Presa la banda che spacciava ai giovani del Vomero: furti nelle scuole per finanziare lo spaccio


I carabinieri e la Dda di Napoli hanno sgominato la banda che spacciava a giovani e giovanissimi del Vomero, quartiere collinare del capoluogo campano: sono 8 le persone arrestate, mentre altre due, destinatarie di ordinanze di custodia cautelare, sono irreperibili. Le indagini hanno rivelato che la banda finanziava lo spaccio con i furti nelle scuole.
Continua a leggere

‘Spinta al suicidio dai maltrattamenti’, l’ex di Arianna Flagiello condannato a 22 anni


Mario Perrotta, compagno di Arianna Flagiello, è stato condannato in primo grado a 22 anni di carcere: secondo i giudici la 33enne si è suicidata perché esasperata dai continui maltrattamenti di cui era vittima. La tragedia nell'agosto 2015 a Napoli, nel quartiere Arenella, la ragazza si era lanciata dal balcone durante l'ennesima lite nell'appartamento dove viveva la coppia.
Continua a leggere

Riaprono bar e ristoranti, tavolini presi d’assalto al Vomero e a Chiaia


Oggi, 21 maggio, con la riapertura di bar e ristoranti, in tantissimi hanno preso d'assalto i tavolini. Al Vomero, nella zona collinare di Napoli, le strade erano affollate di persone (quasi tutti con le mascherine) e i tavolini esterni dei bar erano pieni. In Campania è previsto distanziamento di almeno un metro tra i tavoli e tra i clienti (calcolato da spalla a spalla), ma non tra i commensali.
Continua a leggere

Il negozio di Napoli rende omaggio a medici e infermieri: ‘Grazie, siete i nuovi supereroi’


Bella iniziativa di un negozio di giocattoli di Napoli, che in vetrina ha esposto manichini vestiti da medici e infermieri. Sul vetro, poi, campeggia la scritta "Grazie, siete voi i nuovi supereroi". Si tratta soltanto dell'ultimo dei tanti omaggi che, in Italia e nel mondo, sono stati tributati a medici e infermieri, in prima linea nella lotta al Coronavirus.
Continua a leggere

Napoli, bimbo di 11 anni precipita dal balcone in via Domenico Fontana: grave in ospedale


Paura in via Domenico Fontana, al Rione Alto, quartiere collinare di Napoli, dove un bambino di 11 anni è precipitato dal balcone di casa, posta al primo piano di un edificio in un parco residenziale della zona. Soccorso dal 118, il piccolo è stato ricoverato all'ospedale Santobono, dove è in prognosi riservata.
Continua a leggere

Ecco come sarà un negozio con la Fase 2: separazioni, controlli e molto tempo in fila


Nastro e barriere per delimitare i percorsi degli acquirenti, gel igienizzante alla cassa, commessi con le visiere, barriere parafiato in plexiglass ovunque: anche i negozi di abbigliamento si preparano alla Fase 2 per la riapertura dopo il blocco Covid19. E dal 4 maggio in poi dovremo abituarci ad una cosa: ad aspettare. Perché bisognerà stare molte volte in fila.
Continua a leggere

Terremoto Napoli, in tutto 22 scosse. Sisma avvertito anche a Fuorigrotta e Vomero


Ventidue scosse nella notte, tra le 4.16 e le 7.23 con epicentro Pozzuoli, ma avvertite anche in tutta la zona occidentale di Napoli e nei suoi quartieri collinari. La più forte è stata di magnitudo 3.1, il valore più alto degli ultimi sei mesi. Protezione Civile all'opera per individuare criticità, ma non si registrano danni a cose o persone.
Continua a leggere

Medici e professionisti contagiati, nessuna allerta: com’è nato il focolaio Covid al Vomero


Un'alta percentuale di medici, con il più grande polo ospedaliero del Mezzogiorno, e un gran numero di professionisti, soprattutto avvocati con più possibilità di viaggio nei primi tempi prima del lockdown, potrebbero essere tra le cause all'origine del focolaio del Vomero-Arenella, rivelato stamattina dal Governatore Vincenzo De Luca.
Continua a leggere

