Marquez vince il Gp della Thailandia e si conferma campione del mondo

Il pilota spagnolo si aggiudica il suo quarto titolo iridato consecutivo. L'ottavo in carriera. Raggiunto in MotoGp Valentino Rossi e i suoi sei mondiali.

Marc Marquez è mondiale. In tutti i sensi. Perché il pilota spagnolo della Honda vince il Gp di Thailandia e si conferma campione del mondo. Lo fa per la quarta volta consecutiva, ottava titolo in carriera, e con quattro gare d’anticipo dalla fine del Motomondiale.

LA GARA IN THAILANDIA

Si sta certamente mangiando le mani Fabio Quartaro che sulla pista di Buriram, dove era partito in pole position, è stato al comando della gara sino all’ultimo giro. Poi è salito in cattedra Marquez. Lo spagnolo, in barba anche agli acciacchi causati dalla terrificante caduta nella prima sessione di liberi, ha scatenato tutta la potenza della sua Honda tallonando il francese e superandolo all’ultimo. A Marquez gli bastava guadagnare due punti su Dovizioso per aggiudicarsi il Mondiale. Missione compiuta grazie a una prestazione intelligente e con uno strappo finale degno da campione.

L’ORDINE D’ARRIVO DEL GP DI BURIRAM

In seconda posizione si piazza così il beffato Quartararo, mentre il terzo gradino del podio spetta a Maverick Vinales. Solo quarto Andrea Dovizioso, l’unico che poteva fermare il cannibale spagnolo ma che viene staccato di 11”. Alle sue spalle c’è la quinta posizione di Rins e la sesta di Morbidelli. Ottavo posto per un mai incisivo Valentino Rossi preceduto da Mir.

MARQUEZ EGUAGLIA LE VITTORIE DI ROSSI IN MOTOGP

Con quello appena vinto, Marquez si aggiudica il sesto Mondiale di MotoGp. Tanti quanti ne ha vinti Valentino Rossi nella sua carriera. Se si contano però anche i titoli ottenuti nelle classi minori, il Dottore è ancora avanti di una lunghezza con nove vittorie iridate contro le otto dello spagnolo. Che però dalla sua ha l’età, 26 anni, e una moto che non sembra avere al momento eguali.

Leggi tutte le notizie di Lettera43 su Google News oppure sul nostro sito Lettera43.it

Vinales guadagna la pole position al Gp di San Marino

Lo spagnolo, più veloce di tutti, soffia il tempo anche a uno strepitoso Pol Espargaro. Seconda fila per Marc Marquez mentre Valentino Rosso è costretto alla settima posizione.

È Maverick Vinales il più veloce di tutti al Gp di San Marino e Riviera di Rimini. Il pilota spagnolo a bordo della Yamaha ufficiale ha ottenuto la pole position e l’opportunità di partire davanti a tutti nella gara di domenica 15 settembre 2019.

E se Vinales ha ottenuto la prima posizione, alle sue spalle si è piazzato un sorprendente e quasi perfetto Pol Espargaro della KTM. Terzo tempo per Fabio Quartararo. La seconda fila è invece stata occupata da Franco Morbidelli, Marc Marquez e Andrea Dovizioso. Ad aprire la terza fila è invece Valentino Rossi ancora in difficoltà a bordo della Yamaha ufficiale.

UNA POLE POSITION ALL’ULTIMO RESPIRO

Quella di Maverick Vinales è stat auna pole position arrivata all’ultimo istante. Sì, perché Pol Espargaro è stato in prima fila sino a pochi secondi dal termine della Q2. Proprio allo scadere della prova lo spagnolo della Yamaha ha inflitto al connazionale della KTM un distacco di 0.295 millesimi. Ma il finale ha visto nuove scintille tra Marc Marquez e Valentino Rossi. I due piloti, famosi per la loro rivalità nata negli anni, si sono disturbati incrociando le traiettorie sciupando di fatto la loro ultima chance di ottenere un tempo migliore.

LA GRIGLIA DI PARTENZA DEL GP DI SAN MARINO

La prima fila vede Maverick Vinales (Spa/Yamaha) con 1’32″265, Pol Espargaro (Spa/KTM) +0.295 e Fabio Quartararo (Fra/Yamaha) +0.306. La seconda fila è stata occupata da Franco Morbidelli (Ita/Yamaha) +0.445, Marc Marquez (Spa/Honda) +0.477, Andrea Dovizioso (Ita/Ducati) +0.773. Nella terza fila c’è Valentino Rossi (Ita/Yamaha) +0.814, Johann Zarco (Fra/KTM) +0.858 e Alex Rins (Spa/Suzuki) +1″000. La quarta fila vede Joan Mir (Spa/Suzuki) +1″166, Takaaki Nakagami (Gia/Honda) +1″184 e Michele Pirro (Ita/Ducati) +1″196.

Leggi tutte le notizie di Lettera43 su Google News oppure sul nostro sito Lettera43.it

MotoGP – MotoGp, Rossi in sella. Aragon vicina? (donnabenesse78)

donnabenesse78 scrive nella categoria MotoGP che: vuoi vedere che valentino rossi vuole bruciare le tappe? si, perche, ieri il pilota pesarese è salito nuovamente in sella a una moto per verificare le sue condizioni di salute. valentino rossi vuole
vai agli ultimi aggiornamenti su: motogp rossi vr46 misano aragon
1 Voti

Vai all'articolo completo » .MotoGp, Rossi in sella. Aragon vicina?.
MotoGp, Rossi in sella. Aragon vicina?