Coronavirus, a Coccaglio tre sorelle muoiono lo stesso giorno: erano ospiti di una casa di riposo


Si chiamavano Adele, Elvira e Luisa Tedeschi le tre sorelle di Coccaglio, nel Bresciano, morte a distanza di poche ora l'una dall'altra: erano ospiti della casa di riposo del paese dove sono almeno cinque i morti accertati per coronavirus, ma i decessi registrati negli ultimi giorni sono 24. Anche a Chiari, uno dei comuni più colpiti, i decessi continuano a salire.
Continua a leggere

Coronavirus, Gallera: “Finché non avremo vaccino dovremo girare con mascherina e cambiare abitudini”


"Finché non avremo un vaccino dovremo adottare modalità di comportamento a cui non eravamo abituati". Lo ha detto l'assessore regionale al Welfare della Lombardia, Giulio Gallera, a proposito dell'emergenza Coronavirus. Tra i comportamenti che dovremo adottare secondo Gallera: "Girare con la mascherina, aver maggiore distanziamento sociale, magari ristoranti con meno tavoli".
Continua a leggere

Coronavirus, volontari costruiscono ospedale da campo a Bergamo: “Ci mettiamo sempre il cuore”


Sono oltre 300 i volontari che hanno lavorato senza sosta alla realizzazione dell'ospedale da campo a Bergamo per l'emergenza coronavirus. Provenienti dalla città e dalle valli hanno lavorato senza sosta per giorni: "Siamo tutti volontari, e lo facciamo perché siamo di Bergamo, per le persone decedute, bisogna sempre dare il cuore". L'ospedale realizzato dall'Associazione nazionale Alpini sarà gestito dai medici di Emergency.
Continua a leggere

Esplode una cartuccia di fucile: ragazzino di 13 anni ferito a Pilzone d’Iseo


Un ragazzino di 13 anni è rimato ferito a Pilzone d'Iseo, in provincia di Brescia, dall'esplosione di una cartuccia di fucile. Si sarebbe trattato di un incidente: il giovane era in compagnia del padre in un laboratorio al piano terra dell'abitazione di famiglia, quando mentre armeggiava con una cartuccia d'arma da fuoco il proiettile sarebbe improvvisamente esploso.
Continua a leggere

Coronavirus, Sala: “Distribuiremo mascherine a medici di base, tassisti, rider e alcune famiglie”


"Questa settimana distribuiremo mascherine anche a chi è in servizio, ai medici della città e della provincia, al personale Atm, a quello dell'Amsa, ai tassisti, ai rider, e alle famiglie a cui portiamo a casa pasti e spesa". Così il sindaco di Milano Beppe Sala nel consueto appuntamento social con i cittadini per fare il punto sull'emergenza Coronavirus.
Continua a leggere

Coronavirus Lombardia, 41007 casi e 6360 morti: 416 i nuovi decessi, rallentano i contagi


Coronavirus, in Lombardia rallentano i contagi: +1.592 rispetto alle 24 ore precedenti. Scende anche il numero di decessi. Complessivamente, i casi in regione sono 41.007, con 6.360 morti. Aumentano anche i dimessi dagli ospedali: quasi trecento in più rispetto a ieri. In Lombardia sono anche giunti 15 medici e infermieri dalla Polonia, più altri 30 dall'Albania.
Continua a leggere

Melzo, chiuso in casa con la famiglia distrugge tutto e dà fuoco al letto: fermato dai carabinieri


L'uomo, un 40enne, è risultato ricercato per una rapina in casa avvenuta quattro anni fa in provincia di Venezia. Si era barricato in casa dopo aver fatto scappare la moglie di 25 anni e alcuni amici che non è chiaro perché si trovassero nell'abitazione nonostante le norme vigenti per limitare il contagio del nuovo coronavirus.
Continua a leggere

Coronavirus, rallentano i casi all’ospedale Sacco: ‘Continuare con l’isolamento’


