La crociata gastronomica della Lega in Lombardia: “Gli uccelli tornino nello spiedo bresciano”


"Gli uccelli tornino nello spiedo bresciano, restituire dignità al nostro piatto tipico". L'ultima crociata della Lega in Lombardia è gastronomica. Il Carroccio ha presentato un progetto di Legge regionale per la salvaguardia dello "spiedo bresciano" che per le norme sulla caccia è stato privato degli 'osei'.
Continua a leggere

Lombardia, lo sciopero dei fattorini di Amazon paralizza le consegne: “Adesioni al 90 per cento”


Adesione altissime, oltre il 90 per cento secondo i sindacati, allo sciopero dei fattorini Amazon in Lombardia nella giornata di mercoledì 19 febbraio. I picchetti davanti ai centri di smistamento di Buccinasco (Milano), Burago (Monza Brianza) e Origgio (Varese) hanno bloccato le consegne dei prodotti del gigante dell'e-commerce. I sindacati spiegano che ci saranno altre giornate di protesta "se non arriveranno le risposte che chiediamo".
Continua a leggere

Disabili in Lombardia: la Regione mette soldi sui voucher, ma quasi nessuno riesce a usarli


Regione Lombardia ha trovato i fondi per l'assistenza ai disabili gravi e gravissimi, per rimediare ai tagli che avevano fatto scoppiare le proteste delle famiglie e delle associazioni. Ma 13 milioni di euro stanziati dalla giunta leghista andranno per i voucher sociosanitari, una misura che negli anni passati non ha mai funzionato. Lo dicono le cifre: meno del 10 per cento delle famiglie lo scorso anno è riuscito ad accedere al voucher. Così gran parte dei beneficiari rischia di essere esclusa, e i soldi di non saranno spesi. "Il problema è che gli enti accreditati sono pochi e spesso non hanno abbastanza professionisti per coprire tutte le richieste", ha spiegato a Fanpage.it Fortunato Nicoletti, tra i fondatori del Comitato Famiglie Disabili Lombarde.. Ora la palla passa alle aziende sanitarie, che dovranno garantire gli enti accreditati e informare le famiglie.
Continua a leggere

Scioperano i lavoratori della filiera di Amazon in Lombardia: “Buste paga in regola per tutti”


Buste paga "uguali per tutti ed in regola" sanando le situazioni pregresse riconoscendo ai lavoratori i "soldi persi". Sono alcune delle richieste dei lavoratori della filiera di Amazon che mercoledì 19 febbraio scioperano in Lombardia. Lo annunciano Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uilt-Uil che prevedono presidi davanti ai centri di smistamento di Buccinasco (Milano), Burago (Monza Brianza) e Origgio (Varese), tra le 6.45 e le 19.30.
Continua a leggere

Milano, l’assessore Maran e il problema degli affitti brevi: “Ci possiamo ancora permettere Airbnb?”


"Possiamo ancora permettere di far affittare a turisti oltre 10mila alloggi?". La domanda dell'assessore milanese Pierfrancesco Maran ha scatenato il dibattito sul ruolo delle piattaforme per gli affitti brevi, come AirBnb, sempre più scelte dai proprietari di casa milanesi. "Fa più concorrenza agli appartamenti in affitto, alzando i prezzi, piuttosto che agli hotel", ha sottolineato Maran. La sua riflessione ha scatenato un dibattito con centinaia di commenti, tra chi si dice d'accordo con lui e chi sposta l'attenzione sul problema degli inquilini morosi e sulla libertà dei proprietari.
Continua a leggere

Caos disabili in Lombardia, la Lega fa marcia indietro sui tagli: vincono famiglie e associazioni


