Il calendario completo della Milano fashion week 2019

Dal 17 al 23 settembre Milano ospita la settimana della moda. Arrivano sulle passerelle le collezioni della stagione primavera-estate 2020

Da Fendi a Luisa Beccaria, da Laura Biagiotti a Giorgio Armani. I grandi marchi del design e del glamour si preparano a calcare le passerelle nella settimana della moda milanese, che mette al centro i valori del green e della sostenibilità. Le giornate dal 17 al 23 settembre 2019 sono ricche di appuntamenti, che porteranno nella Milano della tanto attesa Fashion Week le collezioni donna protagoniste della stagione primavera-estate 2020.

LEGGI ANCHE: Quali sono gli eventi aperti al pubblico della Milano fashion week 2019

MILANO CULLA DELLA MODA, DA OLTRE 60 ANNI

Giunta alle celebrazioni del suo 61esimo anno (nacque nel 1958), la settimana della moda milanese rientra nei «Big Four», nei quattro eventi di moda ritenuti più importanti. Insieme a Milano, sono Londra, Parigi e New York ad essere le grandi vetrine mondiali, dove si dettano le nuove tendenze e, perché no, i nuovi gusti del pubblico.
Ecco tutti i 58 eventi previsti da calendario:

MERCOLEDÌ 18 SETTEMBRE 2019

10:30: Angel Chen, via Olona, 6 bis
11:30: Tiziano Guardini, piazza Duomo – Scalone Arengario
12:30: Peter Pilotto, via A. Manzoni, 42
13:15: Calcaterra, via Meravigli, 7
14:00: Marco Rambaldi, via Olona, 6 bis
15:00: Arthur Arbesser, via privata Scalarini, 10
16:00: Prada, via Lorenzini, 14
17:00: Annakiki, via Calabiana,
18:00: Alberta Ferretti, Piazza Lina Bo Bardi, 1
19:00: N°21 *, via Archimede, 26
20:00: Jil Sander, via Brera, 28

GIOVEDÌ 19 SETTEMBRE 2019

09:30: Max Mara, via Roentgen, 1
10:30: Emporio Armani, via Bergognone, 59
11:30: ACT N°1. via Olona, 6 bis
12:30: Fendi, via Solari, 35
13:30: Anteprima, via San Luca, 3
14:30: Genny, piazza Affari, 6
15:30: Luisa Beccaria, via Palestro, 16
16:30: Vivetta, via San Gregorio, 29
17:30: Simona Marziali – Mrz, via Clerici, 10
18:30: Bottega Veneta, via Senato, 10
18:30: Daniela Gregis, piazza Sant’Ambrogio, 23/A
20:30: Moschino, via Piranesi, 14

VENERDÌ 20 SETTEMBRE 2019

09:30: Tod’s, via Palestro, 14
10:30: Blumarine, corso Venezia, 16
11:30: Brognano, corso Venezia, 51
12:30: Sportmax, piazza Lina Bo Bardi, 1
13:15: Antonio Marras, corso Buenos Aires, 33
14:00: Etro, via conservatorio, 12
15:00: Marni, viale Umbria, 42
16:00: Iceberg, via Carlo Botta, 18
17:00: Marco De Vincenzo, viale Gorizia, 9
18:00: Aigner, piazza Duomo – Scalone Arengario
19:00: Frankie Morello, viale Eginardo – Gate 2
20:00: Versace, piazza VI febbraio

SABATO 21 SETTEMBRE 2019

09:30: Salvatore Ferragamo, via E. Besana, 12
10:30: Gabriele Colangelo, piazza Duomo – scalone Arengario
11:30: Msgm, viale Alemagna, 6
12:30: Cividini, via San Gregorio, 29
14:00: Ermanno Scervino, corso Venezia, 16
15:00: Philosophy Di Lorenzo Serafini, viale Alemagna, 6
16:00: Giorgio Armani, via Borgonuovo, 11
17:00: Stella Jean, piazza Duomo, Scalone Arengario
18:00: Agnona, via Vigevano, 18
19:00: Missoni, via Pier Lombardo Ang. via Botta
20:00: Gcds, piazza Lina Bo Bardi, 1

DOMENICA 22 SETTEMBRE 2019

09:30: Drome, via Olona, 6 bis
10:30: Boss, via Savona, 56
11:30: Shuting Qiu, piazza Duomo – Scalone Arengario
12:30: Laura Biagiotti, via Rivoli, 6
13:15: Fila, via Watt, 15
15:00: Atatsushi Nakashima, piazza Duomo – Scalone Arengario
16:00: Gucci, via Mecenate, 77
17:00: Cristiano Burani, via Meravigli, 7

LUNEDÌ 23 SETTEMBRE 2019

09:30: Ultràchic, piazza Duomo – Scalone Arengario
10:30: Alexandra Moura, piazza Duomo – Scalone Arengario

Leggi tutte le notizie di Lettera43 su Google News oppure sul nostro sito Lettera43.it

Come partecipare alla Milano Fashion Week 2019

Tutte le sfilate saranno trasmesse su un maxischermo in corso Vittorio Emanuele. E ci sono eventi e mostre per cui l'invito non serve.

