Gli obiettivi di De Prisco: «Ristabilire la normalità in città»

di Sonia Angrisani

“Tutti quanti al mondo abbiamo una seconda speranza, non la perdete mai fiducia”. A sostenerlo è il primo cittadino di Pagani, Raffaele Maria De Prisco, eletto alla scorsa tornata elettorale, nel turno di ballottaggio battendo il candidato di centrodestra Enza Fezza con il 63,76% di preferenze. Il 2020 ha visto tornare il Comune di Pagani verso una normalità politica, dopo il travagliato 2019, con la decadenza di Gambino e la successiva fase commissariale. Raffaele Maria De Prisco, detto Lello, 46 anni, paganese, avvocato

L’articolo completo sull’edizione digitale di oggi

Consiglia

“Il 2021, per Pagani, sia l’anno del rilancio economico: il commercio torni ad essere fiore all’occhiello”

di Erika Noschese

L’inizio del nuovo anno porta, generalmente, coincide anche con il tempo dei bilanci. Per l’amministrazione comunale di Pagani, guidata dal sindaco Lello De Prisco, è ancora troppo presto fare un primo resoconto di quanto fatto in questi anni. A tracciare un primo bilancio, sottolineando soprattutto cosa non va è il consigliere d’opposizione Vincenzo Calce. “E’ ancora troppo presto per fare dei bilanci, il tempo è così breve che risulta difficile. Si prova ad immaginare e a valutare ma si tratta di un’amministrazione da poco eletta, in piena emergenza Covid – ha dichiarato Calce – Secondo me, su alcune cose bisogna migliorare, tipo sul sociale, anche considerando il momento”.

L’articolo completo sull’edizione digitale di oggi

Consiglia

Mercato ortofrutticolo: il commissario liquidatore “fuori controllo”

“Il Mercato Ortofrutticolo di Pagani- Nocera è l’unico mercato in Italia che ha un commissario liquidatore che è stato promosso, non si sa per quali titoli e meriti, sic et simpliciter, ad “amministratore unico senza controllo”. Nonostante, infatti, agli inizi di marzo 2020, l’assemblea avesse deciso di concludere la fase liquidatoria entro il 30 giugno, ad oggi, ancora nulla è stato fatto”. Ad affermarlo il consigliere comunale Annarosa Sessa.

L’articolo completo sull’edizione digitale di oggi

Consiglia

Proroga al Puc: a lavoro per predisporre il Piano

Buone nuove per il Puc paganese. Sono stati due mesi produttivi, durante i quali sono state gettate le basi per dare inizio all’Iter procedimentale del nuovo Piano Urbanistico Comunale paganese, in previsione di uno slittamento dei termini fissati dalla Regione Campania. Un lavoro seguito dall’assessore alle politiche urbanistiche con delega al Puc, l’ingegnere Felice Califano, rinfrancato nei giorni di Natale da una buona notizia: la tanto attesa proroga dei termini è arrivata. La Regione Campania, infatti, attraverso la legge di stabilità regionale 2021, ha prorogato al 31 Dicembre 2021 il termine ultimo entro il quale i Comuni dovranno dotarsi di PUC. Dunque, anche l’Ente paganese avrà un altro anno a disposizione per poter predisporre e approvare il piano che ridisegnerà la città

L’articolo completo sull’edizione digitale di oggi

Consiglia