Il colore granata tra storia e passione

 

Di Adolfo Gravagnuolo

Il più grande personaggio di tutti i tempi che ha vissuto a Salerno e ‘stato Roberto il Guiscardo. Si è reso importantissimo perché nel suo sviluppo mentale c’è stato il concetto di Nazione allora impensabile. Ha proiettato Salerno capitale di un territorio vastissimo dell’ Italia meridionale. Il Guiscardo pur avendo in un primo momento litigato con il Papa Gregorio VII, si è reso artefice con i Salernitani di una difesa del papato difendendo Roma. Ha fatto costruire a Salerno la Cattedrale in pochissimi anni dedicandola a San Matteo e per l’ inaugurazione volle Gregorio VII nella nostra città. Lo stemma del Guiscardo contiene il colore granata che è il colore della Salernitana squadra di cui stiamo celebrando il centenario. Giriamo intorno ai nostri grandi personaggi, intorno al punto di riferimento Cattolico che è la chiesa, ma il colore che predomina nella storia antica e moderna di Salerno è il granata

Consiglia