Testamento biologico e libertà di scelta, l’incontro a Padula

di Erika Noschese

Riflessioni e confronto sul diritto di fine vita : testamento biologico, libertà di scelta e autodeterminazione terapeutica: è il tema del convegno in programma domani, alle 17, presso la nuova sala conferenze della Certosa di San Lorenzo, a Padula. All’incontro prenderanno parte, per i saluti istituzionali, l’avvocato Rosanna Bove Ferrigno, consigliere del circolo sociale Carlo Alberto 1886, Paolo Imparato, sindaco di Padula; Michele Albanese, direttore generale della Banca Monte Pruno e l’avvocato Pietro Infantino, consigliere dell’ordine degli avvocati di Lagonegro. A discutere del diritto di fine vita e testamento biologico Giovanni Guzzo, docente storia filosofia del liceo Sc. Carlo Pisacane di Padula; Padre Alvaro Cacciotti, docente teologia della Pontificia Università Antonianum; Francesco Cardiello, segretario generale del Comune di Padula; Maurizio Pintore, responsabile U. O. Dip.Le Terapia Del Dolore Asl Sa; Francesco Di Paola, avvocato e componente dell’ associazione Luca Coscioni. Coordinerà i lavori Michele Carrara, medico chirurgo e consigliere del circolo sociale Carlo Alberto 1886. L’evento è  accreditato dall’ Ordine degli avvocati Di Lagonegro con il riconoscimento di 2 crediti formativi.

 

 

 

Consiglia