Diritto annuale 2020 – Attenzione alle truffe!

Sono pervenute da più parti segnalazioni di numerose comunicazioni ingannevoli, inviate via posta elettronica certificata a imprese e ad altri soggetti, con riferimenti alle Camere di commercio e al versamento del diritto annuale 2020.

Tali comunicazioni non hanno avuto origine dalle procedure di gestione del diritto annuale e la loro finalità è probabilmente da ricondurre ad un link malevolo contenuto nella comunicazione.

Si raccomanda di diffidare da tali contatti! In caso di dubbio contattare la Camera di Commercio di Salerno ai numeri  0893068416-422-479;

 

Si Ricorda!

1) per il pagamento del diritto annuale la Camera di Commercio NON emette bollettini postali prestampati;

2) il pagamento del diritto annuale avviene tramite modello F24 oppure on line tramite "pago P.A.";

3) il rimborso del diritto annuale, così come dei diritti di segreteria, viene effettuato esclusivamente su presentazione dell’apposita istanza da parte del soggetto interessato;

4) nessuno è autorizzato a richiedere informazioni a nome della Camera di Commercio;

5) eventuali incaricati della Camera di Commercio (ad esempio per attività ispettive) sono sempre muniti di regolare documentazione che attesta l'appartenenza all'ente camerale.


 

Sviluppo economico e i vincoli della burocrazia – Mercoledì 26/2 ore 18.00

Mercoledì 26 febbraio, alle ore 18.00, presso la sede della Camera di Commercio di Salerno - via Roma 29 - si terrà l’incontro-dibattito “SVILUPPO ECONOMICO E I VINCOLI DELLA BUROCRAZIA”, con la partecipazione di Andrea Prete, Presidente della Camera di Commercio di Salerno e Confindustria Salerno, di Carlo Cottarelli, Direttore Osservatorio sui Conti Pubblici Italiani e Vincenzo De Luca, Presidente Regione Campania.


 

Tirocini assistiti in materia di mediazione civile e commerciale: calendario delle sedute

Di seguito il calendario di sedute utili per lo svolgimento dei tirocini assistiti in materia di mediazione civile e commerciale presso lo Sportello di conciliazione e mediazione della Camera di Commercio di Salerno:
 

  • 18/02/2020   ore 15,30
  • 24/02/2020   ore 10,30
  • 25/02/2020   ore 11,45
  • 27/02/2020   ore 10,00
  • 27/02/2020   ore 15,30
  • 28/02/2020   ore 11,30
  • 12/03/2020   ore 15,00
  • 12/03/2020   ore 16,15
  • 17/03/2020   ore 15,30

N.B.

Ai tirocini assistiti possono partecipare esclusivamente i mediatori già iscritti nell'elenco dell'Organismo di Mediazione della Camera di Commercio di Salerno.

Info:

Segreteria dello Sportello di Conciliazione della Camera di Commercio di Salerno - Organismo iscritto al n. 996 del Registro degli OdM del Ministero della Giustizia:

Dr. Ciro Di Leva - Dirigente Area III "Promozione Economica - Regolazione e Tutela del Mercato
Ing. Pasqualino Romano - Capo Servizio Regolazione e Tutela del Mercato tel 089 3068438 e mail pasquale.romano@sa.camcom.it
Sig. Daniele Lanza - Responsabile Ufficio dei Consumatori e degli Utenti tel. 089 3068225  mail daniele.lanza@sa.camcom.it
Dr.ssa Ida Puglia (referente per il solo arbitrato irrituale) tel 089 3068462 fax 089 3068524 e mail ida.puglia@sa.camcom.it

 

Cresce il numero delle imprese salernitane nel 2019 (+0,34%)

I dati della dinamica delle imprese registrate presso la Camera di Commercio.

Si mantiene positivo il bilancio imprenditoriale del 2019 della provincia di Salerno, che si attesta su un incremento di 415 imprese, dato dalla differenza tra 6.903 iscrizioni e 6.488 cessazioni per un tasso di crescita dello 0,34%, dato più contenuto sia di quello nazionale (0,44%) che regionale (0,97%).

Anche il confronto con il dato del 2018, quando il saldo fu di 1.365 imprese in più, evidenzia un rallentamento del fenomeno in provincia di Salerno.

Il dato sulle nuove imprese iscritte del 2019 risulta il peggiore degli ultimi dieci anni (la flessione è di quasi 700 nuove attività rispetto al 2018) e, di pari passo, si è registrato un aumento nelle chiusure di attività.

L’analisi per forme giuridiche conferma il trend in salita delle società di capitali nella provincia salernitana: nell’ultimo anno sono aumentate di 1.569 unità, con un tasso di crescita del +4,9%. In crescita, seppur modesta, anche le altre forme (+39;+0,7%). Registrano invece un risultato negativo le società di persone (-363; -2,5%) e le imprese individuali (-830;-1,2%). L’imprenditoria individuale rappresenta sempre la forma giuridica maggiormente dinamica (4.211 iscrizioni a fronte di 5.041 cessazioni).

Circa i settori economici, la dinamica 2019 evidenzia la crescita della consistenza imprenditoriale per i servizi alle imprese (3,4%), per i servizi di alloggio e ristorazione (2%), per gli altri settori (1,5%) che comprendono i servizi alla persona e per le attività di trasporti e spedizioni (1%). Sostanzialmente stabili le attività manifatturiere, le costruzioni e le attività di assicurazione e credito. In calo il settore agricolo (-1,9%) e le attività commerciali (-1,2%).

Questo, in sintesi, è quanto emerge dalle elaborazioni dei dati Infocamere effettuate dall’Osservatorio Economico provinciale della Camera di Commercio di Salerno. Grafici e tabelle statistiche nello studio completo (clicca qui per scaricarlo).

