Quali Regioni hanno raggiunto gli obiettivi sulle vaccinazioni fissati da Figliuolo e quali no


Il commissario straordinario per l'emergenza Coronavirus, Francesco Paolo Figliuolo, ha fissato un obiettivo sulle somministrazioni dei vaccini per la settimana 16-22 aprile: il target nazionale è stato raggiunto e la maggior parte delle Regioni è riuscita a inoculare le dosi richieste dalla struttura commissariale. Ma l'obiettivo era tutt'altro che ambizioso, non imprimendo un'accelerazione alla campagna vaccinale. Vediamo i dati Regione per Regione per capire chi è riuscito (e chi no) a raggiungere il target.
Continua a leggere

Nuovo monitoraggio Iss: 16 Regioni hanno dati da zona gialla, solo Sardegna in rosso


Con il nuovo monitoraggio settimanale dell'Istituto superiore di sanità sono ben 16 le Regioni e le Province autonome che hanno dati potenzialmente da zona gialla. In quasi tutti i casi il loro passaggio viene considerato praticamente certo, ma in realtà - almeno per alcuni territori - i dubbi legati alle regole per il cambio di colori restano e le ordinanza del ministro della Salute, Roberto Speranza, potrebbero prevedere un quadro diverso. Dovrebbe restare in zona rossa solo la Sardegna.
Continua a leggere

Scuola, Bianchi: “Direzione di marcia è ritorno in presenza al 100%, siamo tutti d’accordo”


Il ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi ha ribadito che l'obiettivo del governo rimane portare in presenza la totalità degli studenti: "Non c'è divergenza sull'idea che si debba andare gradualmente verso il 100%. Tutti concordano nella necessità di riportare in presenza anche quel 50% di studenti delle superiori".
Continua a leggere

Che fine ha fatto il criterio delle vaccinazioni degli over 80 per le riaperture promesso da Draghi


Da lunedì 26 aprile più di mezza Italia potrebbe tornare in zona gialla, con conseguenti riaperture di tante attività. Solamente a inizio mese (era l'8 aprile) il presidente del Consiglio, Mario Draghi, annunciava che tra i parametri da considerare per permettere a una singola Regione di riaprire ci sarebbe dovuto essere quello delle vaccinazioni delle categorie più vulnerabili: fragili, over 80 e over 70. Ma a pochi giorni dalla ripartenza e con il nuovo decreto Covid approvato, di questo nuovo parametro non c'è alcuna traccia.
Continua a leggere

Riaperture dal 26 aprile, Regioni chiedono coprifuoco alle 23 e ok a palestre e ristoranti al chiuso


Le Regioni hanno inviato una lettera al governo, chiedendo alcune modifiche al decreto Covid, in particolare sull'orario del coprifuoco e sulla data di riapertura di alcune attività, come palestre, piscine e parchi tematici. Dal governo comunque assicurano che alcune misure che entreranno in vigore da lunedì 26 aprile potrebbero essere modificate tra due settimane, se i dati migliorano. "Ogni due settimane verrà fatto un check a tutte le misure previste dal decreto: il primo sarà a metà maggio", ha assicurato Gelmini.
Continua a leggere

Covid, il governo proroga lo stato d’emergenza fino al 31 luglio: come funziona e cosa comporta


Contestualmente all'approvazione del nuovo decreto Covid sulle riaperture, il Consiglio dei ministri ha prorogato lo stato d'emergenza per il Coronavirus fino al 31 luglio 2021, rinnovando la precedente scadenza fissata per la fine di aprile. Ma cosa vuol dire prorogare lo stato d'emergenza e cosa comporta questo rinnovo? E fino a quando è possibile prorogare lo stato d'emergenza?
Continua a leggere

Caso Grillo, Bongiorno chiede dimissioni sottosegretaria Macina: “Non è imparziale, accuse assurde”


Giulia Bongiorno, avvocato della ragazza che ha denunciato di essere stata stuprata dal figlio di Beppe Grillo, Ciro, e dai suoi amici risponde alla sottosegretaria alla Giustizia del Movimento 5 Stelle, Anna Macina, chiedendo le sue dimissioni: "Siamo di fronte a una doppia interferenza". "Porterò la sottosegretaria in tribunale e agirò nei suoi confronti per queste accuse farneticanti", annuncia Bongiorno.
Continua a leggere

Oltre mezza Italia torna in zona gialla: quali Regioni cambieranno colore dal 26 aprile


Dopo il monitoraggio dell'Istituto superiore di sanità, il ministro della Salute, Roberto Speranza, firmerà le nuove ordinanze con il conseguente cambio di colori per molte Regioni: più di mezza Italia spera nel passaggio in zona gialla da lunedì 26 aprile, mentre in zona rossa potrebbe restare solamente la Sardegna. Vediamo come potrebbero cambiare le restrizioni per tutti i territori.
Continua a leggere

