Letta mette in guardia Conte da Renzi

L'ex premier: «La lettera di Matteo è un modo per dissotterrare l'ascia di guerra». E invoca un patto per prevenire la caduta del governo.

Enrico Letta mette in guardia il governo dalle manovre di Matteo Renzi,. «Voglio dare un consiglio non richiesto a Conte e a Zingaretti», ha detto l’ex premier a L’Aria che tira in onda su La7. «È evidente che la lettera di Renzi (pubblica sul Corriere della Sera, ndr) è per dissotterrare l’ascia di guerra: ‘Io vi faccio ballare’».

«CONTE E ZINGARETTI NON FACCIANO COME ME»

«Penso che loro non debbano accettare questo gioco», ha aggiunto Letta, «non facciano come me. Conte e Zingaretti hanno il coltello dalla parte del manico. Non è possibile che una maggioranza vada avanti in un ‘Vietnam’ quotidiano. Facciano con Renzi un patto, nel momento in cui Renzi non lo rispetterà si vada al voto. Se si va avanti come oggi il governo non arriva a mangiare il panettone».

Leggi tutte le notizie di Lettera43 su Google News oppure sul nostro sito Lettera43.it