Con Google puoi camminare sulla Grande Muraglia cinese senza muoverti da casa


Il progetto si chiama "Walk the Great Wall of China" ed è il risultato della collaborazione di Google Arts&Culture con i curatori del Gubei Water Town e Dong Yaohui, rinomato specialista del muro lungo 20.000 chilometri. Con 370 immagini e 35 storie, gli appassionati avranno l'occasione di "camminare" lungo una delle sezione che si sono conservate meglio nel tempo.
Continua a leggere

Con questa novità i disabili possono controllare lo smartphone muovendo viso e occhi


Camera Switches e Project Activate sono due nuove applicazioni lanciate per rendere più accessibile la navigazione agli utenti disabili. Entrambe prevedono che il soggetto utilizzi uno tra i sei movimenti facciali che lo smartphone può interpretare (guardare a destra, guardare a sinistra, guardare in alto, sorridere, sollevare le sopracciglia e aprire la bocca). Se la prima permette di selezionare i contenuti, la seconda offre azioni personalizzate.
Continua a leggere

La sveglia di Google sugli smartphone Android non funziona: le lamentele degli utenti


Stando a un numero sempre crescente di segnalazioni online, la sveglia interna all'app orologio fornita da Google come parte integrante del suo software per smartphone ha smesso di funzionare correttamente da diverse settimane. Per alcuni utenti, quando arriva l'ora fatidica l'app si limita a far vibrare brevemente il telefono e considerare concluso il suo lavoro.
Continua a leggere

Questa funzione di Google Earth mostra come è cambiata la tua città negli ultimi 40 anni


La casa di Mountain View ha annunciato una novità di rilievo all'interno della sua app di navigazione virtuale Google Earth: l'acquisizione di 24 milioni di nuove immagini satellitari che vanno indietro nel tempo fino al 1984 e che permettono di visionare sequenze temporali nelle quali le zone del pianeta desiderate si mostrano in evoluzione da allora fino ai giorni nostri.
Continua a leggere

“La nostra app bandita senza prove dal Play Store di Google”: lo sfogo degli sviluppatori italiani


La loro app sembrava avviata a un buon successo ma in pochi giorni è stata rimossa dal Play Store degli smartphone Android con motivazioni che hanno colto di sorpresa gli sviluppatori. Cercare di venire incontro alle richieste dei loro interlocutori non è servito: l'app, un gioco a quiz multigiocatore, è tutt'ora impossibile da scaricare.
Continua a leggere