"Regione Lombardia continuerà a garantire i contributi e l'assistenza a tutti i 7.044 cittadini in condizione di disabilità gravissima che risultavano presi in carico a dicembre del 2019". L'annuncio dell'assessore leghista Stefano Bolognini sancisce la vittoria delle associazioni che da quasi due mesi lottavano contro il taglio ai fondi per l'assistenza dei disabili gravissimi previsto da una delibera della giunta regionale, che il Consiglio aveva chiesto di modificare. Scongiurata la riduzione di un terzo degli aiuti e la discusse norma che toglieva dai beneficiari i ragazzini disabili che frequentano almeno 25 ore di scuola, le famiglie tirano un sospiro di sollievo. ma restano molti i problemi irrisolti per chi ogni giorno deve assistere figli, coniugi o genitori gravemente malati.
Continua a leggere

Spot di Trenord con Renato Pozzetto, ma i pendolari insorgono: “La realtà è ben diversa”


"Il treno è sempre il treno". Trenord ha diffuso uno spot con Renato Pozzetto, con tanto di citazione del film cult 'Il ragazzo di campagna', per celebrare i 176 nuovi treni Caravaggio in arrivo sulle linee ferroviarie regionali lombarde. Molti i commenti dei pendolari lombardi che hanno accolto il video con ironia e un po' di perplessità: "La realtà non è così".
Continua a leggere

La Caritas ambrosiana non ha rispettato il decreto di Salvini sui migranti. E ha avuto ragione


Un anno fa la Caritas Ambrosiana non ha obbedito al decreto sicurezza dell'allora ministro Matteo Salvini e ha deciso di far proseguire a tutti gli ospiti dei suoi centri i percorsi di integrazione o iniziarne di nuovi. Un anno dopo i risultati dicono che ha avuto ragione. Migranti che avevano perso il diritto all'accoglienza, e avrebbero dovuto lasciare i centri di accoglienza in virtù del primo Decreto sicurezza - finendo in strada a chiedere l'elemosina o sfruttati dalla criminalità - oggi sono in larga parte autonomi e integrati, pronti a iniziare un nuovo lavoro e una nuova vita. Una storia che dimostra che i soldi per l’integrazione, se spesi bene, sono un investimento e non un semplice costo.
Continua a leggere

Milano, la procura sequestra e “salva” gli ultimi due cedri del parco Bassini: stop all’abbattimento


Prima vittoria degli ambientalisti che da mesi protestano contro l'abbattimento degli alberi del parco Bassini di Milano. La Procura di Milano ha sequestrato e "salvato" dalle ruspe due cedri, gli ultimi rimasti dopo l'avvio dei lavori per il nuovo campus del Politecnico. I cittadini che da tempo si battono in difesa del verde avevano presentato un esposto. La notizia dello stop alle ruspe è stata data dal consigliere comunale del Pd Carlo Monguzzi, che ha condiviso le foto dei due alberi transennati.
Continua a leggere

Mussolini resta cittadino onorario di Salò: dopo 96 anni il consiglio comunale vota no alla revoca


Il consiglio comunale di Salò ha votato contro la revoca della cittadinanza onoraria a Benito Mussolini, con 14 voti contrari e tre favorevoli. La maggioranza che governa la cittadina della provincia di Brescia, passata alla storia per aver dato il nome alla Repubblica sociale italiana, non ha voluto togliere l'onorificenza per non "rimestare sentimenti di odio e rivalsa nocivi alla pacifica convivenza civile della nostra comunità".
Continua a leggere

Caos disabili in Lombardia, le associazioni: “Servono più risorse, investire sulla dignità conviene”


"Finché non c'è una proposta nero su bianco è difficile sapere cosa ci aspetta". Le Lega per i diritti delle persone con disabilità e le principali associazioni lombarde che si occupano dei diritti dei disabili hanno inviato una lettera alla Terza Commissione del Consiglio regionale per chiedere maggiore impegno e ulteriori risorse perché "le ipotesi di revisione del piano risultano ancora non sufficienti". Secondo i calcoli servirebbero circa 24 milioni aggiuntivi per garantire la continuità. All'indomani del rinvio della seduta di commissione in cui si sarebbe dovuta discutere la nuova delibera per annullare il taglio di un terzo ai fondi per le famiglie con disabili gravissimi, e dopo le rassicurazioni dell'assessorato, Giovanni Merlo, direttore di Ledha, intervistato da Fanpage.it spiega perché le risorse potrebbero non bastare e ricorda che "investire su una vita dignitosa è giusto e conveniente".
Continua a leggere

