Scontro Mourinho-Ozil: “Mai al Tottenham”, “Chi ha detto che lo vogliamo?”


Mesut Ozil attacca, José Mourinho risponde. Il centrocampista dell'Arsenal ha affermato che preferirebbe il ritiro piuttosto che andare a giocare per gli Spurs e lo Special One ha risposto così: "Ma chi ha detto a Ozil che il Tottenham è interessato a lui?". Il rapporto tra i due non è mai stato idilliaco, fin dai tempi del Real Madrid, e quest'ultimo scontro sta facendo molto discutere in Inghilterra.
Continua a leggere

I 20 minuti che hanno fatto infuriare Mourinho nella partita del Tottenham su un campo di 8ª serie


Josè Mourinho è stato uno dei grandi protagonisti della giornata da sogno del Marine per il match di FA Cup contro il Tottenham. Il tecnico portoghese, seduto per l'occasione sulle sedie del piccolo stadio di Crosby, non ha gradito l'iniziale superficialità dei suoi giocatori che hanno subito la traversa degli avversari (che militano nell'ottava divisione, l'equivalente della nostra Seconda Categoria) sullo 0-0. Ma soprattutto, allo Special One, non è andata giù l'esultanza di Vinicius ritenuta eccessiva visto il contesto.
Continua a leggere

Mourinho è il terzo allenatore a raggiungere la finale di League Cup con tre squadre diverse


José Mourinho è il terzo allenatore che riesce a raggiungere la finale di Coppa di Lega con tre squadre diverse dopo Ron Atkinson e Ron Saunders. Il Tottenham ha battuto per 2-0 il Brentford nella semifinale della Carabao Cup e si è assicurato il pass per la finale di Wembley con un gol per tempo di Sissoko e Son. Gli Spurs affronteranno la vincente del derby di Manchester tra lo United e il City.
Continua a leggere

La pazza classifica della Premier League, campionato che possono vincere in 7


Due punti nelle ultime tre partite. Il magro bilancio del Liverpool tra il Boxing Day e l'inizio di gennaio ha riaccorciato la classifica della Premier League che ora possono conquistare sette squadre. I Reds sono stati agganciati dal Manchester United, che ha una partita da recuperare. Tra le inseguitrici quella messa meglio è il Manchester City, ma occhio a Mourinho, Ancelotti e al Leicester.
Continua a leggere

Mourinho e il Tottenham acciuffati nel finale dai Wolves: mancato aggancio al 2° posto della Premier


Il Tottenham ha assaporato fino a pochi minuti dalla fine l'aggancio al secondo posto della Premier League ma nel finale è arrivato il pareggio per 1-1 del Wolverhampton. Spurs avanti con Ndombélé, pareggio dei padroni di casa con Saiss. Prima volta al Molineux per Raul Jimenez dopo la frattura al cranio contro l'Arsenal.
Continua a leggere

José Mourinho svela il grande problema dell’Europa League (che non piace a nessuno)


Il Tottenham di Josè Mourinho si è qualificato ai sedicesimi di finale di Europa League, ma il tecnico portoghese ha evidenziato come alcuni giocatori, durante la fase a gironi della competizione, non abbiano la stessa intensità rispetto ad altre partite. "In gare contro Anversa, Ludogorets o Linz, sento che alcuni giocatori non vorrebbero essere qui" ha detto l'ex Inter evidenziando la scarsa intensità dei giocatori in determinate gare.
Continua a leggere

Mourinho mantiene la promessa e regala un prosciutto da 500 sterline a Reguilon


Josè Mourinho ha regalato un prosciutto crudo pregiato da 500 sterline a Sergio Reguilon. Il terzino spagnolo del Tottenham ha ricevuto questo premio perché il tecnico degli Spurs ha dovuto pagare un pegno. Lo Special One non ha specificato di cosa si trattasse, ma è facile pensare che si possa ricondurre alla recente vittoria in campionato contro il Manchester City che ha dato agli Spurs il primo posto in Premier League.
Continua a leggere

La partita perfetta di Mourinho contro Guardiola: il Tottenham batte il City


Il Tottenham ha battuto per 2-0 il Manchester City con le reti di Son e Lo Celso e José Mourinho ha sconfitto per la seconda volta consecutiva Pep Guardiola. Gara preparata alla perfezione dallo Special One, non lasciando grandi spazi ai Citizens e concedendo pochissimo a Jesus & Co. Gli Spurs si lanciano in vetta alla graduatoria della Premier League, in attesa della gara tra Liverpool e Leicester di domani.
Continua a leggere

Sami Khedira: “Mi piacerebbe tornare a lavorare con José Mourinho”


Il centrocampista tedesco, ormai finito ai margini della rosa della Juventus, aspetta la chiamata giusta e strizza l'occhio all'Inghilterra: "Sono soddisfatto della mia carriera, non posso negarlo, ma non ho mai giocato in Premier e vorrei realizzare questo desiderio. Mourinho? Vorrei tornare a lavorare con lui. A Josè oggi non direi di no".
Continua a leggere

Gareth Bale beccato a guardare qualcosa su un computer durante la partita del Galles