Dal 17 al 23 settembre 2019 la Fashion Week 2019 trasforma per una settimana Milano nella capitale mondiale della moda. Il capoluogo, città leader mondiale del settore insieme a New York, Londra e Parigi, ospita sfilate e presentazioni in cui i più prestigiosi brand al mondo svelano per la prima volta le loro collezioni per la stagione primavera/estate 2020. Insomma, un’occasione unica per professionisti, appassionati del settore e turisti, che possono ammirare da vicino il mondo dell’alta moda e del design. La maggior parte dei tantissimi appuntamenti in calendario – 58 sfilate e 110 presentazioni – sono riservate a chi possiede un invito, spesso molto difficile da trovare. Ma esistono alcuni modi in cui chiunque può partecipare gli eventi della Fashion Week 2019.

LE SFILATE

Le passerelle delle maison di moda più influenti al mondo, da Gucci a Versace passando per Prada, Fendi e Armani, sono sicuramente tra gli eventi più attesi di ogni edizione della Fashion Week. Il problema, però, è che per potervi accedere serve un invito, spesso riservato a personaggi del mondo della moda, giornalisti e influencer. Tutte le sfilate si potranno comunque seguire sul maxischermo installato in corso Vittorio Emanuele, all’angolo di piazza San Babila. Per avere una chance di assistere in prima fila alle passerelle esiste un’altra possibilità: il sito Charity Stars. Si tratta di un portale che raccoglie offerte per varie associazioni benefiche, da Made in Carcere, che vende prodotti creati dalle detenute, a Children for Peace. Bisogna solamente registrarsi al sito e fare la propria donazione, in palio ci sono due biglietti in prima fila.

EVENTI E PRESENTAZIONI

Aperitivi e special show, come le sfilate, sono spesso riservati a un pubblico molto esclusivo. In alcuni casi, però, sono previste delle aperture per tutti, in cui l’ingresso a mostre, eventi e negozi temporanei sarà libero:

  • Fashion Hub: organizzato dalla Camera Nazionale della Moda Italiana, è uno spazio per promuovere sei brand emergenti e quattro giovani marchi africani. Si trova nello Spazio Cavallerizze del Museo della Scienza e della Tecnica – via San Vittore 17 – e sarà inaugurato martedì 17 alle ore 20.
  • A New Awareness: appuntamento dedicato alla sostenibilità in tutte le sue forme, dalla moda all’arte al cibo. In 10 Corso Como, è aperto al pubblico giovedì 19 e venerdì 20 dalle 11 alle 13.
  • Pop up store Vestiaire Collective: lo store temporaneo allestito per i Green Carpet Fashion Awards, in programma in piazzetta Croce Rossa, sarà aperto al pubblico da giovedì 19 a lunedì 23 dalle 11 alle 19.
  • Vogue Talents 10th Anniversary: l’evento, in via Brera 15, sarà aperto al pubblico venerdì 20 e sabato 21 dalle 10 alle 19.
  • Callas mai vista: il racconto per immagini di Elisabetta Invernici sarà inaugurato domenica 22 alle ore 16 in via Ugo Foscolo.

Leggi tutte le notizie di Lettera43 su Google News oppure sul nostro sito Lettera43.it

Dove si svolge la Milano Fashion Week 2019

Lo scalone Arengario, 10 Corso Como, Villa Belgiojoso, il Museo della Scienza e The Mall. Cinque location centrali nella settimana della moda che si aprirà il 17 settembre 2019, tra antico e moderno.

La Fashion Week rende Milano capitale mondiale della moda dal 17 al 23 settembre 2019. Tutta la città si prepara ad ospitare, passerelle, presentazioni ed eventi, sette giorni all’insegna del lusso e del glamour. La settimana della moda, infatti, ha imparato ben presto a uscire dagli spazi chiusi degli showroom – ad esempio quelli della zona fiera di via Gattamelata, dove si tennero le prime edizioni a partire dal 1958 – per cercare un rapporto tutto nuovo tra il fashion e la città. Per questo è tradizione che monumenti e luoghi storici di Milano ospitino sfilate che regalano alla moda in passerella una cornice unica al mondo. Anche l’edizione 2019 della Fashion Week è “diffusa” in tutta la città, con appuntamenti da seguire a ogni angolo. Abbiamo scelto cinque luoghi emblematici di questa edizione, che appassionati e curiosi non possono assolutamente permettersi di non visitare.

