Guasto a Roma Termini: treni soppressi e ritardi fino a due ore

Sul sito web, Trenitalia ha spiegato che è «in corso la riprogrammazione dell'offerta commerciale». La situazione.

Il 13 gennaio 2020 è iniziato con gravi disagi per i pendolari. A causa di un guasto tra Orte e Roma Termini, infatti, alcuni treni sono stati soppressi, mentre altri stanno viaggiando con ritardi fino a due ore. Sul sito web di Trenitalia, alla pagina “Notizie infomobilità“, la società ha stilato un elenco di tutti i convogli coinvolti direttamente e ha specificato che è «in corso la riprogrammazione dell’offerta commerciale». Al momento, la circolazione allo scalo di Roma Termini è in graduale ripresa. Da questa mattina, informa Trenitalia, sono stati cancellati cinque treni. La situazione più delicata riguarda i convogli in arrivo a Termini.

I TRENI COINVOLTI

TRENI IN RITARDO

FR 9512 Napoli Centrale (5:45) – Milano Centrale (10:50)
FR 9501 Roma Termini (7:00) – Napoli Centrale (8:12)
FR 9610 Roma Termini (7:20) – Milano Centrale (10:35)
FR 9691 Roma Termini (7:25) – Napoli Centrale (8:33)
FB 35606 Roma Termini (6:57) – Torino Porta Nuova (13:40)
IC 703 Roma Termini (7:28) – Bari Centrale (14:00)
RV 3244 Roma Termini (7:05) – Fiumicino Aeroporto (7:37)
R 12226 Roma Termini (6:42) – Civitavecchia (8:04)
R 2379 Roma Termini (6:56) – Napoli Centrale (9:50)
R 7144 Roma Tuscolana (7:03) – Ladispoli-Cerveteri (7:52)
R 26260 Roma Termini (7:15) – Avezzano (9:47)

TRENI CANCELLATI

RV 3248 Roma Termini (7:50) – Fiumicino Aeroporto (8:22)
RV 3251 Fiumicino Aeroporto (8:38) – Roma Termini (9:10)
R 21984 Colleferro (7:37) – Roma Termini (8:34)
R 22844 Latina (8:10) – Roma Termini (8:54)
R 22845 Roma Termini (9:06) – Latina (9:50)

TRENI PARZIALMENTE CANCELLATI

IC 588/589 Roma Termini (10:22) – Trieste Centrale (18:37) : origine da Orte (11:02)
IC 533 Ancona (5:47) – Roma Termini (9:35): limitato a Orte (8:50)
RV 2305 Firenze Santa Maria Novella (6:40) – Roma Tiburtina (10:49): limitato a Chiusi Chianciano Terme (8:29)
RV 2308 Roma Termini (9:02) – Firenze Santa Maria Novella (12:50): origine da Chiusi Chianciano Terme (10:58)
R 7571 Viterbo Porta Fiorentina (6:50) – Roma Termini (8:27): limitato ad Orte (7:43)
R 7145 Ladispoli-Cerveteri (7:10) – Roma Termini (8:03): limitato a Roma Aurelia (7:33)
R 7147 Ladispoli-Cerveteri (7:37) – Roma Termini (8:33): limitato a Maccarese (7:49)
R 12234 Roma Termini (8:42) – Civitavecchia (9:59): origine da Roma Aurelia (9:08)

TRENI INSTRADATI SU PERCORSO ALTERNATIVO TRA ROMA TIBURTINA E ROMA PRENESTINA

FR 9308 Napoli Centrale (7:58) – Torino Porta Nuova (14:20)
FR 9520/9522 Salerno (6:51) – Milano Centrale (12:50)

TRENO INSTRADATO SU PERCORSO ALTERNATIVO TRA ROMA PRENESTINA E ROMA TIBURTINA

FR 9595/9597 Milano Centrale (5:10) – Salerno (11:27)
FR 9603 Milano Centrale (6:00) – Napoli Centrale (10:33)
FR 9511/9513 Milano Centrale (6:10) – Salerno (12:06)

TRENO INSTRADATO SU PERCORSO ALTERNATIVO VIA FORMIA, CON MAGGIO TEMPO DI PERCORRENZA FINO A 60 MINUTI

FR 19400/9414 Napoli Centrale (8:05) – Venezia Santa Lucia (13:34)

Leggi tutte le notizie di Lettera43 su Google News oppure sul nostro sito Lettera43.it

Trenitalia ha vinto la gara per l’alta velocità in Spagna

È il primo operatore privato ad accedere al mercato iberico.

Trenitalia sbarca in Spagna per i servizi alta velocità Madrid-Barcellona, Madrid-Valencia/Alicante e Madrid-Malaga/Siviglia. Il consorzio Ilsa, composto da Trenitalia ed Air Nostrum, ha infatti vinto la gara bandita da Adif, società che gestisce la rete ferroviaria spagnola. Sarà quindi il primo operatore privato a entrare nel mercato iberico. L’inizio del servizio commerciale è previsto per gennaio 2022 e avrà una durata decennale. Il consorzio Ilsa offrirà 32 collegamenti giornalieri con una flotta di 23 treni.

Leggi tutte le notizie di Lettera43 su Google News oppure sul nostro sito Lettera43.it