Italia Viva sta con Berlusconi e chiede accertamenti su sentenza Mediaset: ma Bonafede dice no


Italia Viva ha presentato un'interrogazione sul caso della sentenza Mediaset e sulla condanna a Silvio Berlusconi: la richiesta dei renziani è quella di svolgere accertamenti su questo episodio. Ma il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, ritiene che gli accertamenti ministeriali si svolgono solo su magistrati attualmente in servizio e che interverrà solamente in caso di necessità.
Continua a leggere

Lamorgese: “A settembre vedremo gli esiti della grave crisi economica. Rischiamo un autunno caldo”


"Vediamo negozi chiusi, vediamo cittadini che non hanno la disponibilità nemmeno di provvedere ai propri bisogni quotidiani. Il governo ha cercato di andare incontro a queste esigenze e necessità, ma il rischio di un autunno caldo è concreto": a lanciare l'allarme è la ministra dell'Interno, Luciana Lamorgese. Che avverte inoltre sulle possibilità di un ritorno del coronavirus dopo l'estate.
Continua a leggere

Toninelli: “Se ci fossi ancora io al ministero, Aspi non vedrebbe il ponte neanche con il binocolo”


Anche l'ex ministro dei Trasporti Danilo Toninelli interviene sull'affidamento della gestione del nuovo ponte di Genova ad Autostrade per l'Italia, nell'attesa che il governo prenda una decisione sulla revoca. "Riaffidamento della gestione del nuovo ponte ad Aspi? Se fossi ancora al ministero questi non l’avrebbero visto neanche col binocolo il nuovo ponte di Genova, perché sarebbe stato già concluso l’iter di revoca", afferma Toninelli.
Continua a leggere

Censis, gli italiani hanno paura: è corsa al risparmio contro crisi economica e futuro incerto


Il 67,8% degli italiani sostiene di avere paura per la situazione economica familiare: una percentuale che cresce fino al 72% nel caso dei millennial e delle donne e che arriva al 75% nel Mezzogiorno. Questa apprensione per il futuro, reso incerto dalla pandemia, ha spinto i cittadini a risparmiare. Il risultato? Un boom di liquidità.
Continua a leggere

Gimbe: “Calano i ricoveri, ma non il trend dei contagi. Regioni non trasmettono ancora tutti i dati”


"In questa fase di convivenza con il virus è indispensabile non abbassare la guardia. Le Regioni devono continuare a garantire una stretta sorveglianza epidemiologica finalizzata sia ad identificare tempestivamente i focolai, circoscrivendoli, sia ad una continua attività di testing per le categorie a rischio", lo afferma il dottor Nino Cartabellotta diffondendo il monitoraggio settimanale della fondazione Gimbe sull'emergenza coronavirus.
Continua a leggere

Autostrade, Salvini: “Sono due anni che M5s non decide cosa fare. Tengono la Liguria sotto ostaggio”


Matteo Salvini interviene sulla questione della revoca della concessione ad Autostrade e punta il dito contro il M5s: "Sono i Cinque Stelle che da due anni nondecidono cosa fare. La Lega non si è mai opposta. Io mi occupavo di mafia, di droga e di immigrazione. Di autostrade e di concessioni si occupavano loro. Se ci sono gli estremi si revoca, se non ci sono si proroga. La mia posizione oggi è la stessa. Mi auguro su Autostrade che il governo decida qualcosa perché c'è la Liguria sotto ostaggio".
Continua a leggere

Sea Watch, la Guardia costiera dispone il fermo amministrativo: “Irregolarità a bordo”


La Guardia costiera ha effettuato un'ispezione a bordo della nave umanitaria Sea Watch 3. I militari hanno riscontrato "diverse irregolarità di natura tecnica e operativa tali da compromettere non solo la sicurezza dell'unità e dell'equipaggio, ma anche delle persone che sono state e che potrebbero essere recuperate a bordo", per cui hanno disposto il fermo amministrativo.
Continua a leggere

Approvata legge su cefalea cronica: riconosciuta come malattia sociale, ne soffrono 7 mln italiani


La cefalea cronica da oggi viene riconosciuta come malattia sociale: il Senato ha infatti approvato in via definitiva la proposta di legge a prima firma Lazzarini che riconosce alcuni casi di emicrania e mal di testa come una vera e propria malattia. "Punto di partenza e attenzione verso i circa 7 milioni di italiani che ne soffrono", afferma la deputata leghista.
Continua a leggere

Cosa sta succedendo sulla gestione del Ponte Morandi e sulla revoca delle concessioni ad Autostrade


