Serie C, decisa la fine dei campionati: quattro promozioni e blocco delle retrocessioni


Il verdetto dell'assemblea della Lega Pro, che dovrà poi essere ratificato dal Consiglio Federale della Figc. Decisa la fine della stagione in Serie C, con la conclusione anticipata dei campionati. Promosse in Serie B le prime classificate di ogni girone (Monza, Vicenza e Reggina) più una quarta squadra: il criterio suggerito, quello della media punti, premierebbe il Carpi.
Continua a leggere

Eziolino Capuano a Fanpage.it: “Il personaggio mi fa piacere, ma l’ho pagato. Sogno la Serie A”


Ezio Capuano ha riportato entusiasmo ad Avellino e i risultati vedevano la sua squadra in zona playoff nel girone C di Serie C ma sulla ripresa delle attività è chiaro: “Ritengo che non sia una scelta facile. In base ai protocolli che ho letto credo che sia molto difficile ripartire”. Il tecnico degli irpini a Fanpage.it si è soffermato sulla stagione alla guida dei lupi, sulla sua carriera e del modo in cui la percezione del “personaggio Capuano” ha sminuito il suo lavoro sul campo.
Continua a leggere

Il Carpi promosso per un millesimo: potrebbe accadere se la Serie C non ripartirà


La Serie C sta discutendo quale misure adottare nel caso non si riprendesse a giocare. La proposta che al momento ha più appoggi è quella di congelare le classifiche al momento dello stop e promuovere le prime tre dei rispettivi Gironi (Monza, Vicenza e Reggina). Il problema è la quarta per cui si va verso una media punti. E il Carpi ne avrebbe 2.038, un millesimo in più rispetto alla Reggiana.
Continua a leggere

Cristian Brocchi a Fanpage.it: “La salute è tutto, ma basta massacrare il mondo del calcio”


In attesa di un'eventuale ripartenza del campionato, Cristian Brocchi, tecnico del Monza, ha commentato in esclusiva a Fanpage.it la situazione d'emergenza che sta vivendo anche il mondo del pallone: "La cosa più importante è la salute di tutti, ma bisogna ricordare che l'industria calcio porta tanto alle casse dello Stato e a quelle persone che gravitano in questo mondo, e non mi riferisco ai calciatori ma a tutti quelli che lavorano nel calcio".
Continua a leggere

Caiata a Fanpage.it: “In Serie C rischia l’80% delle squadre, l’unica soluzione è il dilettantismo”


C'è grande tensione tra la lega di Serie C e quella di Serie B dopo la proposta di stop fatta dalla Lega Pro. A parlarne a Fanpage.it è Salvatore Caiata, presidente del Potenza Calcio e consigliere della Serie C, che si è soffermato sull'indicazione del consiglio di cui fa parte, sulla drammaticità della situazione economica e sull’ipotesi di una riforma della terza divisione professionistica italiana.
Continua a leggere

Cristiano Lucarelli a Fanpage.it: “Il calcio deve ripartire. O si rischia o si muore di fame”


Cristiano Lucarelli, allenatore del Catania, ha parlato in esclusiva a Fanpage.it della situazione del calcio in Italia, tra stop forzato e possibilità di ripartenza: "Il calcio deve ricominciare. Non possiamo pensare di stare immobili per mesi, perché per alcuni giocatori dallo stipendio normale il problema potrebbe essere quello di mettere in tavola un piatto di pasta".
Continua a leggere

La Federcalcio: “Prima riparte la Serie A, poi B e C”. Le squadre andranno tutte in ritiro


In Figc. la Commissione medico scientifica si è riunita per delineare il protocollo della 'fase due' cioè per il ritorno agli allenamenti. Prescrizioni rigorose, con squadre in ritiro e centri sportivi completamente monitorati. I principi che si dovrano seguire, come si legge nella nota ufficiale saranno di "semplicità, fattibilità e attendibilità".
Continua a leggere

Ciancio: “In Serie C stipendi da 1200 euro, non siamo come Cristiano Ronaldo”


La notizia di una decurtazione degli stipendi ai calciatori, pari al 30%, per una serie di mensilità ancora da definire ha alzato il livello d'allarme per chi gioca in cadetteria: "Non siamo tutti Cristiano Ronaldo" ha detto Simone Ciancio difensore oggi della Carrarese. "Io ho uno stipendio proporzionato ma la maggior parte guadagna tra i 1.000 e i 2.000 euro al mese. Vorrebbe dire rovinarli"
Continua a leggere

Ghirelli a Fanpage.it: “Campionati, decide il virus. Rischiamo un calcio nel sedere dalle persone”


Francesco Ghirelli, presidente della Lega Pro, ha parlato in esclusiva ai microfoni di Fanpage.it dell'emergenza Coronavirus che ha colpito l'Italia, di come il calcio ha affrontato questo momento e quali sono le basi da cui ripartire: "Io sono convinto che ne usciremo migliori da questo momento ma bisogna capire che ci sono dei sacrifici da fare".
Continua a leggere