Due donne scomparse in Valtellina: una trovata morta nel fiume Adda


Una donna è stata trovata senza vita nel fiume Adda in Valtellina, nella zona di Berbenno. Era scomparsa dalla sera di domenica, e per cercarla si erano mobilitate 22 squadre dei vigili del fuoco con l'ausilio di elicotteri e droni. Sono proseguite invece anche nella giornata odierna le ricerche di una seconda donna scomparsa da sabato 9 gennaio nella zona della Val Chiavenna.
Continua a leggere

Sondrio, salgono i ricoveri Covid in ospedale: “La situazione sta peggiorando di ora in ora”


"La situazione peggiora di ora in ora", lo fanno sapere dall'Asst Valtellina e Alto Lario. Negli ultimi quattro giorni infatti i ricoveri all'ospedale Morelli di Sondalo, unico ospedale Covid in provincia di Sondrio, sono 30 in più, facendo salire così a 107 il numero dei malati. Infatti oggi, insieme a Mantova, la Valtellina preoccupa: eppure durante la prima e la seconda ondata il Covid in parte aveva risparmiato questi territori.
Continua a leggere

Anziana scomparsa a Chiavenna: una task force per cercare Paolina Gadola


Da venerdì sera non si hanno più notizie di Paolina Gadola, 71enne scomparsa dalla sua abitazione a Chiavenna, in provincia di Sondrio. Per cercarla sono al lavoro vigili del fuoco, squadre del soccorso alpino e della protezione civile anche con l'ausilio di un elicottero e di un drone. Finora però, purtroppo, le ricerche non hanno dato alcun esito.
Continua a leggere

Livigno, furgone precipita in una scarpata e finisce nel lago ghiacciato: in salvo i 6 passeggeri


Incidente stradale nella notte a Livigno, in provincia di Sondrio. Un furgone con a bordo sei persone ha sbandato ed è precipitato per una cinquantina di metri in una scarpata innevata, finendo in un lago in parte ghiacciato. Per fortuna nessuno degli occupanti ha riportato gravi ferite: i vigili del fuoco hanno messo in salvo i passeggeri e poi recuperato il mezzo.
Continua a leggere

Frana a Morbegno, chiusa una strada: isolati 80 residenti della frazione di Desco


Una frana si è verificata nella serata di ieri a Morbegno, in provincia di Sondrio, tra le frazioni di Paniga e Desco. Non ci sono stati feriti né danni, ma l'amministrazione comunale a titolo precauzionale ha deciso di chiudere un tratto di strada che conduce all'abitato di Desco, in attesa delle verifiche tecniche. Isolati gli 80 abitanti della frazione.
Continua a leggere

Villa di Chiavenna, il farmacista Lauro Cervi morto per Covid: aveva 67 anni


Lauro Cervi, 67 anni, è morto a causa del Coronavirus a Villa di Chiavenna, paese in provincia di Sondrio. Cervi dal 2001 era il titolare della farmacia del paese, che si è stretto attorno alla famiglia. Cordoglio anche dalla Federazione degli ordini dei farmacisti italiani e da Federfarma: Cervi è la 23esima vittima tra i farmacisti dall'inizio della pandemia.
Continua a leggere

Frana a Sondrio: 50 persone evacuate, due famiglie restano ancora fuori dalle loro case


Una frana si è verificata all'alba di ieri in una frazione di Sondrio, Fracaiolo. Fortunatamente non si sono registrati feriti, né danni alle abitazioni: una cinquantina di persone sono state fatte evacuare a scopo precauzionale. Due famiglie, sette persone in tutto, restano ancora fuori dalle proprie case in attesa che i tecnici completino le verifiche sul costone di montagna franato.
Continua a leggere

Valtellina, 763 test rapidi a studenti e insegnanti prima del rientro a scuola: solo sei i positivi


