San Donato, scontro tra un’auto e una moto: motociclista trasportato in codice rosso in ospedale


Un uomo è stato soccorso in codice rosso nel pomeriggio di oggi giovedì 21 ottobre. Stando alle prime informazioni l'uomo sarebbe rimasto coinvolto in un tragico scontro tra auto e moto in via Europa a San Donato, alle porte di Milano. Subito sono stati allertati i soccorsi che hanno trasportato il motociclista in codice rosso all'ospedale Niguarda di Milano.
Continua a leggere

Pugni al calciatore avversario, Daspo al custode dello stadio e ad un tifoso della Casertana


L'episodio durante la gara di Serie D tra Casertana e Casarano: la società di casa era stata già multata e sanzionata con una diffida, l'uomo è stato identificato e punito con il Daspo di 7 anni dal Questore di Caserta nelle scorse ore. Sanzionato anche un tifoso dei falchetti che era entrato in campo a fine gara, minacciando a sua volta i giocatori avversari.
Continua a leggere

Petardi e fuochi d’artificio tra le case a Milano, il video dei residenti: “Scempio che va fermato”


Petardi, fuochi d'artificio e schiamazzi: sabato scorso in via Lecco a Milano alcuni ragazzi hanno dato vita a un nuovo atto vandalico. A denunciare quanto accaduto sono stati i residenti stanchi di sopportare questa situazione che va avanti da mesi: "Riteniamo intollerabile che questo scempio non venga interrotto con azioni mirate ed efficaci. Il quartiere si è trasformato in terra di nessuno", ha spiegato un membro del comitato di quartiere.
Continua a leggere

Uccide la suocera con 37 coltellate e poi tenta di ammazzare la moglie: condannato


Giuseppe Bianco, il 68enne che il 22 novembre del 2020 ha accoltellato e ucciso la suocera con 37 coltellate e poi tentato di uccidere la moglie con altre 22 ferite all'addome e al torace, è stato condannato a scontare una pena di 14 anni e 6 mesi in carcere. La sentenza ha tenuto conto delle perizie che lo hanno definito parzialmente incapace di intendere e volere.
Continua a leggere

Disposta sorveglianza per Massimo Adriatici, l’ex assessore tornato libero dopo aver ucciso un uomo


La Prefettura di Pavia ha disposto la sorveglianza nei confronti di Massimo Adriatici, l'ex assessore comunale alla Sicurezza di Voghera (Pavia) accusato di eccesso colposo di legittima difesa dopo aver sparato a un 39enne lo scorso 20 luglio. Al momento non è arrivata nessuna minaccia diretta, ma sui social sono apparsi diversi post con insulti nei confronti dell'ex assessore tornato ieri in libertà.
Continua a leggere

Daspo Willy per il trapper Simba La Rue, lanciava pietre in una discoteca di Milano


Il trapper Simba La Rue è stato daspato con Daspo Willy dalla questura di Milano per aver lanciato pietre all'interno di una famosa discoteca cittadina, l'Old Fashion. Per un anno e mezzo non potrà accedere ai locali del capoluogo di regione lombardo. In passato, aveva collaborato con Baby Gang, altro trapper daspato da Milano, Lecco e dalla riviera romagnola.
Continua a leggere

Dalla Calabria a Como con 700mila euro nel doppiofondo dell’auto: denunciato un operaio


Un uomo di 49 anni di Milano è stato denunciato per ricettazione e riciclaggio per aver nascosto nel doppiofondo dell'auto 700mila euro in contanti. Agli agenti che lo avevano fermato aveva raccontato che si trattavano dei risparmi di una vita: peccato che però la sua dichiarazione dei redditi non superava i 3mila euro all'anno.
Continua a leggere

Ezio Galesi, l’uomo che ha ucciso a martellate Elena Casanova: “Spesso alticcio e litigavano sempre”


"Era spesso alticcio e litigavano sempre": a raccontarlo a Fanpage.it sono alcuni vicini di casa di Elena Casanova, la donna di 49 anni che è stata uccisa a martellate dall'ex compagno Ezio Galisi a Castegnato, comune in provincia di Brescia. L'uomo, dopo aver compiuto il gesto, avrebbe detto di essere "soddisfatto".
Continua a leggere

Elena uccisa dall’ex, i vicini in lacrime: “Era il meglio che poteva esserci, non doveva finire così”