Ciro, laurea in Medicina da casa, annuncio e auguri dal balcone


Ciro, neo dottore in Medicina, non si è perso d'animo: ha annunciato la seduta di laurea (rigorosamente via web) con una lenzuolata dal balcone. Ha discusso la tesi in Ortopedia in giacca cravatta e pantofole dal salotto di casa. E quando è uscito (sul balconcino di casa) per festeggiare ha trovato gli auguri della dirimpettaia sempre con uno striscione.
Continua a leggere

Vomero, incidente nelle strade deserte per il coronavirus: auto finisce contro un muro


Incidente nella mattinata di oggi su via Simone Martini, al Vomero, con le strade deserte per l'emergenza coronavirus. Un'automobile, per cause ancora da chiarire, è finita contro il muro di un parco condominiale. Non si registrano feriti, ma la vettura è seriamente danneggiata. Da valutare ora se la persona al volante avesse i requisiti per circolare nonostante l'emergenza Covid-19.
Continua a leggere

Coronavirus Napoli, morto Nino Autore, medico di base al Vomero


Il dottor Nino Autore, medico di famiglia del Vomero, è deceduto questa mattina, 25 marzo. Era risultato positivo al coronavirus ed era ricoverato da 3 giorni, intubato, nell'ospedale di Pozzuoli. È il primo medico di base morto per Covid-19 a Napoli. Scotti (Ordine dei Medici): "Servono dispositivi di protezione anche per medici di base".
Continua a leggere

Coronavirus Napoli, il poliziotto sgrida il vecchietto: “Via dalla panchina, torni a casa”


Napoli, quartiere collinare Vomero. Un poliziotto sgrida, giustamente, un anziano che si attarda a chiacchierare, buste alla mano, appena alzatosi da una panchina: "Non deve uscire! Io sono lo Stato ora e le dico che non deve stare in giro!". Sono gli effetti del decreto Coronavirus che limita gli spostamenti in caso di necessità.
Continua a leggere

Coronavirus Napoli, in via Aniello Falcone folla fino alle 4 del mattino ai baretti


Nonostante gli inviti alla prudenza, i baretti di via Aniello Falcone ieri sera sono stati presi d'assalto da decine di giovani. "Musica, grida e schiamazzi fino alle 4 di notte - racontano i residenti della strada del Vomero". I consiglieri di opposizione chiedono al sindaco un'ordinanza per la chiusura dei locali notturni alle 21.
Continua a leggere

Napoli, multata nota pizzeria: menu gourmet, ma usavano ingredienti normali


I carabinieri del Nas hanno effettuato verifiche in una nota catena di pizzerie napoletana. Nel punto vendita del centro storico sono state rilevate non conformità sotto gli aspetti igienico-sanitario e strutturale e il gestore è stato diffidato; in quello del Vomero, invece, i militari hanno verificato che non venivano utilizzati solo gli ingredienti pregiati pubblicizzati sui cartelloni e nei menu.
Continua a leggere

Folla e dolore ai funerali di Guglielmo Celestino, il giovane morto a via Aniello Falcone


Grande commozione ai funerali di Guglielmo Celestino, il 19enne morto dopo essere precipitato da via Aniello Falcone la scorsa settimana. Alla cerimonia, tantissimi giovani, suoi amici, oltre ai parenti. Intanto, si indaga per capire cosa sia successo nella notte in cui ha perso la vita: prende corpo l'ipotesi della tragica fatalità.
Continua a leggere

Liceo Sannazaro, l’assessore Palmieri: ‘Basta con questo mercato di studenti tra scuole’


"Perché non tornare alle platee territoriali? Le scuole non sono negozi di scarpe. Il marketing tra istituti sta creando disparità: alcuni hanno troppe richieste di iscrizioni, altri rischiano di chiudere. Ma le scuole pubbliche devono avere tutte la stessa qualità e inclusività. Sbagliata la corsa alla scuola più premiata, ma poi chi fa le classifiche?"
Continua a leggere

Meningite, migliorano livemente le condizioni dell’insegnante della scuola Piscicelli


Migliorano lievemente le condizioni della insegnante della scuola Piscicelli del Vomero ricoverata al Cotugno per meningite. L'ospedale aveva fatto sapere che si trattava di infezione batterica e non virale, non causata da meningococco ma da haemophilus influenzae. L'Asl, dopo la diagnosi, aveva bonificato i locali scolastici.
Continua a leggere

