Finalmente a Napoli partono le denunce contro chi fa festa coi fuochi d’artificio


A Napoli sempre più frequenti le denunce per fuochi d'artificio in strada. Non solo criminalità ma sempre più comuni cittadini che festeggiano così compleanni e feste varie. L'ultimo caso stanotte ai Quartieri Spagnoli. Ma il reato fa parte del codice penale e prevede sia multe sia in casi più gravi l'arresto.
Continua a leggere

Quartieri Spagnoli, niente spritz da Cammarota: troppa folla, arrivano i carabinieri


Si conclude con l'arrivo delle forze dell'ordine quella che avrebbe dovuto essere la festa per la riapertura di Cammarota, il più noto locale per gli spritz dei Quartieri Spagnoli, nel centro di Napoli: troppi assembramenti nei vicoli, impossibile proseguire. Nelle stradine adiacenti, invece, i locali sono rimasti aperti ma anche lì le misure anti contagio non sono state rispettate.
Continua a leggere

Fase 2 anche per la camorra: si torna a sparare. Stesa ai Quartieri Spagnoli


Si torna a sparare nei vicoli di Napoli: stesa nella notte ai Quartieri Spagnoli, recuperati quattro bossoli. Indagano i carabinieri della compagnia di Napoli Centro. Tanta paura ma nessun ferito né danni. La stesa in via Conte di Mola, alle spalle di piazza Duca d'Aosta. Si tratta della prima sparatoria a meno di 48 ore dalla fine del lockdown.
Continua a leggere

Napoli, ecco i volontari della spesa sociale: “Ora subito il reddito di quarantena”


A Napoli attivisti e volontari consegnano la spesa sociale a chi ne ha bisogno, grazie alle donazioni sono riusciti a mettere in piedi una rete di solidarietà dal basso, molto prima delle misure del governo sui buoni spesa. Ma non basta: chiedono al governo il reddito di quarantena, un sostegno ai lavoratori in nero, agli atipici e a chi è rimasto fuori dagli ammortizzatori sociali. "Le strade sono una pentola a pressione, c'è bisogno di un reddito di base per tutti"
Continua a leggere

Coronavirus Napoli, persone cantano in strada invece che sui balconi ai Quartieri Spagnoli


A Napoli, decine di persone in strada a cantare. Il classico flash mob che, alle 18, ha riunito tutta Italia, con le persone affacciate ai balconi a cantare l'Inno di Mameli, ai Quartieri Spagnoli, nel cuore di Napoli, si è spostato in strada, con decine di persone che, in aperta violazione alle direttive del governo, si sono date appuntamento per cantare in strada.
Continua a leggere

Quartieri Spagnoli, blitz dei carabinieri: si cercano autori del raid in ospedale e alla caserma


Vasta operazione dei carabinieri, che hanno effettuato un blitz ai Quartieri Spagnoli, dedalo di vicoli nel cuore del centro storico di Napoli: l'operazione si è concentrata ad individuare gli autori del raid al Pronto Soccorso dell'ospedale Pellegrini e degli spari alla Caserma Pastrengo dopo la morte di Ugo Russo, il 15enne ucciso da un carabiniere durante una tentata rapina.
Continua a leggere

Napoli, truffatore falsifica biglietto della Lotteria da 79mila euro per incassarlo


Un truffatore residente nei Quartieri Spagnoli denunciato per tentata truffa e ricettazione. Ha provato ad incassare in banca un biglietto della lotteria poi risultato contraffatto. Il ticket era collegato alla vincita di una somma di circa 79mila euro e l'originale era già stato presentato per l'incasso nel dicembre scorso in un'altra filiale napoletana.
Continua a leggere

Quartieri Spagnoli, colpi di pistola in via Concezione a Montecalvario


Colpi di pistola sono stati esplosi nel primo pomeriggio di oggi, 31 gennaio, in via Concezione a Montecalvario, ai Quartieri Spagnoli di Napoli; due pallottole hanno centrato il parabrezza di un'automobile parcheggiata. Sul posto la Polizia di Stato, ancora da ricostruire la dinamica. L'episodio si collocherebbe negli scontri tra il gruppo Saltalamacchia e il clan Mariano.
Continua a leggere

Protesta ai Quartieri Spagnoli per il murale di Eleonora Pimentel Fonseca: ‘Va cancellato’


Il dipinto che raffigura l'eroina della rivoluzione napoletana del 1799, dal mese scorso occupa un'intera parete dell’ex mercatino lungo via Sergente Maggiore, di proprietà comunale. La struttura, inserita tra le “opere eccellenti” nel censimento delle architetture italiane del secondo Novecento promosso dal ministero per i Beni Culturali, è anche oggetto di un bando di recupero e valorizzazione, dopo decenni di abbandono, furti e atti vandalici. Dura la contestazione: "L'assessorato al Patrimonio avvia la riqualificazione che salvaguarda l'unicità dell'edificio, mentre quello alla Creatività urbana autorizza la pittura che ne stravolge le caratteristiche originali. L’opera di street art ha offeso e sfregiato uno stabile di alto valore architettonico".
Continua a leggere