 


 

Piccoli imprenditori crescono – Un progetto vissuto con entusiasmo e partecipazione

Grande fermento e soddisfazione per l’evento conclusivo del progetto denominato “Piccoli imprenditori crescono”, tenuto presso la sede storica della Camera di Commercio di Salerno mercoledì 12 febbraio 2020, e realizzato dall'Ente camerale in collaborazione con l’Università degli Studi di Salerno, nell’ottica di porre in essere una nuova strategia educativa dove l’impresa e l’ente pubblico o privato sono invitati ad assumere un ruolo complementare all’aula e al laboratorio nel percorso di istruzione e di orientamento dei giovani.

Nel progetto sono stati coinvolti circa 40 studenti del IV e V anno di 8 Istituti scolastici superiori della provincia di Salerno, con l'intento di trasferire non solo le conoscenze di base di cultura d’impresa attraverso un percorso di formazione tecnica ma anche di offrire un’opportunità a giovani studenti di osservare realtà aziendali operanti nel settore di riferimento relativo alle idee imprenditoriali emerse durante l’attività d’aula.

Oltre a trasferire le conoscenze di base di funzionamento di un’impresa, con l’attività laboratoriale guidata da un Mentor, individuato in un rappresentante di un’azienda e di uno psicologo, facilitatore dei processi di apprendimento e di gestore degli eventuali conflitti di ruolo all’interno di ciascun Laboratorio, si è creato un ambiente favorevole e protetto in cui esercitarsi a “fare impresa”.

Gli studenti, attori dell’iniziativa, hanno partecipato con forte interesse e motivazione alla realizzazione degli output (imprese virtuali), ottenendo anche un “riconoscimento” per l’impegno profuso nell’ambito del progetto.

Frutto delle succitate attività è stata la creazione di tre Imprese virtuali:  

1. Agrofuture 2020 s.r.l.
2. C-House s.r.l.s.
3. Quick bite s.r.l.

A conclusione dell’evento, a tutti gli studenti è stato consegnato un attestato di partecipazione con in evidenza le skills acquisite durante le 50 ore svolte e previste dal progetto. Altre le sorprese per i ragazzi!!! Infatti è stato premiato il miglior laboratorio, ideatore della Agrofuture 2020 s.r.l., costituito da 12 studenti dei diversi Istituti, al cui collo scintillava un’aurea medaglia e poi tutti a brindare per il successo ottenuto!

 


 

VINITALY – Verona, 19-22 aprile 2020 – Termini e modalità di adesione

La Camera di Commercio di Salerno, in partnership con la Regione Campania e l’Unioncamere Regionale, partecipa alla prossima edizione della manifestazione Vinitaly, in programma a Verona dal 19 al 22 aprile p.v. per la presentazione di una “collettiva” di imprese salernitane del comparto vitivinicolo e dei distillati per 30 postazioni disponibili.

L’istanza di ammissione dovrà essere presentata entro le ore 12.00 del giorno 18 febbraio 2020 tramite Posta Elettronica Certificata (PEC).

La lettera-invito allegata contiene ulteriori informazioni.

Piccoli Imprenditori Crescono – Mercoledì 12 febbraio 2020 – CCIAA Salerno

Mercoledì 12 febbraio alle ore 15.30, presso la Camera di Commercio di Salerno - via Roma n°29, si terrà l'evento conclusivo del Progetto "Piccoli Imprenditori Crescono", iniziativa nata dalla collaborazione della CCIAA di Salerno con l'Università degli Studi di Salerno, che ha coinvolto circa 40 studenti del IV e V anno di 8 Istituti scolastici superiori della provincia di Salerno.

 L'intento del progetto è stato non solo di trasferire conoscenze di base di cultura d’impresa attraverso un percorso di formazione tecnica ma anche di offrire un’opportunità a giovani studenti di osservare realtà aziendali operanti nel settore di riferimento relativo alle idee imprenditoriali emerse durante l’attività d’aula.

 

Servizi Digitali Innovativi per l’impresa

CASSETTO DIGITALE DELL’IMPRENDITORE.

La piattaforma impresa.italia.it permette di ottenere gratuitamente tutte le informazioni e i documenti della propria impresa.

Detta piattaforma impresa.italia.it è l’innovativo punto di accesso in mobilità al “Cassetto digitale dell’imprenditore” che permette di ottenere gratuitamente, anche tramite smartphone e tablet, tutte le informazioni e i documenti della propria impresa aggiornati in tempo reale: visure, atti e bilanci del Registro delle Imprese, fascicoli informatici e pratiche presentate ai Suap (Sportelli unici delle attività produttive), pagamento del Diritto camerale.

Da impresa.italia.it è possibile anche accedere direttamente ai profili societari delle imprese più innovative pubblicati su startup.registroimprese.it.

Al Cassetto digitale si accede tramite le credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) o con CNS (smart card o token).

> VIDEO DEDICATO

https://www.youtube.com/watch?time_continue=5&v=RF1hL-29rlg&feature=emb_logo

 


 

FATTURAZIONE ELETTRONICA.

La fattura elettronica è un documento informatico in formato digitale XML (eXtensible Markup Language) trasmesso in modalità telematica al Sistema di Interscambio dell'Agenzia delle Entrate (SDI) e recapitato tramite lo stesso mezzo al soggetto ricevente. La fattura elettronica ha dunque lo stesso valore legale della versione cartacea, ma deve rispettare i requisiti di formato richiesti per poter essere accettata dal Sistema di Interscambio dell'Agenzia delle Entrate.

 

Soggetti coinvolti

L'obbligo di fatturazione elettronica completamente tracciabile coinvolge quindi tutte le fatture, non solo quelle verso le pubbliche amministrazioni, ma anche quelle tra i soggetti residenti e stabiliti in Italia titolari di partita IVA (B2B – Business to business) e verso i consumatori finali (B2C – Business to consumer).

 

Soggetti esclusi

Non è obbligatorio emettere fatture elettroniche verso clienti esteri.

Allo stato attuale sono esclusi dall'obbligo di fatturazione elettronica i micro agricoltori, tutti coloro che rientrano nel regime di vantaggio o forfettario e gli operatori sanitari tenuti all'invio dei dati al Sistema tessera sanitaria.

Si rimanda al sito dell'Agenzia delle Entrate per eventuali aggiornamenti su esclusioni o proroghe.

