Nel Paese in cui essere se stessi è rivoluzionario, abbiamo bisogno della normalità di Elly Schlein


Fa politica dai tempi universitari, conquistando sul campo un seggio al Parlamento europeo. Ora che è campionessa di preferenze in Emilia Romagna viene scelta come vice presidente della Regione. Elly Schlein è il volto di una generazione che non ha paura di scendere in campo, di essere parte attiva e di dire apertamente chi ama.
Continua a leggere

L’assunzione di Francesca Colavita allo Spallanzani di Roma è una buona notizia, ma non basta


Fa parte del gruppo di donne che è riuscito a isolare il Coronavirus, dando alla scienza la possibilità di combatterlo. Dopo anni di precariato, Francesca è stata finalmente assunta allo Spallanzani di Roma, eccellenza nello studio delle malattie infettive. Esultiamo pure, ma il mondo della ricerca resta ancora complicato per una donna.
Continua a leggere

Diventare genitori in Italia, tra burocrazia e poche tutele. Nasce uno sportello per le neo mamme


In Italia le neo mamme spesso non sono a conoscenza dei bonus e degli sgravi di cui hanno il diritto. Complici le Istituzioni che non mettono a conoscenza i cittadini e gli enti preposti bloccati da una burocrazia esasperante e una digitalizzazione inesistente. Una nuova startup aiuta i genitori a non perdere di vista i propri diritti.
Continua a leggere

Giornaliste e madri a Sanremo: Emma D’Aquino e Laura Chimenti raccontano i mille volti di una donna


Le querele temerarie, la vita sotto scorta: Emma D'Aquino misura il polso a una stampa vittima di intimidazioni. Laura Chimenti parla alle sue tre figlie, invitandole ad accettare la propria diversità. Due monologhi che potrebbero essere uno solo, dimostrando all'Italia che essere madre e professionista di successo si può. E si deve.
Continua a leggere

Meghan Markle duchessa ribelle: la favola moderna di una donna che vuole essere libera


È arrivata come un ciclone, sconvolgendo le abitudini e l'etichetta della famiglia reale inglese. Meghan Markle, fresca di rinuncia al titolo, non ha mai voluto dire addio alla sua libertà per indossare i panni della duchessa di Sussex e ha rinunciato all'onorificenza di Altezza Reale per poter essere indipendente sia a livello economico che lavorativo. Non è però la prima a rinunciare ai titoli, un precedente esiste proprio nella famiglia Windsor.
Continua a leggere