Durante l'amichevole giocata a Swansea nelle scorse ore, tra il Galles e gli Stati Uniti, l'attaccante del Tottenham è stato pizzicato dalle telecamere mentre in tribuna seguiva con attenzione il suo computer piuttosto che la partita. Un comportamento che ha subito scatenato i tabloid anglosassoni e alimentato le indiscrezioni.
Continua a leggere

Crouch e l’espulsione di Madrid del 2011: “Avrei voluto prendere a pugni Marcelo”


L'ex attaccante del Tottenham ha rievocato la serata del Bernabeu del 2011, quando il Real Madrid vinse il quarto di finale di Champions dopo la sua espulsione dopo soli 15 minuti di gioco: "Sulla seconda ammonizione Marcelo ha simulato. Non l'ho neppure sfiorato, è volato in area rotolando e dopo il rosso si è alzato di nuovo in piedi".
Continua a leggere

Mourinho umilia lo United e punge: “Poteva finire la partita in otto uomini”


Al termine della clamorosa vittoria del Tottenham, capace di battere il Manchester United con un roboante 6-1, il manager portoghese ha lanciato una frecciata alla sua ex squadra: "Avrebbero potuto finire in otto uomini, perché ci sarebbero potute essere altre espulsioni. Ma ho apprezzato la decisione dell'arbitro di non estrarre altri rossi, perché per loro sarebbe stato un disastro".
Continua a leggere

Lite furiosa tra Mourinho e Lampard durante Tottenham-Chelsea di Carabao Cup


Nel corso della partita degli ottavi di finale di Carabao Cup tra Tottenham e Chelsea hanno dato vita a una furiosa lite gli allenatori delle due squadre José Mourinho e Frank Lampard, che un tempo erano amici e legati da affetto, quando erano entrambi al Chelsea. Ora tutto è cambiato. Il Tottenham ai rigori ha eliminato il Chelsea.
Continua a leggere

Tottenham-Newcastle. Rigore contro con il VAR al 96′, Mourinho furioso se ne va negli spogliatoi


Finale di partita incredibile tra Tottenham e Newcastle. L'arbitro assegna un rigore al Newcastle con il VAR al 96', Wilson trasforma e firma l'1-1 finale. José Mourinho si arrabbia, ma non protesta con l'arbitro né con i suoi collaboratori e va via. Il portoghese dopo il pari è tornato dispiaciuto e arrabbiato negli spogliatoi.
Continua a leggere

Mourinho, bel gesto dello Special One: omaggia la memoria del padre di un giornalista con una foto


José Mourinho è stato protagonista di un episodio piuttosto nel corso della conferenza stampa della vigilia di Shkendija-Tottenham: un giornalista al tecnico portoghese, idolo del suo defunto padre, di poter fare una foto con lui per metterla sulla tomba del suo genitore. Il manager degli Spurs ha accettato e lo ha invitato nell'albergo del club prima della gara.
Continua a leggere

Tottenham, Mourinho spiega la sconfitta con l’Everton: “Giocatori un po’ pigri’


Al termine della gara persa contro l'Everton di Ancelotti, il tecnico degli Spurs ha tentato di spiegare il primo flop stagionale: "Nella ripresa i miei attaccanti sono stati un po' pigri nel pressing e questo ha creato una situazione di disequilibrio. Tra pochi giorni abbiamo però una partita da dentro o fuori e non c’è tempo per piangere o lamentarsi".
Continua a leggere

Il video inedito: Mourinho spiega perché ha venduto Eriksen all’Inter


Nel corso del documentario di Amazon sulla stagione 2019/2020 del Tottenham intitolato 'All or Nothing' si vede José Mourinho che spiega al presidente Levy perché Christian Eriksen può essere venduto: "Gli manca cattiveria. È preziosissimo nelle situazioni in cui la squadra deve congelare il pallone, sa muovere molto bene la sfera e con lui in campo la manovra è più fluida. Però gli manca cattiveria".
Continua a leggere

Mourinho: “Infrangerò le regole per abbracciare Carlo Ancelotti, lo adoro”


Alla vigilia di Tottenham-Everton José Mourinho ha speso parole bellissime nei confronti del collega e avversario Carlo Ancelotti, dimostrandosi pronto a violare le regole: "Penso che tutti nel calcio ammirino Carlo Ancelotti come allenatore e come persona. Ora si deve stare ad un metro di distanza? Infrangerò le regole e lo abbraccerò perché mi piace molto Carlo"
Continua a leggere

Serge Aurier nei guai: ha violato il lockdown per un taglio di capelli


Il difensore del Tottenham rischia di essere punito a causa del video che ha pubblicato su Instagram e nel quale si mostra soddisfatto per il look e il nuovo taglio di capelli. Serge Aurier sorride e fa i complimenti al suo barbiere: né lui, né l'uomo rispettano la distanza di sicurezza e sono senza mascherina. Il club: "Tratteremo l'incidente in modo appropriato".
Continua a leggere

Harry Kane può lasciare il Tottenham: “Sono ambizioso, non posso dire che resterò per sempre”


Harry Kane, centravanti del Tottenham e della nazionale inglese, apre ad un possibile futuro lontano dagli Spurs: "Dipenderà dalla crescita della squadra, ma sono un calciatore ambizioso e voglio sempre il meglio. Non posso garantire che resterò per sempre". Il bomber inglese ha da sempre grande mercato.
Continua a leggere