Le categorie escluse dall'obbligo hanno comunque la facoltà di emettere fatture elettroniche ed è pressoché certo che ne ricevano.

 

Come fare?

A partire da gennaio bisognerà emettere solo fatture in formato XML. È dunque necessario verificare che il gestionale in uso supporti tale formato. Il documento dovrà poi essere trasmesso al Sistema di Interscambio della Agenzia delle Entrate che, dopo averlo verificato, lo recapiterà nel Cassetto fiscale dei destinatari. La trasmissione può essere effettuata direttamente dal soggetto che emette la fattura oppure da un suo intermediario. È bene avere a disposizione un software o una piattaforma che permetta l'invio al SDI e la conservazione corretta delle fatture. Per l'invio delle fatture al SDI è utile conoscere il codice univoco o la PEC del destinatario a cui recapitarle.

 

Gli strumenti offerti dalla Camera di commercio

La Camera di commercio di Salerno mette a disposizione gratuitamente per le PMI iscritte presso i suoi registri una piattaforma, che consente di gestire tutto il processo di fatturazione elettronica: compilazione, trasmissione, ricezione e archiviazione.

Per accedere è necessario essere in possesso di un'utenza SPID o di una CNS (Smart Card / Token wireless Digital DNA).

Effettuato l'accesso dalla propria area utente è possibile:

- caricare fatture in formato XML prodotte da propri gestionali oppure produrre direttamente le fatture in tale formato

- firmare le fatture prodotte (con firma digitale) – fortemente consigliato per garantire l'integrità della fattura

- inviare le fatture al SDI

- ricevere le fatture passive

- conservare le fatture a norma di legge

- delegare un soggetto terzo alla compilazione o compilazione e firma delle proprie fatture

- inviare massivamente le fatture inviate/ricevute al proprio commercialista.

Sul portale verranno registrate le notifiche di consegna/ricezione/rifiuto inviate dalla Agenzia delle Entrate.

Per iniziare ad utilizzare la piattaforma:

 

Dove trovo il codice destinatario per ricevere le fattura sulla piattaforma della Camera di Commercio?

Per trovare il codice destinatario da comunicare all'Agenzia delle Entrate utile per poter ricevere le fatture sulla piattaforma della Camera di commercio:

  1. Accedi al servizio della Camera di commercio tramite SPID o CNS
  2. Dopo aver letto le condizioni di utilizzo sottoscrivile ‘flaggando' le apposite caselline
  3. Clicca sulla sezione CODICE DESTINATARIO INFOCAMERE che si trova sulla sinistra della schermata
  4. Comparirà un pop-up con il codice destinatario
  5. Comunica il codice ai tuoi fornitori e registralo sul sito dell' Agenzia delle Entrate nella tua area personale ‘Fatture e corrispettivi' seguendo le istruzioni presenti

ATTENZIONE! Per poter ricevere le fatture passive sulla piattaforma della Camera di commercio non è sufficiente comunicare il codice destinatario ma è indispensabile effettuare il primo accesso e accettare le condizioni di servizio (si consiglia di farlo prima del 1° gennaio 2019)

 

 

Assistenza

Per ulteriori informazioni sulle modalità di utilizzo del servizio, utilizza la pagina di assistenza o chiama il call center al numero di telefono 049 20 15 220. Il servizio è attivo dalle 09:00 alle 18:00, dal lunedì al venerdì.

Il costo della chiamata dipende dal piano tariffario sottoscritto con il proprio operatore telefonico.

Si ricorda che l'assistenza informativa riguarda esclusivamente l'ambito di utilizzo del servizio, non fornisce supporto o consulenza in merito a contenuti ed aspetti di pertinenza prettamente contabile.

 


 

SPID

SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) è il sistema di autenticazione online che permette a cittadini e imprese di creare un’identità digitale unica per accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione e dalle aziende che aderiranno al sistema. L’obiettivo è rendere i servizi online facilmente fruibili: non sarà infatti più necessario creare un account per ciascun servizio e ricordare decine di password, con SPID ne basta solamente una.

 

Nel circuito SPID sono coinvolti diversi soggetti:

L'utente (Privato o Impresa): è il titolare dell’identità digitale, che deve essere richiesta ad un gestore dell’identità.

Il gestore dell’identità digitale: è il soggetto accreditato dall'Agenzia per l'Italia Digitale a cui è affidato il ruolo di creare e gestire le identità digitali, in maniera del tutto sicura.

Il fornitore di servizi: si tratta di un ente pubblico o di un'azienda privata che eroga dei servizi online che richiedono all'utente un'identificazione certa che può essere garantita dalle credenziali SPID.

SPID è al momento, gratuito per tutti coloro che richiederanno le credenziali presso la Camera di commercio di Salerno e tali condizioni rimarranno valide per i primi due anni.


Cosa serve per richiederlo

Durante la procedura di registrazione è obbligatorio avere con sè:

- un documento di identità in corso di validità (carta d'identità, passaporto, patente);

- la tessera sanitaria in corso di validità;

- il proprio cellulare;

- indirizzo email personale accessibile al momento della registrazione.

Nel caso di sussistenza di Firma Digitale la procedura di richiesta delle credenziali SPID è più veloce.

 

Da Sapere.

Sono attualmente disponibili due livelli di sicurezza SPID:

Al primo livello si accede attraverso username e password scelti dall'utente;

Al secondo livello, che assicura un grado di sicurezza maggiore, si accede attraverso username e password più un codice temporaneo (one time password / OTP) che è generato con app mobile dedicata

 

Contatti.

Camera di Commercio di Salerno
Via S. Generale Clark n. 19/21 – 84131 Salerno
Tel.: 089.3068414

E-mail: firmadigitale@sa.camcom.it
Orari di ricezione telefonica: dalle ore 13.00 alle ore 14.00 - e nei giorni di martedì e giovedì pomeriggio anche dalle ore 15.00 alle ore 16.00

 

Garanzia Giovani Campania – Al via la fase 2

E' ai nastri di partenza la seconda fase del programma Garanzia Giovani Campania, che prevede nuove misure, di grande interesse per le imprese, una più ampia platea di destinatari e maggiori risorse finanziarie.

