Lazio-Marsiglia dove vederla in TV su Sky o DAZN: canale, streaming e formazioni


La Lazio ospita l'Olympique Marsiglia per la terza giornata della fase a gironi dell'Europa League. La partita è in programma oggi giovedì 21 ottobre alle 18:45 all'Olimpico di Roma e sarà trasmessa in diretta TV e streaming su Sky e Dazn. Non è prevista la diretta in chiaro su TV8. Leggero turnover per la formazione di Sarri. Nel Marsiglia ci sono tre 'ex' Serie A, tra cui Milik.
Continua a leggere

Europa League in TV oggi, dove vedere le partite: Napoli-Legia Varsavia in chiaro su TV8, orario Lazio-Marsiglia


Giovedì 21 ottobre: le partite di Europa League in programma oggi in TV e in diretta streaming. Sono due le partite della terza giornata che riguardano le squadre italiane. Si parte alle 18.45 con Lazio-Olympique Marsiglia in TV su Sky e DAZN. Alle 21 invece Napoli-Legia Varsavia trasmessa anche in chiaro su Tv8.
Continua a leggere

Felipe Anderson chiude la polemica sul gol all’Inter: “A testa alta, abbiamo fatto la cosa giusta”


Il brasiliano della Lazio è tornato sull'episodio della gara contro l'Inter che lo ha visto, suo malgrado, protagonista, rispedendo al mittente le accuse di anti sportività: "Sono stato male due giorni, ero deluso e amareggiato. Poi ho analizzato il tutto: possiamo andare avanti a testa alta, non era il caso di fermarsi"
Continua a leggere

Sarri difende la Lazio: “Con l’Inter ho visto mani addosso, io squalificato per un dito minaccioso”


Maurizio Sarri nel corso della conferenza stampa alla vigilia del terzo impegno della Lazio in Europa League contro l'Olympique Lione è tornato sul finale concitato di sabato contro l'Inter e sulle decisioni del Giudice Sportivo: "Ho visto mani addosso, calci ad un uomo a terra e non ho visto un cartellino rosso. Io squalificato per un dito minaccioso".
Continua a leggere

Gestaccio “provocatorio e volgare”: Kolarov punito con Luiz Felipe dopo la rissa dell’Olimpico


Il Giudice sportivo si è espresso in merito ai fatti dell'Olimpico nel corso della sfida tra Lazio e Inter valida per l'ottava giornata di Serie A. Una gara contrassegnata dalla furiosa rissa generatasi dopo il gol di Felipe Anderson. A farne le spese sono stati Luiz Felipe (espulso al triplice fischio) ma a sorpresa anche Kolarov per "gesti provocatori e volgari".
Continua a leggere

Gli atteggiamenti che Conte detestava: grave errore dell’Inter sul gol di Felipe Anderson


La Lazio ha battuto l'Inter sabato scorso nell'anticipo dell'ottava giornata di Serie A. Un match contrassegnato dalle polemiche per via del gol di Felipe Anderson che invece di buttare la palla fuori e consentire i soccorsi all'infortunato Dimarco, ha proseguito l'azione scatenando l'ira dei nerazzurri. In tutto ciò, resta però da sottolineare l'atteggiamento sbagliato della squadra di Simone Inzaghi che ha difeso in modo superficiale, al contrario di quanto accadeva con Conte fino allo scorso anno.
Continua a leggere

Luiz Felipe espulso per l’abbraccio a Correa: “Scusami, amico” ma il ‘Tucu’ resta in silenzio


Luiz Felipe è stato espulso a fine Lazio-Inter per un saluto particolare a Correa che l'arbitro Irrati ha considerato provocatorio e antisportivo. Una scelta sbagliata nei tempi e nei modi che lo stesso laziale ha ammesso in un lungo post su Instagram in cui ha chiesto scusa a tutti. Senza però avere avuto risposta alcuna dall'amico 'Tucu'
Continua a leggere

Tensione negli spogliatoi dopo Lazio-Inter: nerazzurri a rischio squalifica, domenica c’è la Juve