SCALONE ARENGARIO

Il monumentale ingresso al Palazzo dell’Arengario, che ospita il Museo del Novecento, è senza dubbio tra le location più ambite per brand e stilisti. Nel cuore di Piazza Duomo, venne costruito nel 1936 demolendo due ali del Palazzo Reale per rinnovare l’urbanistica nel cuore della città. Ospiterà ben otto sfilate durante la Fashion Week 2019. Il Comune ha poi concesso anche quest’anno l’utilizzo della Sala delle Cariatidi dell’adiacente Palazzo Reale per un altro tuffo nella storia di Milano.

10 CORSO COMO

Voluto nel 1990 da Carla Sozzani, giornalista di moda e sorella della storica ex direttice di Vogue Franca Sozzani, 10 Corso Como è diventato uno dei punti di riferimento del mondo della cultura milanese. Il brand, sbarcato anche a Seul e Shanghai, è il simbolo della mescolanza tra arte, musica, design, food e cultura.

GAM – VILLA BELGIOJOSO

Per promuovere il connubio artistico tra antico e contemporaneo, la Galleria d’Arte Moderna di Milano venne inaugurata nel 1921 nella settecentesca Villa Reale di via Palestro 16, residenza dei governanti della città fino all’Unità d’Italia. Lo stesso mix tra epoche storiche si ritrova ogni anno, quando nei giardini all’italiana sfilano le nuovissime tendenze del fashion mondiale.

MUSEO DELLA SCIENZA E DELLA TECNICA – FASHION HUB

Uno spazio dedicato a sei brand emergenti per valorizzare le loro collezioni, finanziato dalla Camera Nazionale della Moda Italiana. È lo scopo del Fashion Hub, la cui inaugurazione darà ufficialmente il via alla settimana della moda. Sarà allestito nel Museo della Scienza e della Tecnica – via San Vittore 21 – nel moderno Spazio Cavallerizze, inaugurato nel 2016 sul modello delle stalle che affiancavano la Caserma Villata, sede del Museo.

THE MALL

Oltre al mondo del fashion, nello spazio adiacente a piazza della Repubblica i milanesi hanno imparato ad apprezzare quello della fotografia. A cavallo dei tre quartieri storici di Isola, Varesine e Garibaldi, lo spazio polifunzionale The Mall di Piazza Lina Bo Bardi 1, inaugurato nel 2014, ospita anche la MIA Photo Fair.

Leggi tutte le notizie di Lettera43 su Google News oppure sul nostro sito Lettera43.it

Moda – Scoprite la nuova combo fashion di questo Autunno 2017 ! (AvitabileIvana)

AvitabileIvana scrive nella categoria Moda che: Quest'anno il periodo autunnale sarà caratterizzato da una combo fashion super must a cui sarà davvero impossibile resistere! Un mix di comodità, praticità è velocità con solo due capi d'abbigliamen
vai agli ultimi aggiornamenti su: fashion style outfit blogger donna
1 Voti

Vai all'articolo completo » .Scoprite la nuova combo fashion di questo Autunno 2017 !.
Scoprite la nuova combo fashion di questo Autunno 2017 !

Moda – Tokyo street style, nuone tecnologie all’ottava edizione del Future Vintage Festival (dayking)

dayking scrive nella categoria Moda che: Passare dalla carta e dai tempi del settimanale o del quotidiano alla velocità di un web che straborda di notizie e vuole dita veloci su una tastiera leggera non è cosa semplice. Tra followers e like
vai agli ultimi aggiornamenti su: street style people trend
1 Voti

Vai all'articolo completo » .Tokyo street style, nuone tecnologie all'ottava edizione del Future Vintage Festival.
Tokyo street style, nuone tecnologie all

Moda – Dolce e Gabbana tornano a far splendere il capoluogo siciliano (emanuelalongo)

emanuelalongo scrive nella categoria Moda che: Palermo è stata grande protagonista della moda, lo scorso luglio, ospitando Dolce e Gabbana con le loro Alte Artigianalità. Un evento che ha fatto esaltare non solo la moda italiana ma soprattutto qu
vai agli ultimi aggiornamenti su: dolce e gabbana alte artigianalità
1 Voti

Vai all'articolo completo » .Dolce e Gabbana tornano a far splendere il capoluogo siciliano.
Dolce e Gabbana tornano a far splendere il capoluogo siciliano