Si segnala, in particolare:

-l’introduzione di “ASSUNZIONE E FORMAZIONE”, una misura destinata alla formazione post assunzione che servirà ad incentivare ulteriormente le entrate e a rispondere nel modo più soddisfacente possibile ai fabbisogni formativi delle imprese che assumono;
-la conferma dei “TIROCINI”, con alcune modifiche rispetto alla prima fase, in coerenza con il nuovo regolamento introdotto con la DGR n. 103 del 20/02/2018 e con le nuove disposizioni del PON YEI che prevedono la contribuzione parziale alle indennità di partecipazione spettanti ai giovani tirocinanti da parte dei soggetti che li ospitano.

Oltre che sui Giovani Neet (16-29 anni), la nuova fase sarà focalizzata su una platea più ampia (giovani in particolari condizioni di svantaggio, anche non NEET e anche in età 30-35 anni).

Nelle Schede sintetiche allegate sono reperibili ulteriori informazioni sulle misure.

In ogni caso, gli uffici di SPAZIO LAVORO restano a disposizione per fornire maggiori informazioni in merito. Lo sportello, sito a Salerno, presso la Sede operativa della Camera di Commercio (Via Generale Clark 19-21), è aperto nelle giornate di martedì e giovedì, dalle 09 alle 12, e può essere contattato al numero 089-3068230/1 oppure all’indirizzo email spaziolavoro.salerno@regione.campania.it

Le imprese che non hanno ancora provveduto a farlo sono invitate a compilare il QUESTIONARIO di SPAZIO LAVORO, disponibile al seguente link
https://docs.google.com/forms/d/1k9dZXt9X1gOuuwni3XQK4YpBnz0t8iEYEWwkBPGvQJ8/viewform?edit_requested=true

Si tratta di un adempimento che, impegnando pochi minuti, può risultare di grande importanza e utilità.

 

Premio delle Camere di Commercio “Storie di Alternanza” – I sessione 2020

Si riparte con il Premio Storie di Alternanza per la sessione I semetre 2020 - candidature dal 3 febbraio al 20 aprile 2020


Il Premio è suddiviso in due categorie distinte:

  • Licei
  • Istituti tecnici e professionali

 

A chi è rivolto?

Sono ammessi a partecipare al Premio “Storie di alternanza” gli studenti regolarmente iscritti e frequentanti istituti scolastici di secondo grado della provincia di Salerno, al momento dello svolgimento del progetto presentato al concorso. Gli studenti, singoli o organizzati in gruppi, devono:

  • far parte di una o più classi di uno stesso o più istituti di istruzione secondaria superiore della provincia di Salerno;
  • aver svolto, a partire dall’anno scolastico 2018/2019, un percorso per lo sviluppo delle competenze trasversali e per l’orientamento  (presso Imprese, Enti, Professionisti, Impresa simulata, etc.), documentato da un’apposita scheda tecnica (all. 2);
  • realizzare un racconto multimediale (video) che presenti l’esperienza di alternanza realizzata, le competenze acquisite e il ruolo dei tutor (scolastici ed esterni);
  • descrivere il percorso di formazione seguito, evidenziandone gli obiettivi, le finalità, le attività previste e realizzate, le modalità di svolgimento e le competenze acquisite.

Quando presentare la domanda  dal  3 FEBBRAIO AL 20 APRILE 2020

 

Modalità di partecipazione e  trasmissione della documentazione

Nello specifico, I singoli istituti scolastici dovranno  collegarsi al sito www.storiedialternanza.it/,

 effettuare la registrazione al portale (fatta dal dirigente scolastico o da un suo delegato) e procedere all’inserimento di uno o più progetti  seguendo il percorso indicato.  E’ attivo un servizio di helpdesk per la risoluzione di tutte le possibili problematiche tecniche, scrivendo all’indirizzo e-mail assistenza@storiedialternanza.it, come indicato nella Sezione “Contatti” del sito.

La domanda di iscrizione e  la scheda di sintesi dovranno essere direttamente compilate on-line.

Le liberatorie, invece, devono essere compilate, siglate, scansionate e allegate online.

Non saranno prese in considerazione le candidature al premio pervenute in altre forme.

 

Premi
Il Premio prevede due livelli di partecipazione: il primo locale, promosso e gestito dalla Camera di Commercio di Salerno, il secondo nazionale, gestito da Unioncamere, cui è possibile accedere solo superando la selezione locale.
L’ammontare complessivo dei premi che la Camera di Commercio di Salerno ha destinato alla sessione I semestre 2020 è pari ad € 3.500,00 e sarà assegnato nel modo seguente:

I classificato € 2000,00

II classificato €1000,00

III classificato € 500,00

Un'apposita commissione locale individuerà i racconti di alternanza scuola-lavoro vincitori.

 

Per tutti i dettagli, si raccomanda di leggere con attenzione il Regolamento.

 

 

Per ulteriori informazioni

Ufficio Nuova Imprenditorialità

Dr. Maria d’Alessio
Email: maria.dalessio@sa.camcom.it

Tel. 089/3068208

 

Allegati: 

 

Regolamento sessione I semestre 2020

Liberatoria maggiorenni 

Liberatoria minorenni

Attenzione alle truffe

Il Ministero dello Sviluppo Economico rende noto che sono pervenute agli utenti numerose segnalazioni di fatture e richieste di pagamento fraudolente con intestazione e grafica contraffatte, falsi nominativi e firme di dirigenti UIBM (Ufficio Italiano Brevetti e Marchi).

