La pm Laura Siani, morta a 44 anni, trovata senza vita da un collega: “Un dolore irreparabile”


È stato un collega a trovare senza vita in casa la pm di Lecco Laura Siani, morta a 44 anni. Il sostituto procuratore Paolo Del Grosso era andato a cercarla perché non rispondeva al telefono. Al momento l'ipotesi più accreditata è quella di un gesto volontario. Siani aveva lavorato anche alla Procura di Lodi, occupandosi tra l'altro dell'inchiesta sull'ex sindaco Simone Uggetti.
Continua a leggere

Folla ai funerali di Chiara Papini, travolta e uccisa da un’auto a Lecco: “Hai donato altra vita”


Centinaia di persone hanno partecipato ai funerali di Chiara Papini, la ragazza di 19 anni che la scorsa settimana è stata travolta e uccisa da un'auto pirata a Lecco. "Hai donato altra vita", è una parte del messaggio di addio che i genitori della 19enne hanno letto nello stadio Rigamonti-Ceppi, che ha ospitato la cerimonia funebre.
Continua a leggere

Arrestato il pirata della strada che ha investito e ucciso la 19enne Chiara Papini


È stato arrestato con le accuse di omicidio stradale, omissione di soccorso e guida in stato di ebbrezza il 22enne Samuele Mellace che mercoledì scorso ha investito uccidendola la 19enne Chiara Papini: per lui il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Lecco ha disposto gli arresti domiciliari. Lunedì 15 maggio si celebreranno i funerali della 19enne nata e cresciuta nel quartiere Castello.
Continua a leggere

Lecco, il ragazzo che ha investito e ucciso la 19enne Chiara: “Sono fuggito per farla finita”


Samuele M, il giovane di 22 anni che mercoledì sera a Lecco ha investito e ucciso la 19enne Chiara Papini mentre attraversava sulle strisce, dopo l'incidente non sarebbe fuggito ma si sarebbe allontanato con l'intenzione di suicidarsi. A rivelarlo il padre, che dopo la telefonata del figlio ha contattato la polizia ed è riuscito a farlo individuare e salvare. Proseguono le indagini sull'accaduto: i funerali di Chiara si svolgeranno lunedì.
Continua a leggere

Lecco, rintracciato il pirata della strada che ha ucciso Chiara: era positivo all’alcoltest


Non ce l'ha fatta Chiara, la ragazza di 19 anni investita ieri sera, mercoledì 20 maggio, a Lecco mentre attraversava sulle strisce pedonali da un pirata della strada. A nulla sono serviti i soccorsi degli operatori del 118 che l'hanno trasportata in elicottero all'ospedale di Circolo di Varese. L'automobilista, rintracciato, sarebbe risultato positivo all'alcoltest. Si tratta di un ragazzo di 25 anni.
Continua a leggere

Lecco, ragazza travolta da pirata della strada sulle strisce pedonali: è gravissima


Una ragazza di 19 anni è stata travolta da un'auto pirata nella serata di ieri, mercoledì 20 maggio, in pieno centro a Lecco. I sanitari del 118 l'hanno portata in elicottero in codice rosso all'ospedale di Circolo di Varese in condizioni gravissime. Gli agenti della polizia locale indagano per identificare il conducente dell'automobile che non si è fermato per prestare soccorso.
Continua a leggere

Violenta grandinata si abbatte su Lecco: temporale e intense piogge in città


Una violenta grandinata ha colpito il territorio di Lecco nel pomeriggio di martedì 19 maggio. Chicchi di grandine grossi come noci sono caduti su strade, auto ed edifici coprendo tutto con uno strato di ghiaccio, come documentato da diversi cittadini. È la coda del maltempo che negli ultimi giorni ha attraversato la Lombardia, provocando tra l'altro l'esondazione del fiume Seveso a Milano.
Continua a leggere

Calco, ancora vane le ricerche di Giovanni, 24enne scomparso il 10 maggio


Ancora vane le ricerche di Giovanni Sottocornola, 24enne residente a Calco, in provincia di Lecco, scomparso lo scorso 10 maggio. Ieri 60 volontari hanno battuto l'are boschiva tra Merate, Brivio e Imbersago senza esito: nei giorni scorsi invece le ricerche coordinate dalla prefettura di Lecco erano state portate a termine dalle forze dell'ordine. "Non perdiamo la speranza", le parole del sindaco di Calco Stefano Motta.
Continua a leggere

