritto alla vita. Benvenuti a casa!", ha commentato il sindaco che ha riconosciuto al personale della nave la cittadinanza onoraria.
Continua a leggere

Ddl Zan, Pd: “Renzi flirta con Lega”. Iv: “Conte e Letta cerchino i traditori tra i loro senatori”


Continua lo scambio di accuse tra Pd e Italia viva, dopo il voto di ieri in Senato, che ha affossato definitivamente il ddl Zan contro l'omofobia. Secondo Zan la colpa è si Iv, che "si è messa flirtare con il centrodestra, con la Lega". Ma per la ministra Bonetti da parte del partito di Renzi c'è stato sempre un atteggiamento "trasparente". Oggi previsto un presidio in Piazza San Giovanni a Roma.
Continua a leggere

Che cos’è la “tagliola” che ha affossato il Ddl Zan oggi in Senato


Oggi in Senato è stata approvata (a voto segreto) la tagliola, dietro richiesta della Lega e di Fratelli d'Italia, che ha sancito l'affossamento del ddl presentato dal dem Alessandro Zan contro l'omotransfobia. Si tratta di una procedura parlamentare prevista dal regolamento di Palazzo Madama: ma cosa significa il termine tagliola in politica? Facciamo chiarezza.
Continua a leggere

Alessandro Zan a Fanpage.it: “Il Senato ha dimostrato di non essere all’altezza di un Paese moderno”


"Il Senato ha dimostrato di non essere all’altezza di un Paese moderno e civile come l’Italia”, ha detto a Fanpage.it Alessandro Zan, subito dopo il voto con cui il Senato ha approvato la tagliola che i sostenitori della legge speravano potesse essere bocciata. Con il non passaggio agli esami degli articoli del testo, infatti, l'iter legislativo del Ddl Zan si ferma qui e il padre della legge prova a contare i voti mancanti.
Continua a leggere

Ddl Zan, Conte: “Chi gioisce risponda al Paese”. Letta: “Avete voluto fermare il futuro”


Dopo l'affossamento definitivo del disegno di legge Zan al Senato con il voto a scrutinio segreto, esplode la rabbia delle forze di centrosinistra: "Hanno voluto fermare il futuro. Hanno voluto riportare l’Italia indietro", twitta il leader del Partito Democratico Enrico Letta. "Chi oggi gioisce per questo sabotaggio dovrebbe rendere conto al Paese che su questi temi ha già dimostrato di essere più avanti delle aule parlamentari", commenta il presidente pentastellato Giuseppe Conte.
Continua a leggere

Bombardieri (Uil) a Fanpage.it: “La manovra del governo è sbagliata, vuole tornare alla Fornero”


Il segretario generale della Uil ha spiegato in un'intervista a Fanpage.it il perché dello strappo consumatosi ieri sera con il governo: "L’incontro è andato male perché nella manovra, per come ce l'ha illustrata il governo, non ci sono risposte alle tante richieste fatte negli ultimi mesi", ha annunciato Bombardieri. I fondi per la riforma degli ammortizzatori sociali sono stati ridotti di due terzi, sulle pensioni viene prospettato il ritorno alla Fornero e la riforma fiscale non interverrà sul taglio del cuneo. Sciopero generale? "Non si minaccia, si fa".
Continua a leggere

Ddl Zan affossato al Senato, Salvini: “Sconfitta l’arroganza di Letta e 5 Stelle”


Dopo l'affossamento del ddl Zan al Senato la destra festeggia. Uno su tutti, Matteo Salvini: "Sconfitta l’arroganza di Letta e dei 5 Stelle - esulta il leader della Lega - Ora ripartiamo dalla proposte della Lega, combattere le discriminazioni lasciando fuori i bambini, la libertà di educazione, la teoria gender e i reati di opinione". Masini di Forza Italia dice di aver votato contro, Elio Vito si dimette dagli incarichi nel partito dopo aver scritto una lettera a Berlusconi. Sconfortato il centrosinistra: "Ora è finita".
Continua a leggere