In caso di ricezione di richieste sospette, chiediamo agli utenti di non pagare e di inviarne copia alla Linea Diretta Anticontraffazione: anticontraffazione@mise.gov.it

 

L'UIBM ha anche pubblicato sul proprio sito internet il seguente alert Fatture ingannevoli

 

Di seguito un fac-simile di richiesta ingannevole


Terminata la presentazione dei bandi della Regione Campania per le agevolazioni di commercianti e artigiani

Si è concluso l'incontro di presentazione dei bandi regionali per il commercio a posto fisso e ambulante e per le attività artigianali organizzato dalla Camera di Commercio di Salerno presso il Mediterranea Hotel di Salerno. Sono in totale 25 i milioni di euro messi a disposizione dalla Regione Campania, 10 dei quali per aiuti alle micro, piccole e medie imprese operanti nel settore dell’artigianato, 10 milioni per imprese operanti nel settore del commercio a posto fisso, 5 milioni di euro per aiuti per quelle operanti nel settore del commercio ambulante.

Qui maggiori info sui bandi http://www.regione.campania.it - http://www.sviluppocampania.it/

 

 

Offerta iniziative destinate agli istituti Scolastici d’Istruzione Secondaria Superiore

La Camera di Commercio di Salerno, in collaborazione con l'Università degli Studi di Salerno, realizza i progetti “Cultura dell’imprenditorialità e della Digital Innovation” e “Internazionalizzazione e team multiculturali: orientare alle diversità culturali”.

Ogni progetto è aperto alla partecipazione di n. 3 Istituti Scolastici di Istruzione secondaria di secondo grado della provincia di Salerno, per un numero complessivo di 24 studenti per il primo progetto e di 21 studenti per il secondo.

Le manifestazioni d’interesse (redatte secondo il modello allegato) dovranno pervenire a mezzo PEC (posta elettronica certificata) all’indirizzo cciaa.salerno@sa.legalmail.camcom.it a partire dal 21 Gennaio 2020 ed entro e non oltre il 31 Gennaio 2020, a pena di esclusione.

Si allegano le schede tecniche dei progetti, contenenti gli obiettivi, i contenuti, le competenze acquisite, l’output, la durata e l’articolazione temporale di massima.

 

Previsioni occupazionali in provincia di Salerno nel mese di gennaio 2020

Sono 5.760 le entrate programmate dalle imprese per gennaio 2020 in provincia di Salerno, 670 in più rispetto allo stesso mese dello scorso anno (+11,6%); nella regione sono 31.100 e complessivamente in Italia circa 462.000.

Risulta in crescita, rispetto a gennaio 2019, anche il numero di imprese che assumono, che si attesta ora a 3.210 unità.

Nel complesso nel mese di gennaio:

  • le entrate previste si concentreranno per il 69% nel settore dei servizi e per il 76% nelle imprese con meno di 50 dipendenti;
  • nel 28% dei casi le entrate previste saranno stabili, ossia con un contratto a tempo indeterminato o di apprendistato, mentre nel 72% saranno a termine (a tempo determinato o altri contratti con durata predefinita);
  • il 21% sarà destinato a dirigenti, specialisti e tecnici, quota inferiore alla media nazionale (28%);
  • in 26 casi su 100 le imprese prevedono di avere difficoltà a trovare i profili desiderati;
  • per una quota pari al 27% interesseranno giovani con meno di 30 anni;
  • il 14% delle entrate previste sarà destinato a personale laureato;
  • le tre figure professionali più richieste concentreranno il 29% delle entrate complessive previste.

 

E’ la sintesi di quanto emerge dall’analisi del sistema informativo Excelsior, realizzata da Unioncamere e ANPAL, che offre un monitoraggio delle previsioni occupazionali delle imprese private dell’industria e dei servizi con un orizzonte temporale anche trimestrale per fornire informazioni tempestive di supporto alle politiche attive del lavoro.

Clicca qui per consultare il bollettino e le tavole statistiche

 

Presentazione dei bandi della Regione Campania per le agevolazioni di commercianti e artigiani – mercoledì 22 gennaio – Mediterranea Hotel Salerno

CAMBIO SEDE

Si comunica che, in considerazione dell'alto numero di adesioni previsto e quindi per garantire la possibilità a tutti i partecipanti di fruire dei contenuti in modo confortevole, l'incontro si terrà presso la sala convegni del MEDITERRANEA HOTEL SALERNO - via Generale Clark 54, ubicato a circa 150 metri dalla sede della Camera di Commercio di Salerno.


Mercoledì 22 gennaio 2020, alle ore 16.00, presso il Mediterranea Hotel Salerno - via Generale Clark 54 - si terrà l'incontro di presentazione dei bandi regionali per il commercio a posto fisso e ambulante e per le attività artigianali, al fine di garantire la corretta informazione relativa alla presentazione delle istanze (Avvisi pubblicati sul BURC n.1 del 3 gennaio 2020). Saranno in totale 25 i milioni di euro messi a disposizione dalla Regione Campania, 10 dei quali per aiuti alle micro, piccole e medie imprese operanti nel settore dell’artigianato, 10 milioni per imprese operanti nel settore del commercio a posto fisso, 5 milioni di euro per aiuti per quelle operanti nel settore del commercio ambulante.

All’incontro, organizzato dalla Camera di Commercio di Salerno, parteciperanno il Presidente della Regione Vincenzo De Luca e il presidente dell’Ente camerale Andrea Prete. Saranno altresì presenti l’assessore e i dirigenti della Direzione Generale per le Attività Produttive oltre ad esperti di Sviluppo Campania che assicureranno incontri individuali dedicati agli avvisi.


Qui maggiori info sui bandi http://www.regione.campania.it - http://www.sviluppocampania.it/

 

Nuovo regolamento per contributi fiere – In vigore per partecipazioni a eventi da gennaio 2021

Si comunica che con deliberazione di Giunta n. 75 del 25 novembre 2019 è stato approvato il nuovo "Regolamento per l'ammissione ai contributi predisposti per la partecipazione a manifestazioni fieristiche in Italia e all'estero", valido per le istanze di contributo relative alle fiere in programma dal 01/01/2021

 

Clicca qui per scaricare il regolamento e gli allegati.

