Notte d’inferno: la fede nuziale si incastra nel dito, arrivano i pompieri


Un anello troppo stretto al dito, e i medici che non riescono a sfilarglielo. Alla fine sono accorsi i vigili del fuoco che, con alcuni attrezzi in loro dotazione, sono riusciti a tagliarlo e "salvare" il dito, il cui afflusso di sangue si era bloccato a tal punto da gonfiare l'arto. Nessuna conseguenza per il giovane, ma solo un po' di dolore e tanta paura.
Continua a leggere

Infiltrazioni nell’ospedale di Caserta, condanna definitiva per sorella del boss Zagaria


La Cassazione ha confermato quasi tutte le condanne del processo per le infiltrazioni del clan Zagaria nell'ospedale di Caserta. La sorella del boss Michele Zagaria dovrà scontare 7 anni. Il gruppo criminale aveva creato "un complesso apparato" per gestire gli appalti pubblici, tramite una rete di contatti e la forza intimidatrice del clan.
Continua a leggere

Coronavirus Caserta, superati i 1500 positivi da inizio pandemia. L’Asl: “Focolai preoccupanti”


Superati i 1.500 i positivi al Coronavirus in provincia di Caserta da quando è scoppiata la pandemia lo scorso marzo. I nuovi contagiati nelle ultime 24 ore sono 57, secondo i dati diffusi dall'Asl di Caserta, numeri che portano il numero totale dei positivi a 1.554. Dall'inizio di settembre sono oltre 550 i nuovi positivi, praticamente circa un terzo dei contagi totali dall'inizio della pandemia è stato registrato negli ultimi 20 giorni. Mentre nell'ultimo mese e mezzo i casi sono 647. L'Asl Caserta: "Preoccupati dai mini-focolai".
Continua a leggere

Frignano, accoltella il fratello e minaccia il suicidio, si consegna dopo una notte di trattative


Un 48enne di Casaluce (Caserta) ha accoltellato il fratello nell'abitazione di quest'ultimo a Frignano e si è barricato in casa minacciando il suicidio; per convincerlo ad uscire ci è voluta una trattativa di 10 ore, condotta dal personale specializzato dei carabinieri di Caserta; il ferito non è in pericolo di vita, il 48enne è stato condotto in ospedale per accertamenti.
Continua a leggere

Elezioni Campania 2020, fotografano la scheda nel seggio nel Casertano, tre denunciati


Tre elettori sono stati denunciati a Caserta, a Santa Maria Capua Vetere e a Marcianise (dove si vota anche per le Comunali) per avere fotografato la propria scheda elettorale all'interno del seggio. Ad Arienzo (Caserta) una donna è uscita dal seggio con due schede: si è però trattato di un errore nella consegna, una delle due è stata strappata e le votazioni sono andate avanti.
Continua a leggere

Nonni ladri derubavano automobilisti nel Casertano con la tecnica della ruota bucata


Due napoletani di 68 e 74 anni sono stati arrestati dalla Polizia con l'accusa di avere derubato due automobilisti con la tecnica della ruota bucata: secondo gli investigatori hanno messo a segno due colpi, a Santa Maria Capua Vetere e a Maddaloni, in provincia di Caserta, forando lo pneumatico delle vittime e portando via gli oggetti di valore dall'abitacolo mentre erano distratte a cambiare la gomma.
Continua a leggere

San Marcellino, ras di camorra arrestato al ristorante, nascosto nella cella frigorifera


I carabinieri hanno arrestato Giovanni Cortese, ras della camorra di Secondigliano, legato storicamente al clan Di Lauro. Sottoposto all'obbligo di dimora, il 39enne stava partecipando ad una festa in un locale di San Marcellino, in provincia di Caserta; per tentare di sfuggire alle manette si era nascosto nella cella frigorifera del ristorante.
Continua a leggere

Elezioni Comunali Marcianise 2020: tutti i candidati a sindaco e le liste


Elezioni Comunali a Marcianise 2020: l'elenco di tutti i candidati sindaco e di tutte le liste - partiti e civiche - collegate. Si vota il 20 e il 21 settembre per rinnovare sindaco e consiglio comunale di una delle più rilevanti cittadine del Casertano. Sono centinaia i candidati consiglieri, numerosissime le liste degli aspiranti 6 sindaci. Alle Amministrative si aggiungono anche il voto per il referendum e le elezioni regionali in Campania.
Continua a leggere

Buono di divorzio come regalo di nozze: “Una provocazione, ma i matrimoni ormai durano 3 anni”


La sua praticante si sposa, lei le regala per scherzo un buono per un divorzio. Fanpage.it ha parlato con l'avvocato Carmen Posillipo, civilista e specializzata in diritto di famiglia, che spiega: "Sia lei che il marito hanno capito l'ironia. Ma dietro la provocazione, anche un po' scaramantica, una verità: i matrimoni ormai durano solo i primi tre anni". E aggiunge: "Dopo il lockdown i divorzi sono aumentati nettamente, soprattutto quelli senza accordo tra i coniugi".
Continua a leggere

