Otto squadre di Premier League chiedono di escludere il Manchester City dalla Champions


La squadra guidata da Guardiola è stata esclusa per due anni dalle coppe europee per violazione del Fair Play Finanziario e naturalmente ha presentato ricorso al TAS, che però adesso non può essere discusso. Per questo il City ha chiesto di congelare la sentenza e disputare la prossima Champions, ma otto club di Premier sono contrari e chiedono che il Manchester non venga ammesso alle coppe.
Continua a leggere

Coronavirus, ufficiale: rinviata Manchester City-Real Madrid di Champions League


Originariamente in programma per martedì 17 marzo insieme a Juventus-Lione, la partita di Manchester tra il City e il Real Madrid è stata rinviata a data da destinarsi. La scelta di non far giocare l'ottavo di finale di Champions è arrivata in seguito all'auto isolamento degli spagnoli: deciso dopo la positività al Covid-19 di un giocatore della squadra di basket di Madrid.
Continua a leggere

Coronavirus, Pep Guardiola contro le porte chiuse: “Giocare senza tifosi non ha senso”


A poche ore dalla sfida con l'Arsenal, il tecnico del Manchester City ha commentato l'ipotesi di giocare senza pubblico sugli spalti: "Credo che succederà anche qui, ma mi chiedo se valga la pena. Facciamo il nostro lavoro per i tifosi e se loro non possono venire a guardarci, non ha senso. Non mi piacerebbe giocare partite di Premier League, Champions o coppa senza i tifosi".
Continua a leggere

Real Madrid-Manchester City 1-2: Guardiola sbanca il Bernabeu e ipoteca i quarti


Nel primo ottavo di finale tra i Blancos e i Citizens, a spuntarla sono stati gli inglesi che hanno vinto meritatamente dopo essere passati in svantaggio a causa del gol di Isco. A rimontare la squadra di Zidane sono state le reti di Gabriel Jesus e De Bruyne. Il ritorno si giocherà il prossimo 17 marzo a Manchester.
Continua a leggere

Guardiola ai giocatori del Manchester City: “Resto qui, è il momento di stare uniti”


La Uefa ha inflitto una pesantissima sanzione al Manchester City che non potrà giocare per due anni le coppe europee. Il club inglese secondo molti la prossima estate potrebbe perdere alcuni big. Ma i media inglesi sostengono che sia il tecnico Pep Guardiola, da tempo sogno della Juve, che Raheem Sterling abbiano deciso di rimanere, anche senza Champions. Il tecnico alla squadra ha detto: "Qualsiasi campionato giocheremo, io sarò ancora qui. Anche se ci mettono in League Two sarò ancora qui".
Continua a leggere

Violazioni del Financial Fair Play, perché il City è stato punito e il Psg no


La Commissione Uefa che si occupa del controllo finanziario dei club aveva chiesto una revisione d'indagine nei confronti del Psg dopo le operazioni Neymar e Mbappé da 400 milioni di euro. Il TAS accolse il ricorso dei francesi perché la richiesta era stata presentata oltre i termini previsti dal regolamento. Secondo un servizio del New York Times la vicenda presenterebbe molti lati oscuri.
Continua a leggere

Manchester City fuori dalle Coppe, Jurgen Klopp: “Wow… l’esclusione e stata uno shock”


Uno shock. Così Jurgen Klopp definisce l'esclusione del Manchester City dalle Coppe per i prossimi due anni. Una sanzione durissima che la Uefa ha comminato per violazione del Financial Fair Play. Il tecnico dei Reds così commenta la notizia: "Mi dispiace molto per Guardiola e i giocatori, ma è così. Però hanno giocato un calcio straordinario e lo sarà sempre".
Continua a leggere

Dopo la Uefa si muove la FA: il City rischia revoca dei titoli ed esclusione dalla Premier


Il verdetto della Uefa, che ha escluso il Manchester City dalle prossime due edizioni delle Coppe, rischia di avere riflessi anche in Inghilterra. La Football Association è pronta ad aprire un procedimento nei confronti del club. Cosa può accadere? Il club rischia penalizzazione in campionato ed eventualmente revoca dei titoli conquistati fra il 2012 ed il 2016 oltre (come ipotesi estrema) l'esclusione dalla Premier.
Continua a leggere

