L’Inter attende Handanovic, quando rientra? È quasi guarito, avverte un po’ di dolore


Né Sensi né Handanovic faranno parte della squadra che giocherà l'andata dei sedicesimi di Europa League contro il Ludogorets. L'intenzione dell'Inter è non rischiarli per averli a disposizione in occasione del big match scudetto contro la Juventus (1 marzo). Il portiere avverte ancora un po' di dolore quando infila il tutore alla mano sinistra.
Continua a leggere

Milan, l’ombra di Rangnick su Pioli: il tedesco ha fretta di chiudere con il club


Scelto dalla proprietà e dall'amministratore delegato come possibile nuovo allenatore, Rangnick è in attesa di un nuovo contatto per capire le reali intenzioni della società milanese. Il profilo del 61enne 'tuttofare' tedesco, non piace però a Maldini e Boban: da tempo convinti che per il Milan ci voglia un allenatore italiano e già preparato al nostro campionato.
Continua a leggere

LIVE Milan-Torino Serie A, risultato in diretta: Ibra vicino al gol


Milan-Torino in diretta: il risultato è 0-0. A chiudere la giornata numero 24 della Serie A 2019/2020 sarà il Monday Night di San Siro, nel quale si affronteranno due squadre in cerca di riscatto: i rossoneri vengono dalla sconfitta nel derby e dal pareggio nella semifinale di Coppa Italia contro la Juventus mentre i granata sono stati battuti in casa dalla Sampdoria nell’ultimo turno.
Continua a leggere

Le cause della morte di Davide Astori, nominati gli esperti per la nuova perizia


Il giudice per l'udienza preliminare della Procura di Firenze, Angelo Antonio Pezzuti, ha disposto una nuova perizia sulla morte di Davide Astori. Nominati anche gli esperti che si occuperanno di redigere l'ennesimo referto: si tratta di un medico legale e di un cardiologo entrambi di Torino. Avranno 90 giorni di tempo per presentare le loro conclusioni. L'udienza per la discussione è stata fissata per il 1 ottobre 2020.
Continua a leggere

Sampdoria, Ferrero e i problemi societari: “Tanto rumore per nulla”


Dopo l'addio del vicepresidente vicario Paolo Fiorentino e le indiscrezioni di un presunto scioglimento dell'intero consiglio d'amministrazione, il presidente del club blucerchiato ha fatto chiarezza sullo stato di salute della società: "È solida e abbiamo tutti i piedi ben piantati per terra - ha dichiarato Ferrero a 'Telenord' - Faccio un appello: state vicini alla squadra e chiedo a tutti di non destabilizzare l’ambiente".
Continua a leggere

Crisi Roma, ora è fuggifuggi generale: via il ds Petrachi e (a giugno) molti big


Dopo l'ultimo ko contro l'Atalanta in campionato (la terza sconfitta consecutiva) nella Roma 'è aria di bufera: i giocatori e il ds Gianluca Petrachi non si parlerebbero più. Al gruppo non sarebbero piaciute le dichiarazioni sulla sfuriata negli spogliatoi dopo il primo tempo contro il Sassuolo. Papabili nuovi ds, Faggiano del Parma e Ausilio dell'Inter.
Continua a leggere

Perché CR7 può riposare e Pjanic no? La rabbia del bosniaco per l’infortunio


L'infortunio contro il Brescia ha provocato la reazione stizzita di Miralem Pjanic, sostituito dopo 8 minuti dall'ingresso in campo. Aveva chiesto al tecnico di essere risparmiato per i problemi fisici avvertiti in settimana, il risentimento muscolare è un campanello d'allarme: è a forte rischio per la Champions con il Lione e per la sfida scudetto con la Juventus.
Continua a leggere

Scudetto Serie A 2019/2020, i tre motivi che favoriscono la Lazio su Juventus e Inter


La sfida scudetto tra Juventus, Lazio e Inter vede i capitolini favoriti. La 26a giornata (Juve-Inter) cadrà infatti tra le sfide al Lione e al Ludogorets che porteranno via forze psicofisiche importanti. Senza dimenticare che la Lazio ha già dimostrato di saper vincere i confronti diretti e gode di un progetto tecnico in cui ha cambiato meno di Inter e Juve.
Continua a leggere

Gullit e la lotta scudetto: “La Juventus soffre? Meglio. Ho un debole per Conte”


L'indimenticato campione olandese ha fatto il punto sul campionato italiano e sul momento del 'suo' Milan: "Non riesco a capire se lo gestiscono solo per un investimento o con un'idea precisa. Dev'esserci, altrimenti avere successo è impossibile. Spero che lascino lavorare Maldini e Boban, sanno cosa fare. Il nuovo allenatore? Perché non Rijkaard?".
Continua a leggere