Il Senato affossa il ddl Zan con il voto segreto: cosa succede ora al testo contro l’omotransfobia


Il Senato affossa la legge Zan contro l'omotransfobia. Dopo un'accesa discussione a Palazzo Madama si è arrivati alla votazione sul non passaggio all'esame degli articoli del ddl - la cosiddetta tagliola -, approvata con 154 voti favorevoli, 131 contrari e 2 astenuti. Per il testo, ora, è previsto il ritorno in commissione dopo uno stop di almeno sei mesi, dove probabilmente verrà affossato definitivamente.
Continua a leggere

Draghi ai sindacati: “Uniamoci nella tutela dei deboli, crescita vada insieme a coesione sociale”


"Voi sindacati avete un ruolo molto importante da svolgere. La tutela dei più deboli, ovunque essi siano, ci unisce. Insieme, dobbiamo fare in modo che innovazione e produttività vadano di pari passo con equità e coesione sociale": lo ha detto Mario Draghi durante l'incontro con i sindacati internazionali del Labour 20 in vista del G20 che si terrà questo fine settimana a Roma.
Continua a leggere

Chi sarà il prossimo Presidente della Repubblica: Berlusconi, Segre e Draghi per il Quirinale


L'elezione del prossimo Presidente della Repubblica è già entrata nell'agenda di tutti partiti. Si ragiona già di possibili candidature per eleggere il successore di Sergio Mattarella al Quirinale. L'attuale Capo dello Stato ha già chiarito che non intende rimanere al Colle. Uno dei nomi papabili è quello del presidente del Consiglio Mario Draghi.
Continua a leggere

Il report Gimbe sul Covid nelle scuole: “Rilevate molte criticità, potenziare screening e areazione”


"Con la stagione invernale alle porte e l’evidente risalita dei nuovi casi nell’ultima settimana è indispensabile mantenere alta l’attenzione sulle scuole dove, per le numerose criticità rilevate, i focolai segnalati dimostrano che l’equilibrio è instabile": lo ha detto il presidente della fondazione Gimbe, Nino Cartabellotta, presentando il nuovo report “Sicurezza COVID-19 nelle scuole: dalle evidenze scientifiche al real world”. Documento in cui si sottolineano tutte le criticità che permangono a scuola, dai vaccini alle misure anti contagio.
Continua a leggere

Terza dose per tutti, il possibile calendario delle somministrazioni: quando e chi dovrà farla


Il programma, ancora non confermato, del ministero della Salute è chiaro: entro dicembre completare la terza dose di vaccino contro il Covid per le categorie per cui è prevista - over 60, fragili e personale sanitario - poi allargarla a tutta la popolazione da gennaio. Resta l'incognita della gestione della campagna vaccinale, con la struttura commissariale del generale Figliuolo che chiuderà con la fine dello stato d'emergenza.
Continua a leggere

La legge sulla parità salariale uomo-donna non basta: bisogna combattere la precarietà del lavoro


Il Parlamento ha votato all'unanimità la modifica del codice per le pari opportunità, introducendo una certificazione che dà accesso a sgravi fiscali per le imprese in cui vi sia parità di genere. Ancora una volta, la tutela del lavoro, e in questo caso del lavoro femminile, rischia di essere solo una proclamazione di principi.
Continua a leggere

Pensioni, nessun accordo tra Draghi e i sindacati: cosa succederà dopo Quota 100


Il tema pensioni è al centro del dibattito nel governo e non solo. L'incontro di ieri sera tra Draghi e i sindacati è andato malissimo, con tanto di abbandono del tavolo - ufficialmente per altri impegni - da parte del presidente del Consiglio. Il governo valuta un ritorno alla Fornero con delle Quote intermedie per un paio d'anni, ipotesi che Cgil, Cisl e Uil rigettano completamente e chiedono una riforma complessiva. Dovrebbero essere invece rinnovati ed estesi Opzione donna e Ape sociale.
Continua a leggere

Pensioni, Draghi convoca i sindacati a Chigi: “Incontro andato male, si valutano mobilitazioni”