Artigianato e commercio a posto fisso e ambulante – Pubblicati tre bandi della Regione Campania per il sostegno alle imprese

Pubblicati sul BURC della Regione Campania n°1 del 3/1/2010 i tre avvisi destinati ad aiuti alle piccole e micro imprese operanti nei settori del commercio e dell’artigianato:

- Avviso per aiuti alle Micro e Piccole imprese operanti nel settore dell'artigianato per introdurre soluzioni innovative di processo e/o prodotto, acquisire attrezzature innovative e migliorare i sistemi di gestione con uno stanziamento di risorse pari a 10 milioni di euro;

- Avviso per aiuti alle Micro, Piccole e Medie imprese operanti nel settore del commercio per accrescere la competitività delle imprese attraverso soluzioni digitali in grado di ampliare l’offerta commerciale con uno stanziamento di risorse pari a 10 milioni di euro;

- Avviso per aiuti alle Micro e Piccole imprese operanti nel settore del commercio ambulante per aggiornare il parco autoveicoli ed innovare le dotazioni strumentali con uno stanziamento di risorse pari 5 milioni di euro.

Le #agevolazioni saranno concesse, nella forma di #contributo a fondo perduto nella misura massima del 50% del totale delle spese ammissibili previste dal programma di spesa così come precisato in ciascun avviso.

 

In allegato gli avvisi integrali.

Auguri per un futuro in/di rete

Abbiamo avuto l’idea di fare un regalo di Natale a tutte le imprese del territorio che ci seguono on-lin ed alla fine abbiamo deciso di condividere questa rassegna stampa realizzata dal taeam di Societing 4.0, il programma di ricerca-azione sulla social digital trasformation dell’Università Federico II° di Napoli che segue con la nostra Camera di Commercio il progetto PIDMed, un prototipo di Punto Impresa Digitale volto a favorire il trasferimento tecnologico verse le PMI del territorio. Un progetto che ci sta dando tante soddisfazioni e che ha catapultato il Salerno al top dei risultati nazionali, grazie soprattutto a voi ed alla vostra capacità di innovare con intelligenza e senso critico.
 
Il team di lavoro di Societing4.0 ha messo insieme una raccolta di 36 articoli (12, uno al mese, per 3 sezioni) tra quelli che hanno letto durante tutto quest’anno. Dalla lettura degli articoli scelti riguardo il nostro sistema economico e produttivo, osserviamo la presenza di una realtà imprenditoriale tutto sommato vivace, anche se a volte spaesata che, grazie alla spinta creativa e adattiva di molti imprenditori -valorizzando anche gli asset dei nostri territori e con il supporto del sistema della conoscenza e della formazione- potrebbe definire una trasformazione coerente con il Green New Deal europeo, orientandosi verso un modello di sviluppo originale riguardo al concetto di IMPRESA 4.0. Una delle tre sezioni riguarda proprio una selezione di articoli tratta dalla rassegna stampa settimanale del progetto PIDMed che si configura come un servizio di consultazione gratuita per tutte le imprese e che potete consultare settimanalmente qui .  
 
“Il concetto industry 4.0 è stata utilizzata per la prima volta in Germania, per un progetto votato allo sviluppo del settore manifatturiero tedesco. Parliamo dunque di una realtà ben lontana da quella italiana, il cui tessuto imprenditoriale è costituito per lo più da piccole imprese che necessitano  di approcci e soluzioni diverse e rispettose delle singole peculiarità di ciascun comparto. – Afferma Andrea Prete Presidente della Camera di Commercio di Salerno e Vicepresidente Vicario di Unioncamere - Per questo siamo stati la prima Camera di Commercio che ha attivato una collaborazione con l’Università Federico II° di Napoli avviando un percorso di di avvicinamento alle micro/piccole/medie imprese del territorio. In questo modo, mettendo le esigenze delle imprese al centro, stiamo sviluppando un modello autoctono di innovazione che sia capace contemporaneamente sia di sostenere i giacimenti di valore che storicamente le nostre imprese hanno costruito, così come nel caso del gruppo di imprese vincitrici di questo prestigioso premio,  sia di favorire la nascita e lo sviluppo di nuove imprese innovative. In questa direzione oltre a misure finanziarie la CCIAA con il progetto PIDMEd e sotto la direzione scientifica del prof Alex Giordano sta promuovendo una miriade di attività gratuite per gli imprenditori salernitani in termini di consulenza, formazione e conoscenza”.
 
È proprio un contributo di conoscenza che vuole essere questa  selezione degli articoli che abbiamo letto in questo 2019, alla fine raccontiamo molto di noi, del lavoro che  ha svolto questo team misto fatto di dipendenti Camerali, ricercatori, scienziati, imprese del territorio, nel tentativo di prendere in mano le redini delle trasformazioni del nostro contemporaneo. 
 
Prima di lasciarvi alla lettura di questa meta-rassegna stampa e per rimanere in tema, ci fa piacere rivolgere i nostri migliori auguri e ringraziamenti vanno al gruppo di 8 imprenditori di nuova generazione che hanno vinto il premio Nazionale TOP of THE PID assegnato da Unioncamere: Francesco Esposito di Taro - Eccellenze Etiche, Carmen Caiazzo - Villaggio La Perla, Pietro Cerullo  - CEC Hotels, Andrea Claudio Bifulco - Hotel Calanca, Amedeo Saggiomo - Camping Nessuno, Roberto Cavaliere - Agriturismo Il Principe di Vallescura, Lea Pinto - Marulivo Hotel, Sandro Legato - Eco Residence Villa Andrea.
 
Il progetto è stato selezionato da una short list di 200 su oltre 10.000 progetti realizzati in tutta Italia utilizzando i voucher per la digitalizzazione 4.0 messi a disposizione dalle camere di commercio all’interno del  Piano Nazionale Impresa 4.0 del Ministero dello Sviluppo Economico, ha goduto di un lungo lavoro di mentoring a cura dei giovani facilitatori/mentor selezionati per  il tirocinio intramoenia SOCIETING4.0 organizzato con il Dipartimento di Scienze Sociali proprio per il progetto PIDMed con il supporto di CNA (Confederazione Nazionale Artigianato) che ha aiutato a mettere in rete le imprese con il CNA HUB 4.0 di Caserta che ha seguito le imprese nella realizzazione del progetto e nella realizzazione attraverso l’azienda VIRALBEAT che pur operando a livello internazionale ha una sua sede proprio a Salerno. 
 
