Il nuovo film di Paolo Sorrentino ambientato a Napoli. Il titolo sarà: “È stata la mano di Dio”


Paolo Sorrentino torna a girare un film ambientato a Napoli vent'anni dopo "L'uomo in più". È già curiosità sulle location partenopee: trattandosi di una pellicola ambientata negli anni Ottanta ai tempi di Diego Armando Maradona, si pensa ai luoghi simbolo di quegli anni, dal San Paolo al Lungomare di Mergellina. . La notizia del ritorno di Sorrentino nella sua Napoli per girare il film affascina e suscita già enorme attesa non solo per gli appassionati del grande cinema.
Continua a leggere

Mia Martini, grande interprete di tante canzoni napoletane. Una su tutte: “Cu ‘mme”


Mia Martini amò tantissimo la musica napoletana tradizionale e quella moderna e si fece valere in numerose interpretazioni, divenute leggendarie. Con Roberto Murolo ed Enzo Gragnaniello la straordinaria interprete negli anni Novanta cantò "Cu 'mme" diventata a tutti gli effetti un capolavoro della musica in dialetto partenopeo.
Continua a leggere

Serena Rossi, napoletana di Miano: da Un Posto al Sole al film su Mia Martini


Il film che ripercorre la carriera tormentata di Mia Martini è stata anche occasione per ribadire le capacità canore e attoriali di Serena Rossi: da Un Posto al Sole al biopic su "Mimì" l'attrice napoletana, originaria del quartiere Miano, ha ricevuto complimenti per l'interpretazione, non facile, dell'interprete di "Almeno tu nell'universo". L'attrice partenopea si era già fatta valere non solo in Un Posto al Sole ma anche in "Ammore e malavita" dei Manetti Bros.
Continua a leggere

Grande Fratello Vip, Paola Di Benedetto festeggia col pastore made in Napoli


Paola Di Benedetto vince il Grande Fratello Vip e "festeggia" con la propria statuina del presepe, realizzata dal maestro Genny Di Virgilio. La Di Benedetto, dopo il successo di ieri sera, ha anche annunciato che donerà l'intero montepremi di centomila euro alla Protezione Civile, per fronteggiare l'emergenza coronavirus.
Continua a leggere

Morta Mirna Doris, regina della musica napoletana: aveva 79 anni


Si è spenta all'età di 79 anni Mirna Doris, regina della musica napoletana nel mondo. All'anagrafe Annunziata Chiarelli, Mirna Doris era nata a Napoli il 28 settembre del 1940. Attiva soprattutto negli anni Sessanta, quando aveva conosciuto una grande notorietà, Mirna Doris era tornata nuovamente alla ribalta negli anni Novanta.
Continua a leggere

Chi è il maestro Enzo Campagnoli, che ha ballato con Elettra Lamborghini a Sanremo


La quinta serata della settantesima edizione del Festival di Sanremo ha visto un simpatico siparietto andato in scena sul palco dell'Ariston: durante l'esibizione di Elettra Lamborghini, sul palco è salito anche il maestro Enzo Campagnoli, il suo direttore d'orchestra, che ha ballato con lei. Il maestro campagnoli è originario di Afragola, nella provincia di Napoli.
Continua a leggere

Tiziano Ferro figlio di Massimo Ranieri? Entrambi sono abituati alle bufale sulla vita privata


Tiziano Ferro è stato la grande star della prima serata del 70esimo Festival di Sanremo, che ha preso il via ieri. Questa sera, invece, si esibirà Massimo Ranieri, il grande interprete partenopeo. Entrambi sono accomunati da una curiosità, una fake news che si era diffusa sulle loro origini: si pensava, infatti, che Ferro fosse il figlio di Ranieri; a sua volta, si era diffusa la voce che Ranieri fosse il figlio di Eduardo De Filippo.
Continua a leggere

Cori contro Napoli, la risposta di Salvatore Esposito: “Essere napoletano è meraviglioso”


Anche Salvatore Esposito, il noto Genny Savastano di Gomorra, risponde ai cori razzisti contro Napoli gridati dagli spalti dai tifosi della Sampdoria durante la partita di campionato di lunedì scorso. Su Instagram, l'attore partenopeo ha scritto un lungo post, pubblicando la foto dello striscione sul quale campeggia la scritta: "Essere napoletano è meraviglioso".
Continua a leggere

Achille Lauro: perché il cantante ha il nome dello storico sindaco di Napoli


Questa sera prenderà il via la settantesima edizione del Festival di Sanremo: tra gli artisti in gara ci sarà anche Achille Lauro, il rapper alla sua seconda partecipazione al Festival della canzone italiana. Forse non tutti sanno, però, che il rapper prende il nome da Achille Lauro, armatore nonché ex sindaco di Napoli.
Continua a leggere

Toni Servillo sarà Eduardo Scarpetta: a Napoli le riprese di “Qui rido io”, nuovo film di Martone


Si svolgeranno a Napoli le riprese di "Qui rido io", il nuovo film di Mario Martone dedicato ad Eduardo Scarpetta: il grande commediografo e attore partenopeo sarà interpretato da Toni Servillo. Nel cast anche Maria Nazionale, Cristiana Dell'Anna, Gianfelice Imparato, Iaia Forte e tanti altri attori.
Continua a leggere

‘Liquidi 2D e 3D sono diversi’: la scoperta di un team di ricercatori guidato da un napoletano


La scoperta di un team di ricercatori internazionali guidati da Massimo Pica Ciamarra, napoletano e professore associato della Nanyang Technological University di Singapore. Risolto un enigma scientifico che durava da cinquant'anni: "La nostra scoperta dimostra che i liquidi bidimensionali e i liquidi tridimensionali non sono solo varianti l'uno dell'altro, ma fondamentalmente diversi tipi di materia", ha spiegato Pica Ciamarra.
Continua a leggere

Qual è la migliore pizza di Napoli?


Qual è la pizza migliore di Napoli? Questa non è una domanda: è un argomento per interminabili discussioni sul piatto più noto al mondo e nato all'ombra del Vesuvio. Napoli non è Milano, non è Roma, non è New York: qui la pizza è un culto e chi non è in grado di farla fallisce nel giro di pochi anni, la concorrenza è spietata. Ecco una piccola e non esaustiva guida alle migliori pizzerie di Napoli.
Continua a leggere

Barbara D’Urso dà lezioni di napoletano a Silvia Toffanin: “Salutame a soreta”


Nella puntata di Verissimo andata in onda su Canale 5 lo scorso sabato 11 gennaio, Barbara D'Urso, ospite di Silvia Toffanin, ha voluto dare lezioni di napoletano alla padrona di casa. La D'Urso ha quindi spiegato alla Toffanin come pronunciare la frase "Salutame a soreta", per porre fine a una discussione con l'interlocutore.
Continua a leggere