Migranti, 130 i morti nel naufragio al largo della Libia: “Ocean Viking: “Abbiamo visto 10 cadaveri”


Potrebbero essere 130 i morti del naufragio avvenuto ieri al largo della Libia. Ocean Viking, avvisata da Alarm Phone, ha cercato di raggiungere il barcone: "Dal momento in cui siamo arrivati sul posto non abbiamo trovato nessun sopravvissuto, ma abbiamo visto almeno dieci corpi nelle vicinanze del relitto. Abbiamo il cuore spezzato".
Continua a leggere

Crisanti dice che non ci sono i numeri per riaprire: “Misure attuali non abbasseranno la curva”


"Non ci sono i numeri per riaprire. Oggi possiamo calcolare quanto diminuiscono i morti e i contagi rimanendo in questa situazione, ma possiamo anche calcolare quale sarà il prezzo di decessi che pagheremo per riaprire in questa situazione. Chi apre deve prendersi le sue responsabilità": lo ha detto il virologo di Padova, Andrea Crisanti, parlando delle riaperture.
Continua a leggere

Decreto Riaperture, il testo ufficiale in pdf del decreto del governo Draghi


Il governo Draghi ha varato un nuovo decreto Covid che prevede nuove misure a partire dal 26 aprile. Torna la zona gialla e iniziano le riaperture, legate proprio alla fascia di colore più chiara. Viene fissato il calendario per la ripartenza delle attività chiuse in questi mesi: bar, ristoranti, palestre, piscine, cinema e teatri. Novità anche per le scuole e per gli spostamenti tra Regioni. Ecco il testo del decreto legge in pdf.
Continua a leggere

Migranti, naufragio a largo della Libia. Potrebbero esserci oltre 100 morti, dice Ocean Viking


"Oggi dopo ore di ricerca, la nostra peggiore paura si è avverata. L'equipaggio della Ocean Viking ha dovuto assistere alle devastanti conseguenze del naufragio di un gommone a Nord-Est di Tripoli. Mercoledì mattina era scattato l'allarme rispetto a questa stessa imbarcazione con circa 130 persone a bordo": lo ha raccontato l'equipaggio della nave umanitaria Ocean Viking, della Ong Sos Mediterranee, annunciando di aver visto una decina di corpi arrivando sul luogo del naufragio.
Continua a leggere

Sondaggi, gli italiani non hanno fiducia nel governo Draghi e non sono d’accordo sulle riaperture


La maggioranza degli italiani non ha più fiducia nel governo Draghi, ma per gradimento il presidente del Consiglio è ancora primo tra i leader politici. Secondo il sondaggio di Emg, sulle riaperture il 40% dei cittadini crede che sia presto, il 32% che sia il momento giusto, il 21% che sia tardi. Il coprifuoco alle 22 è la scelta giusta per il 51% degli italiani, il via libera per i ristoranti solo all'aperto in un primo momento è un bene per il 55% dei cittadini.
Continua a leggere

Il Senato voterà le mozioni di sfiducia al ministro Speranza il prossimo 28 aprile


Il Senato voterà la mozione di sfiducia di annunciata da Giorgia Meloni nei confronti di Roberto Speranza il prossimo 28 aprile. In realtà è più corretto parlare al plurale, visto che oltre a quella annunciata da Fratelli d'Italia ci saranno all'ordine del giorno anche le mozioni di Italexit e Alternativa c'è, che dovranno essere votate in modo separato.
Continua a leggere

Via libera del Parlamento al Def 2021 e allo scostamento di bilancio da 40 miliardi


Il Documento di economia e finanza è stato licenziato in tempi record da Camera e Senato, che hanno dato il via libera con due risoluzioni di maggioranza. Autorizzato anche il nuovo scostamento di bilancio da 40 miliardi di euro chiesto dal governo Draghi per finanziare il decreto Sostegni bis, approvato quasi all'unanimità sia a Montecitorio che a Palazzo Madama.
Continua a leggere

Scuola, le Regioni potranno derogare al 70% in presenza. Gelmini: “Non metteremo a rischio nessuno”


Mario Draghi chiedeva un rientro in classe totale dal 26 aprile nelle zone gialle e arancioni, ma le Regioni si erano opposte chiedendo percentuali più basse. "Nel decreto ci sarà scritto il 70%: ma non metteremo a rischio nessuno. Se non sarà possibile assicurare queste quote Regioni ed enti locali potranno derogare. Stiamo lavorando per trovare la quadra": ha spiegato la ministra per gli Affari regionali, Mariastella Gelmini.
Continua a leggere

Scuola, le Regioni potranno derogare al 70% in presenza. Gelmini: “Non metteremo a rischio nessuno”


