Viaggio nel mondo dei tatuaggi magici thailandesi

Secondo la cultura locale sono un collegamento tra il lato fisico e quello ultraterreno. Tradizione, valori, persone in trance: cosa succede durante le celebrazioni fatte dai "maestri".


da Chiang Mai (Thailandia)

Sono le 9 e 9 minuti quando Ajarn James Khemthong inizia la celebrazione del Wai Kru, la giornata dedicata agli insegnanti. Siamo alla periferia di Chiang Mai, nel Nord della Thailandia, nel Sam Nak, lo spazio sacro adibito per i Sak Yant, i tatuaggi magici thailandesi che, secondo la cultura locale, sarebbero un collegamento tra il mondo fisico e quello degli spiriti, in grado anche di poter determinare o modificare il corso della propria esistenza.

I SIGNIFICATI: CORAGGIO, SOLDI, LAVORO, AMORE

Originariamente indossati dai guerrieri, che li utilizzavano come “armatura di protezione” in battaglia, hanno un alto valore spirituale e una tradizione antichissima. Le raffigurazioni sono tantissime e ognuna di esse ha significati e poteri specifici. Alcuni sono fatti appositamente per dare coraggio. Altre composizioni portano fortuna. Altre ancora soldi, lavoro e amore. Il Wai Kru, l’omaggio al maestro, è un’usanza tipica in Thailandia: la cerimonia viene fatta una volta all’anno.

COLLEGAMENTO CON GLI SPIRITI

Durante questo rito i partecipanti credono che si crei un collegamento tra il mondo umano e quello ultraterreno, tramite canti, preghiere, accensioni di candele e incensi, acqua benedetta e offerte gli spiriti e agli antenati. Tutto questo fa si che i poteri del maestro si possano ricaricare, per continuare a essere usati sulla terra.

LA PERSONA PUÒ ENTRARE IN TRANCE

Durante il rito i discepoli vengono benedetti dall’Ajarn e, in alcuni casi, soprattutto quando i Sak Yant che si portano sono molto potenti, come quelli che hanno raffigurazioni di animali aggressivi o di guerrieri della tradizione induista e buddista, la persona tatuata potrebbe entrare in trance per diversi minuti durante il rito. Come è successo a diverse persone durante la celebrazione fatta dal maestro James Khemthong, molto venerato per i suoi poteri dalla popolazione locale.

Leggi tutte le notizie di Lettera43 su Google News oppure sul nostro sito Lettera43.it