La rissa scoppiata in campo all'Olimpico durante e dopo l'incontro tra Lazio e Inter avrebbe avuto strascichi anche nel tunnel degli spogliatoi sotto gli occhi dell'arbitro Irrati e degli ispettori federali. Girano diverse versioni su alcune posizioni tenute nel post-partita ma non resta che attendere i provvedimenti del Giudice sportivo.
Continua a leggere

Lazio spaccata sul gol di Felipe Anderson: due giocatori volevano buttare fuori il pallone


C'è grande discussione intorno alla rete del secondo gol della Lazio nella vittoria contro l'Inter. L'episodio che ha acceso gli animi nella seconda parte del match dell'Olimpico divide tifosi e gli osservatori ma analizzando spunta un altro particolare: due giocatori biancocelesti volevano buttare fuori il pallone per soccorrere Dimarco ma Reina fa ripartire subito l'azione, che culmina con il gol di Felipe Anderson.
Continua a leggere

Perché Luiz Felipe è stato espulso, l’abbraccio provocatorio a Correa: “Sono amici, ha sbagliato”


Patric spiega cosa è successo tra Luiz Felipe e Correa e perché l'arbitro, Irrati, ha interpretato quell'episodio una grave scorrettezza da punire con l'espulsione del difensore della Lazio. "Siamo amici, andiamo in vacanza insieme. E mi spiace molto per quanto accaduto. Per me hanno sbagliato tutti e due e vi dico perché".
Continua a leggere

Sarri duro con l’Inter: “Scene del genere solo in Italia, loro dovevano buttare fuori la palla”


Maurizio Sarri è categorico nel dopo Lazio-Inter finito in rissa: "Il regolamento è chiaro, dovevano tirare loro fuori il pallone dal campo. Felipe Anderson? Ripetutamente assalito, mi aspettavo delle sanzioni più severe". Poi sul match che ha rilanciato la Lazio: "Avevo detto ai ragazzi che sarebbe bastato un episodio per vincere, e così è stato"
Continua a leggere

Il regolamento scagiona Felipe Anderson, gol valido con Dimarco a terra: ma esiste la sportività


Per l'Inter i calciatori della Lazio avrebbero dovuto, in segno di sportività perché Dimarco era a terra, mettere la palla fuori e permettere allo staff medico di intervenire. Da regolamento, nulla li obbligava a fermare il gioco. L'unico che può stopparlo è l'arbitro. Ecco in quali casi e perché la rete di Felipe Anderson è regolare.
Continua a leggere

“Devi continuare a giocare non pensare a fermarti”, Inzaghi critica l’Inter sul 2° gol della Lazio


Simone Inzaghi non ci sta ad aver perso 3-1 all'Olimpico contro la Lazio. L'Inter è stata in controllo di match per un'ora poi ha sbagliato il raddoppio e subito il ritorno dei padroni di casa: "Devi portare a casa almeno il pareggio e se un giocatore resta a terra devi giocare non fermarti. Non si può uscire di testa così, mancavano ancora 10 minuti"
Continua a leggere

La Lazio fa festa e batte 3-1 l’Inter, all’Olimpico succede di tutto: due rigori e una rissa furiosa


La Lazio batte 3-1 l'Inter all'Olimpico e regala un ritorno a Roma amarissimo per l'ex Simone Inzaghi. I nerazzurri avevano chiuso in vantaggio il primo tempo per poi cadere sotto i colpi di Immobile, Felipe Anderson e Milinkovic-Savic. In campo succede di tutto, anche una rissa dopo il secondo gol dei biancocelesti.
Continua a leggere

Applausi e cori dei tifosi della Lazio a Inzaghi: “22 anni con i nostri colori non si dimenticano”


Simone Inzaghi è andato a salutare i tifosi della Lazio pochi minuti prima del fischio d'inizio della sfida con la sua Inter. Tanti applausi per l'ex tecnico biancoceleste da parte dei supporter del club capitolino, che la scorsa estate ha deciso di cambiare aria dopo più di vent'anni e ha accettato la corte della squadra campione d'Italia in carica.
Continua a leggere