Mario Draghi chiedeva un rientro in classe totale dal 26 aprile nelle zone gialle e arancioni, ma le Regioni si erano opposte chiedendo percentuali più basse. "Nel decreto ci sarà scritto il 70%: ma non metteremo a rischio nessuno. Se non sarà possibile assicurare queste quote Regioni ed enti locali potranno derogare. Stiamo lavorando per trovare la quadra": ha spiegato la ministra per gli Affari regionali, Mariastella Gelmini.
Continua a leggere

Bonus vacanze 2021, tutte le novità: come utilizzarlo e fino a quando


Il bonus vacanze non ha riscosso il successo sperato e per questo il ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, è al lavoro per modificarlo e rilanciare il settore. La durata dei voucher potrebbe essere prolungata fino a giugno 2022 e dovrebbe essere inserita la possibilità di usare il bonus in due tranche. Il ministro ha spiegato di essere al lavoro affinché "possa essere speso anche in un'agenzia di viaggi o da un tour operator".
Continua a leggere

Decreto Sostegni bis, sospensione di Tosap e Tari e sconti sulle bollette: le misure allo studio


Il decreto Sostegni bis, con ogni probabilità, non arriverà prima della metà della prossima settimana. Il contenuto però, finanziato con un nuovo scostamento di bilancio da 40 miliardi di euro, inizia già a prendere forma: si pensa alla sospensione di alcune tasse come la Tosap o la Tari, ma anche alcuni sconti sulle bollette. Oltre, chiaramente, agli indennizzi per le imprese più colpite dalle restrizioni.
Continua a leggere

Covid, dopo la vaccinazione la protezione contro il virus potrebbe durare anche un anno


Una fonte dell'Agenzia europea del farmaco ha detto che al momento la protezione contro il virus dopo la somministrazione della seconda dose di vaccino, secondo gli studi al momento a disposizione, è di sei mesi, ma ci sono buone possibilità che duri un anno. Domani intanto è atteso un nuovo parere dell'Ema su AstraZeneca, in particolare sulle seconde dosi, sulle quali mancano ancora evidenze scientifiche.
Continua a leggere

Draghi: “Combattiamo la pandemia di Covid, ma non dobbiamo perdere di vista cambiamento climatico”


L'intervento di Mario Draghi durante il summit dei leader mondiali in occasione della giornata della Terra è stato chiaro: "Mentre combattiamo la pandemia nei nostri Paesi, non possiamo perdere di vista l'altra crisi che dobbiamo affrontare", ovvero "il cambiamento climatico". Sulla tutela dell'ambiente il presidente del Consiglio invita a "invertire la rotta" e a "farlo presto", per "non avere rimpianti".
Continua a leggere

Vaccini, Figliuolo annuncia: “L’Italia riceverà 15 milioni di dosi a maggio”


Il commissario straordinario per l'emergenza Coronavirus, Francesco Paolo Figliuolo, rende nota una stima sulle dosi di vaccino anti-Covid che verranno consegnate all'Italia nelle prossime settimane: "Dal 27 al 29 aprile arriveranno a livello nazionale oltre due milioni e mezzo di dosi e poi dal 30 aprile fino al 4-5 maggio quasi 2,6 milioni di dosi. Per maggio sono molto, molto positivo perché le stime mi danno oltre 15 milioni".
Continua a leggere

La risoluzione di maggioranza al Def che chiede di sospendere temporaneamente i brevetti sui vaccini


"Sostenere, in accordo con gli altri partner internazionali, una proposta di sospensione temporanea dei brevetti e della proprietà intellettuale dei vaccini": è la richiesta al governo inserita nella risoluzione di maggioranza al Documento di economia e finanza, in questo momento in discussione al Senato in vista del via libera in serata.
Continua a leggere

Caso Grillo, sottosegretaria Macina (M5S) accusa Giulia Bongiorno: Lega ne chiede le dimissioni


Lo scontro sulla vicenda giudiziaria che coinvolge il figlio Grillo è ormai diventato un vero e proprio caso politico. La sottosegretaria del Movimento 5 Stelle, Anna Macina, ha detto al Corriere di avere dei dubbi sul ruolo di Giulia Bongiorno, avvocata della presunta vittima di stupro e senatrice della Lega, aggiungendo che potrebbe aver mostrato il video che secondo Grillo scagionerebbe il figlio al segretario Salvini. Durissime le reazioni dell'avvocata e del Carroccio, che chiedono le dimissioni e annunciano il ricorso a vie legali.
Continua a leggere

Perché non è vero che il coprifuoco dalle 22 resterà in vigore fino al 31 luglio


Il governo ha confermato il coprifuoco dalle 22, ma nel nuovo decreto Covid non c'è alcun riferimento sul tema. Molti utenti ritengono che il coprifuoco non verrà né spostato in avanti (come chiesto dalle Regioni e dalla Lega) né eliminato prima del 31 luglio: in realtà l'idea del presidente del Consiglio, Mario Draghi, sembra sia quella di valutare l'impatto delle riaperture per poi valutare - al più tardi a inizio giugno - di modificare l'orario.
Continua a leggere