Muore schiacciato dal camion La tragedia a Tramonti

di Pina Ferro

La disperata corsa all’ospedale “San Giovanni di Dio e Ruggi d’aragona” di Salerno” non è servita a strappare alla morte Mario Ferrara, 55 anni di Tramonti. L’uomo, nel pomeriggio di ieri è rimasto vittima di un grave incidente sul lavoro. L’operaio,dipendente di una ditta edile, è deceduto intorno alle 17.30. La tragedia si è consumata in località Pendolo a Tramonti. Stando a una prima ricostruzione di quanto accaduto, l’uomo, Mario Ferrara, era impegnato a caricare un camion con del materiale nel piazzale di un deposito e sarebbe rimasto schiacciato tra la portiera e l’abitacolo dell’automezzo, parcheggiato in discesa e senza il freno a mano azionato. L’incidente è avvenuto sotto gli occhi dei colleghi che hanno immediatamente fatto scattare l’allarme. Sul luogo dell’incidente, oltre all’ambulanza del 118 che ha tentato di rianimare il 55enne, sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Amalfi, guidata dal capitano Umberto D’Angelantonio. L’incidente è avvenuto intorno alle 16,30. Inutile ogni tentato di rianimare il 55enne. A seguito dell’accertamento di morte, la salma è stata posta a disposizione dell’autoritò giudiziaria che ha aperto un’inchiesta su quanto accaduto al fine di accertare eventuali responsabilità. Per la giornata di oggi, è stato fissato un sopralluogo del Servizio per la prevenzione e la sicurezza negli ambienti di lavoro. Sopralluogo teso alla verifica del rispetto delle norme di sicurezza sul cantiere da parte della ditta che stava eseguendo i lavori. Nelle prossime ore sulla salmadell’operai potrebbe essere disposto l’esame autoptico da parte del magistrato titolare del fascicolo investigativo. Quanto accaduto ha scosso l’intera comunità.

Consiglia