Piccolo rallentamento di contagi all'ospedale Sacco di Milano, ma bisogna proseguire con le misure di contenimento, come l'isolamento. Lo ha spiegato Giuseppe De Filippis, direttore sanitario del nosocomio meneghino. "Se continuiamo su questa linea", ha spiegato De Filippis, "possiamo pensare che il rallentamento sia costante e non avremo dei 'rebound' di crescita"
Continua a leggere

Milano, doppia rissa nella notte: feriti due uomini raggiunti da diverse coltellate. Uno è grave


Due risse distinte sono avvenute la scorsa notte a Milano e provincia dove due uomini sono stati soccorsi per essere trasportati in ospedale al Niguarda. A riportare le ferite più gravi un uomo di 40 anni colpito in maniera feroce al braccio. In entrambi i casi gli aggressori al momento dell'arrivo delle forze dell'ordine si erano già dileguati.
Continua a leggere

Coronavirus, la 41enne Valeria Circo trovata morta in casa a Castelverde: paese sotto shock


È morta a 41 anni Valerio Circo, direttrice dell'agenzia Bnl di Manerbio in provincia di Brescia. Il suo corpo senza vita è stato ritrovato dal fratello nell'appartamento di Castelverde in provincia di Cremona dove viveva: si sospetta un contagio da coronavirus, stava poco bene da qualche giorno a causa di febbre e tosse e per questo era stata messa in isolamento.
Continua a leggere

Coronavirus, a Mediglia la strage di anziani continua: ne sono morti 61 in una casa di riposo


"Nulla, non c’è nulla da dire, ad oggi siamo a 61, qualunque parola perde ogni senso, e pesa come un macigno", ha dichiarato il sindaco di Mediglia (Milano), Paolo Bianchi, al Cittadino di Lodi.  Quando i decessi erano ancora circa quaranta, una nota del prefetto informava di una "diffusione significativa del contagio che ha portato a ritenere gli anziani presenti complessivamente affetti da Covid-19".
Continua a leggere

Coronavirus in Lombardia: 39415 casi e 5944 morti: 542 decessi in un giorno


Aggiornamento sull'emergenza Coronavirus in Lombardia. Oggi, sabato 28 marzo, i casi confermati sono 39415 (ieri erano 37.298). Le persone ricoverate in ospedale sono 11152 rispetto alle 11.137 di ieri. In terapia intensiva ci sono 1319 pazienti (ieri erano 1.292), mentre il numero dei dimessi è salito a 8962 (ieri erano 8.001). Le persone morte a causa del Coronavirus sono in totale 5944 (ieri 5.402), in aumento di 542 unità nelle ultime 24 ore.
Continua a leggere

Coronavirus, Sala: “Dalla metro allo stadio di San Siro, sarà riapertura a step”


"Non voglio che Milano sia impreparata quando si potrà riaprire la città, anche se capisco che possa sembrare prematuro parlarne adesso". Lo ha detto il sindaco Beppe Sala nel suo video messaggio quotidiano per fare il punto sull'emergenza Coronavirus, che in città continua ad avanzare. Dalla rimodulazione delle infrastrutture, come la metro, all'utilizzo dello stadio e dei luoghi come cinema e teatri, Sala ha spiegato: "Probabilmente sarà un'apertura a step, a tempi".
Continua a leggere

Coronavirus, i camion dell’esercito trasportano decine di bare da Bergamo nel Milanese


Il cimitero di Cinisello Balsamo, nel Milanese, ha accolto le salme provenienti dalla provincia di Bergamo, la più colpita dall'epidemia. I mezzi militari hanno trasportato una ventina di feretri. Nelle ultime settimane le immagini delle carovane di camion dell'esercito sono diventate purtroppo abituali nella Bergamasca, dove il numero di vittime del coronavirus è altissimo.
Continua a leggere

Coronavirus, a Cinisello Balsamo morto barista di 34 anni: Federico lascia la compagna e un bimbo