Caserta, la sua praticante si sposa: avvocato le regala un buono per il divorzio


Protagonista della storia, che arriva da Santa Maria Capua Vetere (Caserta), è l'avvocato Carmen Posillipo: per le nozze di una sua praticante e collaboratrice, l'avvocato le ha regalato un buono per una separazione consensuale gratuita della durata di tre anni. Una provocazione, secondo l'avvocato, per porre l'accento sul numero di divorzi sempre più in aumento.
Continua a leggere

Incidente a Pignataro Maggiore, moto si schianta nella rotonda, muore imprenditore


Un imprenditore di 43 anni, Gianluigi Vitaletti, residente a Raviscanina (Caserta) è deceduto per un incidente stradale avvenuto in mattinata a Pignataro Maggiore; si è schiantato con la moto in una rotonda mentre viaggiava in direzione Capua, è stato trasportato d'urgenza in ospedale ma è deceduto poco dopo.
Continua a leggere

A fuoco il capannone dell’Euromilk, deposito confiscato alla camorra dei Casalesi


Stamattina il fuoco ha divorato buona parte di ciò che era rimasto del capannone dell'Euromilk, a San Marcellino, il deposito che Raffaele Capaldo, cognato del capo dei Casalesi Michele Zagaria, aveva adibito a deposito del latte Parmalat, di cui per molti anni – e fino alla condanna per associazione camorristica, una quindicina di anni fa - è stato distributore esclusivo per il Basso Lazio e la Campania.
Continua a leggere

Sparatoria a Castel Volturno, un morto e un ferito. Killer con la foto della vittima sul cellulare


Un uomo è stato ucciso e un altro è rimasto ferito in una sparatoria avvenuta oggi pomeriggio, 10 settembre, a Castel Volturno (Caserta). Si tratta di due cittadini extracomunitari, a sparare sarebbe stato un commando arrivato con la foto della vittima sul cellulare. Il sindaco Petrella a Fanpage.it: "Qui troppi irregolari, non abbiamo mezzi".
Continua a leggere

Caserta, usa il figlio e altri ragazzi minorenni per spacciare fuori le scuole: arrestato 41enne


L'uomo è stato arrestato dai carabinieri a Santa Maria a Vico, nella provincia di Caserta. Fermato una prima volta nel 2019 e trovato in possesso di alcune dosi di hashish, sul 41enne sono partite le indagini, che hanno svelato come si servissi di ragazzi minorenni, tra cui il figlio, per spacciare all'esterno degli istituti scolastici.
Continua a leggere

Santa Maria a Vico in lutto per Giandomenico Piscitelli, morto a 25 anni in un incidente


Il giovane è deceduto lo scorso 8 settembre in un incidente stradale avvenuto a Lugana di Sirmione, nella provincia di Brescia: la sua automobile, dopo aver invaso la corsia opposta, si è scontrata contro un camion. Tantissimi i messaggi di cordoglio che sono apparsi sui social network dalla comunità di Santa Maria a Vico, dove Giandomenico era molto conosciuta.
Continua a leggere

Il Capo della Polizia a Caserta alla messa per Maria, “voce del 113” morta per Covid


Sabato si terrà la Messa di Suffragio in memoria di Maria Sparagana, la prima vittima del coronavirus a Caserta. Assistente capo coordinatore della Polizia di Stato, Maria è stata per anni il pilastro della centrale operativa. Era deceduta il 18 marzo, dopo 10 giorni di ricovero. Alla cerimonia sarà presente il Capo della Polizia, Franco Gabrielli.
Continua a leggere

Succivo, la pizzeria Milord avverte i clienti: “Caso Covid da noi al Tukha il 7 settembre”


Una persona, risultata poi contagiata dal coronavirus, la sera del 7 settembre è stata nei locali del Tukha di Succivo (Caserta), dove in estate si sposta la pizzeria Milord Pizzagogo di Caserta. I titolari delle strutture hanno avvisato i clienti con un post su Facebook, spiegando che sono stati avviati tutti i protocolli di sicurezza ed è stata effettuata la sanificazione.
Continua a leggere

Maddaloni, positivo al coronavirus non attende il secondo tampone e se ne va dall’ospedale


Un giovane ricoverato per coronavirus al Covid Center di Maddaloni si è allontanato dalla struttura: il primo tampone di controllo era negativo, ma non ha atteso il secondo che ne certificasse la guarigione. Rintracciato dalle forze dell'ordine alla stazione ferroviaria di Maddaloni, è stato riportato in clinica dal personale del 118.
Continua a leggere