Coronavirus, economia in ginocchio? «Sì, ma possiamo fare di più»

di Erika Noschese

L’emergenza coronavirus sembra aver letteralmente messo in ginocchio l’economia del Paese. In un momento di forte crisi economica dovuta alla veloce diffusione del covid19, tra locali costretti ad abbassare le saracinesche, aziende in crisi e negozi sempre più vuoti c’è chi, nonostante tutte le difficoltà, sta mettendo in campo ogni iniziativa utile per tutelare la salute dei suoi clienti. E’ il caso del salernitano Pasquale Marzullo, titolare di 20 supermercati Sigma e Per Sempre sparsi su tutto il territorio provinciale che ha disposto un’operazione straordinaria di sanificazione che avviene di notte, come tiene a precisare Marzullo, per evitare di creare disagi ai clienti.

Pasquale è un periodo delicato. Lei ha, attualmente, 20 supermercati su tutto il territorio provinciale. Come sta reagendo all’emergenza?

«Nei nostri 20 punti vendita stiamo facendo un’operazione straordinaria di sanificazione per igienizzare gli ambienti e cercare di combattere al meglio, come possiamo, questo particolare momento storico dovuto all’emergenza coronavirus».

A livello nazionale, ad un certo punto i supermercati sono stati presi d’assalto. Cosa è accaduto a livello locale?

«Anche noi abbiamo vissuto questo momento particolare in cui venivano a mancare anche beni di prima necessità ed è una situazione in cui ci siamo ritrovati tutti ma nel migliore dei modi, con i nostri centri di riferimento, stiamo avendo un supporto, sperando di poter risolvere a breve questa problematica. Al momento, purtroppo non sappiamo cosa succede».

Un’operazione di sanificazione straordinaria quella che state facendo quotidianamente…

«Sì, lo stiamo facendo per tutelare la salute dei nostri clienti, sia per le persone più anziane che per i giovani. Dobbiamo tutelare tutti, senza differenza alcuna. Lo facciamo proprio per dare una maggiore sicurezza ai nostri clienti».

A livello economico com’è la situazione?

«C’è stato il periodo dell’assalto ai supermercati ma sicuramente stiamo avendo un calo degli introiti. E’ un momento di crisi che accomuna tutti i settori e tutta l’Italia». La sanificazione è iniziata venerdì sera subito dopo la chiusura e proseguirà almeno fino ad oggi. Ma non è tutto, in ciascun punto vendita ci sarà un addetto che si occuperà di sanificare i vari ambienti più volte al giorno per tutelare i clienti e dare un segnale forte affinché la prevenzione, soprattutto in questo particolare momento storico possa essere al centro dell’attenzione da parte dei vari titolari di esercizi commerciali presenti sul territorio almeno in questi giorni.

Consiglia