Federico Castellin, gestore dello storico bar Zen di Cinisello Balsamo, è morto a 34 anni a causa delle complicazioni del covid-19. Lascia la compagna e un figlio piccolo. Lo ha annunciato il sindaco della città dell'hinterland di Milano, Giacomo Ghilardi: "Ricorderemo Federico, giovane ragazzo che ho conosciuto e che ha sempre dimostrato bontà, spirito di sacrificio e generosità". Cinisello è uno dei comuni più colpiti dal coronavirus nella cintura a nord del capoluogo. "Sono giornate in cui mi sono trovato a piangere tanti nostri concittadini. Ricorderemo tutti", ha aggiunto il primo cittadino.
Continua a leggere

Coronavirus, tampone rapido all’ospedale di Circolo di Varese: esito disponibile in 70 minuti


È stata avviata all'ospedale di Varese una sperimentazione con un nuovo tampone per il coronavirus che permette di avere la diagnosi in 70 minuti invece che in 4-6 ore. Un'innovazione che potrebbe avere un impatto molto significativo sul lavoro dei pronto soccorso e dare una svolta agli screening sui malati a livello regionale dopo che il governatore Fontana ha annunciando un aumento dei test, che saranno effettuati anche su pazienti con un solo sintomo riconducibile a covid-19.
Continua a leggere

Coronavirus, a Milano centri per senzatetto affollati: palestra trasformata in nuovo dormitorio


Un nuovo dormitorio d'emergenza è stato a Milano allestito all'interno di una palestra per trasferire una parte dei senzatetto accolti a Casa Jannacci, la grande struttura di accoglienza di viale Ortles, troppo affollata nei giorni di emergenza coronavirus. Il Comune con la cooperativa 'Spazio aperto servizi', la Protezione civile ed Emergency ha spostato oltre cento persone nel centro sportivo Saini. "È un'importante operazione di tipo preventivo che ci consente di controllare meglio che le persone non escano", ha spiegato l'assessore Rabaiotti.
Continua a leggere

Coronavirus, annullato il Salone del Mobile di Milano: slitta al 2021


Alla fine di una giornata di indiscrezioni la conferma alla fine è arrivata: il Salone del Mobile di Milano è stato annullato. L'edizione del 2020 slitta al prossimo anno: l'evento più atteso dagli appassionati di design si terrà dal 13 al 18 aprile 2021. "Si tratta di una decisione dolorosissima", ha scritto Emanuele Orsini, presidente Federlegno Arredo.
Continua a leggere

Inchiesta ‘Mensa dei poveri’: archiviata l’accusa di abuso d’ufficio per Attilio Fontana


Il giudice per le indagini preliminari di Milano ha archiviato il fascicolo per abuso d'ufficio a carico del governatore lombardo Attilio Fontana, coinvolto in uno dei filoni dell'inchiesta 'Mensa dei poveri' che ha svelato una rete di scambi, mazzette, nomine e appalti pilotati di cui avrebbero fatto parte decine di politici, imprenditori e amministratori. Fontana era indagato per la nomina dell'ex socio Luca Marsico all'interno di un organismo regionale.
Continua a leggere

Coronavirus, in Lombardia 37.298 contagi e 5.402 morti: Milano supera Brescia con 7.469 casi


Ad oggi, venerdì 27 marzo, in Lombardia risultano un totale di 37.298 casi confermati (più 2.409 rispetto ai 34.889 di ieri). Sono 11.137 i ricoverati in ospedale (più 456). I pazienti in terapia intensiva sono 1.292 (ieri il dato era di 1.263). Il totale dei dimessi sale a 8.001 (più 162). I decessi toccano quota 5.402, in aumento di 541 unità nelle ultime 24 ore.
Continua a leggere

Coronavirus a Milano, in una mappa tutte le attività di vicinato che effettuano consegne a domicilio


Il Comune di Milano ha realizzato "Spesa a domicilio", la mappa online e georeferienziata che permette a tutti i cittadini milanesi di conoscere le attività di vicinato presenti nel proprio quartiere che vendono prodotti di prima necessità ed effettuano consegne a domicilio: le consegne saranno sempre effettuate nel rispetto delle norme igienico sanitarie sia per l’attività di confezionamento, sia per quelle di trasporto.
Continua a leggere

