San Lorenzo: l’assurda guerra del Comune alle fioriere del Cinema Palazzo


Alcune fioriere che delimitano un piccolo spazio all'aperto per gli abitanti di San Lorenzo, stanno diventando il pretesto di un incredibile braccio di ferro tra il Comune di Roma e il Nuovo Cinema Palazzo. In una città dove si parla tanto di rigenerazione urbana, la priorità è la tutela di una decina di parcheggi a pagamento.
Continua a leggere

Roma, senzatetto travolto da un’auto in viale Regina Elena: morto dopo un volo di 5 metri


Un uomo è morto ieri sera dopo essere stato travolto da una macchina in viale Regina Elena, davanti il Policlinico Umberto I. Per il pedone, purtroppo, non c'è stato nulla da fare: è morto sul colpo dopo un volo di cinque metri. L'automobilista, che rischia di essere indagato per omicidio stradale, è stato portato all'ospedale per i test di rito.
Continua a leggere

S’introducono all’ospedale Umberto I per rubare a dottori e malati: denunciati un uomo e una donna


Due ladri si sono introdotti al Policlinico Umberto I di Roma per rubare effetti personali a medici e pazienti. Una donna ha sfilato il portafoglio dalle tasche di una donna in attesa al pronto soccorso, mentre un uomo ha rubato pc e cellulari a due medici in servizio. Entrambi sono stati bloccati dai carabinieri.
Continua a leggere

Desirée Mariottini uccisa a San Lorenzo, il padre: “Ho cercato di salvarla, non ce l’ho fatta”


"Ho cercato di salvarla ma non ho potuto fare niente". Lo ha detto oggi davanti al giudice del Tribunale di Latina Gianluca Zuncheddu, il padre di Desirée Mariottini, la 16enne violentata e uccisa in uno stabile abbandonato del quartiere San Lorenzo a Roma. L'uomo ha parlato del rapporto con la figlia nell'udienza del processo a carico dei quattro accusati di averla stuprata e uccisa.
Continua a leggere

Desirée Mariottini, madre racconta la 16enne violentata e uccisa: “Era timida, veniva bullizzata”


La madre di Desirée Mariottini ha parlato al processo per la morte di sua figlia, in cui sono imputati quattro uomini accusati di omicidio volontario in concorso e violenza sessuale. Una testimonianza straziante, durante la quale ha ripercorso la vita della figlia e i suoi ultimi giorni, fino al momento del ritrovamento del corpo in uno stabile abbandonato di via dei Lucani.
Continua a leggere