Zlatan Ibrahimovic resta in Serie A, ma non al Milan: le squadre in cui può giocare


Il futuro di Zlatan Ibrahimovic è avvolto nell'incertezza. Il suo contratto con il Milan è in scadenza e i dissidi interni al club, a livello dirigenziale, lo allontanano dalla permanenza in rossonero. Nei piani di Ibra resta comunque la possibilità di continuare a giocare in Serie A: le soluzioni non mancano.
Continua a leggere

Donnarumma: “Cristiano Ronaldo è l’attaccante che temo di più. Il rinnovo? Non è il momento”


Il portiere del Milan ha risposto a una serie di domande sui canali social del Milan, ha parlato del suo futuro, del suo legame con il club rossonero e ha svelato qual è l'attaccante che teme di più: "I colori rossoneri per me significano tanto. Sono cresciuto qui, non posso fare altro che dare tutto me stesso per questa maglia. L'avversario più forte? Cristiano Ronaldo".
Continua a leggere

Coronavirus, Kakà: “Fa male vedere l’Italia così, ma siete un popolo forte e ne uscirete”


L'ex giocatore del Milan, anche lui in isolamento a causa del Coronavirus, ha mandato un messaggio a tutti gli italiani: "Se avete costruito un Paese così bello significa che avete qualcosa di speciale e anche questa volta riuscirete alla grande ad uscire fuori da questa situazione. In Brasile il virus è appena arrivato e siamo tutti in casa in quarantena. Possiamo imparare dalle misure per contenere il contagio che hanno preso negli altri Stati, tra cui soprattutto l'Italia".
Continua a leggere

Paolo Maldini: “Il calcio doveva fermarsi prima. È stata una follia continuare”


Paolo Maldini è stato contagiato dal Coronavirus. L'ex calciatore della Nazionale e del Milan, oggi dirigente dei rossoneri, ha raccontato sensazioni e sintomi del Covid-19: "Ho ancora un po' di tosse secca, ho perso gusto e olfatto. I dolori sono particolarmente forti e poi senti come una stretta al petto". E sull'ipotesi che il campionato vada avanti aggiunge: "È stato folle giocare Liverpool-Atletico Madrid, impossibile dire adesso quando sarà possibile concludere la Serie A".
Continua a leggere

Milan, Ibrahimovic ha deciso di lasciare il club: a fine stagione sarà addio


Attualmente in Svezia a causa del Coronavirus, il trentottenne attaccante rossonero sarà a Milano nei prossimi giorni per riprendere l'attività agonistica e comunicare alla società la sua scelta. Alla base della sua decisione ci sarebbe l'ascesa al potere di Ivan Gazidis e l'addio di Boban. A fine stagione Ibrahimovic potrebbe inoltre annunciare il suo ritiro dal calcio giocato.
Continua a leggere

Calciomercato Milan, se partono Donnarumma e Ibrahimovic ci sono Musso e Milik


Il giovane portiere campano e l'attaccante svedese potrebbero essere i primi due giocatori a lasciare il club a fine stagione. Se non ci sarà un accordo per il loro rinnovo, la società rossonera si troverà dunque nella delicata situazione di doverli rimpiazzare. Tra i profili cerchiati in rosso dall'amministratore delegato Gazidis ci sarebbero quelli del portiere dell'Udinese e del centravanti polacco del Napoli.
Continua a leggere

Coronavirus, la speranza dei tifosi del Milan: “Dopo Istanbul c’è Atene”


Per cercare di scuotere gli italiani spaventati dal Coronavirus, il club rossonero ha voluto inviare un messaggio positivo dedicato soprattutto ai suoi tifosi. Sulla pagina Instagram del Milan, è infatti comparsa la foto di uno striscione grazie al quale sono state evocate le ultime due finali di Champions League disputate dalla società milanese: quella tragicamente persa in Turchia e quella del riscatto vinta, due stagioni dopo, in Grecia.
Continua a leggere

Begovic racconta all’Inghilterra il Coronavirus a Milano: “Mai visto niente così”


Il portiere bosniaco è rimasto scioccato dal vedere Milano in ostaggio del Coronavirus: "Qualcuno ha detto che sembra di vivere una scena di un film ed è vero. Non ho mai visto niente di simile prima e non sono sicuro che le persone capiscano quanto qui sia brutto. Sembra un incubo e puoi solo sperare che tutto torni alla normalità il più presto possibile".
Continua a leggere

Serie A, cosa succede con i playoff scudetto e i playout retrocessione


I club vorrebbero sfruttare ogni spazio libero in calendario per concludere questo campionato. Le ipotesi vanno dalla immediata ripresa dopo il 3 di aprile - soluzione difficile - al rinvio di Euro 2020 con tanto di match fino al 30 di giugno. Intanto, in questo clima di incertezza, resta viva la possibilità dei Playoff e dei Playout che per diverse ragioni, potrebbero non solo salvare ma anche esaltare il nostro massimo campionato. Dalla Final Eight scudetto alla Final Four per non retrocedere, ecco come potrebbero presentarsi gli spareggi di fine campionato.
Continua a leggere

Strette di mano e abbracci, la Serie A non rispetta le regole per contenere il Coronavirus


Divieto assoluto di stringersi la mano, niente abbracci e distanza di un metro. Queste sono alcune delle norme che ha stabilito il Governo per limitare il contagio del Coronavirus. Ma durante le partite di Serie A disputate oggi i calciatori si sono abbracciati e hanno festeggiato, come fanno sempre, dopo un gol o al termine di una partita vittoriosa.
Continua a leggere

Boban via dal Milan attacca Gazidis: “Si è offeso? Non siamo mica in Corea del Nord”


L'ex dirigente rossonero Zvonimir Boban in una lunga intervista ha attaccato Gazidis, l'a.d. del Milan, che lo ha licenziato dopo aver letto un'intervista un paio di settimane fa. Boban aveva annunciato, tra le altre cose, l'ingaggio per la prossima stagione di Rangnick. "Non sapevo fossimo in Corea del Nord. La mia intervista è legalmente ineccepibile".
Continua a leggere

Milan-Genoa ore 15.00 su Dazn: dove vedere la partita in tv e in streaming


Tra le partite della ventiseiesima giornata di campionato, che verranno recuperate in questo weekend, spicca anche il confronto tra il Milan di Pioli e il Genoa di Nicola. Il calcio d'inizio a San Siro è fissato per le ore 15.00, e il match tra rossoneri e rossoblù sarà trasmesso in diretta streaming e in esclusiva da DAZN e dal canale del bouquet Sky DAZN1.
Continua a leggere

Serie A, nuovo calendario della 27a e 28a giornata: data, orario, dove vedere le partite


La Lega di Serie A ha pubblicato il nuovo calendario per le prossime giornate, nella riprogrammazione c'è l'ufficialità dello slittamento del campionato per recuperare le partite rinviate a causa dell'emergenza coronavirus. Ecco data, orario e dove vedere in tv tutte le gare, anticipi e posticipi compresi, della 27esima e della 28esima giornata.
Continua a leggere

Milan, l’addio di Boban è vicino: il croato ha già salutato la squadra


Nel giro di poche ore dovrebbe arrivare la comunicazione ufficiale del divorzio tra il club rossonero e il Chief Football Officer. Dopo aver salutato Ibrahimovic e compagni, Boban è dunque vicino a lasciare la società milanese e probabilmente tornare alla Fifa. L'attesa per l'annuncio ufficiale è dovuta al lavoro dei legali, che stanno decidendo formula e tempi per sancire l'addio del dirigente croato.
Continua a leggere