Coronavirus, in Lombardia tamponi anche a monosintomatici, ma i laboratori sono al limite


Il governatore lombardo Attilio Fontana ha annunciato un cambio di linea nella lotta al coronavirus, spiegando che i tamponi d'ora in poi saranno fatti anche alle persone che accusano un solo sintomo che possa far pensare al covid-19 (prima era necessario averne almeno due). Il cambio di rotta viene però complicato dall'alto numero di test che i laboratori devono processare.
Continua a leggere

Coronavirus, in Lombardia c’è un paese senza infetti: scienziati studiano il sangue degli abitanti


Ferrera Erbognone, cittadina di poco più di mille abitanti nel pavese, in una delle zone più colpite dall'epidemia di coronavirus, non ha nemmeno un abitante contagiato. Una circostanza che ha attirato l'attenzione dei medici. I ricercatori dell'Istituto Neurologico Mondino di Pavia hanno avviato uno studio con l'obiettivo di esaminare il sangue delle persone residenti per individuare la presenza di anticorpi. La speranza che test possano arrivare indicazioni utili per i virologi.
Continua a leggere

Iseo, Alessandro muore a 48 anni per Coronavirus: lascia la moglie e due bambini piccoli


Alessandro Serioli è una delle vittime più giovani del Coronavirus. Il padre di Mattia (13 anni) e Martina (10), è scomparso a Iseo (Brescia) due giorni fa, mercoledì 25 marzo, a 48 anni in casa senza aver avuto il tempo di essere ricoverato in ospedale. Secondo quanto ricostruito, il suo quadro clinico era peggiorato nell'arco degli ultimi 10 giorni. I sintomi, quelli del Covid: febbre alta e difficoltà respiratorie.
Continua a leggere

Coronavirus in Lombardia, Fontana: “Penso che stia per iniziare la discesa dei contagi”


"Penso che stia per iniziare la discesa dei contagi". Il presidente lombardo Fontana legge con ottimismo i dati sui casi confermati di coronavirus, che oggi sono in calo dopo l'aumento di ieri provocato dal più alto numero di tamponi effettuati. Per poter parlare di trend si dovrà attendere qualche giorno ma il governatore ha osservato che "ci stiamo consolidando, la linea dei contagi non sta crescendo" mentre "dalle celle telefoniche gli spostamenti appaiono in calo". Il nuovo ospedale alla Fiera di Milano verrà dato in gestione al Policlinico.
Continua a leggere

Coronavirus, nell’ospedale di Cremona stravolto dall’emergenza è nata la piccola Gemma


Dare alla luce una bambina in un'ospedale stravolto dall'emergenza coronavirus. È l'esperienza vissuta dai genitori della piccola Gemma, nata all'ospedale di Cremona, uno dei più segnati dall'epidemia, con decine di pazienti gravi. La neomamma ha raccontato come si affronta il parto in una situazione così difficile: "Mi sono difesa cercando di non leggere troppe notizie, non ho guardato la tv".
Continua a leggere

Coronavirus, a Bergamo i medici volontari della task force. Boccia: “Ce la faremo tutti insieme”


Sono arrivati a Bergamo i primi medici della task force coordinata dalla protezione civile, inviati per dare aiuto agli ospedali più in difficoltà per l'alto numero di pazienti covid-19. Saranno in tutto 300 i professionisti messi a disposizione. "Bergamo e la Lombardia sono una ferita terribile per tutti noi", ha affermato il ministro Francesco Boccia in un'intervista all'Eco di Bergamo, "nessuna Regione può farcela da sola".
Continua a leggere

Coronavirus, Beppe Sala polemico su dati e contagi: “Comincio ad avere molti dubbi”


Dati strani, incertezza e dubbi sul futuro. Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ha espresso le sue perplessità sui bollettini giornalieri con cui vengono aggiornati i numeri sui contagi del coronavirus: "È strano che sia un dato ufficiale ma non vero, perché la maggior parte degli scienziati sostiene che la diffusione probabilmente è dieci volte tanto".
Continua a leggere