Castellammare, sospetto malato di Coronavirus scappa dall’ospedale: ricercato


Carmine Cirillo, 53enne di Torre Annunziata (Napoli), si è allontanato dall'ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia mentre era in attesa dell'esito del tampone. L'uomo aveva sintomi da Covid-19, la malattia scatenata dal coronavirus. Sono in corso le ricerche, coordinate dalla Polizia di Stato col supporto delle altre forze di polizia.
Continua a leggere

Festeggia il compleanno a casa, trova i carabinieri alla porta: 8 denunciati a Castellammare


Otto persone, tra cui un 16enne, sono state denunciate a Castellammare di Stabia (Napoli) per inosservanza delle norme anti contagio da coronavirus: si erano riunite nella stessa abitazione per festeggiare il compleanno del ragazzo. I carabinieri sono intervenuti nel rione Ponte Persica dopo aver sentito schiamazzi e musica che provenivano da una casa.
Continua a leggere

Castellammare, disoccupato minaccia di impiccarsi sull’impalcatura davanti al Comune


Un disoccupato di Castellammare di Stabia (Napoli) si è arrampicato questa mattina sull'impalcatura davanti a Palazzo Farnese, sede del Comune, e ha minacciato di suicidarsi impiccandosi, esasperato per la crisi economica conseguente alla pandemia da coronavirus. È stato bloccato da due ragazzi, che sono saliti a loro volta e lo hanno immobilizzato.
Continua a leggere

Morti da Coronavirus in provincia di Napoli: vittime a Castellammare di Stabia e Portici


Due morti di Covid-19 a Castellammare di Stabia: un uomo di 63 anni e di un 53enne correlato ad un altro caso di un comune limitrofo. Portici, popolosissimo comune subito a ridosso di Napoli, è morta una donna di 69 anni positiva al Covid-19 e ricoverata all'ospedale Loreto Mare di Napoli, struttura ora interamente dedicata alla cura degli affetti dal virus.
Continua a leggere

Coronavirus, all’ospedale di Boscotrecase i casi dell’Asl Napoli 3 Sud. Il Pronto soccorso chiude


Il pronto soccorso dell'ospedale di Boscotrecase (Napoli) è stato temporaneamente chiuso. Il nosocomio è stato individuato oggi dalla direzione strategica aziendale dell'Asl Napoli 3, competente per una larga fetta di territorio del Napoletano, quale riferimento per i pazienti contagiati e/o con sospetto di contagio da Covid-19.
Continua a leggere

Coronavirus Napoli, positiva al tampone professoressa di Castellammare: ‘Escluso che vi contagi’


Una docente dell'istituto Don Bosco - D'Assisi di Torre del Greco, residente a Castellammare di Stabia, è risultata positiva al Coronavirus. A darne notizia è il sindaco del paese in cui risiede la donna che ha rassicurato: "La docente è in isolamento domiciliare, pertanto è da escludere che vi sia nell'ambiente esterno pericolo di contagio".
Continua a leggere

Castellammare, Maria Grazia Cucinotta torna sul palco dopo il malore: ‘Grazie a tutta la città’


Ieri sera, l'attrice Maria Grazia Cucinotta è tornata sul palco del Teatro Supercinema di Castellammare di Stabia, nella provincia di Napoli, per il suo spettacolo "Figlie di E.V.A.". Lo scorso 11 febbraio, proprio nella città stabiese, l'attrice siciliana era stata ricoverata all'ospedale San Leonardo per un malore e ci ha tenuto a ringraziare tutti per l'accoglienza.
Continua a leggere

Castellammare di Stabia si candida a Capitale italiana della Cultura 2021


Castellammare di Stabia candidata a Capitale Italiana della Cultura 2021: domani, giovedì 27 febbraio, la presentazione a palazzo Matteotti, nella ex sede della Provincia di Napoli che oggi ospita la Città Metropolitana di Napoli. La candidatura stabiese segue quella di Procida, il cui dossier sarà invece presentato il prossimo 2 marzo al MiBACT.
Continua a leggere

Maria Grazia Cucinotta ricoverata a Castellammare, gli auguri del Teatro: “Si rimetta presto”


Preoccupazione dei fan per le condizioni di salute di Maria Grazia Cucinotta, da ieri ricoverata all'ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia a causa di una forte e debilitante influenza. L'attrice siciliana doveva salire sul palco del Teatro Supercinema per uno spettacolo.
Continua a leggere

Castellammare, sequestrata la Engy Service: l’impresa di fiori era del clan Cesarano


Carabinieri e Guardia di Finanza hanno sottoposto a sequestro preventivo la Engy Service, società di intermediazione attiva nel Mercato dei Fiori tra Castellammare di Stabia e Pompei: secondo le indagini era diretta dal clan Cesarano ed era stata imposta dalla camorra a commercianti e trasportatori, realizzando un monopolio illegale.
Continua a leggere

Castellammare di Stabia, nuova ordinanza per Rapicano per l’omicidio di Pietro Scelzo


I carabinieri hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare in carcere per Pasquale Rapicano, già detenuto, ritenuto affiliato al clan D'Alessandro di Castellammare di Stabia: è accusato dell'omicidio di Pietro Scelzo, ucciso nel 2006 durante la faida che portò alla scissione del clan e alla nascita del gruppo Omobono-Scarpa.
Continua a leggere

‘L’Anpi è una montagna di mer..’: polemica sul consigliere di Castellammare


È polemica sul consigliere comunale di Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli, Ernesto Sica (Fratelli d'Italia), che in un post provocatorio su Facebook ha dichiarato che l'Anpi, l'associazione nazionale dei partigiani, una "montagna di merda". Dura la risposta dell'opposizione: Sica, qualche ora dopo, ha scritto un altro post, invece, contro i negazionisti di Foibe e Shoah.
Continua a leggere

Castellammare, si addormenta con la stufa accesa e la casa prende fuoco: salvato dai pompieri


Un anziano è stato salvato dai vigili del fuoco, intervenuti per un incendio che si era sviluppato nella sua abitazione. Da quanto si apprende, l'anziano si era addormentato con la stufa accesa: quando i pompieri hanno fatto irruzione nell'appartamento, lo hanno trovato ancora addormentato, ignaro del fumo e delle fiamme che avevano avviluppato gran parte dell'abitazione.
Continua a leggere

Rapina due farmacie armato di pistola: arrestato un 36enne di Castellammare di Stabia


Un uomo di 36 anni è stato arrestato dalla Polizia di Castellammare di Stabia: sarebbe il presunto autore di almeno due rapine compiute nel marzo 2019 in altrettante farmacie di via Epomeo e nel Parco San Paolo. L'uomo, armato di pistola, irrompeva negli esercizi commerciali e poi scappava con l'incasso.
Continua a leggere