Nessun accordo è stato raggiunto nel vertice a Palazzo Chigi tra Mario Draghi e i rappresentanti dei sindacati. "L'incontro non è andato bene", fanno sapere dalle parti sociali. Si parla di un clima teso e di un sostanziale braccio di ferro in tema pensioni. Cigl, Cisl e Uil annunciano che nei prossimi giorni valuteranno iniziative di mobilitazione. E intanto, anche nella maggioranza di governo l'intesa continua ad essere lontana, mentre i tempi per approvare la manovra iniziano a stringere.
Continua a leggere

Scalfarotto a Fanpage: “Non trasformiamo ddl Zan in battaglia ideologica, Lega ha fatto passo avanti”


"Il rischio che il ddl Zan non passi in Senato è altissimo. Va trovato un accordo politico e la Lega ha fatto un passo avanti. Questa legge non va trasformata in una battaglia ideologica per dimostrare al Paese che abbiamo sdoganato finalmente alcune questioni, dobbiamo sederci al tavolo": lo ha detto il sottosegretario all'Interno in quota Italia Viva, Ivan Scalfarotto, parlando del ddl Zan che domani arriverà nell'Aula del Senato.
Continua a leggere

Parità salariale, via libera dal Senato alla legge contro il gender pay gap tra uomo e donna


Il Senato ha approvato all'unanimità il Ddl sulla parità salariale già passato al vaglio della Camera. "Un grande passo per il diritto delle donne lavoratrici", ha commentato la deputata PD Chiara Gribaudo, prima firmataria della legge. Ecco cosa prevede il testo che modifica il Codice delle pari opportunità con novità importanti per colmare il gender pay gap.
Continua a leggere

Terza dose, Sileri: “Da gennaio sarà per tutti, priorità a chi ha fatto vaccino Johnson & Johnson”


La terza dose di vaccino anti Covid "verosimilmente sarà necessaria per tutti". E dopo che sarà stato completato il ciclo di somministrazioni a pazienti particolarmente fragili, personale sanitario e anziani, da gennaio toccherà al resto della popolazione. Lo ha detto il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, tracciando anche un calendario delle somministrazioni. La priorità, ha spiegato, sarà data a chi ha fatto il vaccino monodose Johnson & Johnson.
Continua a leggere

Zan: “Identità di genere? Concetto giuridico, c’è anche in altre leggi. Lega dica perché toglierlo”


"Non capisco perché vogliono togliere un riferimento giuridico che serve a tutelare delle persone discriminate. Ce lo devono spiegare. Intanto la Lega e Ostellari ritirino la famosa tagliola che hanno presentato per domani": sono le parole di Alessandro Zan ai giornalisti alla vigilia dell'arrivo in Aula al Senato del tanto discusso ddl che porta il suo nome. Il deputato ha parlato dell'apertura alle modifiche da parte del Partito democratico, chiedendo però alla destra di "discutere serenamente per arrivare a una legge il prima possibile".
Continua a leggere

Migranti, la nave Geo Barents chiede un porto sicuro per 367 persone: uragano in vista


L'imbarcazione della Ong Medici senza frontiere, Geo Barents chiede con urgenza un porto sicuro per far sbarcare le 367 persone a bordo. "Hanno attraversato esperienze strazianti e ora devono anche affrontare un uragano", scrive su Twitter la Ong mentre l'imbarcazione si trova a sud della Sicilia. In soli tre giorni Geo Barents ha effettuato cinque operazioni di soccorso in mare.
Continua a leggere

Ddl Zan, quali punti potrebbero cambiare e cosa succede oggi: Pd pronto a trattare con Iv e Lega


Domani il ddl Zan approda in Aula. Si tratta nella maggioranza per arrivare a un accordo: Zan è stato incaricato da Letta di trovare una mediazione, che non snaturi la legge. Italia viva e Lega chiedono però di cancellare dal testo ogni riferimento all'identità di genere. Per la Lega vanno eliminati anche i percorsi di educazione al rispetto nelle scuole.
Continua a leggere