Insulta il ministro Bellanova sui social, ma lei lo perdona: reintegrato calciatore sospeso


Davide Castagna, calciatore 29enne del NibionnOggiono, squadra lecchese che milita nel campionato di Serie D, negli scorsi giorni aveva pesantemente insultato su Facebook il ministro Teresa Bellanova ed era stato sospeso dalla sua società. Il ministro ha però chiesto alla sua squadra di reintegrarlo: il calciatore le ha scritto una lettera di scuse, dicendosi pentito per le sue parole.
Continua a leggere

Investono una donna in bicicletta e scappano: i pirati della strada erano positivi al virus


Una coppia di 60enni di Dervio, in provincia di Lecco, è stata denunciata per epidemia colposa e interruzione di pubblico servizio. In quarantena perché positivi al coronavirus, marito e moglie sono usciti in auto e hanno investito una donna in bicicletta. Quando gli agenti della polizia locali li hanno rintracciati, si sono avvicinati senza mascherina rischiando di contagiare anche loro.
Continua a leggere

“Dica che sta andando da un parente”. Il sindaco di Merate indagato per istigazione a delinquere


"Se la fermano dica che sta andando a trovare un parente o un amico". Così in una diretta Facebook il sindaco di Merate, paese in provincia di Lecco, Massimo Panzeri a un cittadino che gli chiedeva come poter aggirare le misure anti-Covid per evitare la diffusione del contagio. Panzeri è indagato per istigazione a delinquere aggravata.
Continua a leggere

Colico, Riccardo e Daniel forse non uccisi da un mix di alcol e droga: disposta l’autopsia


Colico è ancora in lutto e sgomenta per la tragica morte di Riccardo e Daniel, rispettivamente di 18 e 19 anni, trovati senza vita dai sanitari del 118 nella serata di domenica 27 febbraio. A ucciderli, si presumeva fosse stato un cocktail letale di alcol e droghe, ma i carabinieri, una volta entrati nell'appartamento del paesino in provincia di Lecco, non hanno trovato sostanze stupefacenti.
Continua a leggere

Lecco, 20 clochard ancora in strada. Il sindaco Brivio: “Allestiamo strutture sicure per ospitarli”


A Lecco, sono circa 20 le persone ad oggi ancora senza un tetto sopra la testa, motivo per cui il Comune si è adoperato per procurarglielo. Fanpage.it ne ha parlato con il sindaco del capoluogo di provincia Virginio Brivio: "Stiamo organizzando strutture sicure - ha detto il primo cittadino -. Riteniamo sia un atto doveroso garantire la loro sicurezza e la prevenzione sanitaria".
Continua a leggere

Atterrati medici e infermieri dalla Romania: “Nel momento del bisogno un amico tende la mano”


Un team di undici medici e quattro infermieri inviati dalla Romania è atterrato all'aeroporto di Milano Linate. Saranno preso al lavoro in supporto dei sanitari della Asst di Lecco. "Nel momento del bisogno, un vero amico ti tende sempre una mano", ha scritto l'ambasciata romena in Italia. "È un gesto che rinnova l’amicizia", ha sottolineato il vicepresidente lombardo Fabrizio Sala, che ha ricordato "i 10 mila sanitari rumeni che già lavorano in Italia".
Continua a leggere

Civate in lutto per Ambrogio Rusconi, storico commerciante ucciso dal coronavirus: “Un’istituzione”


La comunità di Civate, in provincia di Lecco, è in lutto per la scomparsa di Ambrogio Rusconi, 73 anni, storico commerciante e titolare del negozio di alimentari del paese. Aveva continuato a lavorare anche dopo l'inizio dell'emergenza coronavirus per consegnare la spesa a domicilio ai suoi clienti che non potevano uscire di casa. "Insieme a te se ne va un pezzo importante della storia del nostro paese", lo ha salutato il sindaco.
Continua a leggere

Coronavirus, morto medico di famiglia a Lecco: sale a 25 il numero dei decessi tra i dottori


C'è la 25esima vittima tra i camici bianchi a causa della pandemia da coronavirus: si tratta di Domenico De Gilio, medico di base di Lecco. L'uomo, 66 anni, dopo aver operato tra Dervio e in Valvarrone, si era trasferito a Chiavenna lo scorso anno. Solo ieri la Fnomceo, la Federazione nazionale degli ordini dei medici, aveva dato notizia della morta di altri due dottori.
Continua a leggere

