Ugo Russo ucciso dal carabiniere durante rapina, la Scientifica ricostruisce l’omicidio


La Polizia Scientifica ha effettuato dei rilievi balistici in via Generale Orsini, a Santa Lucia, nel centro di Napoli, nel punto in cui è morto Ugo Russo, il 15enne ucciso da un carabiniere durante un tentativo di rapina. Verosimilmente serviranno per le perizie balistiche disposte dopo l'autopsia per stabilire la dinamica della morte del ragazzo.
Continua a leggere

Coronavirus Napoli, l’assurda scena: gli sposi in strada come se niente fosse


Malgrado le prescrizioni imposte per limitare il contagio da coronavirus, oggi una sposa, accompagnata da marito e testimone, è stata vista in abito nuziale e mascherina piazza dei Martiri, nel centro di Napoli. In molti si chiedono se sia ancora consentito sposarsi (con rito civile o religioso), ma sopratutto quanto fosse opportuno uscire in strada, anche se per un matrimonio.
Continua a leggere

Coronavirus Napoli, vecchietto non sa fare la spesa online: lo aiutano i carabinieri


Un anziano del Pallonetto, nel centro di Napoli, ha chiamato i carabinieri perché, obbligato a casa dalle norme contro il coronavirus, non sapeva come fare per mangiare: il supermercato di zona accettava solo prenotazioni online e lui non sa usare Internet. I militari si sono fatti carico della situazione: hanno segnato la lista e uno di loro ha consegnato la spesa a domicilio.
Continua a leggere

Napoli, 50 nuove telecamere di videosorveglianza in strada: 36 a Scampia, 14 a Chiaia


Cinquanta nuove telecamere di videosorveglianza: 36 a Scampia, 14 a Chiaia. Oggi il cantiere inaugurato nel quartiere nord di Napoli, presente anche il governatore Vincenzo De Luca. "Uno sforzo che la Regione Campania fa, pur non essendo, questa, materia di sua stretta competenza, per cercare di dare più sicurezza ai cittadini".
Continua a leggere

15enne ucciso, il papà di Ugo: ‘Niente fiori, ai funerali donate soldi all’ospedale Pellegrini’


Vincenzo Russo, il padre di Ugo, il 15enne ucciso da un carabiniere durante una rapina, ha invitato chi volesse partecipare ai funerali del figlio a non inviare fiori ma ad effettuare donazioni all'ospedale dei Pellegrini, che dopo la morte del ragazzo era stato devastato da una folla di pazienti e amici della famiglia.
Continua a leggere

Chiaia, perché le luminarie di Natale ci sono ancora a febbraio


A Chiaia, nel centro storico di Napoli, le luminarie natalizie ci sono ancora oggi, 10 febbraio. Ma non è stata una dimenticanza del Comune: quelle luci fanno parte del progetto "Di-segni d'artista", inaugurato il 15 novembre; saranno rimosse, come da programma il 28 febbraio. L'idea è di realizzare illuminazioni simili anche negli altri quartieri.
Continua a leggere

Estorsione ai negozi di Chiaia. Ma due commercianti, madre e figlio, si ribellano


"Dammi 10mila euro o incendio i tuoi negozi". Così un estorsore, legato da rapporti di parentela ad esponenti della criminalità organizzata, ha cominciato a presentarsi a bordo del suo scooter davanti ai negozi di una famiglia, a Chiaia, minacciando di appiccarvi il fuoco. Gli esercenti, madre e figlio, non si sono arresi. E l'hanno fatto arrestare.
Continua a leggere

Chiaia contro Vomero: lite tra Municipalità sull’app napoletana anti-Amazon


La Prima Municipalità Chiaia-Posillipo, che a gennaio ha affidato il bando a SytApp, accusa il parlamentino di Vomero-Arenella: “Logo scippato”. I consiglieri di centrodestra alla Quinta Municipalità fanno cadere il numero legale. A rischio il bando per le colonnine infopoint nei quartieri collinari. La rabbia degli imprenditori: "Ci hanno invitato ma non ci hanno fatto parlare".
Continua a leggere

Girano film a Santa Lucia, arriva la multa dei vigili: ‘Non avete differenziato i rifiuti’


La Polizia Municipale di Napoli ha effettuati una serie di controlli ambientali nel centro storico. Tra i multati, per mancata differenziata o per errato conferimento dei rifiuti, ci sono negozi, attività e semplici cittadini. Sanzionata anche una impresa cinematografica che stava girando le scene per una fiction in via Orsini.
Continua a leggere

Cibo pericoloso ai ristorantini di Chiaia: 100 kg di prodotti sequestrati dai Nas


I carabinieri del Nas di Napoli, assieme a personale dell'Asl Napoli 1, sono intervenuti per dei controlli nella zona della movida di Chiaia: sanzionati un ristorante-pizzeria di via Alabardieri, un bar di via Filangieri e una pizzeria-trattoria del vico Alabardieri. Sequestrati complessivamente quasi 100 chili di alimen.
Continua a leggere

Cibo scadente e sporcizia in un ristorante sul Lungomare di Napoli: clienti chiamano i Nas


I clienti di un ristorante sul Lungomare di Napoli chiamano i carabinieri del Nas che scoprono cibo privo di tracciabilità e rintracciabilità, oltre a locali sporchi. Disposte anche le campionature in alcuni casi per verificare la presenza di cariche batteriche. Nei giorni scorsi, in un locale della stessa zona, trovate blatte nei bagni e scattò la chiusura.
Continua a leggere

Blatte nel bagno, i carabinieri chiudono ristorante sul lungomare di Napoli


I carabinieri del Nas hanno imposto la chiusura a una pizzeria/trattoria che si trova nei pressi del lungomare di Napoli: il bagno dell'attività era invaso da blatte. Nell'ambito dei controlli in varie attività, effettuati con l'Asl Napoli 1 tra Chiaia, Posillipo e Mergellina, sono stati sequestrati oltre 500 chili di alimenti privi di tracciabilità.
Continua a leggere

Chiaia, litiga con la compagna e la ferisce con un paio di forbici


Una donna di 35 anni è stata ferita con delle forbici dal compagno 36enne: lui gliele aveva lanciate contro durante un litigio in casa, colpendola a una gamba. Accompagnata in ospedale da alcuni familiari e medicata, la vittima è stata giudicata guaribile nel giro di 20 giorni e ha formalizzato denuncia nei confronti dell'uomo.
Continua a leggere