Al colloquio nel carcere di Secondigliano con 9 telefonini negli slip, denunciate due donne


Due donne hanno cercato di introdurre 9 micro telefoni nel carcere di Secondigliano nascondendoli nelle mutande; sono state scoperte durante la perquisizione prima del colloquio coi detenuti e sono state entrambe denunciate all'autorità giudiziaria. La denuncia del sindacato OSAPP: "Bisogna schermare gli istituti penitenziari".
Continua a leggere

Torna in carcere Belgiorno, killer degli Scissionisti: era stato scarcerato per Covid


Giosuè Belgiorno, ritenuto luogotenente del clan Amato-Pagano e condannato a 20 anni per l'omicidio di Antonino D'Andò, è tornato in carcere. Stava scontando la condanna ai domiciliari per l'emergenza Covid-19, era stato scarcerato a metà aprile. Dovrà scontare quasi due anni di reclusione per associazione camorristica; successivamente sarà sottoposto alla libertà vigilata.
Continua a leggere

Il 15 maggio 2015 la strage di Secondigliano costata la vita a cinque persone


Il 15 maggio 2015 la strage di Secondigliano, costata la vita a cinque persone: Giulio Murolo, dopo un litigio col fratello, uccide lui e la moglie, poi inizia a sparare all'impazzata in strada. Muoiono un fioraio in scooter e un agente della municipale, un altro finisce in come e morirà due mesi dopo. Diversi i feriti. Il responsabile muore a sua volta, dopo un tentativo di suicidio in carcere, meno di un anno dopo.
Continua a leggere

Napoli, suicidio nel carcere di Secondigliano: si impicca detenuto accusato di violenza sessuale


Un uomo di 40 anni di Salerno si è suicidato nel carcere di Secondigliano, a Napoli, dove era detenuto in attesa di giudizio per violenza sessuale. Si è impiccato nella sua cella, era già morto quando lo hanno trovato. Agli inizi del mese un ragazzo di 18 anni aveva tentato di uccidersi nel carcere di Airola, a Benevento.
Continua a leggere

Secondigliano, ragazzo accoltellato alla pancia da baby gang sul corso


Un giovane di 17 anni è stato ferito con una coltellata all'addome nella tarda serata di ieri, 16 febbraio, sul corso Secondigliano, nell'area nord di Napoli. Il giovane, ricoverato in ospedale, ha raccontato agli agenti di essere stato colpito da alcuni coetanei, sconosciuti, che avrebbero infastidito lui e i suoi amici.
Continua a leggere

Secondigliano, accoltellato un poliziotto: era intervenuto per sedare una lite


Un agente della Polizia di Stato libero dal servizio è stato accoltellato in via Montegrappa, a Secondigliano, periferia settentrionale di Napoli: il poliziotto era intervenuto per dirimere una lite conseguente a un lieve incidente stradale. L'aggressore, un ragazzo di 22 anni, è stato successivamente rintracciato e arrestato per tentato omicidio.
Continua a leggere