Obbligo di firma per Marigliano Arrestato giovedì scorso a Fuorni

E’ stato disposto l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per Domenico Marigliano, 60 anni, fratello di Ciro Marigliano, arrestato giovedì scorso dagli uomini della Squadra Mobile di Salerno. Il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Salerno Romaniello, al termine dell’udienza di convalida del fermo ha disposto l’obbligo di presentazione alla polizia per l’uomo difeso da Carla Maresca. Nel pomeriggio di giovedì, gli investigatori, individuata l’auto, e riconoscendo il soggetto, hanno deciso di seguirla e, dopo attento appostamento, osservavano l’uomo che a bordo dell’utilitaria veniva avvicinato da un cliente che dopo aver consegnato a Domenico Marigliano una banconota da 20 euro, quest’ultimo riceveva un involucro contenente una sostanza, successivamente rivelatasi alle analisi della Polizia Scienti- fica di tipo cocaina – crack. Gli agenti pertanto hanno deciso di intervenire, per effettuare una perquisizione personale e identificare i responsabili. Durante la perquisizione, è stata rinvenuta la somma complessiva di 765 euro in banconote di vario taglio, nonché ben tre telefonini dove erano ancora presenti in memoria i mes- saggi riportanti appuntamenti, cifre e quantitàriconducibili all’illecita attività di spaccio. Marigliano potendo contare sulla disponibilitàdi ben tre telefonini, a bordo di un’utilitaria, riceveva i contatti, utilizzando una diffusissima piattaforma di mes- saggistica e consegnava la sostanza stupefacente direttamente all’acquirente. Dopo le formalità di rito, l’AutoritàGiudiziaria ha disposto la sottoposizione dell’uomo agli arresti domiciliari, in attesa del giudizio di convalida

Consiglia