Una vittoria che dimostra che fare rete non è solo una bella parola ma è la vera innovazione che può dare nuovo slancio al nostro territorio.
Ed è proprio con questo augurio di imparare sempre di più a stare insieme ed a fare sistema che vi invitiamo a scarica qui gratuitamente ed a leggere in queste feste la strenna natalizia DUEMILADICIANNOVE 4.0: UN ANNO DI TRASFORMAZIONE DIGITALE IN 36 ARTICOLI .
È il nostro piccolo regalo ;) 
 
https://www.pidmed.eu/duemiladiciannove-4-0-un-anno-di-trasformazione-digitale-in-36-articoli/
 

Piano Triennale di prevenzione della corruzione – Triennio 2020-2022 – Avvio della consultazione pubblica

Già da alcuni anni, la Camera di Commercio di Salerno, al fine di impostare un’efficace strategia anticorruzione, e tenuto conto della Direttiva n. 2/2017 del Ministro per la semplificazione e la Pubblica Amministrazione in materia di Linee guida sulla consultazione pubblica in Italia (G.U. n. 163 del 14/7/2017), avvia tra l’altro una consultazione pubblica per acquisire contributi e suggerimenti, da parte di tutti i cittadini e delle organizzazioni attive sul territorio, utili per l'aggiornamento del Piano Triennale di prevenzione della corruzione (PTPC). In linea con le direttive contenute nel Piano Nazionale Anticorruzione (PNA), l'iniziativa consentirà, come già avvenuto per i precedenti aggiornamenti al PTPC, la libera e volontaria partecipazione di tutti i portatori di interesse delle attività e dei servizi resi.


Il Piano Triennale di prevenzione della corruzione, previsto dalla Legge 6 novembre 2012 n. 190, risponde alle seguenti esigenze:
• individuare le attività nell'ambito delle quali è più elevato il rischio di corruzione;
• prevedere meccanismi di formazione, attuazione e controllo delle decisioni idonei a prevenire il rischio di corruzione;
• prevedere obblighi di informazione nei confronti del responsabile della prevenzione;
• monitorare il rispetto dei termini, previsti dalla legge o dai regolamenti, per la conclusione dei procedimenti;
• monitorare i rapporti tra l'amministrazione e i soggetti che con la stessa stipulano contratti o che sono interessati a procedimenti di autorizzazione, concessione o erogazione di vantaggi economici di qualunque genere, anche verificando eventuali relazioni di parentela o affinità sussistenti tra i titolari, gli amministratori, i soci e i dipendenti degli stessi soggetti e i dirigenti e i dipendenti dell'amministrazione;
• individuare specifici obblighi di trasparenza ulteriori rispetto a quelli previsti da disposizioni di legge.
Per consultare la documentazione emanata in materia di prevenzione della corruzione nonché l'ultimo Piano Triennale di prevenzione della corruzione adottato dalla Camera di Commercio di Salerno accedere alla sezione "Amministrazione trasparente" - sottosezione "Altri contenuti - Corruzione".


I soggetti interessati potranno inviare, al Responsabile anticorruzione dell’Ente, entro il termiwne perentorio del 20 gennaio 2020, eventuali proposte e/o osservazioni al seguente indirizzo:  PEC: cciaa.salerno@sa.legalmail.camcom.it ,  utilizzando il modulo allegato ed inserendo quale oggetto della e-mail: “PTPCT 2020-2022”.
La Camera di commercio, in sede di redazione del documento, terrà conto delle proposte e delle osservazioni pervenute entro il termine indicato.


Si fa presente che non saranno prese in considerazione comunicazioni anonime.

Avviso mobilità esterna per 4 posti di categoria C – Riservato al personale di cui alla legge 68/99 – Scad. 20 gennaio 2020

Avviso pubblico di mobilità esterna volontaria per la copertura, nell'organico della Camera di Commercio di Salerno, di n. 4 posti di “Istruttore amministrativo/contabile” categoria “C”- Posizione economica “c1” a tempo pieno e indeterminato - riservato ai lavoratori di cui alla legge 68/99 - Scade alle ore 12,00 del 20 gennaio 2020.

In allegato l'avviso integrale e il modulo per la domanda

Sisprint in tour – Presentato il III report regionale su economia, imprese e territori

Si è tenuta ieri, giovedì 19 dicembre 2019, presso "Spazio Campania" in piazza Fontana a Milano, la presentazione del 3° report regionale su economia, imprese e territori.

Il progetto S.I.S.PR.IN.T. Sistema Integrato di Supporto alla Progettazione degli Interventi Territoriali, finanziato dal PON Governance e Capacità istituzionale 2014-2020, è realizzato da Unioncamere in collaborazione con l’Agenzia per la Coesione Territoriale, al fine di rafforzare la capacità di risposta delle Amministrazioni titolari della programmazione alle esigenze puntuali delle imprese e dei territori.

Le principali novità della terza edizione del Report Campania riguardano:

  • Approfondimento del benchmarking europeo rispetto all’innovazione tecnologica, alla competitività territoriale ed alla tenuta sociale.
  • Elaborazione di prime analisi delle evoluzioni del sistema produttivo alla luce della Smart Specialisation Strategy (S3) formulata dalla Regione.
  • Analisi dell'evoluzione del modello di sviluppo socioeconomico territoriale sulla base della dimensione dei comuni.
  • Aggiornamento di tutti i dati e indicatori del precedente rapporto
  • L’aggiornamento di tutti i dati e indicatori del primo rapporto.


Il Report regionale costituisce uno strumento informativo e di lavoro per l’analisi e il monitoraggio delle dinamiche economiche che caratterizzano il territorio.

L'incontro si è aperto con i saluti di Ciro Di Leva, vice segretario generale della Camera di Commercio di Salerno - l'Antenna Territoriale Sisprint per poi entrare nel merito del progetto con l'intervento di Marilina Labia Responsabile progetto S.I.S.PR.IN.T. - Si.Camera. Giacomo Giusti  dell'Ufficio Studi di Si.Camera ha illustrato le principali novità del 3' rapporto mentre Michelangelo Lurgi in qualità di presidente Rete Destinazione Sud ha sintetizzato le attività di ascolto svolte e formulato una proposta per il turismo. I lavori sono stati conclusi da Andrea Prete, presidente della Camera di Commercio di Salerno e vice presidente vicario di Unioncamere.