Napoli, il 13 febbraio i funerali di Guglielmo Celestini, trovato morto in via Aniello Falcone


Si terranno il 13 febbraio, nella chiesa dei Pallottini di via Manzoni, i funerali di Guglielmo Celestino, il ragazzo di 19 anni precipitato da una balaustra di via Aniello Falcone, a Napoli, nella notte dell'8 febbraio. Sul decesso è stata aperta una inchiesta della Procura: si ipotizza un malore che gli avrebbe fatto perdere l'equilibrio.
Continua a leggere

Bufera sul Liceo Sannazaro, per le iscrizioni privilegiati gli studenti di Chiaia e Posillipo


Fa discutere la delibera del Consiglio di Istituto del Liceo Classico del Vomero che per l'anno scolastico 2020-2021 ha deciso di accordare una corsia preferenziale per le nuove iscrizioni ai residenti della I Municipalità di Chiaia, Posillipo, San Ferdinando, subito dopo quelli del Vomero-Arenella. Dando precedenza rispetto ai residenti di altri quartieri e Comuni. Scelta criticata anche dai rappresentanti degli studenti. Il preside del Sannazaro: "Abbiamo preso tutti, per cui non c'è polemica".
Continua a leggere

Meningite alla scuola Piscicelli, maestra in condizioni preoccupanti. Profilassi per i bambini


Restano ancora preoccupanti le condizioni dell'insegnante della scuola Piscitelli del Vomero che è stata ricoverata nelle scorse ore al Cotugno di Napoli per meningite. L'Asl Napoli 1 ha disposto la profilassi per i "contatti stretti", ovvero i bambini delle classi in cui insegna la donna, i colleghi e il personale non docente della scuola.
Continua a leggere

Vomero, maestra con meningite alla Piscicelli: le mamme hanno paura, ma la scuola non chiude


Paura alla scuola elementare Piscicelli: maestra ricoverata per meningite al Cotugno, scatta la profilassi per i soggetti a rischio. Ma la scuola non chiude. "Le usuali attività di pulizia e di aerazione sono adeguate a garantire le performance d'igiene", si legge in una nota dell'ASL Napoli 1 Centro.
Continua a leggere

Chiaia contro Vomero: lite tra Municipalità sull’app napoletana anti-Amazon


La Prima Municipalità Chiaia-Posillipo, che a gennaio ha affidato il bando a SytApp, accusa il parlamentino di Vomero-Arenella: “Logo scippato”. I consiglieri di centrodestra alla Quinta Municipalità fanno cadere il numero legale. A rischio il bando per le colonnine infopoint nei quartieri collinari. La rabbia degli imprenditori: "Ci hanno invitato ma non ci hanno fatto parlare".
Continua a leggere

Cadavere in via Aniello Falcone, l’appello dei residenti: ‘Aiutateci a capire com’è morto’


Ancora avvolte dal mistero le cause della morte del ragazzo di 20 anni il cui cadavere è stato rinvenuto questo pomeriggio in via Aniello Falcone, al Vomero, quartiere collinare di Napoli. I residenti della zona, su Facebook, hanno lanciato un appello: "Ogni ulteriore testimonianza potrà essere utile".
Continua a leggere

Napoli, trovato il cadavere di un ragazzo in via Aniello Falcone


Il cadavere di un ragazzo, classe 2000, è stato rinvenuto oggi, venerdì 7 febbraio, in via Aniello Falcone, al Vomero, ritrovo di giovani e giovanissimi. Sul posto sono arrivati i carabinieri, che indagano sulle cause della morte del ragazzo: i militari dell'Arma non escludono nessuna ipotesi, anche se la più accreditata è la morte per cause naturali.
Continua a leggere

Vomero-Arenella, troppi alberi senza potatura. Ecco l’elenco delle strade a rischio


Il presidente della Municipalità Paolo De Luca e il vice Antonio Iozzi scrivono una lettera al governatore della Campania Vincenzo De Luca: "Il Comune di Napoli ha ignorato le nostre richieste urgenti per la manutenzione del verde, sono dovuti intervenire i pompieri. A rischio l'incolumità dei cittadini. Ora basta. Intervenga la Regione Campania al posto del Comune".
Continua a leggere