Gli studenti della seconde e terze medie delle scuole valtellinesi sono tornati sui banchi di scuola oggi 30 novembre. Prima però, durante il weekend, in 763 tra ragazzi e insegnanti si sono sottoposti ai test rapidi del progetto pilota di screening al Covid-19 a Livigno, Morbegno e Chiavenna: solo in sei sono risultati positivi. Il progetto è stato promosso da Regione Lombardia, Ats della Montagna e Asst Valtellina e Alto Lario.
Continua a leggere

Per tre volte positiva, a 101 anni nonna Maria ha sconfitto il Covid


Nonna Maria a 101 anni era riuscita a sconfiggere il Covid già durante la prima ondata. A settembre ancora un tampone positivo l'aveva costretta a un ricovero all'ospedale Morelli di Sondalo. Ma anche in questo caso era uscita senza aver avuto gravi sintomi. Quindi la terza positività. "Ma ora mangia il doppio di prima e sta bene", raccontano a Fanpage.it gli operatori della Rsa Casa San Lorenzo di Ardenno.
Continua a leggere

Cerca di uccidersi con i figli piccoli tagliando il tubo del gas: donna arrestata in Valtellina


Una donna di 46 anni, madre di due figli, è stata arrestata per aver cercato di uccidersi assieme ai suoi bambini. L'episodio risale allo scorso 31 ottobre, quando la donna, residente ad Ardenno in Valtellina, tagliò il tubo del gas della sua abitazione. Solo l'intervento dei vicini, chiamati dai figli della 46enne, aveva evitato il peggio. La donna era stata ricoverata assieme ai bimbi: nelle scorse ore è stata arrestata per tentato omicidio e strage.
Continua a leggere

Grosio, 70 ospiti su 100 in una Rsa sono positivi al Covid: cinque i decessi in una settimana


Nella casa di riposo di Fondazione Visconti Venosta di Grosio, in Valtellina, sono 70 su 100 gli ospiti sono risultati positivi al tampone. Mentre una quindicina sono gli operatori sanitari contagiati. Nell'ultima settimana sono stati invece cinque i decessi: il sindaco, anche lui positivo, ha accusato Ats di mancanza di prevenzione.
Continua a leggere

Runner muore cadendo in un dirupo: l’amico viene multato per infrazione al Dpcm


Era andato con un amico a correre in montagna, fuori dai rispettivi Comuni di residenza. L'escursione però è finita in tragedia: la morte dell'altro runner, precipitato in un dirupo. Ciò nonostante i carabinieri hanno multato il runner 36enne di Castello dell'Acqua (Sondrio) per non aver rispettato il Dpcm anti Coronavirus, dopo che questi aveva chiamato il soccorso alpino.
Continua a leggere

Festa di nozze con medici e infermieri, nuovo focolaio Covid a Gravedona dopo quello di Sondalo


Lo scorso 3 ottobre colleghi ed ex colleghi avevano partecipato alle nozze di un'infermiera a Gravedona, nel Comasco. Qualche giorno dopo medici e operatori sanitari, al lavoro all'ospedale di Sondalo in Valtellina e a quello del paese vicino a Como, sono risultati positivi al Covid. Il primo focolaio era scoppiato nella struttura della Valtellina con 9 positivi, ora sono stati trovati positivi altri 3 infermieri a Gravedona.
Continua a leggere

La denuncia: “Mio padre ha preso il virus all’ospedale di Sondalo, non lo vedo da settimane”


Elisabetta, una donna di Morbegno, provincia di Sondrio, non vede il padre 80enne da settimane. L'uomo è ricoverato all'ospedale Morelli di Sondalo: "Quando è entrato a causa di un malore era negativo al tampone - spiega Elisabetta a Fanpage.it - ma poi mi hanno comunicato la sua positività". Proprio in questi giorni l'ospedale di Sondalo è al centro della cronaca dopo che medici e infermieri sono risultati postivi al test a seguito di una piccola festa tra colleghi.
Continua a leggere