Sulla pagina facebook di Rete Destinazione Sud - Stategie Condivise è disponibile la registrazione della presentazione: https://www.facebook.com/ReteDestSud/videos/972602636467447/

 

 

 

 

 

Previsioni occupazionali in provincia di Salerno nel mese di dicembre 2019

In provincia di Salerno gli operatori prevedono nel mese di dicembre l’attivazione di circa 4.250 contratti di lavoro (nella regione 24.300 e complessivamente in Italia circa 301.000), circa 480 in più rispetto allo stesso mese del 2018, per un incremento di 12,7 punti percentuali.

Risulta in crescita, rispetto a dicembre 2018, anche il numero di imprese che assumono, che si attesta ora a 2.940 unità.

Nel complesso nel mese di dicembre:

  • le entrate previste si concentreranno per il 75% nel settore dei servizi e per l’82% nelle imprese con meno di 50 dipendenti;
  • nel 28% dei casi le entrate previste saranno stabili, ossia con un contratto a tempo indeterminato o di apprendistato, mentre nel 72% saranno a termine (a tempo determinato o altri contratti con durata predefinita);
  • il 13% sarà destinato a dirigenti, specialisti e tecnici, quota inferiore alla media nazionale (20%);
  • in 29 casi su 100 le imprese prevedono di avere difficoltà a trovare i profili desiderati;
  • per una quota pari al 28% interesseranno giovani con meno di 30 anni;
  • il 9% delle entrate previste sarà destinato a personale laureato;
  • le tre figure professionali più richieste concentreranno il 33% delle entrate complessive previste.

 

E’ la sintesi di quanto emerge dall’analisi del sistema informativo Excelsior, realizzata da Unioncamere e ANPAL, che offre un monitoraggio delle previsioni occupazionali delle imprese private dell’industria e dei servizi con un orizzonte temporale anche trimestrale per fornire informazioni tempestive di supporto alle politiche attive del lavoro.

Clicca qui per consultare il bollettino e le tavole statistiche

Donne e Formazione: Voucher in Campania

Partecipazione e interesse dalla platea sui contenuti illustrati dai relatori che si sono succeduti nel corso dell’incontro tenuto giovedì 5 dicembre 2019 presso il Salone Genovesi della sede di rappresentanza della Camera di Commercio di Salerno – via Roma 29 per illustrare la misura sui voucher che la Regione Campania eroga per la partecipazione a percorsi formativi destinati alle donne residenti in regione di età compresa tra i 18 e i 49 anni.

L’incontro è stato organizzato dal CIF – Comitato per l’Imprenditoria Femminile dell’Ente camerale e ha visto la partecipazione, tra gli altri, del presidente della Camera di Commercio di Salerno Andrea Prete, del presidente del CIF Angela Pisacane, del presidente della Commissione Bilancio della Regione Campania Franco Picarone, del consigliere provinciale per la Parità Effettiva Anna Petrone, dell’assessore comunale alle Pari Opportunità Gaetana Falcone, dei rappresentanti di Sviluppo Campania (soggetto attuatore della misura) e dell’assessore regionale alle Pari Opportunità Chiara Marciani.

L’avviso prevede l’assegnazione di un contributo pubblico sotto forma di voucher per il rimborso totale o parziale delle spese di iscrizione ad un corso di formazione professionale personalizzata, al fine di accrescere le competenze professionali e facilitare conseguentemente l’accesso al mondo del lavoro.

Le domande saranno registrate da Sviluppo Campania, in ordine cronologico, in base alla data di presentazione con l’assegnazione di un numero identificativo unico.

Sono previste 2 finestre di apertura dei termini per la presentazione delle domande, della durata di 30 giorni, salvo esaurimento dei fondi, nel rispetto delle seguenti scadenze:
Prima finestra: dalle ore 10.00 del 16 dicembre 2019 fino alle ore 14.00 del 13 gennaio 2020;
Seconda finestra: dalle ore 10.00 del 02 marzo 2020 fino alle ore 14.00 del 03 aprile 2020.
 

Qui trovi le info sulla misura: http://www.fse.regione.campania.it/opportunita/voucher-la-partecipazione-percorsi-formativi-destinati-alle-donne-eta-lavorativa/

 

Imprese e Pubbliche Amministrazioni – La semplificazione attraverso gli strumenti della Camera di commercio – Sapri, 12 dicembre 2019

Giovedì 12 dicembre 2019, dalle 17.00 alle 19.00 nell'Auditorium C. Pisacane, presso il Centro Polifunzionale G. Cesarino di Sapri (SA) si terrà
un incontro per diffondere la conoscenza degli strumenti digitali che facilitano i rapporti tra imprese e Pubbliche Amministrazioni.

L'incontro è organizzato dalla Camera di Commercio di Salerno in collaborazione con il Comune di Sapri e Infocamere.

Clicca qui per scaricare il programma dell'incontro.

Donne e Formazione – Voucher in Campania – Giovedì 5 dicembre 2019 sede CCIAA di Salerno, via Roma 29

Giovedì 5 dicembre 2019, alle ore 16.15, presso il Salone Genovesi della sede di rappresentanza della Camera di Commercio di Salerno – via Roma 29 – si terrà un incontro informativo sui voucher che la Regione Campania eroga per la partecipazione a percorsi formativi destinati alle donne residenti in regione di età compresa tra i 18 e i 49 anni.

 

L'incontro è organizzato dal CIF - Comitato Imprenditoria Femminile della Camera di Commercio di Salerno, in collaborazione con la Regione Campania.

 

Qui trovi le info sulla misura: http://www.fse.regione.campania.it/opportunita/voucher-la-partecipazione-percorsi-formativi-destinati-alle-donne-eta-lavorativa/