Il grande caos della Lega sui disabili in Lombardia: taglia i fondi e diserta la commissione


Due mesi di rinvii, mezzi passi indietro e confusione: la Lega in Regione Lombardia oggi non sembra in grado di garantire l'assistenza a centinaia di persone con disabilità gravi e gravissime. Associazioni e famiglie aspettavano con ansia questa mattina la riunione della Commissione sanità del Consiglio regionale lombardo che avrebbe dovuto discutere - insieme all'assessore Stefano Bolognini - una nuova delibera per annullare gli effetti devastanti dei tagli previsti dal precedente documento firmato dalla giunta il 23 dicembre scorso. Era stato il consiglio regionale, su iniziativa delle opposizioni ma anche di parte della maggioranza, a chiedere di fare marcia indietro e ripristinare le risorse. Un'ora prima della riunione la doccia fredda di un nuovo rinvio "a data che verrà in seguito comunicata". Per i genitori e i parenti di disabili gravissimi l'odissea sembra non finire mai: "Viviamo alla giornata, già per febbraio siamo scoperti".
Continua a leggere

Addio al superticket sanitario dal 1 marzo: la Lombardia è la prima regione ad abolirlo,


Dal 1 marzo in Lombardia sarà abolito il superticket su tutte le prestazioni specialistiche ambulatoriali in anticipo di sei mesi rispetto all'azzeramento previsto a livello nazionale. La giunta regionale ha stanziato 54 milioni per anticipare di sei mesi l'azzeramento del balzello previsto dal governo nell'ultima legge di bilancio. "Siamo la prima Regione in assoluto", rivendica l’assessore al Welfare Giulio Gallera. Polemico il Pd: "Il merito è del governo"
Continua a leggere

Sesto San Giovanni, la Città della Salute riparte con l’archistar Norman Foster: pronta entro 2024


Riparte il progetto della Città della Salute nelle ex aree Falck di Sesto San Giovanni. La maxi area dove saranno riuniti l'Istituto Nazionale Tumori e il Besta ha ora un programma dei lavori, dopo la firma dell'accordo definitivo per la realizzazione e la gestione in concessione per 27 anni. Il cantiere dovrà essere concluso, secondo i programmi, per il 2024. Il masterplan realizzato da Renzo Piano, che dopo anni di rinvii e ritardi risulta "un po' datato", sarà rivisto dall'archistar Norman Foster. Il valore complessivo dell'opera è pari a 450 milioni di euro.
Continua a leggere

Milano, ultimatum ai proprietari di immobili abbandonati: “Abbatterli o recuperarli entro 18 mesi”


L'assessore milanese Pierfrancesco Maran lancia un ultimatum ai proprietari di immobili abbandonati e in condizioni di degrado. Hanno 18 mesi per abbattere l'immobile abbandonato e salvaguardare i loro diritti edificatori, procedere al recupero sfruttando i vantaggi concessi dal Pgt Milano 2030, oppure perderanno i diritti edificatori: "La proprietà è un diritto che va esercitato con responsabilità nei confronti degli altri".
Continua a leggere

“Irregolarità nel sistema anticendio della scuola”: chiuso l’istituto Kandinsky di Milano


L'istituto W. Kandinsky di Milano resterà chiuso da domani, lunedì 10 febbraio, a causa di "irregolarità nel sistema antincendio della scuola" scoperte dai vigili del fuoco durante un controllo. Lo sconforto della preside: "Questo istituto da anni sollecita la Città Metropolitana affinché vengano messe a norma le irregolarità presenti". Il consigliere regionale M5S Gregorio Mammì: "Abbiamo fallito tutti".
Continua a leggere

Sala e le prove di dialogo con i Cinque stelle a Milano, Sollazzo: “No ad alleanza contro natura”