Mentre la Corte Costituzionale afferma che fosse legittimo escludere Autostrade per l'Italia dalla ricostruzione del Ponte Morandi di Genova, continua la polemica politica sulla gestione del nuovo viadotto. Al momento è stata affidata, in maniera quasi inevitabile, proprio ad Aspi, ma rimane in piedi l'ipotesi della revoca delle concessioni: vediamo a che punto è la vicenda e cosa succederà nei prossimi giorni.
Continua a leggere

Migranti, Mimmo Lucano resta libero: per il tribunale del riesame non doveva essere arrestato


L'ex sindaco di Riace, Mimmo Lucano, resta libero: secondo il tribunale del riesame di Reggio Calabria l'ex primo cittadino del paese divenuto simbolo dell'accoglienza dei migranti non doveva proprio essere arrestato. Per i giudici il quadro indiziario a suo carico era "inconsistente" e non esistevano riscontri" tali da portare alle misure cautelari nei confronti di Lucano.
Continua a leggere

Salvini insiste sul condono tombale: “Cancellare 8 milioni di cartelle che arriveranno a italiani”


Il leader della Lega, Matteo Salvini, torna a proporre un condono tombale per permettere ai cittadini di azzerare i debiti del passato con il Fisco: "Ci sono 8 milioni di cartelle esattoriali pronte a partire dall’Agenzia delle Entrate, da 100 euro in media, che rischiano di essere la mazzata decisiva per famiglie e imprese".
Continua a leggere

Ponte Morandi ad Autostrade, Di Maio: “Non sarà gestito da Benetton, manterremo promessa”


Il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, commenta la notizia della conferma della concessione ad Autostrade per il nuovo Ponte Morandi di Genova, spiegando che il suo obiettivo è quello di mantenere la promessa fatta e di revocare le concessioni ai Benetton, anche per quanto riguarda il ponte. All'attacco tutto il Movimento 5 Stelle.
Continua a leggere

Bonus vacanze, per Franceschini “sta funzionando”: “Erogati 400mila buoni, spesi 12mila”


Il ministro della Cultura, Dario Franceschini, fornisce i dati relativi al bonus vacanze: "Sono già stati erogati oltre 401.525 buoni vacanze per un totale di 183 milioni di euro. Fino ad oggi sono stati 12.580 i cittadini che li hanno utilizzati in albergo”. Secondo il ministro che si occupa del turismo, la misura "sta funzionando", nonostante i dati sulle strutture ricettive che accettano il bonus siano tutt'altro che confortanti.
Continua a leggere

Conte incontra Sanchez: “Mes? Deciderà il Parlamento, ma prima deve arrivare Recovery Fund a luglio”


Giuseppe Conte incontra il premier spagnolo Pedro Sanchez a Madrid. Al centro dei colloqui la risposta dell'Europa alla crisi economica innescata dalla pandemia di coronavirus che, sottolineando, deve assolutamente arrivare entro luglio. E il Mes? In Italia si deciderà solo dopo aver trovato un accordo in merito al Recovery Fund: "A quel punto porteremo una proposta in Parlamento ed esamineremo i pro e i contro. Questo credo sia l'approccio più utile. La mia posizione non cambia. Credo sia ideologico dire ora prendiamo o non prendiamo il Mes".
Continua a leggere

La favola del CNEL, l’organo che tutti vogliono abolire e che invece resiste (a 9 milioni l’anno)


Se c’è una cosa su cui praticamente tutte le forze politiche sono (o almeno sono state) d’accordo è sull’abolizione del Consiglio Nazionale dell'Economia e del Lavoro. Quelli del CNEL, invece, non hanno alcuna intenzione di mollare e, anzi, rilanciano il loro ruolo, tra proposte di legge, comitati interni e nuove voci in bilancio.
Continua a leggere

Sondaggi, Lega e Pd separati da soli 2 punti: Salvini dietro Conte, Zaia e Meloni tra i leader


La distanza tra il Partito democratico e la Lega, che durante l'emergenza coronavirus ha sofferto una continua perdita di consensi, è minima e non arriva nemmeno a due punti percentuali. Oggi il 23,9% degli italiani sceglierebbe il Carroccio e il 22% voterebbe i dem. Lo afferma un sondaggio di Ixè che indaga anche l'opinione degli italiani rispetto a chi dovrebbe guidare la coalizione del centrodestra e la fiducia nei principali leader politici.
Continua a leggere

Calenda apre a un “nuovo governo larghissimo con Berlusconi e con i leghisti intelligenti come Zaia”