A poche ore dall'omicidio in cui è morta Elena Casanova, la donna uccisa a martellate dall'ex compagno nella sera di ieri a Castegnato, i suoi vicini di casa parlano a Fanpage.it: "Non doveva finire così, è una cosa assurda. Persona ottima. Una brava ragazza, era il meglio che poteva esserci". Tutto il paese ora è sotto shock.
Continua a leggere

Elena Casanova, uccisa a martellate dall’ex. L’uomo durante l’interrogatorio: “Volevo ucciderla”


Ezio Galesi, l'uomo accusato di aver ucciso a martellate Elena Casanova, ha confermato la sua volontà di ucciderla. A riferirlo a Fanpage.it sono i carabinieri di Chiari. Galesi l'ha seguita e trascinata fuori dall'auto. Nei prossimi giorni sarà svolta l'autopsia. Intanto l'intero comune di Castegnato è sconvolto da questa vicenda.
Continua a leggere

L’amica d’infanzia di Elena, uccisa dall’ex: “Ha avuto una vita difficile, non meritava questa crudeltà”


A poche ore dal femminicidio di Elena Casanova, la donna uccisa a martellate ieri sera dell'ex compagno, a Fanpage.it un'amica di infanzia racconta di Elena: "Era una ragazza buona, generosa e altruista. Ha avuto una vita difficile. Elena non meritava questa crudeltà". Stretto il rapporto che la vittima aveva con la mamma Rita: "Nonostante mille problema ha cresciuta una persona buona e onesta".
Continua a leggere

Abusa e uccide la bimba di 18 mesi Sharon, al suo spacciatore aveva detto: “Ho combinato un guaio”


Al via il processo per Gabriel Robert Marincat, il 25enne accusato di aver abusato e ucciso Sharon, la bimba di 18 mesi della sua ex convivente. Tra i testimoni della prima udienza c'è anche il suo spacciatore: "Il giorno dell'omicidio mi ha confessato di aver combinato un guaio". Ora il 25enne rischia l'ergastolo.
Continua a leggere

Appalti truccati per i lavori della metro: ex funzionario di Atm patteggia pena di cinque anni


Paolo Bellini, l'ex funzionario di Atm accusato di aver ricevuto mazzette e truccato appalti per i lavori di manutenzione della metro, ha patteggiato una pena di cinque anni. Bellini era accusato dalla Procura di Milano di associazione per delinquere, corruzione e turbativa d'asta. Con lui erano state arrestate altre dodici persone.
Continua a leggere

Elena Casanova, uccisa a martellate dall’ex compagno: “L’ho ammazzata. Avevo detto che l’avrei fatto”


Elena Casanova aveva 49 anni: ieri sera, mercoledì 20 ottobre, è stata uccisa in strada dall'ex compagno. L'uomo le ha fracassato la testa prendendola a martellate. Ha poi chiamato i vicini raccontando quanto aveva fatto e chiedendo di chiamare i carabinieri: "Avevo detto che l'avrei uccisa e l'ho fatto".
Continua a leggere

Elena Casanova uccisa a martellate, l’ex marito ha visto l’assassino vicino al cadavere della donna


Elena Casanova era già morta mentre Ezio Galesi si fumava una sigaretta in attesa, probabilmente, che arrivassero i carabinieri per arrestarlo e nel momento in cui l'ex marito della vittima, Marco, passava di lì per puro caso insieme alla figlia, Alice. Questo quanto dichiarato dallo stesso Marco al Corriere della sera che ha ammesso di aver avuto paura ed essersi allontanato velocemente per mettere in salvo la 17enne.
Continua a leggere

Roma, a Chi l’ha Visto Giuseppe Brinchi, scomparso oggi dall’Ospedale San Camillo


A Roma si cerca Giuseppe Brinchi, pensionato di 85 anni scomparso oggi 20 ottobre 2021: si sarebbe allontanato questa mattina dall'Ospedale San Camillo, in zona Monteverde, senza lasciare più traccia. I familiari sono molto preoccupati, perché il pensionato non ha con sé i farmaci per la sua terapia e nemmeno il cellulare. Il figlio a Chi l'ha visto: "Aiutatemi a trovare papà".
Continua a leggere

L’Humanitas continuerà a curare i pazienti cronici: cosa è successo


"Non seguiremo più i pazienti con malattie cronache". Questo quanto comunicato in una prima nota dall'istituto clinico Humanitas che, a seguito della polemica scatenatasi per la decisione presa in autonomia, ha rettificato confermando le cure per tutti i malati cronici anche nel 2022. Il Movimento 5 stelle aveva già presentato un'interrogazione in consiglio regionale per chiedere spiegazioni alla Giunta Fontana.
Continua a leggere