Lazio-Inter dove vederla in TV su Sky o DAZN: canale, streaming e formazioni


La Lazio di Sarri ospita l'Inter di Inzaghi nel big match dell'ottava giornata di Serie A. La partita è programma oggi, sabato 16 ottobre 2021 alle ore 18.00 allo stadio Olimpico e sarà visibile in diretta TV e streaming su DAZN. Inzaghi si affida alla coppia d'attacco Dzeko-Lautaro. Sarri senza Acerbi, in attacco punta sul tridente Anderson-Immobile-Pedro. Tutte le informazioni sulla partita, dalle formazioni alla diretta TV e streaming.
Continua a leggere

Partite Serie A in TV oggi e stasera su Sky e DAZN: dove vedere Lazio-Inter, orari e calendario


Sabato 16 ottobre: le partite di Serie A oggi in programma in TV e in diretta streaming. Sono tre gli anticipi di campionato dell'8^ giornata di campionato: si parte alle 15 con la sfida salvezza Spezia-Salernitana, e poi a seguire alle 18 il big match tra l'Inter e la Lazio. L'anticipo serale è il confronto tra il Milan e il Verona.
Continua a leggere

Calendari intasati e calciatori stanchi, Inzaghi: “Liga rinvia le partite? Bravi, per noi è tardi”


Simone Inzaghi affronta per la prima volta la Lazio avversario. Il tecnico piacentino torna all'olimpico da allenatore dell'Inter e nella conferenza stampa alla vigilia della partita ha parlato di cosa significa per lui questo match: "È un ritorno a casa per me, è stata casa mia per 22 anni". Sui viaggi transoceanici e i nazionali che arriveranno nelle prossime ore: "La Liga ha rinviato le partite? Sono stati bravi, bisognava affrontarlo a inizio stagione".
Continua a leggere

La Lazio sorride, Ciro Immobile guarito dall’infortunio: ci sarà contro l’Inter dell’ex Inzaghi


Ciro Immobile ha sfruttato al meglio la pausa per le Nazionali e si è ripresentato in ottime condizioni negli allenamenti settimanali. In vista di Lazio-Inter, in programma sabato, la Lazio riavrà il suo bomber che guiderà l'attacco contro i nerazzurri dell'ex Simone Inzaghi all'Olimpico. Sarri ritrova anche Zaccagni, che partirà dalla panchina.
Continua a leggere

Lotito insospettito da una frase di Sarri: blitz nello spogliatoio della Lazio


Troppo brutta la sconfitta della Lazio nell'ultimo turno in casa del Bologna: i biancocelesti sono scesi in campo al Dall'Ara con un atteggiamento molle che ha prodotto il 3-0 per la squadra di Mihajlovic. Una prestazione inaccettabile per Claudio Lotito, che ha drizzato le orecchie quando ha sentito una frase di Sarri e mercoledì è piombato in spogliatoio a Formello.
Continua a leggere

Ciro Immobile e Francesco Acerbi a vita alla Lazio: rinnovi fino al 2026 e al 2025


I due prolungamenti, ufficializzati attraverso la relazione finanziaria al 30 giugno 2021, sono praticamente un accordo a vita: Francesco Acerbi ha firmato fino al 2025 quando avrà 37 anni, Ciro Immobile fino al 2026, quando ne avrà 36. Un fondamentale segno di fiducia e continuità all'attuale progetto sportivo in mano a Maurizio Sarri.
Continua a leggere

Acerbi espulso e squalificato: “Non sono un buon esempio, mi multo e devolvo tutto in beneficenza”


Dopo la squalifica di due giornate per l'espulsione rimediata domenica scorsa in Bologna-Lazio, Francesco Acerbi è tornato sull'argomento dai propri profili social per chiedere ulteriormente perdono per un bruttissimo episodio: "Mi spiace per tutti, un gesto che non è da me. Non sono stato buon esempio per i bambini e per chi ama davvero il calcio"
Continua a leggere