"Andiamo incontro a un insuccesso elettorale ma sincero, anziché cercare un'alleanza improbabile". Il consigliere comunale milanese dei Cinque stelle Simone Sollazzo a Fanpage.it commenta le parole del sindaco Sala sulla necessità di un dialogo con il Movimento 5 stelle. Un'ipotesi che però la base del M5s, a Milano, rifiuta: "Personalmente preferisco ricominciare con cifre più basse ma con un simbolo che venga riabilitato. Credo che vada superato questo periodo di espiazione, quello che dobbiamo fare è un sacrificio necessario".
Continua a leggere

La città di Lodi vuole intitolare, tra le polemiche, una via a Sergio Ramelli


Una via intitolata a Sergio Ramelli: è stata approvata la mozione di Fratelli d'Italia presentata in consiglio comunale a Lodi e votata nella serata di ieri. Il 18enne militante del Fronte della Gioventù ucciso a Milano nel 1975 da un gruppo riconducibile ad Avanguardia operaia era infatti originario di Lodi ed è nella città lombarda che è sepolto: poco prima del voto c'è stato un presidio all'esterno del comune alla presenza della presidentessa Anpi del lodigiano, Isa Ottobelli.
Continua a leggere

Piastra Expo, il 10 marzo il processo d’appello per Sala: ma il reato è andato in prescrizione


Il prossimo 10 marzo davanti alla Corte d'appello di Milano si apre il processo d'appello al sindaco di Milano Beppe Sala. Il primo cittadino lo scorso 5 luglio era stato condannato in primo grado a sei mesi (poi convertiti in pena pecuniaria) per falso nell'ambito della vicenda della Piastra Expo. La vicenda giudiziaria è relativa al periodo in cui Sala era commissario dell'Esposizione universale. Il reato è stato prescritto alla fine di novembre, ma non è ancora chiaro se Sala rinuncerà alla prescrizione.
Continua a leggere

Una via o una targa per Craxi a Milano, litigio e dibattito rinviato: “Decida il sindaco”


Il dibattito in consiglio comunale a Milano sull’intitolazione di una via (o di una targa) a Bettino Craxi si è concluso con urla e insulti tra M5S e Forza Italia, e con la decisione di rinviare la scelta a "quando ci sarà un clima più disteso". Il Partito democratico si è schierato contro le mozioni, ma ha invitato a "individuare altri segni più sobri e meno divisivi. Riteniamo che sia una valutazione nella disponibilità della giunta". La palla passa quindi al sindaco Sala.
Continua a leggere

Smog, Beppe Sala soddisfatto dal blocco del traffico: “La giornata è andata bene, potremmo rifarla”


"Io penso che sia andato bene, ma sono un po’ di parte". Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ha fatto il suo bilancio della giornata senza auto e moto per il blocco del traffico. "Ho visto anche tanta gente molto contenta, ho visto che i dati Arpa sull’inquinamento sono positivi", ha detto il primo cittadino. Le centraline hanno rilevato un leggero calo, ma le polveri sottili restano vicine alla soglia di guardia. ma il vantaggio delle domeniche a piedi è soprattutto culturale", ricordano i Genitori Antismog.
Continua a leggere

Coronavirus, in Lombardia 33 pazienti visitati e nessun caso di contagio: “Controlli tutti negativi”


Nessun contagio da Coronavirus in Lombardia. Sono tutti negativi i 33 pazienti sottoposti nei giorni scorsi ai test per i casi sospetti. Si conferma anche dopo il weekend il bilancio tranquillizzante tracciato dal governatore Attilio Fontana e dall'assessore al Welfare Giulio Gallera già nel pomeriggio.
Continua a leggere

Emilia-Romagna, frase choc di Attilio Fontana: “Centenari e disabili ai seggi per far vincere il Pd”