Festa tra medici e infermieri, scoppia un focolaio all’ospedale di Sondalo in Valtellina


Focolaio di Coronavirus all'ospedale Morelli di Sondalo, in provincia di Sondrio. Alcuni medici e infermieri si sarebbero contagiati dopo aver partecipato a una festa tra colleghi una decina di giorni fa. Sono scattati i protocolli anti-Covid: sanificazione dei reparti e tracciamento dei contatti. La direzione sanitaria: "Quanto è successo deve servire da monito riguardo i comportamenti che ciascuno di noi deve tenere, occorre la massima attenzione".
Continua a leggere

Grosio, si ribalta con il trattore e cade in un burrone: muore un agricoltore, ferita una donna


Nel pomeriggio di oggi, martedì 13 ottobre, un trattore si è ribaltato ed è finito in un burrone mentre stava percorrendo una strada stretta a Grosio, in provincia di Sondrio. L'incidente è stato fatale per l'uomo alla guida, mentre la donna che le sedeva a fianco è stata trasportata in ospedale ma non sarebbe in pericolo di vita.
Continua a leggere

Sondrio, sequestro di beni per oltre 31 milioni di euro: arrestato costruttore


Aveva dato vita a un sistema complesso di relazioni tra imprenditori, funzionari e consulenti fiscali. Il tutto per ottenere concessioni gratis, vendere i complessi residenziali che realizzava e trasferire i soldi in conti in Svizzera da investire in altre attività. Protagonista un imprenditore edile che è stato arrestato dalla guardia di finanza di Sondrio: disposto il sequestro di beni per oltre 31 milioni.
Continua a leggere

Si terranno in Marocco i funerali di Hafsa, la 15enne annegata nell’Adda e ritrovata dopo 20 giorni


Si terranno in Marocco le esequie della 15enne Hafsa annegata nelle acque del fiume Adda nei pressi di Sondrio. La tragedia è avvenuta durante una gita fuori porta in famiglia lo scorso primo settembre ma il suo corpo è stato recuperato solo la scorsa domenica dopo 20 giorni: il padre si era tuffato nelle acque dell'Adda quasi ogni giorno per tentare di recuperare il corpo della figlia.
Continua a leggere

È di Hafsa il cadavere ripescato nell’Adda: il padre aveva cercato per giorni la figlia annegata


Il risultato dell'esame autoptico ha confermato che appartiene alla 15enne Hafsa il cadavere recuperato nelle acque del fiume Adda domenica mattina dai sommozzatori dei vigili del fuoco. Il corpo della giovane annegata il primo settembre durante una gita fuori porta in compagnia della famiglia non era mai stato ritrovato. Il padre ogni giorno si è recato al fiume tuffandosi alla ricerca del corpo della figlia.
Continua a leggere

Tragedia in montagna a Piateda: donna precipita e muore


Incidente mortale in montagna a Piateda, in provincia di Sondrio. Una donna di 50 anni è morta dopo essere precipitata in un burrone. Non si esclude che la donna possa essere scivolata mentre cercava funghi: si tratterebbe nel caso dell'ottava vittima in pochi giorni in Lombardia. Quando i soccorritori sono intervenuti per la donna non c'era ormai più niente da fare.
Continua a leggere

Omicidio di don Roberto Malgesini: i funerali del “prete degli ultimi” domani in Valtellina


I funerali di Don Roberto Malgesini, ucciso martedì mattina a Como, saranno celebrati domani alle 17 nella chiesa parrocchiale di Sant'Ambrogio a Regoledo di Cosio, in Valtellina, dal vescovo di Como, monsignor Oscar Cantoni. Intanto oggi la salma ha lasciato l'ospedale di San Fermo dopo il via libera della Procura di Como alla sepoltura: prima di essere trasportata in Valtellina ha sostato qualche minuto fuori dalla chiesa dove il "prete degli ultimi" è stato ucciso e che don Malgesini tanto amava.
Continua a leggere