Giornata dell’ambiente, l’uomo è il virus della Terra: la sesta estinzione di massa è colpa nostra


Il 5 giugno si celebra la Giornata Mondiale dell'Ambiente, un'occasione per sensibilizzare l'opinione pubblica sull'importanza del mondo naturale e della sua tutela. Nel 2020 il tema principale è dedicato alla biodiversità, la moltitudine di specie animali e vegetali che popola la Terra. A causa della nostra avidità siamo responsabili della sesta estinzione di massa e stiamo seriamente rischiando di mettere a repentaglio il nostro futuro, come dimostrano i cambiamenti climatici e l'emersione della pandemia di coronavirus.
Continua a leggere

In Alaska i cacciatori potranno uccidere cuccioli di orso e lupo nelle tane grazie a Trump


Dopo la revoca di alcune restrizioni alla caccia sottoscritta dal presidente americano Donald Trump, le agenzie federali National Park Service e US Fish and Wildlife Service stanno per pubblicare le nuove "linee guida" per l'Alaska. I cacciatori potranno uccidere cuccioli di orso e lupo nelle tane, usare esche con cibo e abbattere i caribù dai motoscafi mentre nuotano.
Continua a leggere

Oggi è la Giornata Mondiale delle Api: in Europa una specie su 10 rischia l’estinzione


Dal 2017 l'ONU ha istituito la Giornata Mondiale delle Api, una ricorrenza per sensibilizzare l'opinione pubblica sull'importanza e sul declino di questi insetti impollinatori. A causa di pesticidi, distruzione degli habitat naturali, inquinamento e cambiamenti climatici le popolazioni di api stanno crollando in varie parti del mondo, una catastrofe ambientale ma anche per l'uomo, dato che sono coinvolte nella riproduzione di numerosissime piante di interesse commerciale.
Continua a leggere

Calabroni “killer” in Italia, l’esperto fa chiarezza su rischi e specie presenti


Quando emergono nuovi casi di cronaca che coinvolgono i calabroni viene spesso fatta confusione tra le varie specie, attribuendo nomi, foto e altri dettagli ad animali che spesso non sono nemmeno presenti nel Paese coinvolto, alimentando allarmismo ingiustificato. Per fare chiarezza su specie e rischi dei calabroni in Italia, abbiamo intervistato il professor Maurizio Biondi, membro dell'Accademia Nazionale Italiana di Entomologia. Ecco cosa ci ha raccontato.
Continua a leggere

Dagli anticorpi dei lama un aiuto contro il coronavirus: lo neutralizzano in provetta


Un team di ricerca internazionale guidato da scienziati dell'Università del Texas ha dimostrato che gli anticorpi dei lama possono neutralizzare il coronavirus SARS-CoV-2 in provetta. Dal sangue di un esemplare di 4 anni chiamato Winter e immunizzato contro SARS e MERS, sono state ottenute immunoglobuline in grado di distruggere il patogeno responsabile della COVID-19.
Continua a leggere

L’Islanda non caccerà balene nel 2020 (anche) per la pandemia di coronavirus


L'imprenditore Kristján Loftsson, amministratore delegato della compagnia baleniera Hvalur – hf, ha annunciato che quest'anno la sua flotta non andrà a caccia di cetacei. Il milionario ha dichiarato che i suoi uomini non possono mantenere il distanziamento sociale previsto per contrastare la diffusione del coronavirus, ma che ci sono anche problemi con la vendita della carne al Giappone, Paese dove viene esportato il 100% del "prodotto".
Continua a leggere

Pronto il kit per diagnosticare il coronavirus negli animali domestici dal veterinario


L'azienda americana IDEXX Reference Laboratories ha annunciato che in settimana verranno distribuiti ai veterinari degli Stati Uniti i kit diagnostici per identificare il coronavirus SARS-CoV-2 negli animali domestici. Il test, pensato per essere usato solo su animali sintomatici di padroni positivi, sarà distribuito nelle prossime settimane nel resto del mondo.
Continua a leggere

I migliori giochi per gatti


I gatti sono animali estremamente curiosi, capaci di trovare stimoli ovunque. Chiusi tra le mura di casa però il loro istinto rischia di cedere il passo a una quotidianità fatta di cibo e riposo. Per evitare che il proprio felino si impigrisca è possibile ravvivare la sua vita domestica con numerosi giochi: ecco i migliori e come sceglierne di sempre nuovi.
Continua a leggere

Sei nuovi coronavirus scoperti nei pipistrelli


Un team di ricerca internazionale guidato da scienziati americani dello Smithsonian’s Global Health Program ha scoperto sei nuovi coronavirus in pipistrelli della Birmania. Tutti i chirotteri vivono in una grotta chiamata Linno Cave. Non è noto se i virus possano compiere il salto di specie e infettare anche l'uomo, ma non sono strettamente associati al SARS-CoV-2, al MERS-CoV e al SARS-CoV.
Continua a leggere

Chi ha un cane potrebbe ammalarsi meno di coronavirus: lo studio italiano


Un team di ricerca italiano guidato da scienziati dell'Università “Magna Græcia” di Catanzaro ha ipotizzato che chi ha un cane potrebbe sviluppare una forma meno aggressiva dell'infezione scatenata dal coronavirus. La ragione risiederebbe nella somiglianza genetica tra la proteina S del SARS-CoV-2 e quella del coronavirus respiratorio dei cani. Anche i bovini potrebbero offrire uno "scudo" simile, ma è tutto da dimostrare con approfonditi studi ad hoc.
Continua a leggere

Il pianto disperato del delfino rimasto solo per il coronavirus: corsa contro il tempo per salvarlo


Una femmina di delfino chiamata Kasya è rimasta sola presso il "Milad Tower Delphinarium" di Teheran, in Iran, a causa delle restrizioni per l'emergenza coronavirus. A raccontarne la storia l'organizzazione francese YouCare France, che ha avviato una petizione su change.org per permetterne la liberazione. Il tursiope piange disperatamente e non è noto quali siano le sue condizioni.
Continua a leggere

Virus molto simili al coronavirus scoperti in pangolini contrabbandati in Cina


Il sequenziamento genomico di campioni biologici estratti da pangolini sequestrati in Cina dopo operazioni anti contrabbando, hanno rilevato la presenza di coronavirus molto simili al SARS-CoV-2, il patogeno responsabile della COVID-19. I dati non sono sufficienti per confermare che possa trattarsi della specie serbatoio intermedia che ha permesso lo spillover. Gli scienziati raccomandano di non catturare e manipolare la fauna selvatica; solo così si eviterà una nuova, catastrofica pandemia come quella attuale.
Continua a leggere

La Cina potrebbe schierare un “esercito” di 100mila anatre contro l’invasione di locuste


Fino a 200 miliardi di locuste del deserto stanno distruggendo i raccolti e la vegetazione in diversi Paesi dell'Africa orientale e dell'Asia. Per scongiurare l'invasione dei voraci insetti, la Cina potrebbe inviare un "esercito" di 100mila anatre nel vicino Pakistan, già investito dalla piaga degli insetti. Ogni giorno, infatti, un'anatra può mangiare 200 locuste. Ma l'invio dei volatili non è certo a causa delle condizioni climatiche.
Continua a leggere