È polemica per le parole del presidente lombardo Attilio Fontana, che commentando l'esito delle elezioni regionali in Emilia-Romagna ha gettato ombre sulla vittoria del candidato del Partito democratico. Il governatore leghista ha parlato di "una mobilitazione degna dei tempi andati" da parte della sinistra "per salvare quel che resta di un'idea che ormai è svanita" e "si è vista in tv gente di più di 100 anni portata ai seggi, disabili accompagnati con i pulmini". "Fontana è un pagliaccio che dovrebbe chiedere scusa", è la replica dell'europarlamentare Pierfrancesco Majorino, ex assessore milanese.
Continua a leggere

Emergenza smog, il blocco del traffico divide i milanesi. Sala: “Serve poco, ma male non fa”


Il blocco totale del traffico annunciato per domenica 2 febbraio divide la città tra chi è favorevole e chi è contrario alla misura straordinaria. I critici, come l'assessore regionale all'Ambiente Raffaele Cattaneo, parlano di provvedimento "demagogico" e "spot" per ricorrere il consenso. Il sindaco Beppe Sala non cambia idea: "Una domenica in cui si usa la bicicletta male non fa".
Continua a leggere

Volontari in classe con educatori, guerra tra sindacato e Regione Lombardia: “Asili nido a rischio”:


È scontro tra Regione Lombardia e sindacato Fp Cgil Lombardia sulla delibera regionale 2662 sugli asili nido, che apre alla presenza di volontari delle associazioni del terzo settore in classe al fianco degli educatori professionali. "È pericoloso e sbagliato voler introdurre volontari nei servizi: la compresenza non deve essere assicurata da personale non educativo", affermano i lavoratori, che hanno organizzato un presidio davanti al Pirellone. "Nessuna contrazione, ma flessibilità nella gestione di un servizio importante per le famiglie", è la replica dell'assessore regionale Bolognini.
Continua a leggere

Case popolari, Osnato: “Gestioni pessime da Aler a Mm, in crisi la tenuta economica del sistema”


"Aler ha avuto gestioni pessime, ma è evidente che non bastava affidare le case comunali a Mm per risolvere tutto". È la riflessione di Marco Osnato, deputato ed ex direttore dell'area gestionale dell'Azienda lombarda di edilizia residenziale, dopo il caso di assegnazioni dubbie di abitazioni di pregio, alcune delle quali nel centro storico, a dipendenti di Metropolitana milanese. "Non difendo Aler in contrapposizione a Mm", ha spiegato il parlamentare a Fanpage.it, "ma è stato grave farne una questione politica. Bisogna ragionare sulla tenuta economica del sistema".
Continua a leggere

Emergenza smog, a Milano e in altre 8 province tornano i divieti per le auto diesel fino a Euro 4


Polveri sottili e inquinamento di nuovo sopra i livelli di guardia. In Lombardia scattano le misure antismog di primo livello a Milano e in altre otto province. Stop ai veicoli diesel fino a Euro 4 e limitazioni a riscaldamenti, spandimenti di liquami e combustioni all'aperto nella Città metropolitana e a Monza, Cremona, Pavia, Bergamo, Como, Lodi, Varese e Mantova.
Continua a leggere

Salvini, consigliere M5s citofona alla sede della Lega in via Bellerio: “Dove sono i 49 milioni?”


Il consigliere regionale del M5S Lombardia Marco Degli Angeli si è presentato questo pomeriggio in via Bellerio 41 a Milano, al quartier generale della Lega, e ha suonato al citofono. "Ho suonato per chiedere conto dei 49 milioni di euro che la Lega ha incassato illecitamente dal 2008 al 2010. Ovviamente è una provocazione, non si risolvono i problemi degli italiani suonando ai citofoni".
Continua a leggere

Milano, Sala: “Entro il 2030 stop al fumo all’aperto”: si inizierà con le fermate di bus e tram


Continua a tenere banco la questione ambientale a Milano dove questa mattina il sindaco Sala, durante l'incontro con i cittadini nel quartiere Isola del capoluogo lombardo, ha spiegato che entro il 2030 in città sarà vietato fumare all'aperto: si tratta di un provvedimento che sarà inserito all'interno del Regolamento Aria-Clima e che potrebbe essere anticipato a breve dallo stesso divieto alle fermate di bus e tram.
Continua a leggere