Chi è Rui Pinto l’hacker, ora in carcere, che ha smascherato il Manchester City


Il Manchester City non potrà giocare le coppe europee nelle prossime due stagioni. Il club inglese è stato sanzionato dalla Uefa. Se i campioni d'Inghilterra sono stati condannati è perché l'hacker Rui Pinto ha dato il via allo scandalo. Adesso questo 31enne portoghese è in galera, sui social c'è chi chiede la sua carcerazione con l'hashtag #freepinto.
Continua a leggere

Perché la Uefa ha escluso il Manchester City dalla Champions League


Le gravi violazioni in materia di Fair Play Finanziario hanno spinto l'Uefa a sanzionare il Manchester City con un'ammenda di 30 milioni e l'esclusione dalle Coppe. Secondo la Commissione della Federazione il club ha gonfiato i bilanci con ricche sponsorizzazioni per aggirare il regolamento. Cosa succede agli inglesi in questa edizione della Champions? Nulla, le sanzioni scattano per il 2020-21 e 2021-22.
Continua a leggere

Manchester City escluso dalla Champions, un danno da oltre 200 milioni di euro


Un contraccolpo economico pazzesco, da oltre 200 milioni di euro. Per il Manchester City è questo il danno patrimoniale stimato in caso di esclusione dalle Coppe. Una stima fatta tenendo conto di quanto ha guadagnato nell'ultima edizione della Champions. Si tratta di calcoli approssimativi considerando l'effetto cascata sulla rosa e su altre partnership economiche, fattori che potrebbero far lievitare di molto l'entità del danno.
Continua a leggere

Manchester City escluso dalle Coppe, che succede in Premier e chi va in Champions


La sanzione della Uefa contro il Manchester City apre nuovi scenari anche in Premier League. Qualora venisse rigettato dal Tas il ricorso del club non solo diverrebbe esecutiva l'esclusione dalle Coppe ma ci sarebbe anche il rischio di penalizzazioni in campionato. Chi andrebbe oggi al posto dei Citizens in Champions? Ecco cosa dice il regolamento e chi può sperare.
Continua a leggere

Manchester City escluso dalla Champions: come cambia il futuro di Guardiola


L'esclusione del Manchester City dalla Champions League per le prossime due stagioni apre nuovi scenari. L'assenza dal massimo torneo per club d'Europa riaprirà, definitivamente, il dibattito intorno alla permanenza di Guardiola e sulla sua possibile partenza. Oltre alle voci sulla Juventus, si è parlato spesso dell'interesse del Bayern Monaco e Paris Saint-Germain.
Continua a leggere

Gundogan ha scelto il Manchester City e non il Liverpool per non essere allenato da Klopp


Gundogan ha scelto il Manchester City e non il Liverpool per colpa di Klopp. Il centrocampista tedesco ha raccontato un retroscena legato al suo addio al Borussia Dortmund nel 2016 e la decisione di passare ai Citizens piuttosto che ai Reds: il classe 1990 ha scelto di non andare ad Anfield Road e ha preferito mettersi in gioco con Pep Guardiola.
Continua a leggere

Premier, Jurgen Klopp allenatore del mese per la 5a volta in stagione, record assoluto


Jurgen Klopp è stato nominato 'Manager of the Month' per la quinta volta in questa stagione. Nessuno aveva vinto in Premier in una singola stagione così tante volte questo premio. Sergio Aguero invece ha conquistato il riconoscimento di giocatore del mese della Premier League per la settima volta, anche questo è un record, staccati Kane e Gerrard.
Continua a leggere

Chi segna più gol in trasferta: Lukaku primo in Europa per reti fuori casa


Chi segna più gol in trasferta fra i campionati di Serie A, Bundesliga, Ligue 1, Liga e Premier League? Dal belga Lukaku, con 12 centri lontano dalle mura amiche, a Ciro Immobile e Timo Werner a quota 10, ecco quali sono i migliori e più efficaci attaccanti nei maggiori tornei del "vecchio continente".
Continua a leggere

Tottenham-Manchester City 2-0, Mourinho batte Guardiola, anche in Premier, tra le polemiche


Mourinho batte Guardiola, un po' a sorpresa il Tottenham supera il Manchester City al termine di una partita molto polemica. Dean non vede un rigore per il City, il VAR sì, ma la decisione viene presa tre minuti dopo il fallo. Si arrabbiano tutti, Mou sogghigna, Gundogan dal dischetto sbaglia, poi c'è una rissa che produce solo cartellini gialli. Nella ripresa rosso a Zinchenko e il Tottenham vince con i gol di Bergwijn e Son.
Continua a leggere