Coronavirus, ricoverato perde entrambi i genitori: “Mio padre e mia madre morti in tre giorni”


Sergio Locatelli, 67 anni, ex comandante dei vigili urbani di Ballabio, in provincia di Lecco, rivcoverato in ospedale, ha raccontato come ha vissuto gli ultimi giorni, quando nel giro di poche ore ha perso entrambi i genitori per il coronavirus. Sua madre Isa deceduta in casa perché troppo grave e il padre Maurilio, morto in ospedale. Una vita insieme, uniti anche nella morte.
Continua a leggere

Coronavirus, a Lecco un bambino di 40 giorni è guarito ed è stato dimesso dall’ospedale


Un bambino di soli quaranta giorni, ricoverato all'ospedale di Lecco dopo aver contratto il coronavirus, è completamente guarito ed è stato dimesso perché diventato negativo al covid-19. Lo ha annunciato l'assessore regionale lombardo Giulio Gallera. Nelle scorse settimane altri neonati di pochissimi giorni erano risultati positivi a Bergamo e Brescia.
Continua a leggere

Incidente sulle piste da sci ai Piani di Bobbio: bambina di 12 anni soccorsa in elicottero


Una bambina di 12 anni è caduta mentre sciava ai Piani di Bobbio, nel Lecchese, battendo con violenza la testa. Soccorsa dal 118, è stata trasportata in elicottero all'ospedale Niguarda di Milano, dove è stata ricoverata in codice giallo: nella caduta, la cui dinamica non è stata appurata, avrebbe riportato un serio trauma cranico.
Continua a leggere

Coronavirus, cittadina paga le pizze a medici e infermieri che curano i malati: “Ci siamo commossi”


Sabina Baggioli è un'infermiera attualmente impiegata all'ospedale di Lodi per fronteggiare l'emergenza Coronavirus. Ma dopo turni massacranti ed energie impiegate al servizio dei pazienti che non stanno bene, su Facebook scrive una lettera a cuore aperto per condividere la sua commozione: "Ecco una infermiera di Sala Operatoria, ex Neurorianimazione, passata dall'oggi al domani in Corona-Ria, dopo una giornata di merda, spettinata e che puzza di disinfettante, che si commuove con sette pizze in mano davanti a un ragazzo della pizzeria".
Continua a leggere

Lecco, scomparso un uomo di 61 anni: non si hanno sue notizie da un mese


Da circa un mese non si hanno più notizie di Osvaldo Lanfredini, 61enne di Crandola Valsassina, piccolo paese in provincia di Lecco. L'uomo si è allontanato da casa lo scorso 20 gennaio e da allora nessuno lo ha più visto. La prefettura di Lecco ha diramato una nota con la descrizione dell'uomo e alcune foto: chi dovesse avere informazioni utili può rivolgersi ai carabinieri.
Continua a leggere

Bosisio Parini, trovato il cadavere di un uomo nel bosco: la zona nota per lo spaccio di droga


Il cadavere di un uomo è stato ritrovato questa mattina in un bosco alle porte di Bosisio Parini, comune in provincia di Lecco. Il corpo ormai senza vita era nei pressi di un'area boschiva a ridosso della Superstrada 36 Milano-Lecco ed è stato notato da alcuni passanti: sul posto vigili del fuoco, carabinieri e soccorritori.
Continua a leggere

Milano, albero caduto per il vento schiaccia una donna in via Cornelio Tacito: è grave


Grave incidente provocato dal maltempo a Milano. Una donna di 45 anni è stata colpita da un albero abbattuto dal vento ed è stata soccorsa in codice rosso, con traumi alla testa e al torace. Anche le province di Como, Lecco e Varese sono state colpite e si contano numerosi danni. Tanti gli alberi caduti sulle strade dei centri abitati, con alcune coperture dei tetti divelte dalle folate.
Continua a leggere

Paolo, l’alpinista 31enne precipitato e morto sulla Grigna: era originario di Seregno


L'alpinista di 31 anni che ieri ha perso la vita sulla Grigna settentrionale, precipitando per circa 200 metri, si chiamava Paolo Carlesi ed era originario di Seregno, in provincia di Monza e Brianza. L'uomo lavorava come tecnico radiologo allo Ieo, l'Istituto europeo di oncologia di Milano. Il tragico incidente è avvenuto davanti allo sguardo di due compagni di cordata del 31enne.
Continua a leggere