Il leader di Azione, Carlo Calenda, apre a una nuova maggioranza di governo che coinvolga, oltre che i giallo-rossi, anche gli azzurri: "Io sono per un governo larghissimo, il più largo possibile. Con Berlusconi, ma se ci fosse la possibilità, anche con i pezzi più intelligenti della Lega che invece si fanno mettere sotto da Salvini, come Zaia", afferma l'europarlamentare.
Continua a leggere

Domani incontro tra Conte e opposizioni. Meloni: “Sia in streaming, così si vede chi fa propaganda”


Sarà domani l'incontro tra Giuseppe Conte e i leader dell'opposizione. E Giorgia Meloni chiede che avvenga in diretta streaming "in modo che gli italiani possano giudicare chi sta facendo propaganda e chi sta pensando al bene dell'Italia". La leader di Fratelli d'Italia, in un post su Facebook, afferma che non le sia chiaro di che cosa voglia parlare ora Conte, alla fine dei lavori parlamentari sul decreto Rilancio. E suggerisce quindi che sia solo una proforma, una risposta agli appelli del Capo dello Stato, ma che il governo non abbia davvero intenzione di percorrere una strada condivisa.
Continua a leggere

Il Ponte Morandi viene affidato ad Autostrade. De Micheli: “Resta ipotesi revoca delle concessioni”


Il Ponte Morandi sarà gestito da Autostrade. La conferma arriva dalla ministra dei Trasporti De Micheli: "La gestione va al concessionario, che oggi è Aspi ma sulla vicenda c'è ancora l'ipotesi di revoca". Ira delle opposizioni: "5Stelle ridicoli e bugiardi, due anni di menzogne e tempo perso", ha attaccato Matteo Salvini.
Continua a leggere

Missioni internazionali, ok del Senato ai rifinanziamenti: ma la maggioranza traballa sulla Libia


Via libera da parte del Senato a nuove cinque missioni internazionali. Allo stesso tempo Palazzo Madama ha anche riconfermato quelle attualmente in atto, tra cui quella di assistenza alla Guardia costiera libica. Un tema che però ha spaccato la maggioranza, con Italia Viva che puntava il dito contro le violazioni di diritti umani. Alla fine è stata trovata un'intesa e Italia Viva, pur sostenendo le risoluzioni, ha presentato un ordine del giorno approvato da tutta la maggioranza che impegna il governo a mettere al più presto un punto alla revisione del Memorandum con Tripoli.
Continua a leggere

Bonus vacanze, Meloni a Fanpage.it: “Non aiuta aziende né famiglie, stagione estiva compromessa”


La scarsa adesione degli albergatori e delle strutture ricettive rischia di far diventare un flop il bonus vacanze introdotto dal decreto Rilancio. La presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, intervistata da Fanpage.it attacca il governo, spiegando che questa misura "non aiuta né le famiglie né le aziende" e sottolinea come la stagione estiva, per il turismo italiano, "sia ormai compromessa".
Continua a leggere

Salvini parla ancora di plexiglas in aula, ma Berlinguer lo ‘stana’: “Non c’è nelle linee guida”


Matteo Salvini contina ad attaccare la ministra dell'Istruzione Azzolina, rilanciando la polemica del plexiglas. Ma la sua strategia di comunicazione gli causa una figuraccia in tv: la giornalista Bianca Berlinguer a Cartabianca gli fa notare che non c'è traccia delle barriere in plexiglas nelle linne guida per il ritorno a scuola.
Continua a leggere

In Alto Adige si torna a scuola con il “semaforo”: le regole le decide la curva epidemiologica


In Alto Adige le regole per il rientro in classe saranno stabilite in base al numero di contagi: sarà insomma il numero di casi a determinare le linee guida da applicare. È stato adottato il sistema del "semaforo", che si basa appunto sull'andamento della curva epidemiologica: verde (regole più 'light'), giallo (misure più stringenti), rosso (didattica a distanza e chiusura delle scuole).
Continua a leggere

Conte in visita a Lisbona: “Risposte nazionali non bastano: vinceremo o perderemo tutti insieme”


"C’è bisogno di un risposta forte, solida e coordinata a livello europeo. Le risposte nazionali non possono essere sufficienti, dobbiamo compiere uno sforzo": così Giuseppe Conte in visita a Lisbona, prima tappa di un tour europeo, ha rinnovato l'appello agli altri Stati membri affinché si trovi una strategia ambiziosa e comune in risposta all'emergenza coronavirus.
Continua a leggere