I De Benedetti e Passera assolti sui morti dell’Olivetti

La Cassazione ha confermato la sentenza di Appello, dopo le condanne in primo grado. Respinto il ricorso del pg di Torino contro i proscioglimenti. A Ivrea l'amianto causò il decesso di 12 lavoratori.

Carlo De Benedetti assolto. È quanto ha deciso la Cassazione, confermando il proscioglimento degli ex amministratori delegati e manager dell’Olivetti di Ivrea – tra i quali anche il fratello Franco De Benedetti e l’ex ministro Corrado Passera – per il decesso di 12 lavoratori per amianto, come aveva stabilito la Corte di Appello di Torino nel 2018, dopo le condanne in primo grado nel 2016. I supremi giudici hanno respinto il ricorso del procuratore generale di Torino contro le assoluzioni.

Leggi tutte le notizie di Lettera43 su Google News oppure sul nostro sito Lettera43.it